RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo



Skylab59
www.juzaphoto.com/p/Skylab59



avatarObiettivi per Nikon F
in Obiettivi il 07 Dicembre 2019, 0:55


Ciao a tutti! (vintagisti e non)

visto il successo suscitato dal 3D dedicato alla Nikon F, vorrei proseguire indirizzando stavolta l'attenzione verso le sue lenti: le cosiddette Nikkor “pre-AI”, cioè gli obiettivi con attacco a baionetta F costruiti prima del 1977.
Non essendo per nulla esperto, vi propongo alcuni link:
Wikipedia: Nikon F-mount
Nikon School: Nikon: 100 anni di storia e 60 anni di baionetta F Mount
Catalogo/collezione di Richard de Stoutz: Nikkor F-Mount Lenses
Nikon School: Come montare un obiettivo Nikon F di cinquant'anni fa su una DSLR Nikon di cinque minuti fa
Nikonimgsupport: Tipi di obiettivi NIKKOR
Marco Cavina: TEST OBIETTIVI NIKON NIKKOR FISSI DA 135mm E ZOOM-NIKKOR
Alberto Fornasiero: Storia Nikon
Nadir Magazine: STORIA DELLE FOTOCAMERE NIKON

Come evidenziato nel 3D precedente, il grande successo registrato dal sistema Nikon F era dovuto a più fattori: si trattava appunto di un sistema, comprendente fotocamere e ottiche di grande qualità tecnica e costruttiva. Erano indistruttibili e come qualità paragonabili alle contemporanee Zeiss e Leitz. Questi ultimi marchi, malgrado fossero gli inventori delle idee migliori e più innovative, non riuscirono a portare avanti progetti forti, moderni e coerenti, rimanendo legati a vecchi schemi e disperdendo le energie percorrendo strade troppo diversificate fra loro.

Nikon per sviluppare una gamma di ottiche che fossero al top della tecnologia del tempo studiò con grande attenzione i migliori obiettivi presenti sul mercato, sviluppandone e migliorandone gli schemi ottici (avevo letto un bell'articolo sull'argomento, ma... non lo trovo più).
Uno dei maggiori artefici della progettazione Nikkor era l'Ing. Zenji Wakimoto




Iniziamo dalla lente più importante:
NIKKOR-S Auto 50mm f/1,4




E a questo punto rimando all'articolo di Marco Cavina: LA STORIA COMPLETA DELL'OBIETTIVO PER ECCELLENZA
e alla scheda di Richard de Stoutz


Medio-tele per eccellenza, molto ambito e ricercato, con quotazioni sempre alle stelle,
il Nikkor-H Auto 85mm f/1.8



scheda di Richard de Stoutz


Teleobiettivo da ritratto, il Nikkor-P Auto 105mm f/2.5 è il predecessore del celebre obiettivo con cui Mc Curry immortalò la ragazza afgana




e il suo predecessore:
Nikon: NIKKOR - The Thousand and One Nights No.45
scheda di Richard de Stoutz


Aumentando la focale troviamo una lente di peso... in tutti i sensi!
Il Nikkor-Q Auto 135mm f/2.8, con schema ottico derivato dai vari Sonnar, suoi predecessori.



scheda di Richard de Stoutz
Qui la prova del mio esemplare del 1970 su Sony A7r


Indirizzandosi verso le focali più corte troviamo i classici 35mm, nelle tre aperture:
(schede di Richard de Stoutz)
dal 1959 NIKKOR-S Auto 35mm f/2.8
dal 1965 NIKKOR-O Auto 35mm f/2
dal 1970 NIKKOR-N Auto 35mm f/1.4


Scendendo ancora nelle focali arriviamo al 28mm, nelle tre aperture:
(schede di Richard de Stoutz)
dal 1959 NIKKOR-H Auto 2.8cm f/3.5
dal 1974 Nikkor 28mm f/2.8
dal 1970 NIKKOR-N Auto 28mm f/2


Passando al 24mm troviamo
(scheda di Richard de Stoutz)
dal 1967 il NIKKOR-N Auto 24mm f/2.8


Già a partire dal 1959 la Nikon mette a disposizione un 21mm
(scheda di Richard de Stoutz)
NIKKOR-O 2.1cm f/4


e dal 1967 il
NIKKOR-UD Auto 20mm f/3.5
(scheda di Richard de Stoutz)


Il 18mm dovrà attendere fino al 1974 il suo
NIKKOR 18mm f/4
(scheda di Richard de Stoutz)


Nel 1973 un supergrandangolare da 15mm
NIKKOR-QD-C Auto 15mm f/5.6
(scheda di Richard de Stoutz)


...e non sono ancora tutti, ma... adesso tocca a voi, con i vostri ricordi, esperienze, aneddoti, informazioni tecniche o storiche.

PF non usciamo troppo dai binari, grazie! ;-)

Ciao! Roberto






27 commenti, 555 visite - Leggi/Rispondi


avatarNikon F
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 24 Novembre 2019, 22:33


Ciao a tutti!
per il suo 60° compleanno (anche il mio ;-)) vorrei presentarvi la Nikon F, fotocamera che ha scritto alcune delle pagine più importanti della storia della fotografia fra gli anni '60 e '70 del 900.
Nel 1959 la Nikon mette sul mercato la sua prima reflex, e lo fa pensando ad un sistema completo, rivolto al futuro.
Il primo modello è quella a sinistra nella foto, mentre quello a destra è uno degli ultimi. I miei due esemplari sono rispettivamente del 1960 e del 1970.



Come già fatto dalla Exakta, il pentaprisma è smontabile, pensato per poter essere sostituito con il Photomic, un pentaprisma con esposimetro integrato. Il corpo macchina è rimasto pressoché invariato negli anni, mentre che il pentaprisma ha subito una grande evoluzione. Questo ha permesso ai fotografi di poter usufruire dell'ultima novità senza dover sostituire l'intera fotocamera.
1959 Esposimetro al selenio da montare davanti al pentaprisma
1962 Photomic prima versione, con misurazione frontale della luce
1965 Photomic seconda versione T, con misurazione TTL (through the lens)
1967 Photomic terza versione Tn, con misurazione media a prevalenza centrale

Il sistema non si limita al pentaprisma intercambiabile, ma è composto da una grande quantità di ottiche e di accessori di ogni tipo.
La versione F è stata prodotta fino al 1973 (15 anni!!!), per poi essere sostituita dalla F2, dalla F3, ecc.
Il sistema è stato ampliato in continuazione ed è rimasto compatibile con tutte le versioni a venire.

Per maggiori dettagli tecnici rimando alle varie pagine disponibili in rete:
Nikon
Juza
Wikipedia
Photogallery.it


LA NIKON F NELLO SPAZIO

Per la missione spaziale Apollo 15 è stata preparata una speciale versione della Nikon F
NIKON DANS L'ESPACE : D'APOLLO 15 À L'ISS – 40 ANS D'HISTOIRE COMMUNE





LA NIKON F NEI CONFLITTI DEGLI ANNI '60 e '70

Don McCullin, fotografo di guerra



La sua Nikon F gli salva la vita nel 1968 in Cambogia, deviando un proiettile di AK-47
Qui il retro della sua Nikon F. Francesco65 mi fa però notare che forse non si tratta della stessa fotocamera.

Dana Stone, reporter in Vietnam.


LA NIKON F NEL CINEMA

David Hemmings e Veruschka Von Lehndorff nel film Blow-Up del 1966




Dennis Hopper in Apocalypse Now del 1979
Sigourney Weaver nel film Gorilla nella nebbia 1988
Clint Eastwood e Meryl Streep in I ponti di Madison County del 1995


PERSONAGGI FAMOSI

Marilyn Monroe



Mick Jagger
Frank Sinatra
Gina Lollobrigida
Jane Birkin

Jacky Steward, il primo utilizzatore di "GoPro" della storia




Vale inoltre la pena dare un'occhiata alla sterminata collezione di Richard de Stoutz, comprendente camere, obiettivi, accessori, ecc.

Beh, ci sarebbe molto altro da dire... moltissimo!
Ma lascio la parola a voi, a chi l'ha avuta e usata, e a coloro che non l'hanno mai vista.

Ciao a tutti!
Roberto


224 commenti, 4885 visite - Leggi/Rispondi


avatarContax N Digital: la prima FF digitale
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 29 Luglio 2019, 20:34


Contax N Digital : la prima FF digitale del 2002, qualcuno la conosce, o l'ha avuta o provata?



Un bel bolide!!! Cool

Ciao, Roberto


33 commenti, 1218 visite - Leggi/Rispondi


avatarViaggi "avventurosi", c'è ancora chi li fa?
in Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi il 04 Luglio 2019, 12:01


Nell'era del tutto organizzato, dove nulla lasciato al caso, c'è ancora chi parte con il biglietto aereo in tasca, zaino in spalla e viaaaa!

Avventurosi saluti, Roberto


39 commenti, 1797 visite - Leggi/Rispondi


avatar1963 Prima reflex automatica: Zeiss Ikon Contaflex Super B
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 11 Gennaio 2019, 20:46


Ciao a tutti,

vorrei mostrarvi l'ultima arrivata, direttamente da Lipsia.
Si tratta di una Zeiss Ikon Contaflex Super B. Il mio esemplare è del 1963.
L'ho acquistata più che altro per curiosità. La sua caratteristica più particolare è la parte ottica: dispone di un Tessar 50mm f/2.8 fisso. La lente frontale però si può togliere, e al suo posto ci sono delle componenti da applicare, che la trasformano in un 105mm, in un 35mm, o in altre focali.
L'amico Marco Cavina descrive molto bene il sistema ottico.
Il grande vantaggio era quello di poter avere un otturatore centrale, e un diaframma attaccato alla fotocamera. E qui sta la grandiosità di questo apparecchio: è AUTOMATICO !!! (priorità di tempi) E non basta: funziona senza batteria! Semplicemente con l'elettricità prodotta dalla cella al selenio, che si trova nella scritta Zeiss Ikon, viene impostato il diaframma (la mia purtroppo è esaurita). Si tratta di fatto della prima reflex automatica.
Il mirino è spettacolare, molto ampio, forse più di quello della A7r, e al suo interno, sulla destra si possono leggere il diaframma e il tempo impostati.



E' una macchina di peso: 1.366 grammi come la vedete sulla foto, con il 105mm montato e la mezza custodia.
(La mia A7r col 24-105mm montato pesa 1.214 grammi)

Qui di seguito trovate alcune descrizioni:

Cool Wikipedia
Cool Classic Cameras di Adam Costello
Cool Manuale d'uso

Qui alcune fotografie dal sito Lomography.com

Chi se l'aspettava di trovare una fotocamera automatica nel 1963? 56 anni fa!!!
L'unico mio rammarico è quello di non poter provare le ottiche sulla A7r...

Ciao! Roberto



15 commenti, 688 visite - Leggi/Rispondi


avatarRiunione di famiglia
in Tema Libero il 02 Gennaio 2019, 14:03


Per le festività si è riunita parte della famiglia Contax, del nobile casato von Zeiss.
La Contax II del 1936 e la Contax D del 1952 (una delle prime reflex), entrambe residenti da tempo in Ticino, hanno invitato all'incontro la più moderna Contax G2 (che ha radici Nipponiche), proveniente per l'occasione dal Malcantone.
Avendo avuta notizia dell'evento, è arrivata in gran corsa da Lipsia la mitica Contaflex Super B, reflex automatica del 1963. Tutte hanno portato con sè le proprie lenti.

Ma... che succede? Un intruso, forse una spia, si è imbucato alla festa! Eeeek!!!Eeeek!!!Eeeek!!!



Chi sarà mai?

Buon anno a tutti! Roberto Sorriso


19 commenti, 391 visite - Leggi/Rispondi


avatarQuando un oggetto è abbastanza vecchio da destare il vostro interesse?
in Tema Libero il 12 Dicembre 2018, 9:30


A tutti i vintagisti/collezionisti del forum:

Quando una fotocamera o un obiettivo sono abbastanza vecchi da iniziare a destare il vostro interesse? Per il piacere di provarli, usarli, semplicemente averli o collezionarli.

Personalmente mi interesso agli oggetti che "fotograficamente" sono più vecchi di me. Quindi in linea di massima dal 1970 indietro.
Ciò che è più "moderno" invece mi dice poco. Semmai qualche lente può interessarmi quale valida alternativa economica ad oggetti moderni, pesanti e costosi.

Questo post è solo per chiacchierare un po'... SorrisoSorrisoSorriso

Saluti, Roberto


65 commenti, 879 visite - Leggi/Rispondi


avatarTagliare o non tagliare... un formato diverso, perché no?
in Tecnica, Composizione e altri temi il 04 Dicembre 2018, 9:12


Ciao a tutti,

se ne è già parlato in passato, ma mi sembra che questo aspetto sia poco tenuto in considerazione.
Il rettangolo entro il quale catturiamo le nostre immagini ha un rapporto 3/2, che in fin dei conti non ha caratteristiche tali da dover essere lo standard assoluto.

Personalmente trovo che rimanere per forza all'interno di quel rettangolo sia fortemente limitante, per cui io le foto le inquadro in funzione dell'immagine catturata.
IL SOGGETTO RICHIEDE UN CERTO FORMATO non il contrario. Quindi io taglio alla grande, ogni volta un formato diverso. Mi sembra giusto così. Mi sembra che questo dia un ulteriore accento all'immagine catturata, che le dia tensione, energia.

Voi che ne pensate?

Ciao, Roberto


183 commenti, 3266 visite - Leggi/Rispondi


avatarCarl Zeiss Jena Tessar 13.5cm f/4.5 del 1913 su Sony A7r
in Obiettivi il 08 Aprile 2018, 9:05


Ciao a tutti!

progettato nel 1902 da Paul Rudolph il Tessar, soprannominato “occhio d'aquila”, è composto da 4 lenti (da qui il nome) ed è stato per decenni il modello per numerossisimi obiettivi anche di altri costruttori.
La sua costruzione semplice, economica e performante ne ha determinato l'enorme successo.
Di obiettivi centenari ne avevo già un paio d'altri, ma la loro risoluzione non era ottimale. D'altronde erano previsti per formati molto più grandi.
Questo Tessar l'ho visto su ebay ed appariva alquanto disastrato, però... non ho resistito. Dopo una bella pulita, anche interna, con mia grande sorpresa ha rivelato un'anima all'altezza del suo soprannome.

In origine era montato su fotocamere di questo genere




Montato sulla A7r con un soffietto, adattatore e nastro adesivo, ho iniziato a scattare in casa la sera, e poi i giorni seguenti anche all'esterno, in prevalentza con cavalletto. La messa a fuoco è parecchio impegnativa, ma quando ci si azzecca, il risultato ripaga lo sforzo.

Tessar montato su A7r




Scattata in casa con luce artificiale (lampade sopra il tavolo da pranzo)




Notturna




Pallini, molto macchiati e mangiucchiati, rispecchiano l'età e lo stato della lente




Paesaggio a f/4.5




Paesaggio a f/9




Fiori di ciliegio




Camelia




Beh, che dite? Li porta bene i suoi 105 anni?
Come ha già detto qualcuno, non è un obiettivo da street ;-)
Nel ritratto dà il suo meglio, veramente strepitoso, ma purtroppo non posso pubblicare...

Ciao, Roberto


2 commenti, 471 visite - Leggi/Rispondi


avatarUno Zeiss... è per la vita!
in Obiettivi il 27 Marzo 2018, 22:53





Qui a piena risoluzione
Vediamo chi indovina l'anno di fabbricazione MrGreen

Ciao, Roberto


118 commenti, 4843 visite - Leggi/Rispondi


avatarBrrrrr... vediamo chi vince
in Blog il 27 Febbraio 2018, 8:53


Stanotte sulla terrazza di casa mia -10° Eeeek!!!
(non vinco di sicuro)

Ciao, Roberto

Edit:
ho corretto a -10° invece dei -15° indicati ieri. Ho notato che il mio termometro è un po' sballato Confuso
Comunque resto fuori gara, visto che l'ho organizzata io e che il mio termometro non è affidabile.


34 commenti, 937 visite - Leggi/Rispondi


avatarConfronto Sony FE 24-105mm f/4 G OSS / lenti Zuiko serie OM
in Obiettivi il 03 Febbraio 2018, 16:51


Ciao a tutti,
vorrei sottoporvi un piccolo confronto pari/pari fra il nuovo Sony FE 24-105mm f/4 G OSS e i vecchi obiettivi fissi Zuiko della serie OM degli anni '70 e '80.
Non si tratta di un test scientifico, ma semplicemente di una serie di foto scattate allo stesso paesaggio con le varie ottiche, alle medesime condizioni.
Qui di seguito i link verso i JPG a pieno formato come escono dalla macchina.

Sony FE 24-105mm f/4 G OSS
Sorriso a 24mm f/9
Sorriso a 50mm f/9
Sorriso a 85mm f/6.3

Obiettivi Zuiko serie OM
Sorriso 24mm Auto-W f/2.8 a f/8
Sorriso 50mm Auto-S f/1.8 a f/5.6
Sorriso 85mm Auto-T f/2 a f/5.6

Da questa piccola prova si può subito dire che come gamma cromatica e contrasto vincono gli Zuiko. Questo è probabilmente dovuto ad uno schema ottico con un numero di lenti nettamente inferiore.

Come definizione invece il confronto è più arduo:
il 24mm Zuiko risulta molto simile al Sony alla medesima focale. Lo Zuiko accusa però delle aberrazioni cromatiche ai bordi.
L'85mm Zuiko risulta anch'esso abbastanza analogo al Sony, senza però il problema delle aberrazioni cromatiche.
Il 50mm Zuiko ha invece una definizione nettamente migliore rispetto al Sony.

Si può quindi tranquillamente dire che la resa delle ottiche Zuiko serie OM è nel complesso migliore rispetto alla resa dello zoom Sony, a parte le aberrazioni cromatiche ai bordi del 24mm. Hanno inoltre un'apertura maggiore e un peso decisamente inferiore.

Lo zoom Sony dal canto suo è... uno zoom, con tutti i vantaggi che ne derivano, ha l'autofocus e lo stabilizzatore.

A voi i commenti.
Ciao, Roberto



13 commenti, 902 visite - Leggi/Rispondi





Foto Personale

60 anni, Svizzera, 7067 messaggi, 371 foto

  ULTIME 10 FOTO PUBBLICATE 


AMICI (100/100)
Aledrag
Alessandro Fiorini
Alessandro Spagnuolo
Alessandro Traverso
Alessio Palazzolo
Alfonso Crisci
Andhy
Anghellos
Anteriorechiuso
Antonello77
Aster
Beckerwins
Bernalor
Blasoni Alessandro
Broderick
Bruno Cesena
Camouflajj
ChristianGuerra
Clivia
Dbivo75
Diego.br
Dionigi
Domenic
Domenico Mancuso
Durden
Ermanno Carenzo
Ettore Perazzetta
Eugen Frunza
Fabio795
Fabrizio Piergiovanni
Federico D
Filiberto
Francesco Paolo Vella
Fsg
Gabriele Cucolo
Gaga
Gaiamancini
Gemil
Giacomino46
Giampiero Murialdo
Giorgio Andreoli
Giorgio Cappello
Giorgio Meloni
Giovanni B
Giuseppe.Cristofalo
Giuseppe83
Gobbo
Hermina
I.Felix
Jacop0
Jeronim
Jj_ale
KameSan
Kamik64
Kowacs
Lara Numelli
Luca70A
Luke76
Madrano
Magic
Manaus1965
Marbet
Marcello Machelli
Marco Brignone
Marco Lunardo
Marco Santagostino
Marcogas
Marco_one67
Mariettothebest
Mattau92
MatteoGroppi
Max B.
Mb339
McDo2410
MicheleCT
Michelemp
Mikyfug
Morgana82
Motty65
OcchidiUlisse
Ooo
Palmy
Paolino1976
Paolo.casciani
Raffaele Colomo
Renato Togni
Riclef
Rossoscuro
Salvaponti
Salvatore Pinzarrone
Samuel Fotografia
Slam.bam.1993
Stefano Pelloni
Stefy Matalone
Tiziano Ferlanti
Tiziano.salvado
TommasoGiorni
Tonyrigo
Uguccione
Zygmunt



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me