City-Com.it






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo



Luigi T.
www.juzaphoto.com/p/LuigiT.



avatarProblema PC: scheda video?
in Computer, Schermi, Tecnologia il 06 Giugno 2019, 7:30


Da qualche mese il pc (all'avvio) si blocca sulla schermata principale e mi costringe a premere f1 per entrare nel bios. Una volta entrato nel bios, senza modificare alcun parametro, salvo ed esco premendo f10.

Così facendo si avvia il sistema operativo. Caricato il sistema operativo, dopo qualche secondo compare questa notifica





Riguarda la scheda video? E' il secondo componente più nuovo del pc Confuso


18 commenti, 379 visite - Leggi/Rispondi


avatarHuawei, vietato l'uso delle schede microSD
in Tema Libero il 25 Maggio 2019, 19:48


Huawei, vietato l'uso delle schede microSD sui prossimi smartphone
WiFi Alliance, Jedec e SD Association annunciano la fine del supporto per i dispositivi Huawei: ecco cosa cambia per gli utenti italiani

25 Maggio 2019 - Altra doccia gelata per Huawei: alla lista di aziende che hanno sospeso ogni accordo commerciale con il gigante cinese si aggiungono anche WiFi Alliance, Jedec e SD Association. In questo caso non si tratta di aziende statunitensi, ma di associazioni che lavorano insieme alle società per fornire supporto tecnologico.

WiFiAlliance, ad esempio, è impegnata nella ricerca e sviluppo di nuovi standard per le reti wireless, utilizzate su tutti gli smartphone per connettersi a Internet e per comunicare con altri dispositivi. Jedec, invece, è un'associazione per la standardizzazione dei semiconduttori e che conta più di 300 membri, tra cui aziende del calibro di Qualcomm e Samsung. Ma la defezione più importante riguarda la SD Association che per rispettare il ban Huawei deciso dal Governo Trump ha vietato all'azienda cinese di supportare le schede SD e micro SD dai futuri dispositivi. La decisione va a colpire soprattutto gli smartphone Huawei di fascia media che integrano lo slot per l'espansione di memoria tramite microSD.
Ban Huawei: cosa cambia per gli utenti l'addio di WiFi Alliance, Jedec e SD Association

Per Huawei la sospensione della collaborazione con le tre associazioni è un altro problema da affrontare e nei prossimi mesi potrebbe mettere a dura prova lo sviluppo di smartphone, tablet e dispositivi intelligenti.

La WiFi Alliance è un organizzazione che riunisce tutte le aziende che lavorano allo sviluppo congiunto di nuove tecnologie per migliorare le reti wireless. Con l'esclusione decisa dall'associazione, Huawei non potrà più far parte delle decisioni prese dal consiglio direttivo. Sul fronte dei dispositivi, invece, non dovrebbe cambiare molto: l'azienda cinese potrà continuare a utilizzare la tecnologia wireless.

Con l'associazione Jedec il discorso è leggermente diverso. In questo caso è stata la stessa Huawei a chiedere di sospendere i rapporti a causa del decreto firmato dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Jedec ha un ruolo molto importante nello sviluppo dei semiconduttori utilizzati per la realizzazione dei processori per smartphone.

Il colpo più duro per Huawei, però, arriva dalla SD Association. L'organizzazione che gestisce lo sviluppo della tecnologia delle schede SD e microSD ha annunciato che a seguito del ban Huawei è costretta a rimuovere l'azienda cinese dall'associazione. Cosa comporta questa decisione? Huawei non ha più l'autorizzazione per inserire lo slot per le microSD sui propri smartphone. E non è un caso che Huawei da un paio di mesi abbia realizzato delle schede di memoria proprietarie di dimensioni più piccole rispetto alle microSD.


Fonte



0 commenti, 96 visite - Leggi/Rispondi


avatarAnteprima foto ribalta l'immagine
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 01 Maggio 2019, 15:31


Utilizzando l'anteprima foto di windows 10 mi sono accorto che gli scatti verticali vengono ribaltati in orizzontale.
E' molto fastidioso, si può settare in modo che gli scatti verticali si possano vedere nel senso giusto? L'anteprima foto di Windows 7 non dava questo problema.


1 commenti, 84 visite - Leggi/Rispondi


avatarCity aprono era connessione a 10Gbps
in Tema Libero il 18 Marzo 2019, 8:28


City aprono era connessione a 10Gbps
Milano prima città in cui servizio è stato testato su rete live

Si apre una nuova era per le connessioni: è il servizio di ultima generazione Xgs-pon di Open Fiber e Fibra.City che supera l'attuale velocità massima raggiungibile sulle reti G-pon stabilita a 1 Gigabit al secondo arrivando fino a 10 Gbps simmetrici.
Il servizio è stato presentato questa mattina all'Honesty Club di Milano, prima città in Italia in cui è stato testato su rete live questo servizio innovativo di accesso broadband. Per dare un'idea: se per il dowload di un gioco 4k da 50GByte si impiegano circa 2 ore con una normale connessione a 50Mbps, grazie alla connessione da 10 Gbps servono solo 40 secondi.

[...]


Fonte


9 commenti, 113 visite - Leggi/Rispondi


avatarNorton o Kaspersky?
in Computer, Schermi, Tecnologia il 16 Marzo 2019, 18:06


Da anni utilizzo il norton internet security, e devo dire che ha salvato il pc da tonnellate di porcheria che si riceve navigando sul web.
Da qualche mese, non faccio altro che leggere (e sentire) di abbandonare il norton e passare a kaspersky. Francamente non saprei Confuso mi sono sempre trovato bene anche se il prezzo aumenta di anno in anno.

Pro e contro nel cambio? Consigliate anche voi kaspersky? Per quale motivo? Rimango con norton? Confuso

Il prezzo conta relativamente poco, perché se non blocca le minacce, pur pagando, non mi serve. Preferisco pagare per un prodotto sicuro che faccia il suo lavoro.


67 commenti, 1855 visite - Leggi/Rispondi


avatarBill Gates rivela le 10 tecnologie rivoluzionarie del 2019
in Tema Libero il 04 Marzo 2019, 9:47


Bill Gates rivela le 10 tecnologie rivoluzionarie del 2019
Dal vaccino contro il cancro alle sonde intestinali: quali sono i progetti innovativi che rivoluzioneranno il nostro futuro? Parola al fondatore di Microsoft

1 Marzo 2019 - Il web è pieno di previsioni e classifiche su trend e tecnologie che rivoluzioneranno le nostre vite. Alcune sono elaborate senza una accurata analisi, altre invece sono autorevoli e riescono a prevedere i cambiamenti in modo efficace. Una delle pubblicazioni più accreditate del momento è quella creata da Bill Gates che ha annunciato le 10 tecnologie rivoluzionarie del 2019 .

Il decalogo è stato pubblicato a fine febbraio sul MIT Technology Review ed è completamente curato dal fondatore di Microsoft. Si tratta di un evento importante per la rivista, perché per la prima volta un editor ospite ha avuto pieno potere sul contenuto da pubblicare. Secondo il capo redattore Gideon Lichfield, la lista ha una valenza storica perché riflette la convinzione che le nuove tecnologie servano per migliorare e allungare la vita delle persone . Le scelte di Gates permettono quindi di conoscere in anteprima i futuri trend ma anche di avere un quadro generale delle sfide e opportunità più importanti del nostro tempo.
Dal progetto Dactyl all'ottimizzazione dell'energia nucleare

Le invenzioni che riguardano l' Intelligenza Artificiale sono destinate ad aumentare, e tra queste Bill Gates ha scelto il progetto Dactyl, che permetterà ai robot di manipolare piccoli oggetti in modo fluido e sicuro. Questo è possibile soprattutto grazie all'apprendimento forzato molto diffuso nelle procedure AI. Ciò permetterà ai robot di iniziare con piccole simulazioni virtuali per poi riuscire a spostare o afferrare qualcosa nel mondo reale.

Accanto all'evoluzione dell'IA, nel futuro assisteremo anche a enormi cambiamenti che riguardano la produzione di energia nucleare . I protagonisti nel prossimo futuro saranno i mini-reattori a fissione che riusciranno a produrre anche piccole fonti di energia permettendo di avere un basso impatto ambientale e un importante risparmio economico.
I nuovi trend del settore sanitario

Importanti tecnologie riguarderanno il settore sanitario. Ed in particolare Gates mette in luce quattro importanti progetti. Il primo è quello delle sonde intestinali che, una volta deglutite, permetteranno di eseguire importanti esami senza anestesia, anche su neonati e bambini. Tali esami non invasivi renderanno più facile l'individuazione di diverse patologie dell'apparato gastro-intestinale. È in lavorazione anche un dispositivo da polso che permetterà di effettuare ovunque elettrocardiogrammi e quindi prevenire ictus, infarti e altri problemi del sistema cardiocircolatorio.

L'imprenditore ha inserito nella lista anche un progetto che apparentemente riguarda una piccola fetta di società: la previsione delle nascite premature . In realtà, nel mondo un bambino su dieci nasce prematuro e molti di questi non riescono a sopravvivere. Il rischio si può prevedere grazie ad appositi test di DNA e RNA del flusso sanguigno della madre. Enormi passi in avanti sono stati fatti anche nella diagnosi prenatale di numerose patologie, quali la Sindrome di Down.

Anche i vaccini contro il cancro sono un elemento da tenere sotto osservazione. Infatti, si stanno testando diverse terapie che permettono alle difese naturali di distruggere le cellule tumorali. Questi trattamenti sono destinati a sconfiggere uno dei principali mali del nostro tempo.
Alimentazione e futuro del pianeta

Tra le diverse tendenze da tenere sott'occhio ci sono anche quelle che mirano alla salvaguardia del pianeta e del genere umano.

Uno dei problemi cruciali è sicuramente il riscaldamento globale. Per ridurre al massimo i suoi effetti, si sta studiando una sostanza che mira ad eliminare l'anidride carbonica e i gas serra .

Un altro problema è sicuramente quello della disponibilità della carne: questo alimento inizia a scarseggiare. Inoltre, gli allevamenti impattano in modo importante sull'inquinamento. Ecco perché una delle maggiori rivoluzioni del futuro prossimo sarà la produzione di carne sintetica .

Infine, ridurre l'inquinamento delle falde acquifere e permettere a tutti di avere accesso ai servizi igienici presto saranno disponibili i bagni senza fognature . Infatti, oggi sono più di 2 miliardi le persone che scaricano le deiezioni in fiumi, mari e corsi d'acqua e questo provoca un allarmante aumento di batteri e parassiti.

Evoluzione degli assistenti digitali
L'ultimo trend citato è l'evoluzione degli assistenti digitali , che oggi sono sempre più diffusi in tutto il mondo. L'obiettivo delle case produttrici è creare dispositivi in grado di comprendere alla perfezione in linguaggio naturale. L'azienda OpenAI è già a lavoro per raggiungere questo obiettivo, e Gates ha menzionato anche Google Duplex e le sue potenzialità per il mercato.


Fonte



163 commenti, 2467 visite - Leggi/Rispondi


avatarMancata corrispondenza profilo incorporato
in Computer, Schermi, Tecnologia il 28 Febbraio 2019, 18:55


Ieri ho cambiato il monitor del pc (oltre che l'ssd con conseguente aggiornamento del sistema operativo a windows 10). Ora, ogni volta che apro photoshop, mi appare questo avviso





ho dato una veloce occhiata alle impostazioni ma non sono riuscito a trovare la voce che mi serve. Voglio lavorare sempre in srgb, come impostarlo?



8 commenti, 235 visite - Leggi/Rispondi


avatarInfo: quale schema di luce?
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 02 Febbraio 2019, 11:31


Giusto per curiosità, secondo voi, quale schema di luce hanno usato per questo video (fotogramma tratto dal video)?









Una luce dall'alto sicuramente, poi una luce laterale a dx per chi guarda lo schermo e poi? Forse una luce frontale di riempimento? Eeeek!!!


1 commenti, 78 visite - Leggi/Rispondi


avatarIn Germania arrivano i camion elettrici
in Tema Libero il 01 Febbraio 2019, 20:03


In Germania arrivano i camion elettrici
I nuovi veicoli con pantografo per la ricarica in movimento verranno testati su alcuni tratti di autostrada

Il Ministero dell'Ambiente Tedesco sta effettuando differenti test nel Paese, per questo motivo sulle strade ci saranno 15 camion elettrici.

Si tratta di veicoli dotati di pantografo, che ci fa pensare che presto dovremo abituarci a questa tipologia di trasporto. Scania porta avanti questo progetto sin dall'inizio con grande impegno e con dedizione totale. Oggi il suo contributo è rappresentato proprio dalla fornitura di questi 15 camion elettrici di ultima generazione che verranno distribuiti per le tre autostrade elettrificate della Germania, che sono ora sottoposte a test. È stata una gara d'appalto pubblica indetta dai vertici ministeriali tedeschi a portare avanti questo piano di verifica sulla mobilità del futuro.

A proposito delle prove, verranno effettuate nella regione dell'Assia, lungo l'autostrada A5. Proprio su questa via di comunicazione infatti è stata appena realizzata un'infrastruttura di ben 5 km necessaria per l'elettrificazione della rete e sono state installate le linee aeree necessarie per la fornitura dell'energia elettrica in entrambe le direzioni.

A breve si lavorerà anche per estendere questi nuovi impianti anche in una tratta dell'autostrada A1 che arriva fino al porto di Lubecca, dando la possibilità di ricaricare anche nell'ambito portuale. Il tutto sarà fattibile molto probabilmente a partire dalla prossima estate. All'inizio del 2020 verrà realizzata la terza autostrada elettrica nel Baden- Württemberg.

I camion sono stati sviluppati con Siemens e si tratta di 15 veicoli a cui è stato inserito il pantografo, che serve per la ricarica dei mezzi in movimento. La prova verrà effettuata da aziende che vi svolgeranno delle operazioni di trasporto in condizioni reali. Nel mese di maggio verrà consegnato il primo trattore ibrido Scania e poi in seguito il resto. Tra l'altro l'azienda, oltre a fornire i mezzi, avrà la responsabilità di raccogliere tutti i dati di valutazione e si occuperà della manutenzione degli stessi.

Oltre a questo progetto richiesto dal Ministero in Germania, Scania collabora anche ad un altro svolto da Volkswagen Group Research. L'obiettivo del programma di ricerca è quello di analizzare e ottimizzare il sistema di propulsione. Oltre a questo è volto anche al miglioramento del sistema di raffreddamento di nuova generazione, del sistema di trasmissione ibrida e dell'invecchiamento della batteria. Le autostrade elettrificate contribuiranno sicuramente a ridurre le emissioni di CO2 e quindi si punta all'attivazione delle stesse per diminuire il livello di inquinamento nell'aria.


Fonte



Mercedes camion elettrico: consegne entro fine anno
Il nuovo Freightliner eCascadia è l'evoluzione del settore dei mezzi pesanti in modalità elettrica

Mercedes dà il via a una novità anche per i camion: il Freightliner eCascadia è il nuovo mezzo elettrico proposto dalla Casa.

Vanta fino a 400 km di autonomia, un camion pensato per la distribuzione regionale e le spedizioni portuali, con un peso complessivo di 36 tonnellate. La Casa ha appena presentato questo mastodontico veicolo che funziona a batteria e che molto probabilmente andrà in produzione a partire dal 2021. Il suo nome è Freightliner eCascadia e le prestazioni che garantisce, secondo quanto dichiarato, sono da record dei primati. Entro la fine dell'anno, come annunciato dalla grande Daimler, 30 veicoli saranno consegnati ai clienti per dare modo di testarli sul campo, visto che poi la sfida non si conclude qui e la Casa ha intenzione di produrre altri mezzi simili in diverse categorie. Mercedes prova ad andare oltre la Tesla, che già tempo fa aveva presentato i suoi camion elettrici.

Non dimentichiamo che il Gruppo Daimler è il più attivo produttore di camion in tutto il mondo e se ha preso quest'importante decisione di muoversi nel campo dell'elettrico, investendoci chiaramente una corposa quantità di denaro, si parla di cifre che toccano i 2.5 miliardi, allora significa che anche in quel settore qualcosa sta cambiando.

I maxi camion elettrici proposti dalla Casa vedranno grande successo dal momento in cui si registrerà una riduzione dei costi della batteria. Sicuramente le vendite di camion di questo tipo saranno abbastanza corpose negli anni a venire, ma è certo non sostituiranno i mezzi con motorizzazioni diesel, o almeno non avverrà in poco tempo. Resta sempre il problema delle lunghe percorrenze, soprattutto su autostrada, dove quindi la capacità della batteria e l'ansia dell'autonomia si palesano e influenzano non poco la scelta di questa tipologia di mezzi, secondo quanto dichiarato da Mr.Denoyer rensponsabile Daimler del progetto.

Le batterie che verranno montate sul nuovo Freightliner eCascadia sono quelle prodotte dalla ditta tedesca Akasol, ma ovviamente Mercedes rimane sempre aperta a nuove possibili collaborazioni con altri fornitori. Questa tecnologia è proprio agli esordi, ma le stime parlano chiaro e si pensa che lo sviluppo dei camion elettrici potrebbe andare ad abbattere i costi del trasporto pesante fino al 20%.

Fonte


0 commenti, 115 visite - Leggi/Rispondi


avatarDolores O'Riordan - La voce d'Irlanda che sognava il rock
in Tema Libero il 16 Gennaio 2019, 18:01


Dolores O'Riordan, la voce d'Irlanda che sognava il rock





Un anno fa moriva a 46 anni la cantante dei Cranberries: dai canti in chiesa ai grandi palcoscenici, una carriera segnata anche dal rapporto speciale con l'Italia


Annegamento accidentale nella vasca da bagno per abuso di alcolici. Quando lo scorso settembre, a sette mesi dalla morte improvvisa di Dolores O'Riordan avvenuta il 15 gennaio 2018 a 46 anni, furono rivelati i motivi del decesso della cantante, la notizia non ha fatto molto rumore. Era passato troppo tempo, il cordoglio si consuma molto velocemente ai tempi dei social e degli hashtag con i #rip. E soprattutto raccontava una morte triste e tragica, in un hotel a Londra, ma no, la frontwoman dei Cranberries non si era suicidata, non aveva messo fine volontariamente alla sua vita segnata da grandi successi ma anche da grandissimi dolori fin dall'infanzia.

Un abuso in famiglia da ragazzina, l'anoressia, il rapporto non facile con la fede cattolica ("I miei genitori cantavano nel coro della chiesa", raccontò. "Durante l'adolescenza o decidi di ribellarti al tuo mondo o lo assecondi. Io non mi sono ribellata perché mi piace la musica da chiesa. Ma non mi hanno permesso di entrare in un gruppo rock fino alla fine della scuola"), un arresto per aggressione, fino alla diagnosi di sindrome bipolare.

Non merita di essere dimenticata Dolores, le dovrebbero spettare gli onori dei supereroi, perché negli anni Novanta, quando in mezzo pianeta esplose il fenomeno dei Cranberries, servivano i superpoteri per imporsi in un mondo, il rock, notoriamente in mano agli uomini. Lei con un manipolo di artiste - Shirley Manson dei Garbage, Courtney Love, Pj Harvey, ma anche Skin con gli Skunk Anansie, Carmen Consoli - riuscì a dimostrare che un altro rock era possibile e a indicare la strada a stuoli di ragazzine che non si sentivano rappresentate. E lo fece a modo suo, senza somigliare a nessun'altra. Con la rabbia di Zombie, con gli improvvisi tuffi nella malinconia autobiografica di Ode to my family.



Ma anche all'apice del successo non vinse facilmente le resistenze oltremanica: in Inghilterra non le perdonarono facilmente un peccato originale che aveva lanciato la carriera dei Cranberries. Era il 1993 quando dopo l'uscita del debutto, Everybody else is doing it, so why can't we?, passato sotto silenzio, la band si imbarcò in un tour degli Stati Uniti come spalla degli allora lanciatissimi Suede. Tempo qualche concerto e a sorpresa iniziò ad accadere qualcosa. Le radio dei college si innamorarono di Dreams e Linger, bei singoli di quell'album, ispirati come molti altri successi alle atmosfere tutte arpeggio di chitarra degli Smiths. Negli Usa in poco tempo diventarono un caso e nell'imbarazzo dei tour bus furono costretti a tarare meglio i ruoli: non più solo gruppo di supporto, diventarono la vera attrazione del tour. Partirono per l'America piccoli, tornarono da star. Dolores aveva solo 22 anni.

Non che fossero amati dalla critica neanche lì: "Lasciano molto a desiderare", scrisse Variety nel 1993. Ma l'album poi diventò il debutto di maggior successo nella storia dell'Irlanda: durante la carriera la band ha venduto oltre 40 milioni di album. Quell'Irlanda da cui Dolores era andata via al culmine della fama per rifugiarsi in Canada insieme al marito, Don Burton, tre figli insieme, tour manager dei Duran Duran. Ma ormai la carriera viveva di rendita. Fino allo stop dei Cranberries nel 2003, interrotto qualche anno dopo. Al momento di affrontare il secondo album solista, lo sfortunato - e poco ispirato - No baggage, era rimasto un solo paese che ancora la accoglieva con un posto nella top ten della classifica: l'Italia.



Lei ricambiò l'affetto in vari modi, anche con una partecipazione a una storica edizione di Pavarotti & Friends con, appunto, i Duran Duran. Lei e Simon Le Bon cantarono il suo vecchio successo Linger, ma poi con Pavarotti si lanciò in una spericolata versione dell'Ave Maria, tutta yodel e gorgheggi come da personalissimo stile vocale che tanto divise il pubblico. Ed è stato proprio con quel brano che si aprirono i funerali della cantante a Limerick. Nessun collega star, moltissimi familiari, l'ex marito, il nuovo compagno Ole Koretsky con cui aveva lanciato il progetto parallelo della band D.A.R.K.. E gli altri Cranberries. Esattamente un anno dopo la scomparsa tornano insieme per l'ultima volta con All over now, brano che anticipa l'album postumo In the end. L'ultimo con la voce di Dolores.


Fonte


0 commenti, 79 visite - Leggi/Rispondi


avatarComprare o noleggiare?
in Obiettivi il 12 Gennaio 2019, 8:55


L'altro giorno un servizio al tg parlava di una "moda" che si sta diffondendo, cioé il noleggio. Perché comprare una cosa che costa un bel po', quando si può noleggiare per uno o per pochi giorni, spendendo infinitamente meno?
Chi noleggia attrezzature, chi noleggia vestiti (un abito da sera costa migliaia di euro, ma con il noleggio si spende circa 10 volte meno) e chi noleggia merce del reparto foto/video.
Girovagando sul web ho trovato un noleggio interessante

www.altraotticastore.it/noleggio-canon-ef-70-200-mm-f-2-8-l-is-usm-ii.

Il noleggio costa circa 20 Euro al giorno, assicurazione per danni accidentali esclusa.

Conviene oppure c'è sotto il solito "magheggio" del tipo "quando ti ho inviato l'ottica non era in quelle condizioni, l'hai rovinata e devi risarcirla" o storie varie? Confuso


38 commenti, 1176 visite - Leggi/Rispondi


avatarImbeçilli al volante
in Tema Libero il 10 Gennaio 2019, 7:48


Apro questa discussione per ospitare i nostri racconti degli imbeçilli al volante, quelli che non rispettano i codici, quelli che "se ne fregano" di tutto e di tutti.
Inizio io con un fatto accaduto 30 minuti fa.

Kg di nervoso di prima mattina. La giornata inizia con un idi0ta che ha "parcheggiato" l'auto di traverso sul marciapiedi, il paraurti distava circa 5cm dal muro di un edificio e non si poteva passare.
Proprio mentre dovevo passare il proprietario dell'auto stava per salire sull'auto:
- Scusi
- Che c'è?
- Questo le sembra il modo di parcheggiare?
- 1 minuto e vado via
- Non è la questione di un minuto, non si parcheggia in questo modo
- Non ho capito qual'è il problema, ti ho detto di aspettare un minuto e vado via
- Io non devo aspettare i suoi comodi, questo è un marciapiedi, lei è parcheggiato sul marciapiedi
- O aspetti o fai il giro (passando dalla strada)
- No, io sulla strada non ci passo, io passo sul marciapiedi
- E allora devi aspettare

Complimenti a chi ha dato la patente a questo somaro calzato e vestito, complimenti a chi non fa niente per punire questi soprusi (multe, confisca del mezzo, ritiro della patente), e complimenti a chi dovrebbe vigilare ma non vigila. -.-


63 commenti, 2059 visite - Leggi/Rispondi





Foto Personale

39 anni, prov. Cagliari, 1793 messaggi, 63 foto

  ULTIME 10 FOTO PUBBLICATE 

Invia Messaggio Privato   Aggiungi Amico


Luigi T. ha ricevuto 40156 visite, 1675 mi piace

Attrezzatura: Canon 5D Mark III, Canon EF 50mm f/1.8 STM, Canon EF 70-200mm f/4 L IS USM, Tamron 24-70mm f/2.8 Di VC USD , Canon EF 135mm f/2.0 L USM (Per vedere le statistiche di fotocamere, obiettivi e ISO più utilizzati da Luigi T., clicca qui)

Contatti: Sito Web

AMICI (18/100)
-Eric Draven-
AndreaD810
Andreapz
Ardian
Brillishow
Carlo Marras Photography
Daniel Maran
Dianna3
Giorgiomilone
Lucasixtysix
Lucio Busa
Maxu
Misterg
Nico Angeli
Pasi
Perbo
Stefanotealdi
_zentropa_



 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me