RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Pentax-DA HD 16-50mm f/2.8 ED PLM AW, l'annuncio ufficiale


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Pentax-DA HD 16-50mm f/2.8 ED PLM AW, l'annuncio ufficiale





avatarsenior
inviato il 26 Luglio 2021 ore 16:31

Chi non è felice fa sempre bene a cambiare. Quello che non capisco è la viscerale passione degli ex a sparare sempre le stesse cazz.ate. Ancora non è uscito e già di determina se è sovrapprezzato. L'altro 16-50
che ha rotto i maroni con il motore e la cui qualità era la meno eccelsa tra gli star costava sui 1300, credo che ne abbiano venduti un po' quando i numeri erano più ampi. Forse erano babbei allora... Questo che forse (e sottolineo forse) è una eccellenza come 11/18, e pare esca a 1400, è caro! Le ottiche Pentax apsc sono poche a mancano i lunghi e scelgono Fuji (che sono meno). Il FF è stata la disgrazia di Pentax e comprano FF... la lista delle minch.iate sarebbe troppo lunga. Il sistema Pentax apsc è oggi uno dei più completi, per tutte le tasche ed esigenze. La qualità chi si la può permettere se la paga come gli altri, altrimenti opta per le alternative o cerca altro. Beh, spendete felici i vs soldi e vivete sereni... le possibilità di scelta non mancano. Sino al prossimo change. Io mi contento degli scarti.

avatarsenior
inviato il 26 Luglio 2021 ore 17:27

Vitvit1970, l'Aps-c E' inferiore come Q.I., è sempre stato così anche ai tempi della pellicola per i diversi formati; chi lo sceglie lo fa per vari motivi: prezzo più basso (in realtà più una volta che adesso), dimensioni-peso inferiori, non necessita del Full Frame, secondo corpo ecc.

avatarjunior
inviato il 26 Luglio 2021 ore 17:37

Certo.Ma a parte che la qi media e straabbondante per la stragrande maggioranza degli usi,l'apsc ha la sua applicazione,(più compatta,veloce,duttile)in Pentax che crede maggiormente in questo formato,o almeno lo ritiene alla pari.
Un equivalente al16/50* di pari qualità per FF costerebbe ben di più di 1500€

Stiamo a disquisire su un ottica stellata DA(suppongo molto buona) con un buona ma suppongo non al top per FF.
Non vedo alcuna contraddizione

avatarjunior
inviato il 26 Luglio 2021 ore 18:26

Quindi un altro "ambassador pentax" che abbandona la nave?

Non lo sono più da anni.
Gli ambassador Pentax a che so al momento sono due.

Ho continuato con Pentax perché il mio gradimento per il marchio era ed è genuino, ma se con gli stessi soldi di un D FA* 85 posso prendermi altrove un obiettivo parimenti performante più corpo macchina, inevitabilmente due domande inizio a farmele.
Ma sinceramente sto su FF 24 70 buoni a 1000 . E sono 2 8

Ma infatti il discorso economico sui corredi aps-c è largamente travisato, talvolta di proposito dagli stessi marchi.

Ti dicono che con questo meraviglioso 56/1.2 sarà come avere un 85/1.8 per full frame a tutti gli effetti. Ti omettono che un 85/1.8 costa 400 mentre ti prepari a sborsare 700 per il 56.

Ti dicono che con questo meraviglioso 12-35/2.8 per M43 avrai il tuo bell'equivalente di un 24-70/2.8 a prezzo e ingombri inferiori. Ti omettono che quel 2.8 è vero solo per l'esposizione, ma come pdc in realtà stai comprando un 5.6.
Chi non è felice fa sempre bene a cambiare. Quello che non capisco è la viscerale passione degli ex a sparare sempre le stesse cazz.ate. Ancora non è uscito e già di determina se è sovrapprezzato. L'altro 16-50

Ometto il resto del post che sembra più uno sfogo generale che non rivolto a me (del FF Pentax sono sempre stato felice utilizzatore da che è uscito e tutt'ora sono felice della K-1 trovo che il parco lenti sia da aggiornare ma non che sia scarso), e comprendo pure il temperamento aggressivo di chi è esasperato a vedersi sempre attaccato, pertanto sorvolo sul fatto che abbia definito cazzate quanto ho detto sopra.
Ma non ho deciso io che quell'obiettivo è sovraprezzato. Lo è di fatto.
Tu stesso affermi che il vecchio 16-50 costava comunque 100 in meno, garantito FOWA immagino, infatti è da vedere anche il ricarico in italia, su 1400 che già sono tanti.
Se prendi un Canon 17-55 o un Tokina 16-50 (stesso schema del DA* 16-50 SDM), il primo viaggia oggi sulle stesse cifre del DA* ma è in più stabilizzato, il secondo costava meno, e costa meno ancora oggi (420 vs 700, prezzi presi fra ebay e amazon).
Di contro, il D FA* 50/1.4 è stato posizionato molto meglio. Non si può dire lo stesso per l'85. Non voglio scomodare il nuovo Sigma DN il cui confronto mi ha fatto accapponare la pelle, ma confrontando già solo gli 85 originali NESSUN 85/1.4 negli ultimi anni ha superato i 1600 euro al lancio (accetto smentite).
Ognuno spende i soldi come vuole, me compreso, ma questo dovrebbe essere un incentivo a coltivare una certa onestà intellettuale.

avatarjunior
inviato il 26 Luglio 2021 ore 22:05

Cioè uno star aps-c che costa quanto un non star equivalente (anzi superiore, a parità di campo f/2.8 in FF significa la stessa pdc di un f/2 in aps-c) che a parità di schema sotto altro marchio costerebbe meno.


Secondo me stai facendo una gran confusione: intanto non c'è nessuna "aggravante", come ho scritto è il Pentax 24-70 2.8 a costare troppo e abbiamo detto il perché.
Il 16-50 2.8 è un vero star made in Pentax, e quindi rispetta degli standard molto più alti.
Tutto il discorso apsc/full frame, profondità di campo lascia il tempo che trova.
Il ragionamento del costo in base al formato è sbagliato.
Seguendo questo ragionamento, gli obiettivi m4/3 dovrebbero costare molto meno degli apsc e invece così non è.

avatarjunior
inviato il 26 Luglio 2021 ore 22:10

Ho continuato con Pentax perché il mio gradimento per il marchio era ed è genuino, ma se con gli stessi soldi di un D FA* 85 posso prendermi altrove un obiettivo parimenti performante più corpo macchina, inevitabilmente due domande inizio a farmele.


Altra cosa, lo hai provato il DFA* 85 1.4?
"Posso prendermi altrove un obiettivo parimenti performante" vuol dire tutto e nulla.
Però se non lo hai provato, aspetterei a sentenziare Sorriso

avatarjunior
inviato il 26 Luglio 2021 ore 22:30

Capisco che è di "moda"saltare da un brand all'altro in base alla quotazione di mercato o
da quanto tira sui forum,ma vendere per riacquistare ed avere sostanzialmente poco o nullo miglioramento non è affatto gratis anzi bisogna buttar via+tanti lo chiamano investire) un bel po' di soldi.

Poi tutti discorsi inutili:sostanzialmente il nuovo 16/50 costa quanto il vecchio,considerando che sono passati ben oltre 10 anni e dell'attuale si sta parlando del prezzo di lancio .

Mi sembra la tendenza generale l'aumento dei prezzi,cosi leggo su Canon,Nikon....su Sony si cita sempre le ottiche economiche di terze parti.Panasonic? Le regalano?

avatarsenior
inviato il 27 Luglio 2021 ore 8:05

Ometto il resto del post che sembra più uno sfogo generale che non rivolto a me (del FF Pentax sono sempre stato felice utilizzatore da che è uscito e tutt'ora sono felice della K-1 trovo che il parco lenti sia da aggiornare ma non che sia scarso), e comprendo pure il temperamento aggressivo di chi è esasperato a vedersi sempre attaccato, pertanto sorvolo sul fatto che abbia definito cazzate quanto ho detto sopra.
. Non mi sono rivolto a nessuno in particolare, altrimenti avrei quotato e motivato. Mi sono limitato a constatare i disturbi provocati dall'uso di Pentax lasciati in
coloro che sono passati legittimamente ad altro brand che nei secoli continuano a spiegare quanto siano stati infelici con Pentax e mai quanto invece sono felici con la nuova amata. Non è nemmeno uno sfogo personale (peraltro a che pro?) ma solo una constatazione della ricorrenza dei soliti discorsi che puntualmente compaiono e che hanno ormai lasciato passare come verità le più svariate fantasie, il cui elenco, ripeto, è inutile ricordare. Il tutto senza voler io sostenere che Pentax sia la perfezione e che non abbia carenze (come tutti i marchi). Riguardo il sovraprezzato faccio notare che vedo ancora oggi usare ottiche Pentax di svariati anni fa, alcune ancora molto apprezzate segno che forse, grazie ad una certa qualità e tradizione del marchio sulle ottiche, unita al fatto che non sia mai stata cambiata baionetta nel rispetto dell'utenza, la spesa (o l'investimento secondo i citrulli) possa essere ampiamente ammortizzata da coloro che si limitano ad usare gli oggetti e l'attrezzatura e non da coloro che pensano invece di essere in borsa.

avatarjunior
inviato il 27 Luglio 2021 ore 22:19

Seguendo questo ragionamento, gli obiettivi m4/3 dovrebbero costare molto meno degli apsc e invece così non è.

Veramente il mio ragionamento dice l'opposto, forse sei tu a fare confusione.
Ho proprio detto che nei corredi aps-c vs ff la discriminante non può essere economica, e che a volte è persino più costoso acquistare per formati minori (vedasi Fujinon 56/1.2 vs Canon 85/1.8, insomma l'esempio che ho già citato sopra).
Altra cosa, lo hai provato il DFA* 85 1.4?
"Posso prendermi altrove un obiettivo parimenti performante" vuol dire tutto e nulla.
Però se non lo hai provato, aspetterei a sentenziare

Grazie di darmi del × fra le righe.
Voglio dire, fotografo da 12 anni, non puoi veramente pensare che io sia così sprovveduto da non ritenerla una provocazione.
Non l'ho provato personalmente, ma ho visto test su test, ascoltato pareri su pareri di chi ha potuto confrontarli e visto le immagini . Se ci scatto io direttamente o un'altra persona, la resa è sempre quella.
Le specifiche parlano chiaro. Il Pentax pesa il doppio ed è evidentemente più ingombrante. Comprensibile per la differenza di tiraggio, ma comunque sono dati che influiscono su una decisione.
Il DN ha una distorsione a cuscinetto più evidente del Pentax, su incisività, bokeh, aberrazioni se la giocano alla pari. HD ovviamente la spunta sui controluce. Il DN ha una ghiera dei diaframmi che può essere sbloccata per renderla fluida, ed ha altri accorgimenti per utilizzarlo agevolmente per video.
Ma stiamo parlando di stessa lunghezza e stessa apertura. Non esistono differenze che possano giustificare 850 (ottocentocinquanta) euro di spesa in più, se non quella di essere vincolato al marchio.
Ah sì, c'è Zeiss che rincara anche peggio. Ma difatti Zeiss la ignoro per gli stessi motivi.
Almeno, questo è il mio punto di vista, ed ho agito di conseguenza.
Il 16-50 2.8 è un vero star made in Pentax, e quindi rispetta degli standard molto più alti.

Non so se parli del nuovo PLM, ma se parli di quello SDM, no.
È un brevetto utilizzato anche sul tokina 16-50, che forse ricordi che apparteneva a Hoya così come Pentax al tempo dell'uscita di questa lente, come si può vedere qui per il Tokina e qui per il Pentax.
Nulla di male, è lo stesso per Tamron 24-70 e D FA 24-70 e lo adoro. Fa girare le balle che costi non poco di più e che in Pentax non si possano più scegliere alternative economiche.
Ma come ho già detto sopra e forse va chiarito una volta in più perché sennò pare che voglia convincere gli altri delle mie idee, è il mio punto di vista e ho agito di conseguenza.
Tutto il discorso apsc/full frame, profondità di campo lascia il tempo che trova.

E perché lascia il tempo che trova? Ai ritrattisti un dato del genere importa, e molto.
Che poi il problema non è il fenomeno in sé, è ciò che ti viene comunicato che è fuorviante. Unito al discorso economico che ho già fatto sopra. Qualsiasi fotografo assennato dovrebbe essere al corrente che sta comprando l'equivalente di un 24-70/4 (per pdc, non per esposizione, lo ripeto che qua pare che si cerchi il cavillo per azzeccare ogni volta il garbuglio) ma più piccolo, pagandolo come un 24-70/2.8 (sempre per pdc eccetera), ed optare consapevolmente per la propria scelta.
Per me il fatto di avere maggior pdc a 2.8 è uno svantaggio che dovrebbe pesare sul prezzo finale. Se ciò non avviene, e non è avvenuto, trovo l'obiettivo sovraprezzato. Perché se compro un 24-70/4 su full frame mi costa meno e mi offre la stessa pdc.
Sarà una mia opinione eh, ma nulla può togliermelo dalla testa.

E con questo penso di aver chiarito ogni punto. Se vogliamo dialogare bene, se dovete attaccare ho esaurito il tempo da dedicarvi.

avatarjunior
inviato il 27 Luglio 2021 ore 23:35

Grazie di darmi del × fra le righe.


Veramente te lo stai dando da solo Sorriso

Non hai provato il Pentax DFA* 85 1.4 punto, non c'è altro da aggiungere.
Un'ottica va provata di persona.

Passiamo agli altri punti: del 16-50 ovviamente parlavo dell'ultimo, era chiaro.

Discorso prezzi apsc e full frame:

questa è la tua frase:
"Cioè uno star aps-c che costa quanto un non star equivalente (anzi superiore, a parità di campo f/2.8 in FF significa la stessa pdc di un f/2 in aps-c) che a parità di schema sotto altro marchio costerebbe meno.
In pratica il 16-50 è sovraprezzato due volte Eeeek!!!Eeeek!!!"

Se ne deduce che, secondo te, essendo apsc dovrebbe costare meno, se non è così hai scritto male.

Qui poi lo ribadisci:
"Per me il fatto di avere maggior pdc a 2.8 è uno svantaggio che dovrebbe pesare sul prezzo finale. Se ciò non avviene, e non è avvenuto, trovo l'obiettivo sovraprezzato. Perché se compro un 24-70/4 su full frame mi costa meno e mi offre la stessa pdc."

Infine, ripeto, sta cosa della corrispondenza della profondità di campo è un dato che va preso per quello che è e basta: allora cominciamo a dire che con tale obiettivo la luminosità del formato 645 è pari a f/1,2 e su 6x7 pari a 0,8 e così via fino al banco ottico e oltre.
Cioè, non può essere usata come "strumento" per criticare prezzi e dimensioni a seconda dei formati, non ha senso.

avatarsenior
inviato il 28 Luglio 2021 ore 13:27

Non voglio scomodare il nuovo Sigma DN il cui confronto mi ha fatto accapponare la pelle, ma confrontando già solo gli 85 originali NESSUN 85/1.4 negli ultimi anni ha superato i 1600 euro al lancio (accetto smentite).


Per curiosità ho solo guardato nelle recensioni degli obiettivi di Sony, Nikon e Canon e, per quanto valga il valore scritto da Juza (media al tempo) sono due sopra 1600 ed uno molto vicino (avendo canon la concorrenza interna degli 1.2 che costano un rene).

Giusto per la precisione e perchè accetti smentite.

www.juzaphoto.com/recensione.php?l=it&t=nikon_85_f1-4g
www.juzaphoto.com/recensione.php?l=it&t=sony_fe85_f1-4gm
www.juzaphoto.com/recensione.php?l=it&t=canon_85_f1-4is

Poi sicuramente sbaglia Juza...

Se poi guardo i 16-55 2.8 della concorrenza, diciamo pari fascia qualitativa e almeno un po recente siamo comunque sopra i mille euro. Questo è di ultima generazione ed ha caratteristiche qualitative e costruttive che non so dirti siano migliori, ma credo certamente non peggiori... ;-) e forse, e sottolineo forse, costa circa 300-400 euro in più. Se per caso (e sottolineo per caso guardando gli MTF, considerando la modifica della schema ottico, la tropicalizzazione, il nuovo motore) fosse migliore, può essere giustificato il prezzo iniziale che è superiore al precedente di un 10% circa? Boh... ai posteri l'ardua sentenza.
Sorriso

PS. In merito alla "stranezza" menzionata sopra dell'aggiornamento firmware della K1 ho notato (guardando il manuale per capirne un po le caratteristiche) che è addirittura menzionato un paragrafo per il 18-50 wr kit apsc essendo (a mio conoscenza) l'unico retrattile ed indicando come comportarsi in caso di uso dello stesso su FF.
Che strano!!!
MrGreen




avatarjunior
inviato il 28 Luglio 2021 ore 14:06

Le perplessità dei più deriva forse dalla percezione che Pentax=roba economica che la si prende per risparmiare.
A volte è così,o perlomeno a parità di spesa spesso si prende(va)cose maggiormente performanti,globalmente.
E quindi tutto dovrebbe costare un tozzo di pane.
Ma chi conosce il marchio sa che fra le cose popolari ci sono moltissime perle,che di conseguenza si pagano.

Non vedo il problema(io non posso e voglio permettermele)ma le alternative economiche ci sono,il 16/85-17/70 -16/45 il vecchio 16/50 e visto che i mm non contano,il 18/55 tanto sottilizzare è inutile,sembra.

avatarjunior
inviato il 28 Luglio 2021 ore 14:19

Sono sempre stati "economici" i corpi, in quanto in grado di offrire di più a un costo contenuto rispetto agli altri marchi.
È economico il sistema a baionetta K perché apre a un mondo dell'usato sterminato (anche se non sull'usato recente).
Ma gli star sono sempre costati un botto e a volte costavano più degli omologhi Canon e Nikon: nulla di nuovo insomma.

avatarsenior
inviato il 28 Luglio 2021 ore 14:29

Sono sempre stati "economici" i corpi, in quanto in grado di offrire di più a un costo contenuto rispetto agli altri marchi.
È economico il sistema a baionetta K perché apre a un mondo dell'usato sterminato (anche se non sull'usato recente).
Ma gli star sono sempre costati un botto e a volte costavano più degli omologhi Canon e Nikon: nulla di nuovo insomma.
. Fine della partita... ;-)

avatarsenior
inviato il 28 Luglio 2021 ore 16:17

Dipende, alcune ottiche tipo il 50mm f1.4 Star sono relativamente abbordabili per la qualità che offrono (il Panasonic 50mm f1.4 costa molto di più).

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 212000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me