RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Sony A7r II - impostazioni e confronti con d800


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Sony A7r II - impostazioni e confronti con d800





avatarsenior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 10:54

Mi rispondo da solo... ho visto che non c'è captureone express per Nikon e vi assicuro che il motore di captureone è ben altra cosa rispetto a ACR o i software Nikon. La versione express è gratuita e ci fai di tutto!

avatarsenior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 11:12

le mie ottiche non sono G tranne 16-35 e 70-200, ma AFD

avatarsenior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:03

Io immagino un certo scenario: ho un obiettivo che rende bene se focheggiato a 2 metri. Bene, metto la ghiera del fuoco a 2 metri e poi il Techart pensa lui a spostare l'ottica per mettere a fuoco. Magari mi sbaglio....


Secondo me sbagli di brutto!!MrGreen
- Se è un'ottica con maf classica (con gruppo ottico fisso ed elicoide che lo sposta) non ottieni nulla, sposti sempre il gruppo ottico che lo fai col suo elicoide, o un altro accessorio cosa cambia?
- Se parliamo di un'ottica IF o RF (si spostano gruppi di lenti interne o posteriori) non so, bisognerebbe provare, ma temo che si rischi di perdere addirittura qualità.

avatarsupporter
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:07

Ma ripeto, il Techart Pro permette di usare in AF i vecchi Ai, AFD e G variando semplicemente la distanza dell'obiettivo dal piano focale.


Pare proprio che il Techart Pro funzioni molto bene.

Però io non l'ho comperato per due motivi:

. Con i miei Nikkor Ai-Ais e Zeiss-Contax provo un godimento indecente, ai limiti della più turpe peversione, nel focheggiare a mano, con le ghiere che girano belle fluide e la facilitazione data dal focus-peaking e dall'ingrandimento nel mirino.
Qualcosa di simile a quando, un due anni fa, ho preso la Mini Cooper 1.5 a benzina da 136 Hp: avevo provato quella col cambio automatico (BMW Steptronic), ma mi è piaciuta molto di più quella col manuale (sempre BMW - forse il miglior cambio meccanico che abbia mai usato). Su una grossa berlina o suv non avrei dubbi a favore dell'automatico.

. Tre dei miei Nikkor Ais, ovvero il 24mm f/2.8, il Micro 55mm f/2.8 e il Micro 105mm f/2.8 (gli ultimi due sono forse quelli che uso con più frequenza) hanno il dispositivo CRC (Cose Range Correction), brevettato da Nikon (e introdotto nel 1968 con il Nikkor-N Auto 24mm f/2.8* progettato dal grande lens-designer Yoshiyuki Shimizu), che consiste nel rendere due gruppi di lenti flottanti tra loro durante la MaF (nel Micro 105/2.8 il CRC è doppio e i gruppi di lenti flottanti sono tre), con il fine di ottimizzare le opposte esigenza della resa da vicino e da lontano.
Con lo spostamento in blocco dell'obiettivo dato dal Techart il CRC non verrebbe attivato.


* Il cui schema è lo stesso delle versioni Ai, Ai-S, Af e Af-D.

avatarsenior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:13

Con i miei Nikkor Ai-Ais e Zeiss-Conta provo un godimento indecente, ai limiti della più turpe peversione


allora siamo "compagni di merende"!!MrGreenMrGreen
godo anche io come un riccio e, tra l'altro, in mf mi sembra di essere addirittura più sicuro e veloce... che con la D800 in af.

Devo ancora fare scatti con i tele... e verificare quante ne canno, l'80-200mm/4 AIS mi aspettaMrGreen

avatarsupporter
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:30

Io con il Contax Vario-Sonnar 80-200mm f/4 (che probabilmente è stata la risposta di Zeiss e Yashica al Nikkor 80-200*) non ne canno neanche una (invece con gli AF, pure con quello ultrasonico del Sony 24-105 e con quello lineare di ultima generazione del 70-350, ogni tanto qualcuna fuori fuoco mi viene).

Qui allego vari esempi:
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&show=2&t=2609813#13744006


* Erano ormai lontani i tempi in cui gli ingegneri giapponesi di Nippon Kogaku copiavano smaccatamente le realizzazioni dei tedeschi di Zeiss, Leitz, Schneider Kreuznach ecc.
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&show=13&t=3590906#20440704

avatarjunior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:34

@Fullerenium
"Ma ripeto, il Techart Pro permette di usare in AF i vecchi Ai, AFD e G"
anche i pre AI?

avatarjunior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:37

Secondo me Gian Carlo e Roberto hanno ragione, con obiettivi ad elementi flottanti (RF, IF, CRC) l'obiettivo potrebbe lavorare con una posizione delle lenti non ottimale, bisognerebbe prefocheggiare a mano e poi usare il Techart per la regolazione fine della messa a fuoco. Viene anche specificato nelle domande nel sito:

How does the Techart PRO affect image quality?
For unit focusing lenses (i.e. those in which the entire optical assembly moves back and forward as the focusing ring is turned), the TAP does not affect image quality. For lenses with a floating element (FLE) design (i.e. the distance between lens groups is adjusted as the lens is focused in order to improve performance at close range), the TAP will have an effect on image quality. In this case, if using the lens at close distances, it will be preferable to pre-focus manually before allowing the Techart PRO to achieve accurate focus.


Stessa cosa vale per l'uso di tubi con questi obiettivi, bisognerebbe metterli alla minima distanza ed aggiungere un tubo delle spessore che serve, non usarne uno più lungo e focheggiare l'obiettivo per distanze lunghe.

Infatti proprio nel Nikon 105mm f/2.8 AIS ci sono le indicazioni della gamma di aperture consigliate con l'uso del PN-11: con la messa a fuoco ad infinito (RR = 1:2), cioè nella situazione di massima "forzatura ottica", viene consigliato di usare f/11/32, al rapporto RR = 1:1.6 i diaframmi sono f/5.6/32, al rapporto RR = 1:3 f/4/32 ed alla minima distanza (RR = 1:1), cioè nella situazione di minima "forzatura ottica", f/2.8/32.

E' anche per questo che ho preferito il 105mm f/4, che mi sembra abbia una planeità di campo migliore della versione f/2.8 alle brevi distanze.


avatarsupporter
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:42

"Ma ripeto, il Techart Pro permette di usare in AF i vecchi Ai, AFD e G"
anche i pre AI?



Penso proprio di si.

Tra il Techart Pro e il Nikkor mi sembra che debba venire interposto un adattatore Leica M - Nikon F; e con gli adattatori di questo tipo la variazione tra Pre-Ai e Ai è ininfluente.

Perlomeno io uso il solo Pre-Ai che posseggo, ovvero il GN Auto Nikkor 45mm f/2.8, con gli stessi adattatori su cui innesto gli Ai e gli Ai-S.

avatarsenior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:44

Allora, non sono un espertone, ma ho visto che molte ottiche hanno un comportamento e resa diversa se focheggiate a 4 metri o se focheggiate ad infinito. Spesso, ad esempio, vedo che a 4 metri la risolvenza è maggiore e le AC minori.
Quindi cosa farei col Techart? Metto la ghiera di messa a fuoco a 4 metri fisso e poi il Techart allontana o avvicina tutto l'obiettivo rispetto al sensore (per mettere a fuoco).
Si, esistono ottiche col CRC ed uno di questi è il 28mm Ais f/2.8 cin schema 8/8 (mi pare), dove forse questo giochino di scegliere una distanza specifica di messa a fuoco può non aver senso.

Ma a parte queste elucubrazioni personali, trovo il Techart molto utile perché non sempre fotografi la natura morta, non sempre hai in mano un grandangolo che usi ad f/8 ma può capitare di avere un 135mm che vuoi usare ad f/2 per focheggiare l'occhio della modella che ha un altro shooting programmato MrGreen

L'immagine che ho postato nel link l'ho eseguita con messa a fuoco manuale perché volevo avere a fuoco sia il primo piano che l'infinito quindi a mirino ho scelto un'opportuna focheggiatura (in digitale il discorso iperfocale per me non ha mai funzionato, ma preferisco guardarlo in diretta durante la ripresa). È l'unico campo in cui ho necessità di usare la messa a fuoco manuale. Per tutto il resto l'AF per me è fondamentale.
Per dire GianCarlo, se hai il 105 f/2.5 o il 135 f/2 o il 180 f/2.8 e vuoi fare un ritratto ai tuoi nipoti.... stanno fermi immobili? Con 42MP se guardi a monitor al 100% finisci col cestinare tutte le foto. No?

P.S. possiedo il 180 AFD ultimo tipo. Siccome la minima distanza di messa a fuoco non è proprio cortissima, ho usato un tubo di prolunga da 12mm circa che conserva anche gli automatismi AF. Ci Ho fatto dei ritratti spettacolari (chirurgici).

avatarsupporter
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:53

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3586084&show=2#20354066

avatarjunior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 12:56

Quindi cosa farei col Techart? Metto la ghiera di messa a fuoco a 4 metri fisso e poi il Techart allontana o avvicina tutto l'obiettivo rispetto al sensore (per mettere a fuoco).


La posizione del gruppo ottico relativa al sensore è la stessa in ogni caso; il vantaggio del Techart è, oltre chiaramente all'AF, di poter diminuire la minima distanza di messa a fuoco, è come avere un tubo di prolunga con spessore regolabile.


avatarjunior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 13:00

50mm Carl Zeiss Jena Pancolar 50mm/1,8 con attacco a vite 42x1 (ottica spettacolare!)


E cosa aspetti a prendere un adattatore cinese da 5€ spedito e ricomprartelo! MrGreen


avatarsupporter
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 13:09

@ Mirko, uso il risparmio energetico, ma evidentemente non basta. Comunque parlo di scatti singoli, se introduci la raffica il numero di scatti per carica aumenta di molto. Anche con la D500 e con la D810, in queste condizioni faticavo a raggiungere i 500 scatti.

avatarsenior
inviato il 19 Ottobre 2020 ore 13:16

Adriano, ma tu hai detto di usare ora di più la Sony che non la splendida D810. Ma utilizzi gli obiettivi Nikon? Che vantaggio avresti?



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me