RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo



Raffaele Franco
www.juzaphoto.com/p/RaffaeleFranco



avatarSamyang 14mm f/2.8 (mount F) su Nikon serie Z - Problemi e Soluzione!
in Obiettivi il 01 Ottobre 2019, 12:47


Eccoci qui.
Avendo sia la Nikon Z6 (favolosa) che il Samyang 14mm f/2.8 per Nikon F (in una delle sue declinazioni "economiche" ma che è esattamente lo stesso), ho constatato dei problemi di compatibilità tra i due.

La macchina entra in confusione, l'IBIS non funziona bene e si muove spesso (facendomi preoccupare peraltro), il diaframma non rimane chiuso o aperto ai valori impostati ma cambia continuamente, anche quando sembra tranquillo basta il primo scatto per farlo confondere.
Non è un caso che Samyang abbia fatto uscire, in tutta fretta, una versione nativa per la serie Z ma, pare, di minor qualità ottica.

L'unica soluzione a questo problema è isolare l'obiettivo coprendo con del nastro isolante il primo Pin di contatto (quello dell'alimentazione): la macchina riconoscerà l'obiettivo come uno senza elettronica, e basterà selezionare la giusta focale nella lista degli obiettivi NON-CPU per vedere attivato l'IBIS in modo corretto (su "soli" 3 assi, ovviamente, quanto basta per scattare fino a 1 secondo senza mosso con questa focale -almeno io che ho la mano ferma-).

Spero possa essere utile, peraltro con il sensore BSI si sono ridotti i degradi di nitidezza che avevo con quest'esemplare sull'angolo basso-sinistro, l'immagine è molto più uniformemente nitida e leggevo che è proprio merito del sensore BSI per questioni di inclinazione, posizione blabla non ho capito bene MrGreen ma quel che conta è che se prima avevo 1/9 dell'immagine non nitido (sembrava quasi mosso), adesso il problema è praticamente sparito.


6 commenti, 701 visite - Leggi/Rispondi


avatarHuawei P20 Pro: primo vero CameraPhone? Parte V
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 27 Aprile 2018, 19:11


Piccolo riassunto delle puntate precedenti (ultima: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2749925 )

Il Huawei P20 Pro è un top gamma che di certo sorprende con le tre fotocamere, la versatilità e un ottimo RAW.
Tuttavia l'invadenza della pulizia rumore dell'AI nel file JPG, anche quando non è nemmeno lontanamente necessario, rovina quanto di buono si vede nel RAW, e si spera che un aggiornamento del software possa rimediare a questo.
O magari una compatibilità con la celebre app GCam HDR+ che mostra le sue doti su parecchi altri modelli con sensori tecnicamente molto inferiori ma con rese di gran lunga superiori (in JPG).

Intanto, per un uso normale / social / ricordi, l'esperienza fotografica è a livelli parecchio alti e per qualche verso irraggiungibili al momento.
Nemmeno dall'OnePlus 5T con la GCam, modello di cui Made In Italy pare essere il nuovo direttore marketing MrGreen MrGreen MrGreen MrGreen



224 commenti, 13452 visite - Leggi/Rispondi


avatarUn flash cade, non funziona, poi funziona, poi no, poi si, poi boh.
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 27 Febbraio 2018, 0:44


Buonasera.
È successo che ieri, durante uno shooting, il mio SB900 sia caduto da un'altezza di circa 1,50m , insieme al treppiedi dove era montato, a seguito di non so cosa onestamente.
L'urto non ha lasciato che un graffietto esternamente, ma per il resto dello shooting ho dovuto rinunciarvi perchè non voleva saperne di riaccendersi.
Tornato a casa, un po' amareggiato, lo prendo e giro lo switch quasi per gioco: si accende.
Flasha come se non ci fosse un domani, montato, con i trigger, da solo, fantastico. Sorridendo, lo ripongo nella custodia, sollevato dalla mancata (modesta) spesa per un sostituto (-un Yongnuo scarso, questo passa il convento- ).

Poco fa l'ho ripreso, giusto per scrupolo, switch e... niente. Non si accende. Cambio batterie, lo scuoto, lo attacco alla fotocamera (metti caso), lo abbraccio affettuosamente, gli parlo, niente, continua a non accendersi.

Dopo qualche bestemmia lo ripongo nella custodia, continuo con le bestemmie, poi mi viene in mente di provare a lasciarlo su "ON" per qualche minuto, metti caso......... giro lo switch e -PUFF- si accende. OFF spento ON acceso OFF spento ON acceso. Lo tengo a riposo 5 minuti, riprovo, funziona.

Dovrò convivere con l'ansia? Funzionerà la prossima volta? Non funzionerà?

Secondo voi da cosa può dipendere?


22 commenti, 868 visite - Leggi/Rispondi


avatarMetodo Brenizer o Bokehrama - Parte V
in Tecnica, Composizione e altri temi il 12 Dicembre 2017, 1:50


Primo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=51626
Secondo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2244232
Terzo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2338882
Quarto thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2502175

Per saperne di più, date un'occhiata al sito ufficiale ryanbrenizer.com , e questa voce di Wikipedia, in inglese: en.wikipedia.org/wiki/Brenizer_Method

Molto brevemente, questa è una tecnica che permette, tramite la fusione e la composizione di più immagini in stile "panorama", di creare degli effetti di ridottissima profondità di campo anche con sensori più piccoli (es. m4/3) e senza obiettivi estremamente luminosi (gli f/1.4 e f/1.2 non servono più!), ottenendo un effetto quasi da medio formato.

La procedura non è molto complessa.

Occorre fare un po' di attenzione agli scatti, inquadrare bene il soggetto principale al primo scatto, e poi realizzare un numero di scatti a scelta, dipende quanto si vuole ampliare la visuale. Personalmente cerco sempre di seguire un movimento circolare attorno al soggetto per un primo "giro", e poi eventualmente farne un secondo ancora più largo. È altresì importante mantenere in ogni scatto almeno un 20-30% dello scatto precedente, al fine di garantire ai vari software di trovare dei "punti di controllo" su cui unire proporzionalmente le varie immagini.

I software più adatti sono Photoshop, con il suo photomerge (piuttosto semplice ed efficace), Hugin, difficile ma completo, che consente un controllo quasi totale della composizione, e Image Composite Editor, che nella sua modalità "semplice" riesce a comporre bene, velocemente ed efficacemente quasi tutti i "panorami".

Purtroppo la mancanza di tempo effettivo mi impedisce di scendere nei dettagli circa l'uso di questi software, ma nel corso dei quattro threads se n'è parlato abbondantemente quindi eventuali difficoltà o dubbi possono trovare risposta già lì.

Oppure basta chiedere nel thread, qualcuno pronto a rispondere ci sarà di sicuro.

Nel mio piccolo, utilizzo questa tecnica da parecchi mesi, con risultati a volte buoni, a volte è solo stress inutile.





















116 commenti, 8409 visite - Leggi/Rispondi


avatarFoto panoramiche navigabili sul proprio sito web
in Computer, Schermi, Tecnologia il 10 Ottobre 2017, 11:01


Buondì,
anche se è un ambito molto specialistico, ho delle immagini da qualche migliaio di mpx, di panorami inusuali e particolarmente dettagliati, di varie città e paesaggi.
Vorrei metterle sul mio sito ma non come semplici fotografie da visualizzare, bensì mi piacerebbe renderle navigabili, quindi con la possibilità di zoommare fino al 100% e di spostarsi al suo interno.
Per quanto abbia cercato scripts o plugins appositi (anche a pagamento), non ho trovato nulla che non fosse arretrato di 10 anni, e le mie conoscenze di java e linguaggi vari latitano assai.

Qualcuno di voi conosce qualche script java o plugin (per wordpress) che faccia esattamente questo? A me sembra strano non trovare nulla, probabilmente sbaglio io a cercare.


56 commenti, 3103 visite - Leggi/Rispondi


avatarMetodo Brenizer o Bokehrama - Parte IV
in Tecnica, Composizione e altri temi il 28 Settembre 2017, 13:40


Primo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=51626
Secondo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2244232
Terzo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2338882

Per saperne di più, date un'occhiata al sito ufficiale ryanbrenizer.com , e questa voce di Wikipedia, in inglese: en.wikipedia.org/wiki/Brenizer_Method

Molto brevemente, questa è una tecnica che permette, tramite la fusione e la composizione di più immagini in stile "panorama", di creare degli effetti di ridottissima profondità di campo anche con sensori più piccoli (es. m4/3) e senza obiettivi estremamente luminosi (gli f/1.4 e f/1.2 non servono più!), ottenendo un effetto quasi da medio formato.

La procedura non è molto complessa.

Occorre fare un po' di attenzione agli scatti, inquadrare bene il soggetto principale al primo scatto, e poi realizzare un numero di scatti a scelta, dipende quanto si vuole ampliare la visuale. Personalmente cerco sempre di seguire un movimento circolare attorno al soggetto per un primo "giro", e poi eventualmente farne un secondo ancora più largo. È altresì importante mantenere in ogni scatto almeno un 20-30% dello scatto precedente, al fine di garantire ai vari software di trovare dei "punti di controllo" su cui unire proporzionalmente le varie immagini.

I software più adatti sono Photoshop, con il suo photomerge (piuttosto semplice ed efficace), Hugin, difficile ma completo, che consente un controllo quasi totale della composizione, e Image Composite Editor, che nella sua modalità "semplice" riesce a comporre bene, velocemente ed efficacemente quasi tutti i "panorami".

Purtroppo la mancanza di tempo effettivo mi impedisce di scendere nei dettagli circa l'uso di questi software, ma nel corso dei tre threads se n'è parlato abbondantemente quindi eventuali difficoltà o dubbi possono trovare risposta già lì.

Oppure basta chiedere nel thread, qualcuno pronto a rispondere ci sarà di sicuro.

Nel mio piccolo, utilizzo questa tecnica da parecchi mesi, con risultati a volte buoni, a volte è solo stress inutile MrGreen





















214 commenti, 12866 visite - Leggi/Rispondi


avatarSigma 35mm f/1.4 Art? Parte II
in Obiettivi il 25 Agosto 2017, 0:00


Continua da qui: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2347858&show=15

Ricapitolando, ho letto di tutto sui Sigma Art, che son freddi, troppo nitidi, anonimi, con un bokeh asettico, nervoso, con transizioni tonali nette e non morbide e nel caso specifico del 35mm f/1.4 si indica spesso come obiettivo non molto adatto ai ritratti. E poi l'ho comprato, prevalentemente per fare ritratti.

Ho creato il primo thread con lo scopo di mettermi in gioco, in modo un po' ironico, postando vari ritratti realizzati con il 35mm f/1.4 Art in modo da dare un contributo anche con immagini (tutte post-prodotte, sia chiaro, la mia visione della fotografia passa dalla post-produzione) e non solo con grafici, quelli sì asettici freddi e anonimi, e per sfatare sta diceria che siccome un obiettivo è nitido e "precisino" allora non va bene per i ritratti perchè "non ha carattere".

Dopo innumerevoli OT si è arrivati al limite delle 15 pagine piuttosto velocemente, e quindi ecco la parte II.
Cerchiamo di far parlare le immagini più che le parole e i numeri.

Ecco qualcosa di nuovo e fresco.





39 commenti, 2369 visite - Leggi/Rispondi


avatarPrezzi Saal-Digital raddoppiati all'improvviso?
in Tecnica, Composizione e altri temi il 09 Agosto 2017, 20:21


Ragazzi,
ma cosa è successo ai prezzi di Saal-Digital? Sono più che raddoppiati all'improvviso.
C'era qualche promozione di cui non ero a conoscenza, che è durata 6 mesi e che non è più valida?

Ho ordinato vari 20x30 (opaco e silk) a marzo, aprile e maggio, pagati sempre €0.49 e €0.59 ciascuno, ho creato un progetto con il loro software il 28 luglio, l'ho salvato e l'ho messo in attesa, perchè nel frattempo ho fatto altri scatti e volevo includerli nell'ordine.

Oggi volevo completare ordine anche perchè aspettavo alcune risposte (visti i prezzi esigui ho deciso di regalare un po' di ritratti ai soggetti stessi), le ho avute tutte, ero pronto..... e mi ritrovo TUTTI i prezzi più che raddoppiati: €0.99 e €1.19 i due 20x30, €2.79 i 30x45 (se non ricordo male erano €1.29), il parziale dell'ordine già salvato da €22.50 lo ritrovo a €46.

È un bug secondo voi?

Attenzione, so che i prezzi anche attualmente sono più o meno in linea con ciò che offre il mercato, mediamente, ma a parità di prezzo mi rivolgo ad altri laboratori, persino un laboratorio della mia città mi offre le stampe a prezzi analoghi, con il vantaggio di darmi tutto subito.
Quello che proprio mi stranizza è il cambio, improvviso, di prezzi con un aumento del 100% e più.

Ho anche pensato di aver immaginato tutto MrGreen, ma sono andato a controllare le fatture degli ordini precedenti, avendo conferma dei prezzi.


38 commenti, 2676 visite - Leggi/Rispondi


avatarBruciature su otturatore d750? Misteri paranormali
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 09 Luglio 2017, 12:29


Certo che questa Nikon D750 non ha pace.

Ieri mi è successa una cosa strana:
normalissima sessione di foto tardo-pomeridiana, tramite il live-view inquadro la modella, metto a fuoco, non mi convince la sua espressione, abbasso la fotocamera e le dico qualcosa, parliamo, ridiamo, scherziamo, per circa 30-40 secondi, vado per inquadrarla di nuovo ma scopro che il live view si era bloccato, freezato, mentre tenevo la macchina in mano rivolta verso il basso.
Nessuna risposta nè ai pulsanti nè al selettore on/off, l'unica soluzione è stata di rimuovere la batteria e rimetterla. In fase di rimozione, specchio e otturatore sono rimasti aperti e alzati, quindi alla riaccensione ho ricevuto il famosissimo messaggio di errore "Err".
Ho premuto il pulsante di scatto, tutto tornato com'era. Ho continuato la sessione, altre 300 scatti circa, nessun ulteriore problema. Anzi no, uno solo: in un caso ho girato il selettore on/off su off (per spegnerla) ma restava accesa, come se stesse scrivendo ancora sulla memoria. Per quasi un minuto. L'ho riaccesa e spenta, tutto normale. Nessun file corrotto o mancante.

Tornato a casa ho scritto sul thread famoso ed eterno dei richiami della D750 e @korra88 mi ha suggerito di verificare eventuali danni all'otturatore con il MUp.

Questo è quello che ho visto.
(chiedo scusa per la qualità, ma l'unico altro strumento fotografico che ho per ora a casa è il mio cellulare cinese).








Vorrei sottolineare che non ho controllato l'integrità dell'otturatore in nessun momento durante l'ultimo anno, quindi il freeze in live view e queste "bruciature" potrebbero non essere collegate in alcun modo. Ho però la certezza che l'alone sul filtro AA in corrispondenza del segno più grande non era presente durante l'ultima pulizia del sensore, circa 2 mesi fa, quindi almeno quello è più recente di due mesi.

Girando per il web vedo che questi problemi non sono esclusivi della D750 ma piuttosto trasversali, seppur molto rari.
Si ipotizzano, di solito, scariche elettriche (?) o bruciature causate dalla rifrazione della luce attraverso le lenti (esempio: quando da bambini giocavamo a bruciacchiare le foglie secche con la lente d'ingrandimento sotto il sole).
Sulla prima non posso dir nulla, non saprei proprio, ma sulla seconda ho l'assoluta certezza di non aver mai usato la modalità MUp, scatto spesso in controluce, ma al massimo mi sarei dovuto bruciare la retina o direttamente il sensore in live view, non l'otturatore in più punti, essendo esposto pochi millesimi di secondo e sempre in punti diversi.

Quindi proprio non mi spiego questi segni e queste bruciature.

La fotocamera scatta normalmente, non ci sono rumori particolari e non vi sono rallentamenti nell'apertura e chiusura delle tendine. Inoltre l'alone è sorprendentemente invisibile persino a f/16, nè opacizza nè offusca nè macchia, nulla.

Chiamate Mulder e Scully.

(PS si, il sensore è sporco, ho lavorato 1 mese intero in uno scavo archeologico e in laboratorio mi capitava di alternare il 35mm ad un 60mm macro piuttosto spesso, con tutte le accortezze del mondo la polvere entra nel corpo. Poi lo pulisco, ssh).


141 commenti, 6783 visite - Leggi/Rispondi


avatarSigma 35mm f/1.4 Art?
in Obiettivi il 22 Maggio 2017, 0:46


Oggi, carissimi e carissime, volevo parlarti di un obiettivo controverso, ossia il Sigma 35mm f/1.4 della serie Art.

In effetti, leggendo qua e là sul forum, pare proprio che sia un obiettivo su cui, beh, non c'è un'opinione precisa e unanime.
Ovviamente soffermandoci sulla resa complessiva e non sui problemi AF che sono un argomento a parte.

Si, pare sia una lente molto nitida già a f/1.4, ma nitida davvero, e che regge bene il flare. Ma pare, si dica, che sia piuttosto fredda, quasi "robotica".





Eh si, si dice proprio che la sua resa sia fredda e fin troppo precisa, senza carattere, con un bokeh che trasmette in pieno questa sensazione di perfezione asettica, soprattutto nelle sue transizioni dei piani di sfocatura che dicono essere troppo netti.





In effetti, se fosse davvero così, rimarrebbe un obiettivo incompiuto, una lente non molto versatile, e soprattutto non adatta ai ritratti. Forse si potrebbe usare per panorami e reportage, ma varrebbe la pena?




Dicono che anche le transizioni tonali siano molto nette, tipico degli obiettivi molto moderni, privando così il Sigma Art di quel "carattere" carismatico che tutti noi apprezziamo di mostri sacri come il Canon L (I) e il Nikon.




Insomma, concludendo, lasciate stare il Sigma 35mm f/1.4 Art, è un obiettivo molto brutto.



PS. L'ho preso l'altroieri e inaugurato ieri con una sessione piuttosto intensiva. Sebbene non lo conosca ancora bene, è proprio l'ottica che mi mancava. Già lo adoro, ha una resa che adoro, uno sfocato che adoro, una gradualità dei piani che adoro.

PPS ho scritto questo post usando un po' di "luoghi comuni" che leggo spesso sul forum sui Sigma Art. Io sono dell'idea che, usati per far foto e non per ritrarre panchine, pareti e sassolini, i Sigma Art siano delle lenti pazzesche che, al netto di problemi di f/b focus (risolvibili quasi sempre con la dock -io ho avuto la fortuna di tarare in macchina a -5 e mi sembra di non avere problemi a nessuna distanza, ma prenderò comunque la dock per avere una precisione millimetrica- ), possano produrre immagini con caratteristiche uniche, e non queste quattro ca**atelle mie che ho condiviso qui.


224 commenti, 12474 visite - Leggi/Rispondi


avatarMetodo Brenizer o Bokehrama - Parte III
in Tecnica, Composizione e altri temi il 15 Maggio 2017, 14:27


Beh, eccoci qua, per la terza parte del thread sulla tecnica Brenizer (o Bokerama).

Primo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=51626
Secondo thread: www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2244232

Per saperne di più, date un'occhiata al sito ufficiale ryanbrenizer.com , e questa voce di Wikipedia, in inglese: en.wikipedia.org/wiki/Brenizer_Method

Molto brevemente, questa è una tecnica che permette, tramite la fusione e la composizione di più immagini in stile "panorama", di creare degli effetti di ridottissima profondità di campo anche con sensori più piccoli (es. m4/3) e senza obiettivi estremamente luminosi (gli f/1.4 e f/1.2 non servono più!), ottenendo un effetto quasi da medio formato.

Personalmente uso questa tecnica da parecchi mesi, e ho fatto interi photoshoots così. Alcuni miei esempi:



























213 commenti, 13741 visite - Leggi/Rispondi


avatarPulizia sensore con Eyelead ovvero come sporcarlo di più
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 13 Maggio 2017, 19:25


Okay, sono abbastanza preoccupato / inca**ato.
Ho comprato su Amazon il kit Eyelead per la pulizia del sensore. Tamponcino in gomma adesiva, carta viscosa eccetera.
Ho seguito il video di fotografiaprofessionale (https://www.youtube.com/watch?v=8lKMWEa-QNw) alla lettera, applicando delle pressioni leggere ma uniformi, senza trascinare, senza far nulla.
Faccio la prima passata, pulendo la gomma adesiva ogni 3-4 tamponate (esattamente come nel video), poi faccio anche una seconda passata, e nella seconda mi accorgo di alcuni residui sul filtro, degli aloni piuttosto grandi ed evidenti che, naturalmente, sono perfettamente visibili nelle foto, da f/11 in poi proprio delle aree scure sull'immagine mentre con diaframmi più aperti sono delle semplici aree dell'immagine (piuttosto ampie) diciamo "offuscate". Almeno la polvere è quasi sparita (eccetto che negli angoli).

Come diamine è possibile?
Ho provato a usare un'altra cartina adesiva, pulire per bene la gomma e ripassarla, ma questi aloni non vanno via in nessun modo.

Mi ricordo che alcuni di voi usano questo kit per la pulizia del sensore, e non hanno avuto di questi problemi, sono io sfigato e/o incapace?

Qualcuno ha una qualche soluzione, eccetto farla pulire dal solito tecnico dove mi son sempre rivolto? (ma sono 50 euro a botta, e già ne ho spesi 39 per il kit).

Questo è il residuo sul filtro low pass:





UPDATE : aggiorno qui giusto per comodità per chi legge.
A quanto pare il problema si è verificato perchè ho premuto con una forza eccessiva (-il concetto di delicato pare sia diverso da quello che la mia manualità da elefante conosce- ) sia sul sensore che, soprattutto, sulla carta viscosa, lasciando quindi residui di colla sul gommino del tampone che, a sua volta, sono poi rimasti sul filtro low pass.

Ringrazio infinitamente l'utente @Stigghiola che stamattina mi ha accolto nella sua bellissima casa e mi ha fornito i pennelli Swab e il liquido Eclipse (che esiste davvero! l'ho visto coi miei occhi!) con cui sono riuscito a rimuovere ogni macchia, segno di colla, alone, tutto.

Ho anche passato il pennello appenaappenaappena imbevuto sullo specchio, delicatissimamente, mentre ho lasciato stare il vetrino di messa a fuoco, visto che non ho nessun problema con AF ed esposimetro, perchè provare a crearne? ;-)


72 commenti, 4011 visite - Leggi/Rispondi





Foto Personale

prov. Palermo, 5048 messaggi, 81 foto

  ULTIME 10 FOTO PUBBLICATE 


Invia Messaggio Privato   Aggiungi Amico


Raffaele Franco ha ricevuto 251330 visite, 3869 mi piace

Contatti: Sito Web

Mi trovate anche su Instagram (@raffaelefrancoph) e su Facebook (Raffaele Franco Photography).

Registrato su JuzaPhoto il 07 Gennaio 2016

AMICI (68/100)
Phobiaturan
Politiz29
Fotoacrobata
Izanagi
Raffaele 10
Elle'Photography
Andreapz
_zentropa_
Raffaele69
Giuseppe.Cristofalo
Ulysseita
Desertcruiser
FabioKalz
Nikoniko1
Sil-M
Baribal
Giuliano1955
The Art Therapy
Daniel Maran
Olga OssoLuz
Francesco Spiga
Sarab
RobBot
Matty10
AlbertoIal
Monica Rotulo
Adriidra
Alan220387
Ivancosta
Luigi T.
Davide3350
Klizio
MyaDouglas
Valerio Zanicotti
Dario Di Marco
Nino Amico
Sparello Pierangelo
The_misfits
ChiarenzaMarco
Francesco Ilardi
Balza
Danilo Montagna
Antonio Guarrera
Palmieri Raimondo
Daniele Belli
Lo_straniero
Quellolà
Carlo816
Il Signor Mario
Francesco Merenda
SergioDerosas
Daniele Quaranta
Cristian Sartori
Cristopher
Franlazz79
Antonellarenzulli
Mb339
Cianlox
Marco Patti
_Axl_
Adjerba
Grekon
Maurizio Moschin
Andrea Marocco
Stigghiola
Claudio Carpinato
Alessandro Bergamini
MicheleCT



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me