RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Leica T 18-56mm f3.5-5.6.


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Leica T 18-56mm f3.5-5.6.





avatarsenior
inviato il 27 Aprile 2014 ore 15:14

Ma qualcuno sarà disposto a spendere 1500€ per un simile Zoom Kit neanche stabilizzato?

avatarsenior
inviato il 27 Aprile 2014 ore 16:32

se le hasselblad lunar hanno mercato figurati se non lo ha questa che tra l'altro e' proprio un bell'oggettino...
lo stesso dicasi per lo zoom... io personalmente sono curioso di vedere come andra' il summicron 23

avatarsenior
inviato il 27 Aprile 2014 ore 20:58

Spero che sia almeno in metallo, a quel prezzo tra l'altro! Costa praticamente quanto il corpo macchina e credo sia lo Zoom di questo tipo più caro in circolazione.

Anch'io sono molto curioso del 23mm f2 Summicron.

avatarjunior
inviato il 27 Aprile 2014 ore 22:45

Se a quei diaframmi sarà il meglio del meglio sarà da prendere in considerazione. Il target non L' hanno proprio azzeccato.

Se io costruissi una macchina ideata per i giovani non la farei pagare 60.000 euro.

avatarsenior
inviato il 28 Aprile 2014 ore 0:22

Ci fosse almeno lo stabilizzatore in camera...

avatarsenior
inviato il 28 Aprile 2014 ore 0:26

piuttosto mi compro 15 di questi! www.juzaphoto.com/recensione.php?l=it&t=canon_efs_18-55_v3 MrGreen

avatarsenior
inviato il 28 Aprile 2014 ore 1:06

Ho appena sentito che è in plastica, delusione assoluta per un ottica di simile pregio.

avatarsupporter
inviato il 28 Aprile 2014 ore 1:52

Ho appena sentito che è in plastica, delusione assoluta per un ottica di simile pregio.


Riepilogando: Zoom kit esclusivamente per APS-C, 27-86 equiv., apertura minima del diaframma variabile (manco un F4 costante), niente stabilizzazione (Sony te la fornisce sul 16-50 della Nex 3 che costa - corpo + obiettivo - 1/10).
Pure costruito in plastica!
Il prezzo è simile a quello che sia Nikon che Canon ti chiedono per i loro eccellenti 24-70 f2.8 FF.
Spero almeno che nei test MTF spunti risultati clamorosi, produca colori stupendi e un Bokeh sublime (oddio... F5.6 su APS-C...), il trattamento antiriflessi sia efficacissimo e distorsione, coma, astigmatismo, vignettatura e aberrazione cromatica siano ai minimi termini.
Spero anche che le tolleranze degli accoppiamenti e dei meccanismi metallici (fuori è plastica ma dentro spero ci sia del metallo) siano ridottissime e che il controllo-qualità sia, nella tradizione Leica, per esemplare e non a campione.
Questo sarebbe il minimo per controbilanciare le negatività sopra elencate.

avatarsenior
inviato il 28 Aprile 2014 ore 5:08

Francamente ci vuole un bel coraggio a chiedere 1500€ per un simile Zoom, spero che il 23mm f2 Summicron abbia almeno una costruzione migliore.

avatarsupporter
inviato il 28 Aprile 2014 ore 10:42

Mi chiedo se la Leitz GmbH produca quest'ottica nella sua fabbrica di Solms (nelle manifatture storiche di Wetzlar pare che ormai facciano solo le apparecchiature scientifiche, soprattutto microscopi, stando a quel che ho trovato in rete).
Non mi stupire se avessero delocalizzato la produzione affidandola a terzisti, un po' come Zeiss fa produrre da Cosina in Giappone i suoi fissi per le reflex Nikon e Canon (e pare siano costruiti in maniera superba).
Ma a questo punto non cadrei dal pero neppure se scoprissi che lo fabbricano in qualche altro paese asiatico che qui non nomino...

avatarsenior
inviato il 28 Aprile 2014 ore 11:36

Roberto P
....Spero anche che le tolleranze degli accoppiamenti e dei meccanismi metallici (fuori è plastica ma dentro spero ci sia del metallo) siano ridottissime e che il controllo-qualità sia, nella tradizione Leica, per esemplare e non a campione.


Magari, Roberto !
Quei tempi sono finiti ed ormai si fa tutto a campione. Triste
Non sai dei vari problemi delle varie M (dalle M6 in poi) con telemetri starati e vari problemi meccanici o costosissime ottiche M (vedi per es. l' M- Summilux 35mm 1.4 Asph.) con problemi di trasfocazione o con camme troppo corte o troppo lunghe (Sante Castignani ne sa qualcosa...) Eeeek!!!


avatarsupporter
inviato il 28 Aprile 2014 ore 12:28

Magari, Roberto !
Quei tempi sono finiti ed ormai si fa tutto a campione. Triste
Non sai dei vari problemi delle varie M (dalle M6 in poi) con telemetri starati e vari problemi meccanici o costosissime ottiche M (vedi per es. l' M- Summilux 35mm 1.4 Asph.) con problemi di trasfocazione o con camme troppo corte o troppo lunghe (Sante Castignani ne sa qualcosa...)


Che delusione!

avatarsupporter
inviato il 28 Aprile 2014 ore 12:31

Da un'informazione fornita qui da Juza:
www.juzaphoto.com/article.php?l=it&t=recensione_leica_t
sappiamo che è costruito in Giappone.

avatarsenior
inviato il 28 Aprile 2014 ore 14:59

Se il corpo è in metallo avrebbe dovuto esserlo anche l'obiettivo, in particolare con tutta l'attenzione evidenziata sulla struttura del corpo.

avatarsenior
inviato il 28 Aprile 2014 ore 15:24

Roberto
Che delusione!


Purtroppo è così, e non da oggi.
Invece, che sia made in Germany o no, non è sinonimo di qualità o meno.
Ricordo che quando Leica iniziò la produzione di alcune linee in Canada,
tutti si affrettavano a comprare le ottiche Leica solo se "Made in Germany", senza sapere che
quelle prodotte in Canada erano spesso e volentieri migliori, perché dovevano sottostare a più stretti controlli di qualità di tipo militare, come il magnifico Summilux 75mm f:1,4 poi prodotto anche in Germany. ;-)
Salvo poi qualche svarione, come la produzione in Canada del Summicron 35mm f:2 fino alla matr. 3380000, con le prime lenti ibride (vetro più metacrilato, una materia plastica trasparente...). Triste


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 228000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me