RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Foto commentate dall'autore - richiesta commenti


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Foto commentate dall'autore - richiesta commenti





avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2013 ore 15:23

Apro questo nuovo thread a seguito delle indicazioni e dei "pensieri" scaturiti da una precedente discussione. www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=580533&show=1.

L'idea nasce dall'esigenza, esplicitata da molti, in varie occasioni, di migliorare la qualità dei commenti e delle foto postate.

Non vuole essere quindi una raccolta di lamentele ne, tantomeno, di polemiche, e non vuole incidere in alcun modo sull'organizzazione del forum, sulla sua linea editoriale o sulle abitudini acquisite dagli iscritti . E' solo una piccola nicchia dedicata a chi desidera, per sua libera scelta, commenti più mirati e qualche approfondimento.
In sostanza è un'iniziativa che non vuole "rompere le scatole" a nessuno.

Vediamone il funzionamento e alcune semplici regole (che si possono cambiare ed integrare in ogni momento):

L'idea prevede che, chi lo desidera, presenterà qui una sua foto (o una serie di foto tra le quali ci sia un nesso, un racconto) inserendo il link delle sue gallerie .
Sarà cura dell'autore argomentare nel modo più completo,chiaro e specifico le sue scelte. Dovrà sforzarsi di spiegare la ragione, il perché, un eventuale progetto, che l'hanno spinto a realizzare quello scatto. Motiverà la scelta del titolo, il B&N o il colore, il tipo di inquadratura, l'atmosfera, l'emozione, la denuncia e quant'altro è nelle sue intenzioni trasmettere sul piano espressivo ed estetico. Egli non richiederà pareri strettamente tecnici (per questo ci sono già ampi spazi nel forum) ma sceglierà, dopo un'analisi autocritica delle sue foto , quelle che ritiene le più significative e meritevoli di essere commentate in modo approfondito.


I commentatori, dopo aver letto la presentazione dell'autore, tramite il link , accederanno alla foto in questione e potranno commentare con le consuete modalità (non in questa discussione quindi). Nel farlo sarà opportuno precisare brevemente che il commento viene fatto a seguito di specifica richiesta fatta qui dall'autore (se preferite mettete il link).
I commenti dovranno attenersi soprattutto agli aspetti espressivi ed estetici specificati dall'autore.
Le critiche, i suggerimenti, le stroncature, ma anche i complimenti e le approvazioni, dovranno essere educati e soprattutto motivati. Da evitare i toni da "social", le catene di "amici", le reazioni stizzite e tutto ciò che può risultare fuorviante ad una critica sincera e meditata. Parimenti da bandire i tentativi di screditare chi ci ha criticato portando ad esempio le sue foto: si può essere ottimi critici e pessimi fotografi!

Teniamo tutti ben presente che lo scopo principale è crescere acquisendo l'abitudine e le capacità critiche di lettura ed interpretazione del linguaggio fotografico, non una vetrina di vanità o un terreno per scatenare sterili diatribe.

A tutti voi la parola.

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2013 ore 15:38

Mi scuso se, per poco tempo e comodità, faccio il copia/incolla dell'esempio che avevo postato nell'altra discussione. E' solo un esempio, ma credo possa essere utile per chiarire quanto scritto nell'introduzione:

"La foto che desidero presentare si intitola "Risveglio invernale" ed il link è questo: www.juzaphoto.com/galleria.php?t=287418&l=it

Si tratta di una foto scattata in un alba invernale alla periferia di Londra.
Sono sempre stato affascinato da quell'intervallo di tempo che passa dal momento del risveglio fino alla ripresa di contatto con la realtà.
Ho cercato di riprodurre visivamente gli istanti in cui la vista è leggermente appannata. La messa a fuoco sulla condensa della finestra enfatizza il desiderio di restare rintanati al caldo. La nostra vita è ancora tutta lì, in quella stanza. Il mondo esterno può restare sfocato ancora per un po'.

Ho immaginato la scena di chi si affaccia alla finestra dopo aver messo il caffè sul fuoco. Si scorgono le luci alle finestre. L'umanità si sveglia e compie gli stessi gesti.

La scelta del B&N con toni low mi è sembrata coerente con la situazione rappresentata: il risveglio non si presta, a mio giudizio, a colori accesi, a luci violente.
L'inquadratura frontale è la più semplice e naturale: al mattino non si cercano cose complicate.
La scelta di un titolo semplice e lineare è stata dettata, infine, dal desiderio di condurre direttamente l'osservatore alle atmosfere descritte.

Questa l'idea.
Altro è tradurla in linguaggio fotografico.

Critiche e suggerimenti, sempre ben accetti."

avatarjunior
inviato il 12 Settembre 2013 ore 15:49

Grazie di cuore per il tempo che ci hai dedicato con questa bella idea: appena riesco a ritagliarmi un po' di tempo sarò presente con molto piacere!

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 0:32

Mi chiamo Federico ed e' da tempo che seguo discussioni sull'opportunitá di approfondire meglio l'aspetto fotografico dei nostri lavori piuttosto che quello social e devo prima di tutto congratularmi con Jeronim per aver posto la questione in termini non polemici ma proattivi.
Mi interesso di fotografia da circa un anno, per cui mi ritengo uno che ha tutto da imparare, magari la tecnica comincio a padroneggiarla ma quanto al perché fotografo, alla progettualitá, bé devo ammettere di sentirmi piuttosto lontano dall'avere le idee chiare e penso che le mie gallerie lo dimostrino. So solo che mi piace farlo.
Colgo quindi con entusiasmo questa opportunitá di ricevere commenti mirati, da cui imparare e mi sforzeró, tempo permettendo, di commentare a mia volta gli scatti presentati, credo che sará un esercizio da cui impareró molto, sia leggendo i vostri commenti sia sforzandomi di sviluppare i miei.
Lo scatto che vorrei presentarvi si intitola "Io e il Rosa" www.juzaphoto.com/me.php?pg=56126&l=it si tratta di un autoscatto al termine di una (per me Sorry) impegnativa salita in quota a circa 3000 m. Arrivato in cima sono rimasto impressionato dallo spettacolo del massiccio del Rosa ed ho voluto celebrare la riuscita della mia impresa ritraendomi mentre osservo il panorama, leggermente sfocato per indirizzare lo sguardo dell'osservatore allo spettacolo di cui stavo godendo e non su di me che ero parte del momento ma non ero IL soggetto della foto.
Il viraggio in BN l'ho deciso per togliere quello che secondo me era un elemento di disturbo (il colore, appunto), per evidenziare ancora meglio l'imponenza della montagna, il contrasto tra la roccia ed i ghiacciai, inoltre credo renda meglio l'idea del freddo in quota. Non ultimo ho cercato di rendere l'atmosfera di vecchie foto di alpinisti, di renderla un po' vintage inserendo della grana.
Spero di aver correttamente interpretato lo spirito di questa iniziativa a cui cercheró di contribuire nel migliore dei modi.
Un saluto Sorriso

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 6:01

meghisti la tua foto non mi piace.. non mi piace il soggetto al centro, l avrei messo sul terzo di sinistra.. la scelta dell ottica non mi convince, in scatti come questo, dove il panorama ha la precedenza avrei preferito un uso del grandangolare per aprire l orizzonte! anche l idea di te fuori fuoco non mi piace, disturba assai! sul viraggio in bianco e nero non riesco ad esprimermi perché devo ancora capire me stesso ed il rapporto che ho con lui MrGreenMrGreen
queste sono le mie considerazioni personali, anzi personalissime!

user22061
avatar
inviato il 13 Settembre 2013 ore 6:29

@Alebergamini:
I commentatori, dopo aver letto la presentazione dell'autore, tramite il link , accederanno alla foto in questione e potranno commentare con le consuete modalità (non in questa discussione quindi). Nel farlo sarà opportuno precisare brevemente che il commento viene fatto a seguito di specifica richiesta fatta qui dall'autore (se preferite mettete il link).

@Jeronim: È un iniziativa che mi piace posterò a breve anche io un link di una mia foto. Sono tra quelle persone, che ha richiesto a più riprese, commenti di qualità. A presto.

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 6:49

come al solito capisco tutto al volo eh!!!!!!!!
adesso paolo passo a rompere le balle anche su una tua foto, così impari a farmi fare una figuraccia!!!!!MrGreenMrGreenMrGreen

user22061
avatar
inviato il 13 Settembre 2013 ore 7:23

MrGreenMrGreen
Sei il benvenuto. Un saluto.

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 12:28

Ringrazio Jeronim per aver dato vita a questo thread, ne approfitto ora perché temo di non averlo fatto nel precedente; appena posso vedrò di commentare e proporre qualche scatto.

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 12:31

Con estremo interesse che partecipo a questo argomento e con gioia linko questa immagine: www.juzaphoto.com/galleria.php?t=529562&l=it

Il pensiero che ne è scaturito sinteticamente: ' La pianta del fico fa i fichi, migliori che può, non curandosi del fatto che essi possano finire sulla tavola di un re o in pasto ai lombrichi... un modo di intendere le nostre azioni ' .
L'immagine degli insetti che divorano un frutto bellissimo, polposo, lucido, giunto a perfetta maturazione, nel momento migliore della sua esistenza.

Pensavo alla differenza delle azioni di questa terra: a volte si produce un azione per apparire diversamente da quello che si è, a volte lesinando sulle nostre azioni, risparmiandosi, presentando prodotti aridi, invece questa natura che da ogni dove si presenta al meglio che può, dando il miglior aspetto di se, indipendentemente, appunto, se poi finirà su una tavola gloriosa o marcirà nella terra.
Ma soprattutto senza aspettarsi nulla in cambio, come in amore... .

Buona vita
S

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 12:38

Jeronim, non uso commentare le foto altrui, però la tua è una bellissima iniziativa.

Se iniziassi a commentare, diventerei subito antipatico MrGreen

però ho guardato le tue gallery e penso che tu sia un fotografo "vero", hai un occhio sui "dettagli" che non è comune, le tue immagini non sono mai banali e ti fanno soffermare qualche secondo in più, mettendo in moto il cervello.

Dopo un po' che le aprivo, avendo capito il tuo modo di fotografare, attendevo sempre che ad ogni apertura di foto, qualche elemento particolare, arrivasse a colpirmi la mente, perchè tu non fotografi solo il bel mare perchè c'è un bel mare e devo dire che quasi mai sono stato deluso in questo.

Compliementi, continua così, magari ne potresti fare una professione.

;-)

avatarjunior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 12:47

Paco in questo contesto forse potresti iniziare a commentare le foto.
Diciamo che chi si propone all'interno di questo spazio lo fa aspettandosi anche critiche molto negative
e spero con un livello di autocritica maggiore rispetto alla classica "area commento".

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 12:55

Bella iniziativa Jeronim...
voglio anch'io partecipare con una foto a cui tengo molto per l' emozioni che mi risveglia tutte le volte che la guardo, anche se un pò fuori dal mio genere.
Questo scatto non è nato per essere postato, ma ho preso la macchina e scattato in preda all' emozione (cosa che mi capita di rado...Sorry ) poi ho deciso di vedere se anche a qualcun altro sortiva le stesse emozioni...
Eccola www.juzaphoto.com/me.php?pg=39188&l=it
La foto è stata scattata in una giornata di luglio afosa, pesante, con il rumore delle cicale sullo sfondo. Sono andato al campo di grano vicino alla casa dei miei nonni (vicino casa mia) e vedendo quel cielo e le spighe mi sono ricordato di quando da bambino, correvo in mezzo al campo con i miei cugini (rischiando grosso...MrGreen )e dopo correre e correre ci sdraiavamo esausti a vedere il cielo, e le nuvole che allora, chissà perché, ci sembravano "magiche".
A questa foto per essere una perfetta riproduzione di una di quelle giornate di giochi mancherebbe soltanto il fiatone , il prurito dato dal grano, e gli urli della nonna in sottofondo.
Chi forse non ha passato l' infanzia tra i campi non capirà fino in fondo l' emozione che c'é dietro...

Grazie a chi parteciperà...

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 13:28

Meghisti, ciò che mi trasmette la tua foto è questo senso di maestosità della montagna rispetto a noi piccoli umani (che poi non sembri così piccolo).
Questa immobile bellezza, mai ostentata, vera, in ogni stagione, dotata di questa forte personalità, mai taciuta e disponibile a tutti quelli che l'apprezzano.
Grazie per l'occasione di poter parlare anche di montagna.
Ciao
S

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2013 ore 14:25

Ciao a tutti, propongo questo scatto ai vostri commenti:
www.juzaphoto.com/me.php?pg=11668&l=it#fot464212
Fa parte di una serie in cui ho semplicemente immaginato dei dialoghi umani tra fiori; l'idea mi è venuta studiando a lungo le loro forme e vedendo come, presi a coppie, a volte fossero simili, altre con movimento opposto; vi chiederete, ma perché farli parlare, beh io parlo anche con gli insetti...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 195000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





05 Luglio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me