RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Street: come rompere la barriera della timidezza?


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Street: come rompere la barriera della timidezza?





avatarjunior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 14:47

@Madrano, sono il primo a rispettare la legislazione vigente ed anche la sensibilità altrui. Ribadisco la mia posizione: non trovo nulla di male nel fotografare i bambini e lo dico ammirando foto fatte in passato che ritraevano bambini: poesia pura. Poi se a causa di una involuzione culturale della nostra società e se a causa di criminali malati, ecc. il sentire comune ritiene disdicevole il fotografare i bambini, allora lo accetto ed evito, ma penso sempre che sia una testimonianza del passato persa, un gran peccato.
Io vivo a Londra, faccio solo street e decisamente non rubo alcuno scatto, mi paleso e mi rendo presente, ovvero la gente si accorge e si assuefa alla mia presenza, sorrido sempre sia per tecnica sia perché é un mio modo di dire che vengo in pace, se la mia presenza non dovesse essere accetta, sono il primo ad abbandonare sia che abbia una macchina fotografica che senza.
Fare street o fare paesaggistica o naturalistica, non cambia: va fatto sempre con garbo, pensate pure, a buon diritto, che la street potrebbe irritare le persone presenti (il piú delle volte secondo me no, se fatta con garbo) ma avete mai pensato a quanto si potrebbero incazzare gli animali ritratti o i paesaggi poi insulsamente photoshoppati? Ci vuole garbo.

avatarsenior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 16:06

Un'altro povero fotografo della domenica

Giusto uno a caso ehSorriso
Comunque, tornando in tema, potrebbe esserti di aiuto fare street con un tele, così sei lontano dalla scena e magari ti senti più a tuo agio, fermo restando che condivido chi ti ha consigliato un percorso serie col supporto di tecniche cognitive comportamentali

avatarsenior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 16:32

non trovo nulla di male nel fotografare i bambini

Ma guarda che non è solo questione "di male", bisogna considerare il diritto di privacy che un bambino non sa neanche di avere e che non va violata. Un bambino non è in grado di prevedere se un giorno gli darà fastidio che una sua foto sia pubblicata, ad esempio, qui su Juza.
Durante una gita al lago con la famiglia, mi avvicinò un fotografo chiedendomi cortesemente di fotografare mia figlia di 5 anni, mentre giocava vicino all'acqua. Altrettanto cortesemente risposi di no. Tu hai figli? Ho due femmine e non mi va assolutamente che uno sconosciuto qualsiasi le fotografi. E questo pur condividendo la medesima passione per la fotografia. Potrei ritenere lo sconosciuto in perfetta buona fede, ma che ne so che fine faranno mai quelle foto. Che ne so se da adulta mia figlia gradirà la scelta di farla fotografare da chicchessia e di vedersi esposta in una qualsiasi galleria in internet o appesa su un cavalletto in chissà quale mostra. La foto potrebbe rimanere per sempre in un hard disc, ma potrebbe anche essere usata a sproposito da chi ereditasse l'archivio del fotografo, dopo la sua scomparsa. Poi, è abbastanza naturale che al compleanno dell'amichetta venga ripresa con il telefonino dalla mamma che la ospita. Ma si tratta di persone conosciute delle quali si decide di aver fiducia, non di uno sconosciuto qualsiasi.

avatarsenior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 16:51

@Natalino S il tuo decalogo è sensato secondo me.

PS: il trucco di Mircor88 funziona al 100%, malissimo che vada fai lo gnorri, ti sposti nella direzione opposta, raramente la gente tornerà indietro a dirti qualcosa ed in quel caso mostrati un po' stupito, se ha il fare minaccioso. se invece è più curioso, è un altro paio di maniche

confermo e come ho scritto anch'io conta tutto, anche l'abbigliamento e come tieni la camera.

avatarjunior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 18:55

Secondo voi perché i più grandi fotografi di street usavano delle Leica ?

Mica per fare i fighi...

Per tre motivi:

1. Erano silenziosi
2. Non facevano rumore
3. Non si facevano notare

Che poi ai loro tempi ci si facesse meno problemi di privacy è altro discorso...

user109536
avatar
inviato il 22 Giugno 2023 ore 19:07

E poi la gente in giro a fotografare non era quella di oggi

avatarjunior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 19:25

@Grohmann, infatti non discuto, se non si vuole non si può essere fotografati. Legittimissime anche le perplessità su dove queste foto andrebbero a finire e se i propri figli potrebbero da grandi non gradire il fatto di avere la propria foto da piccoli chissà dove. Tutto legittimo e rispettabile e, ribadisco, tutto frutto dei tempi che viviamo. Ad ognuno la propria opinione: personalmente per me, se fossi uno di quei bambini immortalati (e ribadisco "immortalati") in una qualsiasi foto "famosa", sarei infinitamente riconoscente a quel fotografo famoso che l'ha scattata.
Per coerenza, aggiungo, bisognerebbe chiedersi, ad esempio, se da grandi i nostri figli potrebbero trovare fastidioso l'essere stati battezzati...nulla in contrario alla pratica del battesimo, per carità.
O bisognerebbe anche proibire alla mamma di turno di fotografare i propri figli alla festicciola, si sa fidarsi é bene, non fidarsi é meglio, chissà...lungi dal non avere fiducia, per carità.
Ho figli anche io.
Il mio concetto é semplice: mai disturbare, non fotografare se questo non é gradito, ecc. per il resto non voglio perorare chissà quale altro principio o diritto a fotografare. Quando una foto é bella ringrazio il cielo che l'abbia potuta ammirare, quando é brutta e non ha significato non ringrazio, sia che si tratti di un paesaggio, street, bambini, ecc.

avatarjunior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 19:29

@Teofilatto

ecco, questo tu è forse l'intervento tra tutti quanti che più sento vicino alla mia sensibilità. Certo, forse mi perdo delle possibilità fotografiche, ma d'altra parte altre me ne perdo altre perché non so fare astrofotografia, né catturare un uccello in volo (con i piccioni milanesi che scorrazzano sulle zampe sono invece abbastanza bravino :-P). Mi affascina invece il mondo del particolare, luci e colori soffusi, contrasti urbani e/o naturali.

Forse, semplicemente, come altri hanno detto in questa interessante discussione, devo semplicemente focalizzarmi meglio sul "cosa" fotografare oltre che sul "come" e accettare le mie imperfezioni, anche caratteriali.

avatarsenior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 19:34

Torno al concetto già detto: mi piace fotografare persone con le quali ho qualche intesa, e in questo caso le foto si fanno se loro sono d'accordo e non ci sono problemi. L'ultima volta che mi è capitato di fotografare un bambino sconosciuto è andata così: me ne stavo andando a zonzo con la 6d con montato il 70-300, combinazione che dà un po' nell'occhio e un bambino di 8 o 10 anni si è avvicinato per curiosare. Gli ho fatto vedere come funzionava, l'ho fatto guardare nel mirino e poi vedere le foto che aveva scattato. I genitori erano lì vicino. Poi gli ho chiesto se voleva fare qualche foto con me, abbiamo fatto foto a lui, alla mamma e al papà, chiacchierando un po'. Foto niente di che ma simpatiche, che poi ho mandato loro. Tutti contenti, nessun problema.
Ovviamente se quando si è avvicinato il ragazzino avessi sentito i genitori dirgli qualcosa tipo "Vieni qui, non disturbare il signore!" in tono irritato avrei lasciato perdere.
A me la cosa funziona così, il che non esclude che altri facciano diversamente, naturalmente.

avatarjunior
inviato il 22 Giugno 2023 ore 20:55

Io da molti anni faccio solo Street, all'inizio ero timido e vergognoso ora dopo anni di pratica non ho problemi a puntare un umano consapevole e scattare tranquillamente. A volte faccio vedere lo scatto e poi faccio due chiacchiere, comunque come detto varie volte l'importante è sempre l'educazione. Non fotografare bambini disabili mendicanti e chiunque sia in atteggiamenti che vanno a ledere la dignità del soggetto. Per il resto dato che non pubblico e non ho nessun tipo di guadagno io fotografo tutti e tutto e di problemi ne ho avuto pochissimi.
Più casino c'e meglio è ;-)
Ciao a tutti e buona Street.

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2023 ore 6:29

1. Erano silenziosi
2. Non facevano rumore
3. Non si facevano notare

Hai fatto la descrizione degli utenti moderni che usano la x100 e si vestono di conseguenza per fare street senza farsi notare.
Non a caso negli anni sono stato fermato più volte per strada da attempati possessori di vere Leica

avatarjunior
inviato il 23 Giugno 2023 ore 7:58

Una delle tecniche che uso io è: macchina a tracolla scatto in manual focus in iperfocale così imposti la distanza di messa fuoco e sei tu a decidere la profondità di MAF (con diaframma adeguato).
Quando sei a "tiro" di un soggetto interessante scatti senza guardare dal mirino e sempre con la macchina a tracolla, magari con la mano sinistra fai anche finta di guardare il telefonino.
L'immagine sarà sicuramente un po' da raddrizzare e un po' da croppare ma porti a casa degli scatti che sennò non avresti mai fatto (focale consigliata 35-40mm distanza da impostare 3-5 metri)..
Se hai una macchina con lo schermo orientabile tanto meglio ti aiuterà nella composizione..

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2023 ore 8:12

Premetto che non mi piace rubare le foto e cerco l'empatia col soggetto
Io faccio semplicemente così, un sorriso accennando con la fotocamera la richiesta di fotografare praticamente sempre mi si risponde con un accenno di consenso e faccio le foto anche in primissimo piano. Tutte quelle che ho in galleria sono state fatte così. Quelle volte che mi si accenna un rifiuto, sorrido per salutare senza rancore Sorriso


avatarjunior
inviato il 23 Giugno 2023 ore 10:21

Premetto che non mi piace rubare le foto e cerco l'empatia col soggetto
Io faccio semplicemente così, un sorriso accennando con la fotocamera la richiesta di fotografare praticamente sempre mi si risponde con un accenno di consenso e faccio le foto anche in primissimo piano. Tutte quelle che ho in galleria sono state fatte così. Quelle volte che mi si accenna un rifiuto, sorrido per salutare senza rancore Sorriso


Ovviamente poi tutto dipende dal tipo di foto che si vuole fare, io ricerco solamente le foto "rubate" perché cerco di cogliere dei momenti spontanei che una consapevolezza del soggetto andrebbe a far sparire.
Poi giustamente come dici tu c'è chi cerca dei soggetti anche consapevoli da "ritratto di strada" che possono dare anch'essi ottime opportunità di scatto.
Ognuno giustamente ha il suo approccio, vincolato ovviamente al risultato finale che si vuole ottenere.

user109536
avatar
inviato il 23 Giugno 2023 ore 11:41

Rubare una foto è semplicemente scorretto. Se mi accorgo che uno lo sta facendo con me ( cosa altamente improbabile perché non sono un soggetto interessante) mi in×, se lo fa con i miei nipoti chiamo la polizia.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 242000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




RCE Foto

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me