RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Cultura e tecnica fotografica: cosa, dove, come studiare ?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Cultura e tecnica fotografica: cosa, dove, come studiare ?





avatarjunior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 20:32

In una discussione di qualche mese fa
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3820824&show=7
ho letto un commento molto stimolante di Alessandro Pollastrini

Per fare buone fotografie, l'ordine di priorità e quindi di investimento dei quattrini è:

- Cultura fotografica, composizione artistica, gestione della luce, etc

- Cultura di fotoritocco, ossia gestione del segnale, ottimizzazione dell'immagine, sharpening, etc

- Monitor e PC col relativo software: è più importante il software di fotoritocco dell'attrezzatura fotografia, la parte grafica dell'immagine, nitidezza, colori eqilibrati te li fai di software e molto meno di fotocamera ed ottica.

- Fotocamera

- Ottiche


Io che sono un fotoamatore "di ritorno", a suo tempo imparai le basi della fotografia sul manuale di Feininger, ma il passaggio dalle emulsioni al digitale ha fatto cadere molti dei presupposti su cui mi sono formato.

Cosa consigliereste per studiare ? Manuali, risorse internet, corsi online (che tanto dal vivo non si può ...), esercizi di fotografia ??
E per il fotoritocco (o post-produzione) ?

avatarjunior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 21:17

Ognuno ha il proprio metodo per apprendere... Io ho bisogno di seguire corsi, confrontarmi con colleghi e professori, guardare libri fotografici, ecc
Ho visto video su youtube solo quando comprai la prima fotocamera per capire tempi, diaframmi e ISO.

avatarjunior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 22:36

Esiste un manuale di riferimento ?
Siti web ben fatti?
Ce ne sono tanti, immagino che qualcuno sia di maggiore spessore ?

avatarsenior
inviato il 07 Aprile 2021 ore 10:21

Riferendomi all'intervento a suo tempo fatto in quella discussione, vado ad approfondire punto per punto:

1) "Cultura fotografica, composizione artistica, gestione della luce, etc."

Questi sono i fondamenti della buona Fotografia, e sono reperibilissimi sui libri., anche vecchi, le regole di composizione non sono cambiate negli ultimi 2000 (duemila) anni e venivano già usate dai Greci, dai Romani e sono state poi esplicitate ed applicate a tappeto nel Medioevo, Michelangelo Merisi, detto il "Caravaggio", un delinquente da bettole, assassino, fu comunque uno dei migliori maestri della luce nella pittura.

Eccellente è il vecchio "La Fotografia, Principi di Composizione," di A. Feininger ma ci sono altri ottimi libri e sono listati qui:

www.fanpage.it/shopping-news/i-20-migliori-libri-di-fotografia/

2) "Cultura di fotoritocco, ossia gestione del segnale, ottimizzazione dell'immagine, sharpening, etc"

Questo argomento è più complicato ed anche più complesso perché richide conoscenze su campi diversi: bisogna recuperare le carenze tecniche dei sensori tramite software esterni, ed adattare al meglio il segnale emesso dal sensore perché produca stampe o immagini da monitor che rispondano a determinati requisiti tecnici, ma soprattutto ai requisiti artistici esplicitati nelle Regole di Composizione.

Si tratta dunque di approfondire prima le caratteristiche del segnale del sensore e poi come modificarle.

Detta in altre parole, per approfondire e diventare padroni di queste tecniche non basta leggere ma bisogna studiare

Boscarol ha un ottimo sito sulla gestione del colore: www.boscarol.com/blog/?page_id=342

Ma ci sono anche ottimi libri pubblicati dalla Apogeo su come operare sulle immagini con Adobe Photoshop.

Ora i libri insegnano come è fatto il segnale digitale e come si opera sul segnale digitale, ma non arrivano a far apprendere la manualità necessaria a gestirsi un programma complesso di fotoritocco, e come il libretto di istruzione dell'autovettura, ti dice come è fatta e che cosa fa, ma non ti insegna a guidare

L'approccio migliore è un corso di fotoritocco e stampa tenuto da uno bravo, ma il corso va fatto dopo aver appreso almeno i concetti fondamentali, dunque prima leggersi dei libri, o approfondire la materia sul web, e dopo fare un corso.

3) "Monitor e PC col relativo software: è più importante il software di fotoritocco dell'attrezzatura fotografia, la parte grafica dell'immagine, nitidezza, colori eqilibrati te li fai di software e molto meno di fotocamera ed ottica."

Per fare fotografie tecnicamente fatte bene, oggi contano di più i programmi di fotoritocco dell'attrezzatura fotografica, dunque dotarsi di PC potente e monitor "buono": in digitale il monitor sono gli occhi del fotografo o di chi gli fa il fotoritocco e dunque comprarlo il meglio che ci si può permettere, meglio risparmiare sulle ottiche che sul monitor.


avatarsenior
inviato il 07 Aprile 2021 ore 11:35

Io, nel mio piccolo, ti posso consigliare 2 preziosissimi libri di Riccardo Falcinelli:
Cromorama.Come il colore ha cambiato il nostro sguardo.
Figure. Come funzionano le immagini dal Rinascimento a Instagram.
Si leggono in scioltezza, più il secondo che il primo, perché l'autore ha uno stile rigoroso ma divulgativo. Sicuramente imparerai molto.
Ciao, Paolo

avatarjunior
inviato il 07 Aprile 2021 ore 18:25

Ho riempito il carrello di Amazon Sorriso e ne avro' da leggere per mesi !
Grazie ad Alessandro e grazie a Paolo.
Come aspetto positivo, leggere qualche libro "vero" è un buon motivo per staccare gli occhi dal monitor, che dopo un anno abbondante di lavoro smart anche gli occhi ne risentono oltre alla sanità mentale.

Per il fotoritocco (la parte che francamente più mi intimorisce) Photoshop a quanto pare è il software di riferimento e di manuali più o meno complicati ce ne sono tanti. Vi chiedo: ce n'è qualcuno migliore per un approccio a partire da zero?
Oppure può essere più semplice iniziare con altro software ? E quale?

Per quanto riguarda il computer/monitor, io da anni uso un iMac. Attualmente ho un 27" del 2015, comincia a sentire il peso degli anni ma per il lavoro normale va ancora più che bene. Probabilmente prima di pensare ad un upgrade sarà utile sostituire l'HD con un nuovo SSD. Il monitor per i miei occhi è perfetto (Retina 5K) credo che possa andar bene per il fotoritocco.

avatarjunior
inviato il 07 Aprile 2021 ore 19:29

Per quanto riguarda il computer/monitor, io da anni uso un iMac. Attualmente ho un 27" del 2015, comincia a sentire il peso degli anni ma per il lavoro normale va ancora più che bene. Probabilmente prima di pensare ad un upgrade sarà utile sostituire l'HD con un nuovo SSD. Il monitor per i miei occhi è perfetto (Retina 5K) credo che possa andar bene per il fotoritocco.


Sì, andrà benissimo ancora per anni se gli cambi SSD e aumenti la ram.

Comunque, l'ordine degli ultimi tre fattori lo invertirei, ma dipende molto dai generi che uno pratica.
Io, ad esempio, per buona parte di quel che faccio posso usare una qualsiasi macchina degli ultimi 10 anni e ritoccare su un tablet, mi ero comprato un Ipad apposta per quando ero in giro. Quindi computer e schermo all'ultimo posto.

Per il Software: photoshop è un riferimento, ci fai tutto, è caro ma sempre aggiornato. Forse ha del codice stratificato nei decenni per cui pesa un sacco e ogni tanto gli parte qualche bug, comunque è tuttora molto valido e forse il più usato.
Camera Raw (inclusa) è molto utile per capire il flusso di lavoro, i comandi sono ordinati per importanza e quella sequenza è utile da imparare e da usare su ogni altro programma, che sia su computer o su cellulare.

avatarjunior
inviato il 07 Aprile 2021 ore 22:00

seguo anche io

avatarjunior
inviato il 07 Aprile 2021 ore 22:14

Seguo!

avatarjunior
inviato il 08 Aprile 2021 ore 2:48

Sto affrontando anch'io il problema, e Alessandro ha ragione, una bella fotografia ha una grossa parte al pc.
Comunque, bisogna partire bene con uno scatto ben fatto, perchè quello a cui non darò seguito è il fotomontaggio, non ho intenzione di fare fotografie e poi cambiare cielo o altro con parti estranee a quelle che riportava il fotogramma originale.
Cerco di fare un pò di tutto, libri ne ho presi e letti, ma ho visto che serve una cosa che non avete nominato..... la pratica, tanta pratica!
Purtroppo scatto molto poco, ed è importante provare e riprovare, solo così ho qualche miglioramento, anche se minimo!
Per i software alla fine ho scelto su video di youtube, e leggendo qui su forum, per lo sviluppo dei raw ho scelto dxo e per l'elaborazione Affinity photo, più un paio di topaz per le rifiniture, ma quello che penso è che ne servono minimo due, un sofware per sviluppo raw e un software per l'elaborazione della singola foto.
Photoshop, a parte l'abbonamento, mi sembra un vecchio software, che prima o poi dovranno rinnovare completamente.
--
Ciao!

avatarsenior
inviato il 08 Aprile 2021 ore 8:28

"Photoshop, a parte l'abbonamento, mi sembra un vecchio software.."

Photoshop è un software professionale, dove praticamente nulla viene lasciato decidere solo alle AI o in automatico, e che permette all'operatore di tenere tutto e sempre sotto controllo e soprattutto, di decidere lui su tutto: con questa impostazione, Photoshop richiede sia molta conoscenza tecnica che molta manualità.

In cambio, ti fornisce la miglior qualità tecnica dell'immagine oggi raggiungibile con il fotoritocco.

Se uno non è interessato alla massima qualità d'immagine oggi ottenibile in fotoritocco, e si accontenta di meno, non dovrebbe usare Photoshop, altri software, molto meno impegnativi, andranno bene per i suoi scopi, software tipo Lightroom, Affinity, DxO o Capture One.

avatarjunior
inviato il 08 Aprile 2021 ore 10:45

Se uno non è interessato alla massima qualità d'immagine oggi ottenibile in fotoritocco, e si accontenta di meno, non dovrebbe usare Photoshop, altri software, molto meno impegnativi, andranno bene per i suoi scopi, software tipo Lightroom, Affinity, DxO o Capture One.


Purtroppo l'unica cosa di cui non ho tenuto conto è la qualità dell'immagine, non sono in grado di stabilirla, per cui ho dato per scontato che un semplice intervento, es. di saturazione o modifica colore, abbia la stessa qualità per qualunque software.
Riguardo i software sono da dividere in due settori, il primo per la gestione multipla di immagini, la seconda per la gestione della singola immagine, ma in forma avanzata.
All'interno della prima categoria metto lightroom, dxo, capture one, dove gestisci molto bene tutte le foto di un compleanno, ma in modo limitato la tua foto dell'anno.
Nella seconda i programmi per modifiche avanzate photoshop, gimp o affinity, qui gestisci male il gruppo di foto e molto bene la singola foto.
Della prima ho tenuto dxo, principalmente per la qualità sulla riduzione del rumore, per me interessante in quanto ho solo due vecchie macchine "rumorose".
Sulla seconda categoria photoshop era già tagliato fuori per l'abbonamento, che non mi interessa, ma l'ho trovato più macchinoso su operazioni che su affinity fai con pochi click, come la scelta di un'area da modificare e molto altro.
Usandoli, photoshop mi ha dato l'idea di un vecchio software, poi che sia potente e di qualità non lo metto in dubbio!
Il peggiore gimp, è free, ma poco intuitivo.
Con la mia esperienza, molto poca, ho fatto anche troppo, adesso mi devo concentrare sugli scatti.
--
Ciao!

avatarsenior
inviato il 08 Aprile 2021 ore 10:56

La cultura fotografica è l'upgrade più difficile da raggiungere... direi che l'elenco fatto da Alessandro Pollastrini è giusto, e parte dagli aspetti più complicati, per scendere di difficoltà (alla fine è più facile prendersela con l'attrezzatura che non con le nostre lacune! MrGreen).
Dopo alcuni anni passati a leggere un po' di tutto, mi sono fermato. Ho capito che molti dei libri fotografici odierni sono dei semplici cataloghi di foto scattate, ma nessuno di questi è fatto per fare divulgazione, almeno per come l'intendo io. Mi mancano i testi simili a quelli di storia dell'arte del liceo, dove le cose ti venivano spiegate, e dove all'opera veniva fatta "la parafrasi", non limitandosi a composizione e temi, che in poco uno padroneggia. Sono il simbolismo, il dietro le quinte, i motivi, le soluzioni impiegate, per quanto mi riguarda, gli aspetti interessanti, e che nessuno mai tratta.
Devo provare con i libri di Falcinelli.
Senza quei passaggi, secondo me, la fotografia è poco/niente. Poi mettiamoci un po' di contorno storico, per inquadrare momento, idee, mode, e il gioco è fatto.
Più si prosegue, più, a mio vedere, ci si deve staccare dalla semplice realizzazione delle foto, andando ad indagare tutto il resto, dalle correnti filosofiche alle guerre di conquista.
Quand'ero al Liceo, l'allora prof di Storia dell'Arte, mentre ci spiegava un determinato periodo storico, ci disse che la Rinascente di Milano fu il primo negozio in Italia dotato di vetrina illuminata da lampadine. Noi tutti a chiederci cosa mai servisse sapere questo... e invece è fondamentale, perchè ti fa capire l'andazzo... e se capisci quello, comprendi le scelte che stanno alla base del pensiero fotografico.

Tutto il resto è facile tecnica, che ognuno, con un minimo di impegno, può raggiungere.

avatarjunior
inviato il 08 Aprile 2021 ore 15:54

Molti spunti interessanti in questa discussione. Condivido pienamente il riferimento al manuale da liceo, al libro scritto pensato per spiegare e facendo riferimento al mio lavoro mi rendo conto che non è da tutti saper spiegare in modo chiaro. In tutta franchezza non conosco i libri moderni di fotografia, proprio perché in libreria non mi hanno mai attratto ... effettivamente mi sono sembrati collezioni/cataloghi di foto, belle o meno, secondo i gusti, e mai ho visto qualche libro "per spiegare". Ma forse questo dipende dalla mia mancanza di cultura fotografica.

Faccio anche un'altra considerazione: per me la fotografia può essere interpretata in vari modi. L'approccio "artistico" ovviamente non é per tutti, altrimenti - per riprendere un esempio già fatto - nei secoli ne avremmo avuto tanti di Caravaggio. Io credo che solo in pochi possano riuscire a creare immagini potenti e dense di significato, che si usi la pittura o la fotografia non ha importanza.

Però sicuramente ci sono tecniche e principi generali che si possono imparare e questo può fornire a molti la conoscenza dello strumento, delle sue possibilità. Poi, chi ha la scintilla creativa può partire da queste basi tecniche per creare opere d'arte.
Io mi accontenterei di iniziare dalle tecniche, per avere almeno una visione di come usare e cosa posso fare con gli strumenti che ho. Mi piacerebbe un manuale da liceo, o forse più di uno, per apprendere la tecnica fotografica in senso stretto, dallo scatto alla elaborazione software. E mi piacerebbe un manuale sulla composizione delle foto, l'uso del colore etc...
Certamente con questo non si diventa artisti, ma almeno, per fare un parallelo con la scrittura, potrei avere i principi e le tecniche per scrivere una novella. Esistono libri di questo tipo ?

avatarsenior
inviato il 08 Aprile 2021 ore 16:12

Superspazio, te lo ribadisco, soprattutto il libro di Falcinelli dedicato alle figure, che ripercorre la storia della composizione e le conseguenze su pittura, fotografia e cinema, è veramente istruttivo. Perché una volta, in un determinato contesto storico, si metteva il soggetto al centro? Perché poi si è cambiata questa direzione compositiva? Qual è il senso della disposizione degli elementi in 7na inquadratura?
Posso dirti che restò un cane come fotografo ma dopo aver letto il libro perlomeno ne so qualcosa di più Sorriso
Ciao, Paolo

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 207000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





11 Aprile 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me