RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Nikon 85mm f/1.4G e 85mm f/1.8G


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Nikon 85mm f/1.4G e 85mm f/1.8G





avatarsenior
inviato il 07 Settembre 2017 ore 19:15

la resa cromatica dei due obiettivi è discretamente differente.
A me però sembra che sia l'1.8 a tendere a colori freddi. poi magari mi sbaglio

avatarsenior
inviato il 07 Settembre 2017 ore 19:41

Si caneca ma li di luci contro al 1.8 non ce ne e molte

Come si comporta indoor con un controluce di una finestra ad esempio?

Butta fuori ac o no?

avatarsenior
inviato il 07 Settembre 2017 ore 20:37

Controluce indoor ne faccio davvero pochi (per dire che non mi piace farli).
Lo trovo molto volubile sulle luci incidenti e su quelle radenti.
Questa www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=1934981 ad esempio, è stata corretta in modo abbastanza deciso poichè era piena di riverberi magenta e gialli.
Ho dovuto iniettare un po' di blu e di verde (ciò che mi avrebbe risparmiato l'1.4G, ad esempio). Fortunatamente la nitidezza era più che buona, anzi, l'ho pure digradata un pelo, e decontrastata.
Stessa cosa per questa: www.juzaphoto.com/galleria.php?t=1933408&l=it

Se si presta la dovuta attenzione, senza cacciarsi nei guai sotto fonti di luce annichilenti, gli interventi correttivi restano comunque 'confortevoli' e abbastanza svelti.
Questa l'ho scattata al buio, in prossimità di una lampada da tavolo ad incandescenza, fregandomene della misurazione del bianco, quindi il nef originario era completamente arancione:
www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=2251690
(ho semplicemente agito sui kelvin della luce, e tirato via un paio di aloni di luci parassite aberrate).

avatarsenior
inviato il 08 Settembre 2017 ore 7:39

Ciao puoi mettere anche l'originale di una di queste in modo che si vedano i difetti che hai corretto?

Almeno mi rendo conto se sono correzioni alla mia portata. Grazie

avatarsenior
inviato il 08 Settembre 2017 ore 9:48

In queste due (scattate a fine luglio, l'anno scorso, in pieno pomeriggio con cielo sereno e soleggiato) ho 'dovuto' sottoesporre per contenere il più possibile le luci alte e le AC, altrimenti le foto venivano completamente gialle:




(nef a sx)




(nef a dx)

Ho dovuto sacrificare qualche dettaglio della trama del cappello, ma alla fine ho ottenuto comunque delle belle foto che mi piacciono, in chiave alta.

In quest'altra, invece, come ti dicevo, ho scattato senza problemi, senza calcare la mano sugli iso (per preservare la qualità del fotogramma), e poi, con ACR, ho semplicemente agito sulla temperatura della luce (calda/fredda) e le sue dominanti (verde/magenta):





Infine, in tutte le foto, com'è visibile, ho corretto imperfezioni della pelle e cosette da niente, ma questo prescinde dal tipo di lente utilizzata.

Questa invece www.juzaphoto.com/galleria.php?t=2475781&l=it l'ho scattata un mesetto fa, con fonte di luce naturale pomeridiana proveniente dalla finestra (una finestrona a parete, che quindi trasmetteva molta luce), più una luce a LED calda addizionale che riscaldasse un pelino la scena, dato che la parete posteriore aveva una tinta da obitorio.
Come puoi vedere, sono poi intervenuto poco/nulla, in PP, utilizzando lo strumento CorrezioneColoreSelettiva di Phs, bilanciando i rossi, i gialli, gli azzurri, i bianchi, ma di pochi punti.




(nef a sx)

Se la osservi a piena risoluzione noterai un leggero sferocromatismo lungo il contorno del viso, dal lato dell'esposizione solare, ma è davvero poca cosa.
Forse Alessandro faceva riferimento a questo tipo di AC (quelle longitudinali, o sferocromatismi, o frange porpora, blu, verdi...), e devo dire che l'1.8G si comporta abbastanza bene da questo punto di vista, mantenendo le dovute accortezze, chiaramente. Ma riguardo alle AC del tipo: macchia gialla laddove picchia la luce forte, e riverbero magenta in direzione della luce e riverbero ciano in direzione opposta, questo obiettivo è piuttosto vulnerabile.
Quindi bisogna prestare attenzione nell'utilizzarlo.
A che pro? Un risparmio non indifferente, rispetto all'acquisto della versione 1.4 ;-)

avatarsenior
inviato il 08 Settembre 2017 ore 10:20

Chiedo scusa, questa www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=2251690 in realtà l'ho fatta con un Samyang135!

Ma ne ho delle altre, dello stesso set, fatte con l'85 f1.8G, sulle quali ho applicato lo stesso metodo :-P


avatarsenior
inviato il 08 Settembre 2017 ore 10:55

si lo vedo sto sferocromatismo. Come l'hai corretto?

In effetti però la situazione di cui parli sotto è più preoccupante da un verso dall'altro però è difficile che si presenti in foto da ritratto

Quello che mi preoccupa di più dell'1.8G è che vengano fuori casini immondi in situazione di bassa luce con luci puntiformi dietro.

Ho visto qua photographylife.com/reviews/nikon-85mm-f1-8g

Il bokeh del 1.,8G a 2.8 è migliore del bokeh a 2.8 dell'1.4.

avatarsenior
inviato il 08 Settembre 2017 ore 11:02

Gli sferocromatismi solitamente non li correggo, se sono di poca entità.
Diversamente, scarto la foto per intero.
È davvero difficile rimuovere o anche soltanto arginare quei riverberi colorati (immaginali lungo i contorni del fogliame di un albero, o sulle cromature di una testata motore).
Alcune lenti Yongnuo e Mitakon, purtroppo, mostrano questi difetti vistosi già a crop del 50%.

avatarsenior
inviato il 08 Settembre 2017 ore 11:35

È davvero difficile rimuovere o anche soltanto arginare quei riverberi colorati (immaginali lungo i contorni del fogliame


Lo so faccio avifauna e sta roba è all'ordine del giorno. Motivo per cui sono passato da uno zooomone al 300 F2.8

Ma sto pensando all'85 come lente da ritratto, non credo siano situazioni molto frequenti

Salvo appunto abbia problemi con i controluce puntiformi in situazione di bassa luce, scatti indoor nei bar, a teatro, street di notte ad esempio.
In quelle situazioni come va l'1.8?

avatarsenior
inviato il 08 Settembre 2017 ore 12:53

Ad avermi un po' deluso è stata la prontezza/precisione dell'AF, più che il suo comportamento con le luci. Se poi i soggetti sono in movimento, ancora peggio.
Le luci critiche, come abbiamo visto, sono in buona misura recuperabili in post,
ma gli scatti fuori fuoco o micromossi sono perduti (salvo rari casi di recupero mediante nitidezza adattiva postuma).
Se hai una lente come il 300 f2.8, sicuramente non hai grossi problemi legati alla disponibilità economica, quindi direi che se vuoi/puoi spendere quei soldini in più per l'1.4, faresti sicuramente un acquisto più sicuro, nel senso che ti garantisce più successi quando sei alle prese con le luci 'ostili',
ma riguardo all efficienza dell'AF, in situazioni più concitate, non saprei davvero dirti nulla.
Se lo prendi usato, intorno ai 1000/1100€, e non dovesse piacerti, lo rivenderesti perdendoci al massimo un centone.
Se lo prendi nuovo e lo rivendi subito, rischi di perderci anche 500€, come niente.
La versione 1.8 invece, se lo prendi nuovo import (400€), lo rivendi bene, perdendoci al massimo 50€.

avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2017 ore 20:20

ho appena finoito di leggere la review su cameralbs qua:

www.cameralabs.com/nikon_nikkor_85mm_telephoto_lens_comparison/2/

la cosa curiosa è che dice
1) il 1.8G ha un autofocus più affidabile del 1.4G
2) il 1.8G ha meno CA del 1.4G

cioè il contrario di quello che dite in questo 3ad

chi ha la la "bad copy"?


avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2017 ore 20:23

È abbastanza ovvio che un 1.8 sia più corretto di un 1.4.

avatarjunior
inviato il 09 Settembre 2017 ore 20:35

Io ho 85mm nikon1.8 e mi trovo molto bene!
Se vuoi un mezzo stop in più prendi 85mm sigma art f1.4
Io ho provato il 35 il 50 e il 135, e sono stupendi ( una volta tarati con dock station)

avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2017 ore 21:13

Neanche uno stop....mezzo stop...

avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2017 ore 21:38

Mi limito a fare i miei complimenti a Caneca per i ritratti, tutti fantastici (quelli col rudere addirittura superlativi per morbidezza).

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 215000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me