RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Foto commentate dall'autore - richiesta commenti


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Foto commentate dall'autore - richiesta commenti





user22061
avatar
inviato il 17 Ottobre 2013 ore 20:15

Buona serata a tutti ...
Ho da proporre una foto "tutta nuova" e (udite udite!!!) progettata su un tema che sento molto.
Si trattava di definire una serie numerica e ho scelto la più conosciuta, quella dei numeri primi. In questo scatto e nella sua didascalia (li considero un connubio) ho correlato la condizione umana di alcune persone, che amo definire "speciali" con i "numeri primi". L'idea l'ho tratta dalla lettura di alcuni libri, uno tra i quali (ne riporto anche una citazione) "la solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano. La correlazione tra le persone "speciali" e i "numeri primi" deriva da alcune proprietà di questi ultimi secondo le quali tutti gli altri vi dipendono. Vi prego di leggere la didascalia che ho compilato con il massimo della chiarezza di cui dispongo e vi chiedo il parere tra il mio pensiero, la relazione con le persone e soprattutto se la semplice foto che riporto sia utile allo scopo. E' un serie di pedoni, quegli degli scacchi... Ho scelto una ambientazione non troppo chiara (ho scattato di sera alla sola luce di una finestra, e volutamente ho selezionato il fuoco su un elemento della serie per evidenziarlo dagli altri che lo circondano, i quali, sono completamente sfuocati. Mi sono servito all'uopo di un obbiettivo per macro. Volevo una realtà calda e considerati i colori del legno, i riflessi del vetro e del travertino che lo sorregge...la foto è a colori.
www.juzaphoto.com/galleria.php?t=622549&l=it
A voi il giudizio che sono certo sarà sincero. Un saluto

avatarsenior
inviato il 18 Ottobre 2013 ore 11:19

E' da un po' che penso di proporre al vostro giudizio questo scatto a cui sono molto affezionato.

E' stato fatto c.ca 5-6 anni fa, frutto della mia ostinazione a rimanere a prendere freddo (era gennaio) in attesa che le condizioni di luce diventassero ottimali (non c'era nessuna certezza che succedesse).

Ho atteso a lungo che le nuvole "s'infiammassero" anche contro il consiglio di un fotografo che incontrai e che mi disse "stasera niente tramonto, vado a casa".

Ovviamente non attendevo il tramonto fine a se stesso, quello doveva essere funzionale allo scopo che mi ero prefissato, documentare un immagine dove il mondo è al contrario, se il cielo non si fosse infiammato, avrei scattato ugualmente, anche se il messaggio sarebbe stato molto meno "potente".

Sono stato fortunato, la mia attesa è stata premiata e ad un certo punto la luce è diventata magica. :-P

Il perchè il mondo è al contrario non ve lo spiego, non amo le didascalie esasperate, secondo il mio parere la foto si deve "raccontare" da sola, non voglio prendere per la manina l'osservatore come un bambino e fargli da cicerone.

Quindi, spero che guardando lo scatto lo capirete tutti.

www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=322402

Un caro saluto a tutti.

;-)

avatarsenior
inviato il 18 Ottobre 2013 ore 16:35

Salve Volevo riproporre il tema della Immigrazione Clandestina, finalizzata a quello che poi vengono a fare in Europa...


a voi i commenti

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=623323&srt=mcommento&show2=1&l=it

avatarsenior
inviato il 21 Ottobre 2013 ore 22:50

Mi piacerebbe avere una vostra valutazione su una prova che ho fatto in una foto che immortala un incontro che mi ha toccato profondamente tanto che sono riuscito a mettere mano alle foto solo ora a distanza di un anno.
Nonostante ci abbiamo provato non siamo riusciti a strappargli nemmeno un sorriso!

E' uno scatto che richiede la spiegazione del contesto che ho scritto nell' introduzione e da voi vorrei ricevere un feedback soprattutto sull' efficacia dei viraggi per capire se sono funzionali al messaggio oppure inutili o ancora peggio dannosi...


www.juzaphoto.com/galleria.php?t=627690&l=it

avatarjunior
inviato il 22 Ottobre 2013 ore 10:38

Ciao a tutti,

ottima l'idea di questa discussione, mi sembra stia dando buoni frutti (e sto scoprendo foto molto interessanti!).

Mi unisco anche io, per chi vorrà commentare. Premetto che le foto che scatto sono principalmente "reportage", nel senso che di solito fotografo qualcosa perchè mi piace, perchè vado in un posto e voglio dare la mia interpretazione di quel posto. Questo fa sì che spesso non ci sia un'idea artistica dietro, ma solo una visione di quella piccola porzione di mondo...

Ed eccoci alla foto, piuttosto semplice a dire il vero. Girando per NY mi sono trovato di fronte a questa scena e ho voluto raccontare uno degli aspetti secondo me più belli della città, ovvero la musica -di qualità- che si trova ovunque e l'amore che hanno i newyorkesi per la musica appunto. Tanto che anche in metropolitana trovi otti gruppi, che suonano nonostante il treno che parte sullo sfondo. Ho aspettato proprio di includere il treno per dare una caratterizzazione più forte alla scena in accoppiata con il cartello della metro. Purtroppo è arrivato all'ultimo quell'omino sullo sfondo, ma vabbé :)

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=575367&l=it

avatarjunior
inviato il 24 Ottobre 2013 ore 10:04

bellissimo thread!! partecipo umilmente anche io... la foto fa parte di una serie che sto realizzando incentrata sulla fibrosi cistica, la malattia genetica più diffusa in Italia. colpisce circa un bambino su 2500... sono molto toccato da questa patologia in quanto la mia ragazza ne è affetta, e mio cognato,anch'egli paziente, è presidente dell'associazione sarda. voglio cercare di raccontare la vita quotidiana di questi eroi che ogni giorno combattono, sono costretti ad almeno 2 ore di terapia giornaliera ( tra aerosol e fisioterapia respiratoria ), ogni 3 mesi circa devono fare 15 giorni circa di antibiotico endovena ( 4 al giorno per un totale di circa 60 infusioni ). cerco i contrasti tra situazioni normali e le limitazioni della patologia,l'allegria della maglietta e la preparazione della terapia.... accetto critiche, insulti,commenti.... qualsiasi aiuto che vogliate darmi per cercasi di crescere nel mio progetto di raccontare una storia attraverso le immagini...

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=628648&l=it

avatarjunior
inviato il 29 Ottobre 2013 ore 18:54

senza far troppo rumore, volevo farvi presente questo scatto che ho fatto oggi.

mi ha subito colpito questo girasole che se ne stava li, in mezzo a un campo sconfinato di un'altro tipo di ortaggi...
metaforicamente parlando sembra volesse dire "io non mi conformo" :-P
mi piacerebbe un vostro commento, soprattutto se sono riuscito a trasmettere qualcosina in questo scatto.

www.juzaphoto.com/me.php?l=it&pg=61753#fot637301

avatarjunior
inviato il 29 Ottobre 2013 ore 20:50

Un bellissimo post che scopro solo ora ma che mi impegno di seguire da qui in avanti.
e inauguro questa mia partecipazione con questo scatto: www.juzaphoto.com/galleria.php?t=633851&l=it
"La resa dei conti" è il mio ultimo lavoro fotografico che si è concretizzato nella nottata dello scorso 26 ottobre grazie alla preziosa collaborazione dell'amico Simone.
Il giorno precedente, passando in macchina lungo la tangenziale, ho notato questo albero dalla forma decisamente particolare...modellato dal vento e dalla scarsa luminosità che caratterizza la zona dove ha voluto crescere. Un albero solo, isolato in questa triste piana erbosa che chiude a sud la valle dolomitica in cui vivo.

L'idea di utilizzare la tecnica del light painting per la realizzazione di questa foto è nata dall'esigenza di focalizzare l'attenzione sull'essenziale escludendo uno sfondo scarsamente interessante e tagliando dall'inquadratura particolari del tutto superflui. La scelta di utilizzare un flash come tipo di luce invece è stata dettata dalla necessità di ottenere tonalità fredde per accentuare il pathos che la foto dovrebbe trasmettere e dare diverse intensità di luce sui piani per far guadagnare profondità allo scatto.

Il titolo racchiude il messaggio che vuole dare la foto, l'eterna sfida tra l'uomo e la natura. Una natura che non rimane passiva ma che coraggiosamente affronta la spietata arroganza di un uomo che, armato, le sta di fronte con aria di sfida.

A voi i commenti!

avatarsenior
inviato il 02 Novembre 2013 ore 21:34

Volevo fare una foto simpatica che in qualche modo si rifacesse ai b-movie sugli alieni, cosí ho pensato di render il tutto paradossale con una "casalinga" in abito elegante e l'immancabile luce che spunta....dalla lavastoviglie

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=642167&l=it

avatarsenior
inviato il 03 Novembre 2013 ore 13:22

Sulla falsa riga del mondo al contrario (dove l'acqua era dentro la barca e non fuori), propongo una variante sul genere.

Uno scatto di tanti anni fa, tornavo a casa e mi sono trovato davanti a questa scena, ero in macchina, avevo fortunatamente con me la fotocamera perchè tornavo da una gita.

Ho accostato e scattato.

L'ho intitolata inversione dei ruoli ma possiamo dare a questa immagine, mille interpretazioni.

Una volta scattavo questo genere di foto invece delle acque setose.... sto iniziando a pormi alcuni interrogativi....

www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=643362

;-)

avatarsenior
inviato il 11 Novembre 2013 ore 16:55

Abbiamo un po' tralasciato questo interessante topic... Sorry
Propongo qualcosa io.
Foto di pochi giorni fa, durante lo scatto non ci avevo visto quello che sto per dire, ma ero stato attratto dal vetro incrinato,luce e cornice naturale. Poi rivendendola nel pc ha suscitato in me un senso di disagio-turbamento, ho pensato a cosa fosse dovuto e credo di essere giunto alla risposta... ci vedo quel senso di realtà distorta di turbamento che abbiamo quando qualche problema ci affligge e non ci fa essere lucidi. A voi la parola adesso...
www.juzaphoto.com/galleria.php?t=653875&l=it

user22061
avatar
inviato il 11 Novembre 2013 ore 23:23

Abbiamo un po' tralasciato questo interessante topic...

Non sono d'accordo. Mi piace pensare che in questo topic il tempo non sia un problema. Io sto preparando un lavoro da proporre qui, ma non è un'improvvisata. Mi serve del tempo considerato che è necessaria un'idea e un raziocinio. Questo topic non è trascurato, sta solamente, per quel che mi riguarda, ma credo anche per altri, sortendo il suo effetto. Un saluto.

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2013 ore 0:07

Concordo con Paolo. Questo è uno spazio sempre aperto ed in qualsiasi momento vi si può accedere senza che ci sia la pretesa di essere sempre in "prima pagina". È nato per essere un momento di riflessione e le riflessioni richiedono tempi più pacati e lenti. Quello che conta è la qualità ed un atteggiamento che definirei anticonformista rispetto le ansie dei "mi piace" e dei mille commenti di due righe.
Personalmente, in questo periodo ho pochissimo tempo da dedicare alla fotografia ed ho dovuto forzatamente diradare anche la mia presenza sul forum, ma credo sia per tutti così, in certi momenti.

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2013 ore 0:26

Che bel post! Sono iscritto da poco e non lo conoscevo, grazie a chi l'ha tirato su prometto a breve di proporre anche io uno dei miei scatti

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2013 ore 14:37

Ok...lancio una nuova proposta: www.juzaphoto.com/me.php?pg=35225&l=it#fot663453

E' il mio primo vero scatto Street e personalmente credo sia una delle foto dal messaggio più profondo che io abbia mai scattato. Non scriverò una mia descrizione perché credo che il titolo di questo scatto riassuma in due parole il messaggio che vuole trasmettere e non voglio influenzare la vostra visione.
Vorrei da parte vostra una valutazione passionale, un'osservazione emotiva e solo dopo un giudizio tecnico.

Dal punto di vista tecnico ho convertito lo scatto in B&W per enfatizzare la scena, ho tagliato la foto in modo da avere una sorta di cornice più scura data dalla volta del sottopassaggio e dall'ombra che lo stesso da alla strada, spostando l'attenzione sul terzo centrale, quello luminoso, dove si trovano i due soggetti a lati dello stesso. Inoltre credo che avere un soggetto in penombra e l'altro in piena luce amplifichi in un certo senso anche il messaggio e l'interesse di questo scatto.
Un altro punto di forza credo si possa ricercare nella profondità che le due linee della strada danno alla composizione.
A voi l'ardua sentenza!

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 195000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





11 Luglio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me