RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Tamron 28-75mm f/2.8 Di III VXD G2 per Nikon Z


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Tamron 28-75mm f/2.8 Di III VXD G2 per Nikon Z





avatarsenior
inviato il 03 Aprile 2024 ore 17:59

Qui si sta rasentando l'assurdo eh...
pure il trattato filosofico su una discussione sul tamron 28-75 cioè ma veramente ma di quali sostanze state abusando?
Ma non avete altri posti dove sfogare le vostre frustrazioni!? Eeeek!!!

avatarjunior
inviato il 03 Aprile 2024 ore 18:08

attualmente posseggo un tamron 24 70 g2 con innesto F mount che pesa quasi un chilo e lo utilizzo con adattatore ftz. secondo voi avrebbe senso sostituirlo con questo che pesa la metà? come qualità siamo li?

avatarsenior
inviato il 03 Aprile 2024 ore 18:15

A livello di peso e ingombro sicuramente si; specialmente se parliamo di corpi Z6 o Z7.
A livello di resa, non conoscendo il 24-70 G2 ma avendo avuto il 70-200 G2 sono portato a pensare che dovresti almeno mantenere i valori di nitidezza e risolvenza, sullo sfocato non mi esprimo.

avatarsenior
inviato il 03 Aprile 2024 ore 18:15

Qui si sta rasentando l'assurdo eh...
pure il trattato filosofico su una discussione sul tamron 28-75 cioè ma veramente ma di quali sostanze state abusando?
Ma non avete altri posti dove sfogare le vostre frustrazioni!? Eeeek!!!


togli pure "rasentando"....... MrGreenMrGreenMrGreen

incredibile davvero ;-)

avatarsenior
inviato il 03 Aprile 2024 ore 18:20

"attualmente posseggo un tamron 24 70 g2 con innesto F mount che pesa quasi un chilo e lo utilizzo con adattatore ftz. secondo voi avrebbe senso sostituirlo con questo che pesa la metà? come qualità siamo li?"

Megaand87, sono nella tua stessa condizione, difatti appena il mio negoziante di fiducia ne ha uno da farmi provare, vado a fare alcuni scatti di prova.

avatarjunior
inviato il 03 Aprile 2024 ore 18:23

Tienici aggiornato allora MrGreen

avatarsenior
inviato il 03 Aprile 2024 ore 19:15

Mi sento di quotare ogni singola virgola dell'intervento di Fai Trhodog, ma che non citeró per brevità.

Ad ogni modo, non c'é da stupirsi da simili comportamenti, chiamiamoli goliarmente "fuori dalle righe", perché sono ahinoi tipici della società occidentale moderna, ormai impoverita e scevra da ogni tipo di valore morale, dove l'imperante capitalismo spinge ad apparire, piú che ad essere. Per assurdo, considerato il contesto socio-culturale in cui ci troviamo, ci sarebbe da stupirsi se ció non accadesse.
Un soggetto predisposto e con determinate fragilità emotive, che spesso hanno origine in età puberale, sviluppa un disturbo che rientra nella categoria dei disturbi d'affezione e sfocia facilmente in altri, come il disturbo di accumulo o il disturbo ossessivo compulsivo. Costui, trova rifugio e conforto in beni materiali, immutabili per defizione e quindi rassicuranti ai suoi occhi, come puó essere un oggetto o un in questo caso, un marchio, oppure in una squadra (non necessariamente calcistica).
Per questi soggetti, il mezzo é piú importante del fine, perció ecco che possedere l'ultimo oggetto, vedi ad esempio file di gente in coda per prendere l'ultimo iPhone, possedere l'ultimo obiettivo o modello di fotocamera, presenziare in tutte le partite della squadra del cuore, diventa quasi lo scopo principale della vita o comunque, una parte estremamente rilevante di essa, tanto da condizionarla.
L'atto di possedere il mezzo fotografico é ció che gratifica tale persone, non piú lo scattare fotografie, che é il fine per il quale sono progettati tali strumenti, ne consegue che non si é piú fotografi, ma siccome é l'oggetto e il marchio a portare giovamento e - di fatto - diventano piú importanti del fine, si passa dall'essere "fotografi", all'essere Nikonisti, Canonisti, Sonysti e cosí via. Analogamente, in altri ambiti come potrebbe essere quello calcistico, che piú si presta ad analogie di questo tipo, non si é piú semplici appassionati di calcio, ma Juventini, Interisti, Milanisti e cosí via. Il guaio é che - come detto in precedenza - é una psicopatologia molto diffusa ai giorni nostri, per cui, non essendo soli e facendo gruppo, si attua un meccanismo di rinforzo positivo ad ogni alleanza e battibecco, virtuale come in questo caso, o fisico, come nel caso degli ultras o bullismo.

Finché la psicopatologia rimane in confini piú o meno "bonari", ridotti a "semplici" battibecchi virtuali (perché di persona non potrebbero mai accadere) poco "male" - tra virgolette perché rientriamo comunque in comportamenti di carattere penale - non é necessario intervenire urgentemente, se non in qualche caso specifico denunciando la persona, in quanto in violazione del Cod.Pen. Anche se sarebbe agire subito con la teriapia e non sottovalutare i risvolti e le involuzioni negative che tale patologia puó portare ed in brevissimo lasso di tempo.
Se invece, la psicopatalogia dovesse evolversi superando questi limiti, magari perché il soggetto si é indebitato pesantemente o intaccato in maniera rilevante il patrimonio familiare, come potrebbe essere in questo caso una persona che affetta tra le altre cose, da disturbo di accumulo e disturbo ossessivo compulsivo, acquista ogni obiettivo e/o fotocamera del proprio marchio preferito pur di sentirsi parte di esso, ipotesi tutt'altro che remota, dato che si tratta di oggetti particolarmente costosi e che possono intaccare facilmente patrimoni in maniera rilevante anche di soggetti appartenenti al ceto medio o medio-alto, o ancora, arrivi a trascurare la famiglia per presenziare a tutte le partite della squadra del cuore o peggio, a togliere la vita a un'altra persona in nome di essa, come succede con gli ultras calcistici, in questi casi l'intervento dovrebbe essere tempestivo.

Ad ogni modo, se ne puó uscire tramite terapia cognitivo comportamentale e, nei casi piú gravi, con un aiutino farmacologico. Lo scoglio piú grande per la risoluzione di questo tipo di problematiche, é la volontà di uscirne, quindi l'autoconsapevolezza di avere questo problema, anche se spesso, dalla comparsa dei sintomi, alla richiesta di aiuto (spesso dei familiari), passano anni, proprio perché sussiste il meccanismo rinforzo positivo dato dallo squadrismo e unione con altri suoi "simili". Con conseguente "calcificazione" e interiorizzazione della psicopatologia, o piú facilmente, delle psicopatologie. Per cui non semplicissimo. Si fa, ma ci vuole una grande dose di buona volontà.

In pratica tu manderesti gli altri a farsi curare? E va beh... prendiamone atto.

avatarsupporter
inviato il 03 Aprile 2024 ore 22:38

..... e io che, per "capire" cosa sto facendo quando "apro" le "foto" "scattate" per vedere cosa "ho prodotto" in una sessione "fotografica", mi ero perso questo 3D ...... Va beh ...... per fortuna ho recuperato.


P.S.: la mole di virgolette che ho messo è frutto delle conseguenze subite dalla lettura del 3D in cui si discute sulla "correttezza" dell'utilizzo del termine "sviluppo" quando si gestiscono files RAW. Spero di riprendermi.

user206375
avatar
inviato il 03 Aprile 2024 ore 22:39

Comunque questo è un 28-70 e non 24-70.
Perdere 4mm lato grandangolo per 1 stop per me non vale la pena. Quando c e poca luce o si usa il flash o i fissi.

avatarsenior
inviato il 04 Aprile 2024 ore 7:21

Personalmente penso che x ritrattistica sia un buon compromesso in quanto i mm che si perdono sotto si guadagnano sopra.

avatarsenior
inviato il 04 Aprile 2024 ore 8:18

tra 28 e 24mm c'è una bella differenza, va sicuramente considerato

avatarsenior
inviato il 04 Aprile 2024 ore 9:03

In pratica tu manderesti gli altri a farsi curare? E va beh... prendiamone atto.


ovviamente "gli altri" MrGreenMrGreen

Nella vita una delle doti più rare e preziose è la consapevolezza, il capire se stessi, i propri limiti, dove è lecito poter arrivare, in certe persone è addirittura inesistente.

avatarjunior
inviato il 04 Aprile 2024 ore 13:00

si avete ragione per la differenza di focale, ma per me nn sarebbe un problema.

avatarsenior
inviato il 04 Aprile 2024 ore 15:35

Considerando che Tamron propone un 17-28 f2.8 dal prezzo umano la partenza dai 28mm non dovrebbe essere troppo limitante.
Io concordo che 24mm sarebbero meglio ma immagino che così facendo volumi, peso e costi si avvicinerebbero molto a quelli di un 24-70 f2.8.

avatarjunior
inviato il 05 Aprile 2024 ore 6:48

Ah che bello questo forum!!!MrGreen
Dai che alla fine vi lamentate ma vi piace la rissa, altrimenti vi annoiate......
pensate che se fossimo dal vivo le stesse discussioni si farebbero davanti a una birra e avrebbero tutto un altro tono, ma il fatto di stare dietro ad una tastiera accentua l'aggressività interiore di ognuno, che va a scatenare l'aggressività interiore di chi legge, quindi se ognuno facesse un po di autoanalisi e autocritica, alla fine potrebbe essere pure terapeutico!
Pace e Amore a tuttiCool

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 243000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me