RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Ottime fotocamere che hanno perso.


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Ottime fotocamere che hanno perso.





user254277
avatar
inviato il 31 Marzo 2024 ore 18:56

Beh il Nikon si trovava nella propria atmosfera...il Pentax era fuori rotta.

Ma il tempo con il Pentax a TA non mi pare appropriato... f1,2 - 1/2000 ...o mi sbaglio?

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2024 ore 19:07

Non sbagli...

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2024 ore 19:59

www.nadir.it/pandora/FOTOGR_FOTOCAM.htm

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2024 ore 20:12

Ma, ovviamente, il Noctilux è tutta un'altra storia
sono d'accordo, anche se per una pura questione tecnica erano sempre lenti da usare con molta attenzione per il problema della trasfocazione alla massima apertura.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2024 ore 20:32

Sorriso molto divertente l'articolo su nadir

avatarjunior
inviato il 31 Marzo 2024 ore 20:42

Minolta a fine anni 90 - primi 2000 come quote, in Italia, era terza, dietro a Canon - Nikon e davanti a Pentax. Ma la Dynax 9 era in realtá superiore a F5, e la Dynax7 non aveva eguali nei competitor. Con Sony vi furono fotocamere da primato: A900 e A850. La A700, ditemi cosa volete, ma era superiore alla D300 (se non altro perchè era stabilizzata .. e ai tempi ovviamente i costruttori, e gli utilizzatori, che non avevano stabilizzatore in camera dicevano che non serviva...infatti ora ce l'hanno tutti). In ultimo la A77II mi sento di dire che sia superiore alla D500. Ma la vera funzione del marketing, si sa, è quella di vendere la fuffa come fosse oro.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2024 ore 21:30

@Alexander83,mostrare le proprie fotocamere al cinema o TV, una pubblicità diremmo oggi occulta, era un investimento che ha portato clienti.

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2024 ore 1:26

Le prime Mirrorless Sony (Nex 5 e Nex 3) erano delle scatolette Aps-c sottili, senza mirino (ce n'era uno opzionale piuttosto costoso e con una conformazione che faceva andare a benedire la portabilità), senza ibis (al contrario delle Alpha che ce l'avevano tutte) e con tre (tre di numero) ottiche in croce (uno zoom kit economico, un 24mm equivalente Pancake mediocre e un super-zoom enorme rispetto al corpo); chiaramente non dovevano sostituire le Alpha, ma costituire un'alternativa amatoriale per chi non si accontentava di una compatta con sensore minuscolo, ma non voleva neppure l'ingombro di una Reflex, oppure un secondo corpo più compatto senza rinunciare alla qualità. Poi Sony si è accorta che vendevano meglio del suo sistema principale, sia perchè la concorrenza (tranne forse Samsung col defunto sistema NX) non offriva nulla di simile, sia perchè grazie al tiraggio ridottissimo ci potevi adattare qualsiasi ottica vintage e ha deciso di puntare su di loro arrivando, nel giro di pochi anni con la prima A9, ad insidiare colossi come Canon e Nikon.

avatarjunior
inviato il 01 Aprile 2024 ore 10:59

Secondo me Sony aveva deciso di puntare sulle ML ben prima del successo inaspettato delle NEX, solo cosi' si spiega l'intermezzo (orrendo) delle translucent mirror, ovvero come banco di prova per varie tecnologie necessarie per le ML (in particolare mirino elettronico e AF a rilevamento di fase). Peraltro concordo che le Alpha erano in media buone almeno come le equivalenti dei marchi piu' di successo ma costavano un terzo meno, anche perche' al tempo non le voleva nessuno e le trovavi pure con difficolta' nei negozi. Era la norma che gli altri fotografi, quindici anni fa o giu' di li', vedendo il marchio sulla macchina, mi guardassero perplessi e chiedessero: "Ma come mai proprio Sony?".

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2024 ore 12:11

Le SLT Sony non erano affatto orrende; lo svantaggio principale era che, per via della loro tecnologia, si "mangiavano" un pò di luce e quindi la resa ad alti ISO era un pò sotto tono rispetto alla concorrenza, inoltre il parco ottiche corrente era spesso obsoleto e piuttosto costoso, ma le ultime A77II e A99II si distinguevano per: ottima ergonomia (simile a quella delle ultime Panasonic e nettamente superiore alle sue Mirrorless), schermo articolato in quasi ogni modo possibile e immaginabile, buon ibis, buon EVF, ottimo sensore, ottimo AF, silenziosità e assenza di vibrazioni (lo specchio era fisso e non vibrava), prestazioni video, compatibilità con un mucchio di ottiche Minolta A-mount (spesso a buon mercato nell'usato)... Sony ormai stava puntando tutto sull' FE-mount e quindi ha dismesso il sistema, altrimenti aveva tutte le carte in regola per fare concorrenza a Canon e Nikon anche con quello.

avatarjunior
inviato il 01 Aprile 2024 ore 17:05

Le SLT non erano e non sono affatto orrende... Provare prima di parlare. Hanno funzionalitá che nessun altro aveva. Ripeto, la 77II vince a mani basse sulla D500. La 99II...era meglio delle altre ammiraglie: stabilizzata, velocissima, supersensore. Il mito dello specchio traslucido che divora luce è una mezza sciocchezza, si parla di meno di 1/3 di stop..mentre ora si vendono teleobiettivi di luminositá f/6.7 o anche f/8..se non f/11. Io ad oggi uso una 77II con ottiche Minolta AF dal 1985 in poi.. e per caccia fotografica il Sony 70-400 G II. Quest'accoppiata è equivalente (o superiore) a Canon EOS 7d Mark II + 100-400 L II. Il problema, come sempre, sono stati gli utenti medi, ormai ammuffiti, con la mente totalmente chiusa, ed incapaci di camminare due passi oltre il capanno che vedevano solo Nikon e Canon: gli altri non potevano costruire macchine fotografiche. Per fortuna sono stati abbondantemente smentiti...con loro buona pace e dei ferri vecchi che ora si ritrovano

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2024 ore 18:08

Un' altro problema delle Sony A-mount (condiviso anche da Pentax e altre fotocamere munite di ibis) era l'assenza di ottiche stabilizzate; per le focali grandangolari, standard e medio-tele poteva anche bastare quello nel corpo, ma più si saliva con i teleobiettivi e più la differenza con ottiche stabilizzate già di loro era evidente; Mirrorless attuali seppur munite di ibis come Canon R, Nikon Z, Panasonic S, OMsystem hanno quasi tutte i tele stabilizzati che lavorano in coppia con quello nel corpo.

avatarsenior
inviato il 02 Aprile 2024 ore 6:29

Sony ormai stava puntando tutto sull' FE-mount e quindi ha dismesso il sistema, altrimenti aveva tutte le carte in regola per fare concorrenza a Canon e Nikon anche con quello.
********************

Ovviamente.
Del resto tutto questo lo aveva acquistato da Minolta mica le cadeva dal cielo come la manna!
Alla fine Minolta non era l'ultima arrivata, in fondo le mancava solo la liquidità... quanto a idee ne avevano anche troppe visto che l'AF, per esempio, l'aveva inventato lei!

avatarsenior
inviato il 02 Aprile 2024 ore 8:06

Sicuramente Minolta. Non meritava la fine che ha fatto. Come modelli più emblematici, direi la Dynax 7 e 9.
La prima aveva un esposimetro a nido d'api che visualizzava graficamente gli scarti di esposizione della scena inquadrata, sul display posteriore. Un precursore dell'istogramma attuale.



Aveva poi l'attivazione dell'AF semplicemente avvicinando l'occhio al mirino e il trigger TTL flash, tramite il flash integrato, che permetteva di gestire un flash esterno Minolta con impostazione dei rapporti d'illuminazione, in camera.
La Dynax 9, invece è semplicemente la professionale a pellicola più bella mai esistita. Granitica, con un AF meno sofisticato degli equivalenti Nikon e Canon ma assolutamente superiore in tutto il resto, comprese le superbe ottiche Minolta.

avatarsenior
inviato il 02 Aprile 2024 ore 17:20

Bella era bella la Dynax 9, ma anche Nikon F6 non scherzava.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 242000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




RCE Foto

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me