RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Intelligenza artificiale applicata alle immagini, quesiti e provocazioni


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » Intelligenza artificiale applicata alle immagini, quesiti e provocazioni





avatarsenior
inviato il 24 Maggio 2023 ore 9:10

comunque bisogna fare una distinzione:

c'e' modo e modo di interpretare una AI. E' vero, l'AI raccoglie pezzetti di immagine dal bigdata e, combinandoli assieme, ricostruisce un' immagine immaginata. Quasi mai realistica e quasi mai efficace.
Ma esiste un utilizzo a livello superiore della AI. Ed e' questo che e' stupefacente.

La capacita' della AI di proporre nuovi punti di vista. Non a caso quando l'AI propone collegamenti originali, non previsti e sorprendenti, gli specialisti affermano che: "l'AI in quel momento sta sognando".

Stiamo senz'altro parlando di nuovi strumenti. piu' efficaci. Certo, non e' per tutti.
Esattamente come la fotocamera. Se la dai in mano ad un fotografo qualsiasi, fotografera' gattini e ringhiere del palazzo di fronte. Se viceversa la dai in mano ad un artista, fara la foto dell'anno.

Attenzione pero' a sottovalutare o a bollare l'AI soltanto come un mezzo di marketing o per piegare le masse.

E' uno strumento che offre possibilita' ed opportunita' inimmaginabili .


avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 9:33

Sì, anche ai dittatori, ai t*fatori e ai mafiosi....

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 9:58

Vero, ma solo fino a quando chi guarda/ascolta/legge si beve tutto acriticamente.
Per questo bisogna che si diffonda capillarmente e tutti possano capire come è facile ingannare.

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 10:14

E tu in un paese in cui l'80 % dei reati sono t*fe, daresti ai t*fatori questa opportunità di fare t*fe più facili e più credibili?
Amiamo proprio farci male da soli....

avatarjunior
inviato il 24 Maggio 2023 ore 10:16

"È più facile ingannare le persone che convincerle che sono state ingannate."
Mark Twain

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 10:17

Soprattutto in internet.

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 11:03

Claudio, capisco il tuo punto di vista, ma il problema delle t*fe non è dato da chi le fa, perché ci saranno sempre piccoli e grandi t*fatori. Il problema è chi ci casca. Su questi bisogna lavorare.

avatarjunior
inviato il 24 Maggio 2023 ore 11:11

@Motofoto
il problema delle t*fe non è dato da chi le fa, perché ci saranno sempre piccoli e grandi t*fatori. Il problema è chi ci casca. Su questi bisogna lavorare.


Posso esprimere una qualche perplessità su questo modo di vedere/risolvere la cosa?

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 11:19

Certo. Ognuno la pensa come vuole, ma io sono pragmatico (non credo ad un mondo ideale in cui tutti sono buoni). Se le t*fe le fa chi ha il potere, ti difendi solo nel modo che suggerisco. La coercizione/punizione funziona solo con i piccoli.
Gli ultimi anni non hanno insegnato nulla? Eeeek!!!

avatarsenior
inviato il 24 Maggio 2023 ore 11:28

resta storico lo sketch in bianco e nero, dei due t*fatori che vendono la fontana di trevi...

Allora, su questo principio, aboliamo le sale operatorie e le farmacie! sono almeno cent'anni che piccoli t*fatori vendono rimedi inefficaci per ingrossare il pisello e far ricrescere i capelli!.


Voglio dire... il fatto che ci siano dittatori, mafiosi e t*fatori NON dipende dalla tecnologia.
La tecnologia al massimo permette di RICONOSCERE piu' agevolmente questi individui. Rende loro la vita piu' difficile.

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 11:52

Rende loro la vita piu' difficile.

E' vero, se le tecnologie sono accessibili a tutti.
Se sono accessibili sono a loro, purtroppo è vero il contrario.
Per questo dico viva l'AI per tutti!

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 12:13

Anche questo è un punto di vista. Ma liberalizzare tutto (per esempio le droghe pesanti) potrebbe farci cadere dalla padella (della mafia) alla brace.
Sono piuttosto scettico, mentre concordo ad esempio nella vendita in tabaccheria della marijuana.

Claudio, capisco il tuo punto di vista, ma il problema delle t*fe non è dato da chi le fa, perché ci saranno sempre piccoli e grandi t*fatori. Il problema è chi ci casca.


La parte di ultra settantenni è già imponente nel nostro paese, tra vent'anni sarà praticamente la maggioranza. Una vita sempre più facile per chi si arricchisce con le t*fe. O vogliamo insegnare a difendersi anche ai novantenni? Auguri...

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 12:18

Quello che citi non è un esempio corrispondente all'altro.
In un caso la consapevolezza la aumenti, nell'altro la perdi.
Non sono favorevole alla seconda.

avatarjunior
inviato il 24 Maggio 2023 ore 12:27

Sono ormai 20/30 anni che il legislatore in tutti i paesi sviluppati al mondo prova a "rincorrere" i cambiamenti epocali che stiamo vivendo senza riuscirci nella maggior parte dei casi... Un esempio a caso le grandi multinazionali che dirottano profitti approfittando di leggi inadeguate agli odierni modelli di fruizione di beni e servizi (ma ce ne sono tanti altri)... Le varie IA che stanno venendo fuori faranno balzare tutto ancora più avanti di km e km e le leggi rimarranno al palo come e più di prima.

Nel lungo periodo un mondo dove le leggi sono a malapena adeguate al modello di vita precedente e le innovazioni X.0 sono sempre avanti rispetto alle regole non può portare nulla di buono a mio avviso

avatarsupporter
inviato il 24 Maggio 2023 ore 12:34

Capitalismo della sorveglianza, per esempio. Concordo col tuo punto di vista.
In questa discussione ho cercato di immaginare qualche scenario futuro con AI non regolamentata, ma dalle risposte che ho letto immagino che, come al solito, ci sbatteremo il muso. Siamo nati per soffrire... oppure semplicemente il paradiso non esiste sul pianeta terra: bisogna sempre più evitare di illudersi.... Confuso

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 235000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me