RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Piastra nodale o altro?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Piastra nodale o altro?




PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 9:46

Quello che trovo personalmente strano è di fare foto panoramiche con un 20mm che già copre un angolo di campo di 94° orizzontali. Quando si uniscono gli scatti di un grandangolo così spinto la deformazione anamorfica della prospettiva del software di photostitching ai lati è molto elevata. A quel punto o si taglia una striscia in in formato d'aspetto tipo 2:1 o se si vuole attenersi ad un 3:2 è quasi necessario fare anche una seconda fila di scatti.
Io tendenzialmente uso grandangoli non più spinti del 35mm per panoramiche.

avatarjunior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 17:38

Alla fine ho acquisito il materiale necessario ed eseguito già alcune prove, che non fanno che confermare ciò che già avevo appreso documentandomi.

Ho dovuto acquistare solo due pezzi, di cui solo uno sarebbe stato obbligatorio per acquisire file panoramici tecnicamente corretti.

- Sirui Le 60, base livellante. Avendo già la bolla sul treppiede il pezzo non sarebbe stato necessario; livellare con le gambe del treppiede è indubbiamente scomodo, e complice il fatto di aver trovato la base livellante a 60 € (la metà di quello che costa) l'ho acquistata, e mi sarà utile in diverse occasioni (es. base equatoriale in piano).

- piastra nodale genesis da 140mm. Ho preso questa per non rischiare di avere nel frame la piastra, ma con un nikkor z 14-24mm f 2.8 s ed un z 20mm f1.8 s sarebbe comunque andata bene quella da 200mm. Questo è l'unico accessorio indispensabile, non servono impalcature giroscopiche che hanno la parvenza di strumenti di tortura in miniatura.. non necessariamente, sono intese per i teleobiettivi.

Quindi: treppiede-base livellante-testa a sfera-piastra nodale-piastra a L-corpo macchina.

Con questa configurazione sono in grado di comporre riprese panoramiche a pannelli/mosaico, ed unirle senza problemi usando pt-gui. Il punto nodale equivale all'incirca alla locazione fisica del diaframma, quindi con il 20 su z6 la piastra da 140mm è un po tirata, se non si deve utilizzare con essa obbiettivi più grandangolari e al contempo più corti, va bene quella da 200. Dico ciò per chi dovesse cercare qui informazioni in futuro.

Andrea

Ho già spiegato dall'altra parte che per me la fotografia panoramica non nasce dalla necessità dell'ultimo momento di aumentare l'angolo di campo. Per me è un genere a sé, che parte già dal presupposto di acquisire ampie porzioni di paesaggio, fino e anche oltre i 180°.

Non è poi strano affatto riprendere panoramiche con un 20mm, e non lo sarebbe nemmeno con un 14mm; adesso ti spiego perché. Intanto prova a dare un'occhiata agli exif e l'attrezzatura usata nelle panoramiche notturne presenti nel "milkyway photography of the year 2022". Da qui puoi comprendere già cosa intendo dire.

capturetheatlas.com/milky-way-photographer-of-the-year/

Se devo riprendere 180° di cielo a più pannelli astroinseguendo, lo devo fare agilmente, altrimenti si che sorgono problemi in fase di post-produzione. Quindi si riprende con focali più ampie per poter acquisire meno file (tieni presente che stiamo parlando di 60 secondi o più per ogni file da aquisire). Si può fare anche con un 35, con un 50, ma ciò dipende dalla porzione da riprendere, dal movimento della via lattea e la sua posizione in relazione ad un dato periodo dell'anno, il tempo di esposizione desiderato ed altri fattori. Per il cielo poi non c'è problema di distorsione, è tutto a distanza siderale; con un 35 o un 50 lo si farebbe per aumentare la risoluzione.
Come puoi vedere tu stesso dagli exif e dall'attrezzatura usata in alcune delle migliori - secondo capture the atlas - fotografie di paesaggio notturno del 2022, molte di queste sono riprese a 14mm, altre a 20mm, a 24mm, 28mm, raramente si va oltre. Dipende poi dai fattori sopraelencati.

C'è poi da dire che, utilizzando la tecnica e l'attrezzatura in modo adeguato, nemmeno il paesaggio a 20mm in ripresa panoramica presenta distorsioni eccessive. Non bisogna aspettarsi granché senza le tecniche adeguate. Se l'asse di rotazione è in bolla e sul punto nodale; si sovrappone almeno al 50%; si riprende adeguatamente avendo cura di "allargare" i margini della composizione; si utilizzano gli strumenti software adeguati (ptgui - Ps prospective warp tool, ecc., ecc.); insomma, utilizzando i giusti accorgimenti non si hanno problemi. Se si pensa di riprendere a mano libera usando la bolla della macchina, unire rapidamente in LR, raddrizzare con la barrettina e fine della storia, non c'è da aspettarsi granché.

Tralasciando la fotografia notturna, max rive utilizza prevalentemente la fotografia panoramica grandangolare; può piacere o no il suo modo di intendere, non mi interessa discutere in questo senso. Bisogna ammettere che le sue immagini sono prive di distorsioni, valide dal punto di vista tecnico, compositivamente corrette. Ripeto, non voglio addentrarmi in una sterile discussione su max rive; voglio solo dire che si può fare fotografia panoramica con i grandangoli, e che questa è un genere a sé.

www.instagram.com/maxrivephotography/

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 17:55

e' vero il 20 mm distorce e in teoria non va bene per le panoramiche.
Io pero' lo uso con la fotocamera in portrait e cosi' diventa quasi perfetto.
Ci ho fatto anche interni di cattedrali. Quindi un tipo di fotografia critica.

Per quanto riguarda la testa rotante e' importante avere una testa che abbia un goniometro preciso in modo da poter scattare alla cieca.
All'inizio usavo una piastra per teste laser di misura. Molto solida ed efficace.
Ma anche i cavalletti manfrotto che ho adesso vanno bene. Alla fine basta incidere delle tacche in corrispondenza dei vari angoli dove si desidera scattare.
Con il 20mm fisso e la fotocamera messa in portrait bisogna sovrapporre almeno il 10% del fotogramma


per le squadre puoi anche usare due squadre di posizionamento per falegnami unite da quattro bulloni inox e forate nei punti giusti.

Le squadre le trovi in ferramenta e sono queste qui..
https://www.amazon.it/Morsetto-posizionamento-falegname-lavorazione-al



avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 18:27

Avevo acquistato una testa panoramica, che poi non ho praticamente mai usato perché scomoda. Per i miei scopi, mi bastava usare obiettivi decentrabili, fissando su cavalletto l'obiettivo (decentravo il corpo e fondevo i diversi scatti).
Ora ho visto alcuni video di un fotografo di architettura che (almeno per i paesaggi) fa scatti a mano libera (con medio formato Fuji) inquadrando il panorama che gli interessa, poi da tutto in pasto a lightroom (che io non ho.. ma vorrei provare) e salta fuori una foto praticamente perfetta. In spiaggia, le onde e le persone non hanno (apparentemente) errori di sovrapposizione. Non so se ai fini di architettura ci sono anomalie nelle foto, ma i video su YouTube di chistopher leggett mi hanno colpito. Avete provato?

avatarjunior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 19:26

# salt

Leggi il mio ultimo messaggio. Ho già detto tutto li.

La testa a sfera è un k30x di sirui, non c'è bisogno di incisioni, ferramenta e falegnami MrGreen

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 19:43

Non ho mai fatto fotografie alla Via Lattea, è un genere che non pratico e non metto in dubbio che con il 20mm sia più giusto.
La piastra nodale a due assi Manfrotto la ho usata per anni e so bene come è la procedura per evitare errori di parallasse; come programmi ho usato e uso lightroom, Photoshop, PtGui, Hugin e quello di Microsoft. La piastra un bel giorno me la sono dimenticata in un posto e non l'ho più trovata, ma neanche ricomprata perché, alla fine, gli errori di parallasse non sono quasi mai un problema a meno che ci siano particolari in primissimo piano ed altri a kilometri di distanza, anche scattando a mano libera.
La deformazione di cui parlavo si riferisce alla proiezione di tipo prospettico usando la quale si assiste alla progressiva rastremazione verso il centro della sequenza orizzontale di scatti, rastremazione tanto maggiore quanto più amplio è l'angolo di ripresa. Questo non è un errore ovviamente, è frutto del tipo di proiezione scelto (con la cilindrica non si ha) e obbliga a fare delle ulteriori file di panoramiche se si vuole evitare una striscia con rapporti di aspetto del tipo 2:1 o 3:1 ( che non pi piacciono troppo in genere) con grande parte della ripresa che va persa. Questo fatto è quello che mi fa propendere per riprese panoramiche prese con 50mm o 35mm e generalmente solo tre scatti affiancati con un 25% di frame in sovrapposizione, questo mi consente di capire meglio che inquadratura sto facendo e quanta parte delle inquadrature sto perdendo.
Proprio questo problema di non potere prevedere esattamente cosa si va a perdere tagliando in formato 3:2 o massimo 1,614:1 (rapporto aureo) mi fa propendere per luso di obiettivi decentrabili anziché teste nodali: solo tre scatti e so esattamente che rapporto di aspetto ottengo e non perdo nulla delle inquadrature.

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 19:48

Questa è frutto di una panoramica con macchina su cavalletto in bolla, senza alcuna piastra nodale: problemi di paralallasse zero.
www.juzaphoto.com/galleria.php?t=3759888&l=it

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 19:50

La testa a sfera è un k30x di sirui, non c'è bisogno di incisioni, ferramenta e falegnami



MrGreen e' solo domenica.. e sono gia' bollito..

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 19:53

Questa è invece fusione di tre scatti decentrati ripresi con 24mm
www.juzaphoto.com/galleria.php?t=2667217&l=it

avatarjunior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 20:35

Non capisco il punto Andrea; vuoi forse dire che non serve a nulla riprendere panoramiche ruotando sull'asse nodale in piano?

Poi c'è panoramica e panoramica; gli esempi che porti sono qualcosa di diverso dalla fotografia di paesaggio panoramica originariamente intesa come tale da alcuni autori, con la quale mi sto approciando. Qualcosa puoi vederlo nel link che ho messo sopra di "capture the atlas". Per restare sull'esempio di max rive puoi dare un'occhiata e leggere l'incipit al suo tutorial didattico alla panoramica. Ancora una volta si parla di grandangolo.

maxrivephotography.com/collections/photoshop-landscape-tutorials/produ

"When merging multiple wide-angle photos together, you often have a distortedimage. This is most noticeableat the horizon, which should be flat. Another difficult area in your landscape panorama are the corners. Max Rive prefersthe reposition panoramamerging technique. However, when using multiple wide angle photos with a nearby foreground, the reposition technique is not possible. Max Rive will demonstrate which panorama merging technique will work best, and how to completely remove any noticeable distortion in the image."

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2022 ore 22:29

Date un'occhiata anche a questi:
m.youtube.com/watch?v=jT3v4PGoO20
m.youtube.com/watch?v=Xuk4-aOM-YE
m.youtube.com/watch?v=SiLxjWpG9c8

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 226000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)
PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me