RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Astroinseguitore







avatarjunior
inviato il 20 Novembre 2022 ore 22:42

Per far sì che il rotore faccia il suo lavoro, questo deve essere allineato all'asse di rotazione terrestre; per fare ciò bisogna allinearlo con il polo celeste. Polaris, la stella polare, è molto vicina al polo celeste.

Hai il tuo treppiede, saldo ed in bolla; al treppiede si avvita una testa equatoriale (inclusa); alla testa equatoriale si monta l'inseguitore; all'inseguitore si monta una testa a sfera (non deve essere necessariamente a sfera); alla testa a sfera si monta il corpo macchina. Ok? Ci siamo fino a qui?

Sull'inseguitore hai un cannocchiale; osservando tramite di esso vedrai un reticolo illuminato e il cielo notturno. Tramite un'app (gps) scoprirai dove in quel preciso momento dovrsi posizionare la stella polare all'interno del reticolo. Tieni presente che il cannocchiale è "specchiato", quindi, se vedi la stella.polare sotto al punto individuato con l'app dovrai muoverti al contrario di come faresti normalmente.

Quindi, come procedi?

Hai il treppiede in bolla, e devi ora individuare polaris nel cielo notturno; è l'unica stella che appare (in verità anch'essa si sposta) sempre ferma, nella stessa posizione, ed è a nord.. quindi ti tivolgerai a nord. Devi individuare il grande carro, l'orsa maggiore, e in essa devi trovare dubhe e merak, sono le 2 stelle posteriori del rettangolo che è collegato al "collo" dell'orsa maggiore. Polaris si trova a una distanza cinque volte superiore alla distanza tra dubhe e merak, internamente rispetto all'orbita che dubhe le disegna attorno. Polaris è una stella luminosa, non puoi sbagliare. Puoi anche usare un app di mappatura celeste in realtà aumentata o roba simile, ma è meglio se impari a trovarla ad occhio.

A questo punto, se hai una testa equatoriale, puoi settarla sull'esatta latitudine relativa a polaris per l'esatta posizione del globo in cui ti trovi. Se hai fatto tutto per bene, dovrai solo guardare attraverso il cannocchiale, ed attraverso le due rotelline della testa equatoriale muoverti fino a portare polaris nella posizione individuata nel reticolo.. dovrai anche aggiustare la latitudine tramite la rotella singola della testa equatoriale. Se hai agito correttamente, ora il rotore sarà allineato con l'asse rotatorio terrestre, e potrai procedere con l'inseguimento a velocità siderale (o lunare se devi Inseguire la luna, ecc.).
La prima volta che guarderai nel cannocchiale ti accorgerai che ci vuole un minimo di pratica e preparazione, non la trovi a caso polaris.. se non hai una base equatoriale (quindi treppiede, testa a sfera, rotore, testa a sfera, corpo macchina) e non hai nemmeno un sistema di allineamento laser, difficilmente riuscirai a fare un preciso allineamento, tenendo conto che non hai alcuna esperienza precedente nel farlo.

La terza opzione che ti avevo consigliato (move-shoot-move), pur essendo qualitativamente inferiore ai prodotti ioptron o skywatcher, era intesa per semplificare questa fase di puntamento ed allineamento, avendo questo inseguitore in dotazione un laser, il quale va puntato direttamente a polaris, tifinendo poi l'allineamento - se necessario - con il cannocchiale.

È tutta roba che ti era stata già accennata; spero di essere stato un po più esaustivo questa volta!

Per farti un'idea puoi guardare qualcosa in video, tipo questo... se non capisci l'inglese ci sono i sottotitoli

Questo sarebbe il rotore che hai scelto connla sua testa equatoriale



Questo è invece relativo al move-shoot-move



A quanto pare ora move-shoot-move mette a disposizione un accessorio per adattare il laser agli inseguitori staradventurer e skyguider; non si capisce se vada bene anche per lo skytracker.

www.moveshootmove.com/products/quick-polar-finder-ioptron-skyguider-pr

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2022 ore 9:24

Alex ti dovrebbero fare un monumento per la tua pazienza, gentilissimo!! Ora mi è tutto più chiaro: pensavo che la testa equatoriale fosse una cosa da acquistare a parte. Quanta pazienza che ci vuole con me, sono un pò tonto: mi sa che passo troppo tempo sui libri di medicina MrGreen
Comunque vedrò in questi giorni se trovo qualche offerta per il black friday oppure aspetto direttamente la stagione in cui il nucleo della via lattea è visibile quantomeno per iniziare a fare un pò di pratica con questa cosa dell'allineamento. Ma lo startracker si può alimentare tramite powerbanck come la R5?

avatarsupporter
inviato il 21 Novembre 2022 ore 9:35

Facendola più breve:

- smonti la testa dal tuo cavalletto
- attacchi l'astro inseguitore
- riattacchi la tua testa sopra all'inseguitore

Il problema di prendere un aggeggio per più persone è che o scatti sempre dalla stessa macchina e al massimo cambiate le SD oppure passi più tempo a smontare e riallineare l'inseguitore alla stella polare che a scattare.

Se poi vuoi, ti ripeto, io ne ho uno in vendita! ;-)

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2022 ore 12:37

Il problema di prendere un aggeggio per più persone è che o scatti sempre dalla stessa macchina e al massimo cambiate le SD oppure passi più tempo a smontare e riallineare l'inseguitore alla stella polare che a scattare.

Il problema non si pone perchè difficilmente scattiamo tutti insieme. Al massimo siamo in due a farlo e poi chi ha bisogno dell'astro, può sempre chiederlo.

Se poi vuoi, ti ripeto, io ne ho uno in vendita! ;-)

Quale vendi?

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2022 ore 14:42

Io ti consiglio di acquistarlo adesso, al black friday; non ti servirà solo d'estate, per riprendere la regione del saggitario... la via lattea invernale è altrettanto bella con i suoi toni freddi se ripresa adeguatamente. A mio parere un arco galattico invernale con un bel paesaggio invernale non si batte!
Con un 50 mm o giù di lì, puoi isolare la costellazione di orione; quella porzione di cielo invernale verso sud è molto interessante, anche con un grandangolo: hai orione, gemelli, toro, pleiadi, ed alcune nebulose importanti già visibili a focali grandangolari, che a 50 mm sono già un piccolo balzo nella magia del cosmo.
Un'altra regione della via lattea molto interessante è la regione del cigno, specialmente verso marzo, quando è bassa sopra l'orizzonte ad est ed il cigno è esattamente al centro dell'arco galattico.
Il 14 dicembre c'è lo sciame meteorico più importante dell'anno; il radiante è nei gemelli, ed è quindi un occasione unica per riprendere la pioggia di meteoriti ambientata nella più bella regione del cielo invernale.
Insomma.. quello che voglio dire è che la via lattea e la fotografia notturna di paesaggio, non sono affatto sinonimi d'estate.. anzi!

Per quanto riguarda la batteria, lo skytracker ne ha una interna ricaricabile via micro-usb con un'autonomia di 24 ore di ripresa (con il freddo ovviamente la durata cala); non avrai comunque bisogno di alimentarlo durante l'uso, tiene bene. Discorso diverso per il move-shoot-move, che ha una batteria interna che è una ciofeca (specialmente in inverno), al di sotto di quanto dichiarato; di contro è possibile alimentarlo mentre lo si usa.

Maxmontella

Se la struttura treppiede-inseguitore-testa è solida e ben piantata non è un problema switchare corpo macchina, essendo questo l'ultimo elemento della catena; se si sta attenti l'allineamento rimane, ed al massimo si può guardare nel cannocchiale e rifinire quel che basta... già fatto, con un po di delicatezza non c'è problema!

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 8:14

Alex allo stato attuale non penso di poterlo usare molto purtroppo. Studiando a Bari, la mia attrezzatura resta sempre nel mio paese d'origine e quando torno ho poco tempo per fotografare per mille motivi: dopo una giornata di studio voglio solo buttarmi sul letto e riposare le mie membra MrGreen. Penso valga lo stesso per i miei amici. Oltre all'astroinseguitore vorrei prendere il sigma 50 Art (sto cercando nell'usato), e capire se il 28 Art è sufficiente come grandangolo o se mi serve qualcosa di più spinto. Tu cosa mi consigli in tal senso? Da quanto ho capito, il 16-35 f/4L potrebbe creare problemi ai bordi: potrebbe migliorare se lo chiudo a f/6.3?

avatarsupporter
inviato il 22 Novembre 2022 ore 15:54

Alex108

Io già solo a cambiare inquadratura spostando il cavalletto mio viene da ringraziare tutti i santi! MrGreen

Ztt98

Calcolando che con un astro inseguitore riesci a fare scatti bene o male lunghi con quasi tutte le lenti, capire se il 28 è abbastanza grandangolo sta al tuo tipo di fotografia e da che cosa vuoi fotografare!
Ho avuto il 16-35 e non ho notato problemi di nessun tipo, ti posso dire che mi piace di più il 17-28 Tamron, ma ci sarà a chi non basta il 17 e via dicendo... alla peggio c'è sempre il buon vecchia Samyang 14 che con poca spesa risolve quasi tutti i problemi!

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 16:11

Buonasera Ragazzi. Con un gruppo di amici stavamo pensando di acquistare uno di quegli inseguitori che si utilizzano per le foto del cielo notturno. Abbiamo visto che facendo delle riprese molto lunghe è possibile avere una qualità delle foto veramente impressionante soprattutto della via Lattea, che è il motivo per cui lo utilizzeremo: sappiamo già che usarlo solo per questo è sprecato, ma dividendo la spesa riusciremmo comunque ad avere uno strumento funzionale, abbattendo i costi. Lo useremo con le reflex e obiettivi grandangolari principalmente e vorremmo che sia trasportabile facilmente e che si possa montare sui cavalletti che già abbiamo. Sul mercato c'è qualcosa che faccia al caso nostro? Vi ringrazio in anticipo per le risposte e, se avete tempo, di spiegarmi le differenze che ci sono tra i vari modelli

Potete partire con un modello puramente meccanico tipo il minitrack by Cristinan Fattinanzi:
www.cristianfattinnanzi.it/
www.omegon.eu/it/accessori-telescopi/montature-accessori/montature/sup
Con 140-150 euro circa cominciate a fare pratica:




www.subito.it/fotografia/omegon-lx4-astroinseguitore-ad-orologeria-pis
19 nov alle 12:28
ID: 465495816
Omegon LX4 astroinseguitore ad orologeria
CASCIANA TERME LARI (PI)
150 euro
Vendo bellissimo e praticamente nuovo, astroinseguitore meccanico ad orologeria, io lo usavo, con molta pazienza, per deep sky con una nikon d3200 e obiettivi da 50mm a 300mm però è letteralmente fatto per la via lattea.
Serve una testa a sfera e una testa equatoriale o una testa video fluida per il treppiedi, io usavo la testa video ma quella equatoriale è effettivamente più comoda per l'allineamento polare.
Capacità di carico 5kg
In allegato qualche foto fatta con l'omegon




www.subito.it/fotografia/astroinseguitore-minitrack-foggia-463173341.h
3 nov alle 10:46
ID: 463173341
Astroinseguitore Minitrack
FOGGIA (FG)
140 euro
Vendo praticamente nuovo astroinseguitore portatile minitrack. Usato una sola volta e riposto nel cassetto per mancanza di tempo, Struttura in alluminio anodizzato.
Perfetto

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 16:18

Su aps-c sei effettivamente un po stretto se vuoi fare tutto - si parla di paesaggio notturno - con il 28 (ottima l'ente!).

Se fossi in te, con l'attrezzatura che vedo sul tuo profilo - farei il primo piano (il paesaggio) con il 16-35 f4, in ora blu, e farei delle riprese panoramiche per il cielo notturno - anche mosaici o pannelli - con il 28, per poi mettere insieme tutto in post e croppare nel formato prestabilito; oppure tenere già con il 16-35 l'effettiva porzione di cielo compositivamente finita da andare poi a sostituire con la ripresa - panoramica o scatto singolo - del cielo notturno fatta con il 28, mantenendo il formato originario 3x2.

Per il resto, non conosco il 16-35, quindi non saprei dire come si comporta a tutta apertura, e quanto migliora chiudendo un po'.. dipende poi dalle tue aspettative.

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 16:23

Max

Se sposti il cavalletto mi viene difficile pensare che puoi mantenere l'allineamento.. forse volevi scrivere "senza spostare il cavalletto.

Discorso diverso se devi cambiare inquadratura o altro; bisogna essere delicati e magari rifinire un po' guardando nel cannocchiale, ma si fa!
Quale tracker usi?

Il centauro

Quelle opzioni che proponi sono tutte sprovviste di testa equatoriale! Inoltre - anche volendo provare senza testa equatoriale - bisognerebbe aggiungere il prezzo di una seconda testa a sfera (+/- 100€); a quel punto ti prendi un move-shoot-move... con un centinaio di euro in più ti prendi un ioptron skytracker a 350 euro.

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 18:49

Alex il corredo che vedi non è aggiornato. Ricontrolla ora che l'ho fatto (l'RF 70-200 mi dovrebbe arrivare dopo le feste Natalizie). Comunque io ho delle aspettative piuttosto alte, soprattutto con quello che ho a disposizione (sia come cielo, in alcuni punti è un classe 3 della scala di Bortle, e come strumenti) La mia curiosità è: con questi obiettivi che attualmente ho, e aggiungendo l'astroinseguitore, si potrebbe ottenere la resa della combo focale fissa+astroinseguitore?

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 19:16

Qui puoi vedere le milkyway photography of the year 2022, con relativi dati exif e attrezzatura.. cioè, una è stata scattata con una nikon d5500!


capturetheatlas.com/milky-way-photographer-of-the-year/

Con l'attrezzatura che hai più un astroinseguitore fai quasi tutto... ti manca l'astromodifica h-alpha e forse un fisso luminoso sui 14mm

Il 28 art è una lente top per il cielo notturno, soprattutto per i panorami, e con lo zoom canon ti puoi arrangiare per il paesaggio in ora blu.

Un pensierino a un astroinseguitore più pesantino io lo farei con quel 70-200 luminoso!

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 20:05

Con l'attrezzatura che hai più un astroinseguitore fai quasi tutto... ti manca l'astromodifica h-alpha e forse un fisso luminoso sui 14mm

Sai che non mi piace la modifica? Per quanto i risultati siano più fedeli, non riesco a farmi piacere la resa di quelle foto: preferisco quelle con le macchine non modificate. Relativamente parlando al 14mm, non sarebbe meglio un 20mm, sempre restando in casa sigma? il 14mm è pesante, costoso e secondo me troppo wide.

Il 28 art è una lente top per il cielo notturno, soprattutto per i panorami, e con lo zoom canon ti puoi arrangiare per il paesaggio in ora blu.

Infatti pensavo di usare il 16-35 per il paesaggio e il 28 per il cielo. Per quanto non sia proprio corretto da fare come cosa (parere personale).

Un pensierino a un astroinseguitore più pesantino io lo farei con quel 70-200 luminoso!

Dici che 1.8 kg sono un pò al limite?

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2022 ore 20:34

20mm? Perché no! La mia lente di fiducia è il nikkor z 20mm f1.8 s... è una focale fantastica secondo me; ovviamente dipende da cosa ci devi fare.

Per il resto, non é solo una questione di peso, ma anche di target; gli astroinseguitori leggeri sono fatti prevalentemente per la via lattea e riprese grandangolari. Se tu volessi riprendere - ad'esempio - le pleiadi o la grande nebulosa di orione con il 70-200, sarebbe meglio uno star adventurer o uno skyguider.
Al limite, lo skytracker ha anche la possibilità di montare un contrappeso, acquistabile separatamente, ma secondo me lo stai già adattando a fare una cosa per cui non è pensato.

avatarjunior
inviato il 23 Novembre 2022 ore 8:12

20mm? Perché no! La mia l'ente di fiducia è il nikkor z 20mm f1.8 s... è una focale fantastica secondo me; ovviamente dipende da cosa ci devi fare.

Diciamo che il problema delle focali ultragrandangolari è quello di rendere molto piccola la via lattea. Per questo, ad aprile, presi il 28 Art perchè lo consideravo una via di mezzo accettabile per l'uso che avrei voluto farne. Quell'impressione di enorme distanza del cielo che queste focali danno (sotto i 20mm si intende), non mi fanno impazzire. Se devo fotografare il cielo notturno e i suoi elementi, per me è fondamentale che risaltino nella foto. Il sogno sarebbe usare 20-28-50mm come range di focali.
Per il resto, non é solo una questione di peso, ma anche di target; gli astroinseguitori leggeri sono fatti prevalentemente per la via lattea e riprese grandangolari. Se tu volessi riprendere - ad'esempio - le pleiadi o la grande nebulosa di orione con il 70-200, sarebbe meglio uno star adventurer o uno skyguider.

Cosa intendi per target? Non ce la fa ad "inseguire" il cielo usando delle focali più lunghe anche se sono sotto ai 2kg?

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 228000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me