RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Gli Zaini da Montagna il ritorno


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Gli Zaini da Montagna il ritorno





avatarsenior
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 0:39

e bravo Raffaele! sia per calmare gli animi che per la scoperta, sembra carino sto zainetto, niente a che fare con la fotografia ma mi ispira. facci sapere! non avessi già un Deuter 30L con cui andavo col CAI lo prenderei subito, ma aspetto tuo riscontro

avatarsupporter
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 0:52

Si Camouflajj appena arriva vedrò come organizzarlo e testarlo per dare qualche impressione.

Ora fa video e sale più leggero, dorme in bivibag.

Alex una domanda ..ma come funziona con il bivibag, ci sono aree precise per posizionarsi? Oppure dove pigli pigli ?

user214553
avatar
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 0:57

@Raffaele

Se lo si fa in vetta si cerca una zona più o meno pianeggiante, ed eventualmente si fa un leggero muro di sassi di 30-40 cm per ripararsi dal vento; se c'è neve lo si fa con la pala d'emergenza incidendo dei blocchi con cui fare il muro.
Se non ci sono zone piane, come spesso succede, si crea una terrazza di piano sempre con i sassi, o incidendo la neve. L'importante è smontare tutto quando si va, non si dovrebbe lasciar traccia.
Dopodiché materassino, sacco a pelo e bivibag.

avatarsupporter
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 1:02

...bestiale Alex, non sapevo di questa procedura
grazie mille per l'informazione

user214553
avatar
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 1:04

Questo è l'ultimo video di bruno, che ormai comincia ad avere il seguito che merita, finalmente (dico così perché sembra una vita che è in giro, ma alla fine ha solo 25 anni); nel canale puoi ripercorrere alcune delle sue avventure.


avatarsupporter
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 8:35

Bravi questi ragazzi

avatarsenior
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 16:09

Fantastico dormire li in cima....Sorriso

avatarsupporter
inviato il 29 Dicembre 2022 ore 19:48

come su può contestare il modo di vivere la montagna degli altri o pensare di standardizzarlo alle proprie convinzioni?


Immagino fosse rivolto a me, visto che lo era l'ultima frase, e ci tengo a rispondere su questo punto.
Nel rispetto dei toni pacati chiesti dall'autore del topic.
Quelli di ieri sera non lo erano e per questo offro le mie scuse.

Non credo di aver contestato il modo di vivere la montagna né di avere la pretesa di standardizzarlo.
L'unico modo da contestare è quello di chi vive la montagna con leggerezza e in modo temerario mettendo a rischio l'incolumità propria, di eventuali accompagnatori, di eventuali soccorritori (visti in azione anche oggi pomeriggio).
E lì è sacrosanto credo farlo, anche perchè lo si fa a fin di bene.
In tutti gli altri casi ben venga la pluralità di approcci.

L'obiettivo, specificando il mio approccio personale (c'era un 'per me' in capital letters...), era proprio riduzionistico, specificare per quali casi credo siano utili quali zaini. Nel medesimo senso la richiesta di condividere l'esperienza alternativa dello zaino da alpinismo, chiarendo che tipo di attrezzatura vi trovasse spazio.

Peraltro sono perfettamente d'accordo che se si va per camini e cime è bene avere zaini di quel tipo, senza impacci esterni, solo credo che in quei casi sia l'attrezzatura che si adegua allo zaino, e non lo zaino all'attrezzatura (mi pareva questo lo spirito del topic). Per quel tipo di uscite uso proprio quel tipo di zaini e, ripeto, ci metto una compatta con 24-70 equivalente (RX100IV) e una apsc leggera con 70-300 equivalente (D3200). L'ultima volta in arrampicata avevo l'aquila a 15 mt in posizione perfetta. Ovviamente con tutto dentro ora che ho estratto la macchina l'aquila era passata. Sapevo fosse probabile trovarla e sapevo sarebbe stato quasi impossibile riprenderla, ma non si può aver tutto.

Quello che ho contestato caso mai è che quel tipo di zaini, per quel tipo di uscite e con l'attrezzatura che queste richiedono, lascia davvero poco spazio all'attrezzatura fotografica. Di qui la domanda che ho posto e che purtroppo non ha avuto risposta.

Ora mi ritiro in buon ordine con un aggiornamento.
Oggi escursione lunga e impegnativa. Non per paesaggio ma per naturalistica.
Chi si è trovato meglio usava zaini da trekking da 30 lt, con tasche esterne, e portava APSC con 100-400.
Io ho preteso troppo da una gamba non allenata.
Anche questi esempi, ma questi thread sono utili se ciascuno porta le proprie esperienze.

Saluti e buone feste a tutti

Fabrizio




avatarsupporter
inviato il 03 Gennaio 2023 ore 12:41

Camouflajj mi arriverà nel pomeriggio lo Zaino da Sci 22L Sorriso

quì una descrizione dello zaino pubblicato sul sito di giuntialpunto.it

Spazio sufficiente e multitasche: lo zaino da sci Unigear misura 54 * 26 * 16 cm. La taglia 22L lo rende un buon zaino per lunghe giornate di tour, sci, escursionismo, alpinismo. I singoli scomparti possono riporre i tuoi attrezzi da sci organizzati, come pala da sci, piccozze, guanti da sci, abbigliamento, telefono e altro. Lo scomparto interno è adatto per laptop da 14 "? è incluso anche uno spazio compatibile con l'idratazione per la vescica da 3 litri.

Design ergonomico premuroso ? Le cinture elastiche a forma di S non ostacolano il movimento del braccio libero. Il pannello posteriore a forma di Y rovesciata in schiuma PE permeabile all'aria mantiene la schiena asciutta e confortevole. La cintura lombare con cinturino in vita e cinturino regolabile sullo sterno può sopportare un peso maggiore per un trasporto più sicuro e confortevole.

Durevole e resistente all'acqua: il guscio principale della borsa da sci è realizzato in poliestere 900D, i pannelli laterali sono realizzati in poliestere 900D con rivestimento in PU, che è più resistente del tessuto 600D. Il fondo dello zaino è avvolto da 500DPVC antigraffio. Grado 3-4 idrorepellente, nessuna preoccupazione per i tuoi ingranaggi sotto la neve e il freddo.

Funtion for Carry: ci sono opzioni per attaccare uno snowboard alla borsa. In base alla richiesta, è possibile scegliere il trasporto verticale dello snowboard. La tracolla verticale per snowboard è resistente, scegliendo una fettuccia con materiale HYPALON di 1,0 mm di spessore. Ci sono doppi anelli per piccozze, bastoncini da sci. Le tasche laterali in rete elasticizzata possono caricare una bottiglia d'acqua di 9 cm di diametro o bastoncini da trekking.

65 GIORNI SODDISFAZIONE AL 100%: Lo zaino Unigear Ski Hydration rende più facile il trasporto di un paio di altri attrezzi da sci pesanti e goffi, proteggendoli durante i viaggi, escursioni giornaliere e sci di località, missioni di scialpinismo.

Peso: 0.83kg

avatarsenior
inviato il 03 Gennaio 2023 ore 13:11

Grande! Se riprendo a sciare lo valuto.
Il design ergonomico e PREMUROSO mi ispira MrGreen

avatarsupporter
inviato il 03 Gennaio 2023 ore 16:35

Design ergonomico premuroso ? Le cinture elastiche a forma di S non ostacolano il movimento del braccio libero.
MrGreen

1° impatto al volo - ho riempito lo zaino di cianfrusaglie per dargli un pò di volume, più tardi cerco di organizzarlo meglio e attendo per Febbraio due divisori rettangolari per fotocamera ...Spallacci perfetti ed ergonomici ma soprattutto non ostacolano i movimenti delle braccia dando un senso di libertà. Non sembra neanche di averli intorno. Con gli altri zaini tutto questo non l'ho avvertito ( farò un confronto con il Trion x gli spallacci e cintura )
Cinturone in vita ok provvisto di tasca per ogni lato

avatarsupporter
inviato il 05 Gennaio 2023 ore 21:29

un 22L da scii capiente ed il peso dello zaino viene scaricato dritto dritto sull'ampio cinturone lombare.
Materiale resistente , spallacci comodissimi e presenti anche le cinghie di carico.. cinturone lombare con tasche per ambedue i lati, 2 tasche laterali in retina elasticizzata, aggancio per bastoncini da trekking, 2 tasche frontali esterne e 2 all'interno dello zaino + uno scomparto per il 14", 2 cinghie frontali esterne e laterali, schienale imbottito.
Domani uscirò con 4.2kg sulle spalle .. anzi sul cinturoneMrGreen
Al prossimo volo in aereo porterò a bordo il 22L cosi viaggio ancora più comodo
Se con il Trion 35L (62 x 30 x 26cm) non ho avuto problemi figuriamoci con questo 22L ( 54 X 26 X 16cm )

https://www.amazon.it/dp/B08HQ3T2ZB?ref=ppx_yo2ov_dt_b_product_details

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2023 ore 14:05

Bel suggerimento Murmunto! Mica male l'Ortles 26..anche 30, per uscite con poca roba. Da verificare se ci sta la ICU f-stop small pro/medium slope. ;-)

Anche per i guanti stavo guardando in giro questi giorni, do occhiata a Skitrab...non vorrei spenderci una follia come Heat Company &. Co..

avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2023 ore 19:55

tanto poi si finisce sempre con Heatcompany
MrGreen

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2023 ore 0:10

Ho durable liner, merino, shell e moffole.
Durable liner strepitosi, bellissimi e gran tattilità ma freddi, il palmo ha solo uno strato di leather.
Merino superlativi, non ho capito la storia del velcro ma non mi è capitata.
Moffole comode ma non caldissime.
Shell super ma solo se vai a -20 altrimenti son troppo anche senza liner.
You get what you pay si addice molto.
Io son contento anche se speravo che i durable liner fossero più caldi e non ci fosse bisogno degli ottimi merino

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 244000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me