RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

il Colore di Sony è brutto?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » il Colore di Sony è brutto?





avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 12:39

Questa cosa dell'incarnato è stupenda. Del resto esiste il color incarnato (come noto unico per la razza umana). MrGreen


@Webrunner più che altro la ripsosta a rappresentare sopratutto alcune sfumatura di rosa... il punto andate a fotografare ora con l'abbronzatura MrGreen

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 12:43

ecco un aspetto critico di sony webrunner è proprio sull'incarnato quando ti trovi gente con pelle olivastra di fianco a persone con pelle rosa... diamine in questo caso sono uscito pazzo anche con C1 e ho optato per sbattere la testa nuovamente con LR e il profilo cobalt di ramiel... almeno la d3s (fedeltà del colore o meno) era gradevole su tutti i soggetti nella scena (4 per essere esatti e tutti con colore della pelle differente, dal rosa, olivastra, giallo e quasi bianca)... ecco caspita li il raw sony mi ha messo in difficoltà e non me lo apettavo

user209843
avatar
inviato il 23 Giugno 2022 ore 12:45

c'è anche da dire anche che sarebbe sempre preferibile usare lenti native dello stesso produttore della macchina e di qualità, sicuramente lo sviluppo su queste ottiche è stato migliore e con più attenzioni progettuali (a rendere meno invasivo l'intervento sulla pre post in raw ad apertura del file), quanto anche gestione del colore


Nì, io ho solo lenti native (GM, G e ZA) tre rese colore diverse se applico lo stesso profilo … mi interessa poco perché per le foto che faccio i colori tendo a modificarli + o - pesantemente!

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 12:58

@PhoBlog

dipende cosa fai... su singolo scatto o una sessione di scatto di poche foto non da vedere tutte assieme una attaccata all'altro (magari anche con ricerca di qualcosa di diverso) diventa un non problema.

su un album assemblato è facile notare le differenze...

user209843
avatar
inviato il 23 Giugno 2022 ore 13:01

Cari miei,
che dire...
avete dimenticato di analizzare gli effetti di un fattore che prescinde da sensori, brand, ottiche, monitor... eccetera:
daltonismo & affini!


Nei parlai diverso tempo fa in un altro post dove si disquisiva del colore, lasciando perdere il daltonismo e altre anomalie e/o patologie dell'occhio umano, le persone senza problemi oculari hanno comunque una percezione del colore molto differente tra individuo e individuo, compresa una differenza di base tra uomo e donna, e lo dico perché da oltre 40 anni il colore è il mio lavoro … quindi, de che stamo a parlà! MrGreen

user209843
avatar
inviato il 23 Giugno 2022 ore 13:08

su un album assemblato è facile notare le differenze...


Mi trovi d'accordo, quello che volevo dire è che anche con lenti native di qualità in determinati contesti comunque dovrai lavorare sul profilo colore per uniformare la resa tra le varie ottiche.
Preferisco DxO come sw ma ho anche C1 per una rapida conversione dei RAW in JPEG pronti all'uso senza troppi sbattimenti e per quanto sugli ARW Sony faccia un lavoro egregio qualche aggiustatina a volte serve.

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 13:09

@PhoBlog infatti credo sia un aspetto anche questo da valutare... ho amici che tirano fuori degli scatti molto freddi e si lamentano dei miei scatti caldi MrGreen chi la vince? ehehe

gusto e percezione può essere totalmente diversa, ora un pò meno ma anche in audio ho avuto sempre più facilità a percepire suoni più su frequenze alte che basse.... forse andremmo tarati anche noi in qualche modo, non saprei come peròMrGreen

avatarsupporter
inviato il 23 Giugno 2022 ore 13:15

State sviando quello che lui dice nel video!

Parla di come alcuni file quando li tratti diventino più ostici, come alcuni profili tipo di Fuji taglino delle sfumature….

Non dice che il colore è giusto o sbagliato o bello o brutto…. Quello è SOLO il titolo che hanno dato probabilmente per incuriosire

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 14:20

il taglio gobbo è tipico appunto dei profili e sono "ricercati", lamentarsene significa non aver compreso l'idea e quanto ti ha dato il produttore, sopratutto fuji che di fatti è l'unica che propone molto del suo passato, se prendo i file della nikon d3s profilata da nikon ad esempio ha una certa predisposizione sul genere di fotografia di eventi e probabilmente sport dove serve un "colore" pronto un pò sempre dove puoi tollerare qualche incertenza e sfumatura, però se ci sono luci colorate da faretti, quanto nel paesaggio o still life li lavoro con i profili cobalt perchè di fatti è il profilo ideale da lavorare a iso base e partire da una situazione ampia in partenza.

user209843
avatar
inviato il 23 Giugno 2022 ore 14:25

@Darp

A questo mondo è tutto relativo, vediamo e sentiamo quello che più ci piace MrGreen
Ed è giusto che sia così, non possiamo essere tutti omologati ad un unico standard MrGreen

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 14:38

@PhoBlog diciamo che un vblogger dice la usa secondo le sue conoscenze (e non è detto sempre al top) o per premio ricevuto (in qualche caso si capisce pure)

purtoppo alla fine di tutto conta la propria esperienza e capacità di gestire quello che si ha a disposizione.

Sui profili fuji non vanno toccati... quello è il punto, setti l'esposizione e il bilanciamento del bianco e li usi... stop, niente post produzione, è l'idea che sta alla base della filosofia fuji. se qualcosa non va nel risultato è stata una cattiva gestione della macchina o scelta dei parametri... ma questo vale anche per chi si lamenta di sony direi...

user209843
avatar
inviato il 23 Giugno 2022 ore 14:55

Sui profili fuji non vanno toccati... quello è il punto, setti l'esposizione e il bilanciamento del bianco e li usi... stop, niente post produzione, è l'idea che sta alla base della filosofia fuji. se qualcosa non va nel risultato è stata una cattiva gestione della macchina o scelta dei parametri... ma questo vale anche per chi si lamenta di sony direi...


Non conosco i JPEG Fuji se non per sentito dire, sono però incuriosito dalla loro resa e prima o poi mi deciderò a verificare “di persona personalmente” mentre per i JPEG Sony c'ho rinunciato MrGreen prendo gli ARW e faccio una veloce conversione di gruppo in C1 con piena soddisfazione, se poi voglio qualcosa di più ricercato vado con DxO su singolo file … ma non vorrei contrariare Gobbo con questo OT e mi scuso per aver abusato del suo spazio, purtroppo al momento non ho modo di vedermi i 40 minuti del video e intervengo su quanto leggo nel thread

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 14:59

Invece come bimbi in molti hanno fatto una bagar fra brand! E qui L unico che da sempre non è interessato ai brand sono io perché tanto ciclicamente le uso TUTTE


solo tu, mentre tutti gli altri invece sono prevenuti e di parte, questa e la mikiata piu sparata che ho letto in questo topic, e la dice lunga sul tuo ego

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 15:22

ho avuto sotto mano la x-s10 e feedback da un amico su su xh1 e xt4, nonchè i file RAF del mio matrimonio fatti con xt e xt3.. che ti posso dire .. un i5 quad di seconda generazione con integrata intel arrancava un pò rispetto ai file sony e nikon .... spostare il wb sotto adobe è da masochisti puri, per l'x-trans solo C1.

Detto questo smanettando sulla x-s10 ho trovato molto interessante proprio le emulazioni pellicola me e ovvio che non sono adatti ad ogni situazione cmq rimane differenza con la pellicola vera; non è detto che magari siano meglio i profili standard in un uso generalistico, di buono è che c'è qualcosa simile come l'editing del pictur control di nikon, più avanzato ma per ovvi motivi lento e macchinoso da gestire in macchina.

Il JPG sony dipende, sulla a7s ad esempio c'è tutta una gestione molto avanzata per la profilazione in macchina ma c'è da spederci sopra un pò di tempo per ogni lente se vogliamo.... ma direi che non è tradizione sony avere da sempre un gran jpg...

avatarsenior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 15:41

Riporto l'aneddoto raccontatomi tanti anni fa da un vecchio stampatore.
Viene un cliente (di quelli pignoli) con un negativo ed una stampa, e ti chiede tre copie come il campione.
Tu guardi sul retro del campione e, se non ci sono segni o scritte che lo possano far riconoscere, stampi quattro copie e butti il campione. E l'unica maniera per non perdere un mucchio di tempo in camera oscura ed accontentare il cliente.
Attenzione, parliamo di stampa in bianco e nero, molto più semplice da maneggiare rispetto al colore.
In passato ho fatto una discreta esperienza sulle stampe a colori tradizionali, sia da dia che da negativo e penso di avere tuttora un po' d'occhio, nel valutare colori e dominanti.
Tutte le macchine di oggi hanno degli automatismi che cercano di risolvere la maggior parte delle situazioni. Sicuramente i progettisti delle varie case, hanno investito tempo e risorse nel cercare di avere un risultato gradevole a prima botta, ma le situazioni sono tante, sia come illuminazione che come predominanza di un determinato colore, La predominanza di un colore, dovuta al fatto che una parte considerevole del soggetto inquadrato sia di un certo colore, può ingannare l'automatismo e fargli considerare che ci sia invece una dominante da correggere.
I colori di una Sony o di una Canon sono in realtà i colori che escono fuori, in prima battuta, dalla regolazione automatica della macchina, peraltro correggibili variando le impostazioni. Si tratta quindi di quello che viene fuori dai JPG senza fare tante alchimie.
In questo forum, pieno di gente pronta a questionare sulle lievi differenze cromatiche tra ottiche di marche diverse, voglio sperare che nessuno si fermi al JPG nudo e crudo, ma parta dal RAW opportunamente trattato con un profilo adeguato, a cui segue un intervento puntuale su ogni singola immagine.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 223000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me