RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Alla ricerca di un tele da adattare per paesaggi, ritratti e colse-up


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Alla ricerca di un tele da adattare per paesaggi, ritratti e colse-up




PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |

avatarjunior
inviato il 24 Giugno 2022 ore 20:43

Mi pare che per quanto riguarda Pentax non si trovino grandi occasioni per i vari 200 2.5/ 2.8, i prezzi sono sempre piuttosto alti: difficile stare entro 200 euro. L'f4 invece al contrario ha quotazioni modeste ma non ne ho mai letto meraviglie. Pare sia parecchio valido il takumar 200 3.5 (m42) ma credo sia molto difficile da trovare.

avatarjunior
inviato il 24 Giugno 2022 ore 23:22

@Antonio si cercando tra i Pentax, marchio a cui sono rimasto legato, ho notato che i 200 luminosi sono apprezzatissimi ma proprio per questo rari è abbastanza costosi… sull'f4 i pareri sono discordanti!
Il takumar non lo conosco ma provo a informarmi!

@Maurese, i Contax non li avevo proprio in mente! Ne hai qualcuno in particolare da consigliare?
Beh i close up sarebbero un “di più”, non proprio un'esigenza primaria! Al limite potrei anche pensare di aggiungere una lente apposita (mi pare esistano delle Marumi e delle Canon valide)

@Miopiartistica il 70-300 probabilmente sarebbe la soluzione più logica e adatta, infatti l'ho citata in apertura del thread, però in questo momento non voglio spendere quelle cifre per un obiettivo che avrebbe un uso davvero marginale nelle mie uscite.
Condivido le perplessità sulla poca praticità dei tele luminosi per il mio uso, il peso eccessivo un po' mi spaventa

avatarsenior
inviato il 24 Giugno 2022 ore 23:41

Nikon 200 F4 ai/ais, con tubi o doppino acromatico ottimo anche in macro; attenzione all'olio sulle lamelle.

avatarsenior
inviato il 25 Giugno 2022 ore 1:16

Ho uno Zeiss Sonnar 135mm f3.5 che mi piace abbastanza. Come focale a volte risulta un po' corto, ma per paesaggio e ritratti rubati va benone. Lo trovi a poco, piuttosto compatto e ci puoi fare delle belle foto. Il fatto che non sia stabilizzato non disturba troppo perché la focale non è troppo lunga.

avatarjunior
inviato il 25 Giugno 2022 ore 9:16

Nikon 200 F4 ai/ais, con tubi o doppino acromatico ottimo anche in macro; attenzione all'olio sulle lamelle.

Me lo guardo, grazie! Anche se l'olio sulle lamelle mi piace poco Triste

Ho uno Zeiss Sonnar 135mm f3.5 che mi piace abbastanza. Come focale a volte risulta un po' corto, ma per paesaggio e ritratti rubati va benone. Lo trovi a poco, piuttosto compatto e ci puoi fare delle belle foto. Il fatto che non sia stabilizzato non disturba troppo perché la focale non è troppo lunga.


Un 135 ho paura sia davvero troppo vicino ai 105mm dello zoom, temo finirei per non usarlo mai

avatarsenior
inviato il 25 Giugno 2022 ore 9:34

Pare sia parecchio valido il takumar 200 3.5 (m42)


Effettivamente è un ottimo obiettivo secondo me, ho provato anche la versione f/5.6 ed f/4 dei Takumar ma non mi hanno convinto.
A TA è leggermente velato ma la risolvenza è già ottima, ad f/4 migliora un po' il contrasto ed ad f/5.6 è perfetto. Lo sfocato è molto bello però l'uniformità non è il suo forte, bisogna chiudere ad f/8/11. Quindi lo consiglierei sicuramente per ritratti, meno per paesaggi; in questo ambito forse meglio il Nikon 200mm f/4 AI/AIS che è molto uniforme già a TA (non mi risulta che l'olio sulle lamelle sia un difetto ricorrente).

avatarsenior
inviato il 25 Giugno 2022 ore 11:07

Il difetto dell'olio sulle lamelle l'ho citato perché l'ho avuto e può capitare anche su altri obiettivi manuali, con qua testi obiettivi è bene verificare sempre che le lamelle siano pulite e che il diaframma chiuda bene; per il resto il 200 nikon è ottimo come resa anche alle brevi distanze con gli opportuni accessori e piccolo e leggero.

avatarjunior
inviato il 25 Giugno 2022 ore 19:39

Dalle recensioni il 200 f4 Nikon sembra davvero valido, oltretutto mi pare di capire che si trovi ad un prezzo davvero abbordabile!

E del Nikkor Micro 200 f4 cosa mi dite? Ha qualche controindicazione per un uso generico?

Anche il Takumar 200 f3,5 non sembra niente male, però come peso si avvicina ai 2,8.

Non ho ancora avuto tempo di investigare sui Contax…

Quindi al momento abbiamo da un parte il Leica Elmarit-R f2,8 seconda serie e il Takumar 200 f3,5 e dall'altra il Leica Elmar 180 f4 e il Nikon Ai 200 f4…
Vediamo se salta fuori qualche altro candidato valido

avatarsenior
inviato il 25 Giugno 2022 ore 20:27

Konica Hexanon 200mm f3.5...

avatarsenior
inviato il 26 Giugno 2022 ore 7:52

oltre agli ottimi consigliati (leica,nikkor....) ci sarebbero

contax zeiss tessar 200 f/3.5
contax zeiss vario sonnar 80-200 f/4
contax zeiss sonnar 180 f/2.8

il 200 3.5 lo conosco molto bene. Ai diaframmi centrali (5.6-8) è nitido. Principale limite, un po' come tutti i tele di quel periodo, le AC. A f/3.5 appena morbido, chiuso a f/4 migliora già molto. Minima distanza di fuoco 1.8m. Un'alternativa è la versione successiva e un poco più compatta e leggera il tessar f/4 reperibile in baionetta contax yashica e rollei qbm.

il 180 2.8 è sempre stato un ottimo tele nel sistema contax, più costoso del tessar che lo ha preceduto (circa il doppio) anche nell'usato attuale. E' dotato di elemento flottante per rendere al meglio anche da vicino. Si trova in due versioni di cui cambia l'aspetto esteriore e un poco la resa, ottimizzata nelle versione più recente. Stesse considerazioni per le AC. Minima distanza di fuoco 1.4m

qui un vecchio test comparativo.

www.marcocavina.com/articoli_fotografici/Zeiss_Tele-Tessar_200mm_3,5/0

il vario sonnar 80-200 f/4 è un solidissimo zoom tele, uniforme nella resa da 80 a 200 e con nitidezza uguale o superiore ai due 'fissi', peso simile ma un poco meno compatto. Intorno ai 200 euro è un'ottima scelta. Minima distanza di fuoco 1m.

Interessante il vario elmar R 70-200 f/4 prodotto per leica da minolta. Minima distanza di fuoco 1.1m.

Ho provato anche l'olympus om 200 f/4. Da un test veloce a infinito è meno nitido del tessar 200 f/4 con AC un poco più pronunciate. Ad ogni modo nell'usato costa pochissimo (50-60 euro). Minima distanza di fuoco 2.5m sfavorevole anche rispetto all'olympus om 135 f/3.5.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 222000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)
PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me