RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Servizio di sviluppo negativi ed altri consigli per iniziare


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Fotocamere a pellicola
  6. » Servizio di sviluppo negativi ed altri consigli per iniziare





avatarjunior
inviato il 27 Giugno 2022 ore 13:30

Grazie Roberto, sull'acquisto è anche questione di fortuna. Io di solito preferisco acquistare nuovo ma in questo caso proprio non é possibile!!
A Bassano c'è qualcuno che sviluppi o stampi con ingranditore che tu sappia?

avatarsenior
inviato il 27 Giugno 2022 ore 16:22

con vari insettini che giravano nel mirino / pentaprisma...


per fortuna il vetrino è accessibile per la pulizia o la sostituzione con altro modello a seconda delle necessità
Mai avuto problemi con om1-2, ma solo con om2SP. Gli obiettivi OM ancora li uso sia su OM1-2 che su sony adattati (ottima resa e piccoli da maneggiare)

avatarsenior
inviato il 27 Giugno 2022 ore 16:27

Gfirmani, perché consigli il bn in casa ? Quali sono i vantaggi ?


A differenza del colore, che ha un unico procedimento standard, il BN è totalmente personalizzabile. Da una stessa pellicola puoi ottenere risulttai completamente diversi cambiando tipo sviluppo e modalità di utilizzo e diluzione. Inoltre le temperature di utilizzo sono "ambiente", tra i 18 e i 24 gradi, per cui molto facili da gestire. Infine costa meno, oltre a garantire la pulizia che sei in grado di gestire (no graffi, non polvere, ecc.).
Ti faccio un esempio con la pellicola FP4: la puoi espore a 64 iso e sviluppare in perceptol, a 125 e sviluppare in ID11, esporre a 250/500 e sviluppare in Microphen. I 3 sviluppi citati li puoi usare a piena concentrazione o diluiti da 1+1 a 1+3 (con resa che privilegia la compensazione piuttosto che l'acutanza). Insomma puoi fare molti più interventi, laddove il laboraotrio segue un processo standar e madari uso rivelatori ultracompensatori per salvare in uno stesso bagno pellicole di sensibilità diverse (compensano ma appiattiscono anche).
Ovviamente per inziare consiglio di atteneresi a consigli più standard, ad es. FP4 esposta a 100-125 asa e sviuppata in ID11

avatarjunior
inviato il 27 Giugno 2022 ore 19:21

... e intanto oggi, dal mio ex laboratorio di fiducia, mi hanno detto di aver definitivamente dismesso il processo chimico.
Ora mandano tutto fuori!
Da una parte è meglio così, perchè la qualità del loro processo era diventata veramente scadente, ma mi dispiace molto che anche l' ultimo laboratorio del mio paesello sia diventato un semplice "studio".

avatarsenior
inviato il 27 Giugno 2022 ore 19:56

Visto che le diapositive ti incuriosiscono io vado contro corrente, come sempre del resto, e ti consiglio di iniziare da esse.
Procurati una Provia 100F e vai tranquillo, per lo sviluppo affidati pure a Photosì, però preparati ad attendere almeno un settimana prima di riavere il rullino sviluppato e con le dia intelaiate singolarmente.

Per il proiettore qualsiasi vecchio coccio da spenderci una cinquantina di euro va bene, per iniziare, quando poi la cosa ti prenderà la mano allora ne riparleremo.

avatarjunior
inviato il 27 Giugno 2022 ore 19:59

Ciao,
Non ho capito dove abiti (me lo devo essere perso tra le varie risposte…).

Ti hanno consigliato di spedire i rullini a Davide Rossi, di Polesella, Davide è un amico e ti posso garantire che sarai contento di entrambi i processi bn e colore). Io con lui ho sempre lavorato in bn con ottimi risultati e prezzi assolutamente onesti.

Per il colore, ti consiglio chiaroscuro di Cesena, Luca è molto bravo e professionale (è lo stampatore di Guido Guidi, non sarà un caso). Lui ha un laboratorio analogico, con possibilità di stampare a colori sotto ingranditore.

Con loro non sbagli, è chiaro che devi aggiungere il costo della spedizione.
Indicativamente sviluppo più contatti sei suo 10-12 a rullo.

Per quanto riguarda lo sviluppo casalingo del bn, è certamente consigliato. Non saprei dirti se sia meglio partire con lo sviluppo di terzi o fare tutto in casa. Fare tutto da soli è sicuramente più istruttivo ma ovviamente è più complesso. Se hai qualcuno che ti può aiutare, sia nel processo che nella valutazione dei negativi fai pure. Se non hai nessun riferimento, ti conviene partire con uno come Davide che ti potrà insegnare a leggere i negativi. Lui organizza anche workshop di un paio di giorni sul tema, che sono solitamente interessanti.

Ciao,

avatarjunior
inviato il 28 Giugno 2022 ore 10:50

"A Bassano c'è qualcuno che sviluppi o stampi con ingranditore che tu sappia?"

Mi spiace Omar... non ho più nessun aiuto da darti... ho venduto (dopo necessaria manutenzione) tutto il corredo analogico nel 2007.

Rimane comunque valido il mio consiglio, frutto di trascorsi con Olympus/Zuiko: occhio alle vecchie Olympus OM
(tutti i modelli... soprattutto per i più recenti come OM3 - OM4 - OM2spot program, etc. )
e occhio alle lamelle degli obiettivi (che ti ho elencato nel mio precedente).

Poi se come il senior Firmani, sei fortunato... meglio per te !
Un saluto, Roberto.

avatarjunior
inviato il 28 Giugno 2022 ore 11:44

a Paolo:
mi piacerebbero molto le diapositive (ho letto le tue discussioni al riguardo su altri topic), il problema è proprio trovare un proiettore: nuovi mi pare che non ne facciano più e usato è un casino valutare se funzionano per me che sono inesperto. Comunque se capitasse l'occasione mi piacerebbe molto averne uno. Ho assistito a proiezioni quando ero piccolo e ne sono rimasto molto colpito!

a Luca:
Abito in provincia di Vicenza. Grazie comunque dei tuoi contatti!

a Roberto:
grazie anche te. Provo, è chiaro sono sempre cose usate!

a Gfirmani:
effettivamente potrei provare a sviluppare da me... stampare lo vedo più complesso ma sviluppare potrei anche provare, è che non sono mai stato appassionato di bianco e nero. Comunque per ora provo ad acquistare sia pellicole b/n che colori poi si vedrà

avatarsenior
inviato il 28 Giugno 2022 ore 12:16

Ovviamente hai ragione Omar, proiettori per diapositive nuovi non se ne trovano,
questo per il semplice motivo che non se ne producono più da almeno quindici anni, se non venti, ragione per cui se non ti capita la fortuna che è capitata a me col primo 9020, era un fondo di magazzino, per forza usato lo devi prendere.
In ogni caso però questo non è un mai un grosso problema, innanzitutto perché la meccanica di un proiettore è alquanto spartana, quindi molto affidabile, e poi perché i proiettori, a parte quelli dei circoli o di quei pochi appassionati, come me, che fanno solo diapositive, in genere sono molto poco usati.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 223000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me