RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Dubbio uso rullino 400 asa







avatarsenior
inviato il 17 Settembre 2022 ore 6:44

Ok ok, è tutto chiaro.
Come è chiaro che stavo scherzando viste le faccine.
Adesso però sono serio e ti dico una cosa, anzi posso assicurartela, con quella cloaca di pellicola le fotografie che ti illudi di aver fatto sono certamente delle ciofeche e anche se non lo meriti ti regalo un consiglio: la pellicola è una cosa seria... quindi torna al digitale che è meglio!

avatarsenior
inviato il 17 Settembre 2022 ore 6:48

Ah, dimenticavo, con ciò che si usa, nello specifico una macchina fotografica, bisogna avere feeling... non film!
A mai più risentirci.

avatarsenior
inviato il 17 Settembre 2022 ore 10:39

Dai tutti e due!...perché litigare per cose così piccole e banali?
Ritornando all'argomento, io non ho ben compreso le difficoltà nate con la Canon rispetto alla FE2; anche io ho sempre avuto un " rapporto privilegiato" con Nikon per ergonomia, bellezza del design, in seguito per disposizione dei comandi e menù, ma le reflex degli anni '60/'70/'80 in fondo erano semplicissime e praticamente di impostazione simile per non dire quasi uguale. C'era ben poco da imparare rispetto alle complicatissimi funzioni delle digitali più moderne. Io ho posseduto una Canon FTb ( la mia prima reflex da ragazzo) bellissima e molto utile per imparare grazie al suo esposimetro spot, poi una Nikon FM ( molto simile tranne che per i tempi alle successive FM2 e FE2) e una Olympus OM3, per poi tornare a Nikon con le più moderne F100 e F80. Con tutte ho fatto belle foto ( per me) senza problemi. Poi ho iniziato a collezionare reflex del passato: ne ho una quarantina e ancora di più oggi apprezzo le piccole diversità, le piccole novità che ognuna ha portato avanti arricchendo il mondo reflex. Insomma, pur avendo un "debole" per Nikon, la diversità mi attira, mi affascina ed è ovviamente fondamentale e interessante, apprezzabile.
Trovo piacevolissimo il design della tua FE2; io posseggo una FM, una FE e una FM2 ma alla fine basta impostare gli ISO, e far coincidere due lancette o far accendere una lucina led dopo avere impostato le funzioni manuali o le priorità dei tempi o dei diaframmi e il gioco è fatto! Qualunque sia la marca di quelle reflex. Non cambia una virgola. Tutto sempre uguale! Alcuni modelli molto più vecchi potevano avere qualche piccolissima diversità, ma negli anni 70/80 le funzioni fondamentali erano quelle ; che so Nikkormat e Olympus avevano i tempi coassiali al bocchettone ottiche, ma niente di terribilmente complesso . E se non vengono fuori buone foto bisogna prendersela non con la reflex ma con se stessi e, soprattutto per la qualità, con lo stampatore che spessissimo è il principale anello debole della catena.
Un saluto

avatarjunior
inviato il 21 Settembre 2022 ore 19:39

...Adesso però sono serio e ti dico una cosa, anzi posso assicurartela, con quella cloaca di pellicola le fotografie che ti illudi di aver fatto sono certamente delle ciofeche...


Dipende sempre da quello che cerchi, se l'intento è quello di ottenere elevato contrasto, grana ultrafine, colori vividi, e tutte le altre sacrosante sfumature e peculiarità che offre la tua amata Velvia, con quella pellicola il risultato puoi sicuramente definirlo un cesso, se invece cerchi la dinamica tipica di un negativo, contrasti moderati, magari una certa grana per scatti particolari, e in generale, qualcosa da poter stampare chimicamente piuttosto che proiettare, allora la foto che tiri fuori con la Velvia, diventa automaticamente e inevitabilmente il cesso della situazione.
Così come rischi il "cesso perfetto" se usi una Velvia quando la situazione richiede maggiore sensibilità e tempi brevi, situazione in cui è meglio riporre gli attrezzi e non scattare.
Il giudizio sul risultato finale, andrebbe sempre rapportato alle varie esigenze e intenzioni iniziali.

avatarsenior
inviato il 21 Settembre 2022 ore 19:54

Hai capito fischi per fiaschi! Triste

Se ho bisogno di una 400 asa io uso una 400 asa... ma una 400 asa buona, non quel cesso di Kodak!

È chiaro adesso?


avatarjunior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 6:04

...no, non mi sono spiegato (forse)!
userai la 400 asa che preferisci, che nel tuo caso e per quello che vuoi fare tu, è la pellicola X , mentre per quello che vuole fare tizio o caio, magari è più adatta la pellicola Y , anche se per te quella pellicola è un cesso o se in genere, il tipo di risultato che quella pellicola restituisce lo reputi un cesso.
In ogni caso, per una persona agli inizi, scegliere una pellicola "da battaglia" è utile a portare a casa la foto a prescindere dall' abilità tecnica.
Poi, guardando le foto, si ragiona sul risultato e si sceglie la propria strada, se si prediligono determinate caratteristiche, ci si orienta su una pellicola, se la preferenza ricade su altro, la scelta cambia.
...e non è da escludere che possa piacere il risultato così com' è, in tal caso si può anche rimanere dove si è.
Possono piacerti i macchinoni, le ammiraglie, le super-sportive, i pick-up... e puoi considerare cessi le city-car, ma se il tuo scopo e la tua necessità, è usare l' auto per il centro storico di un paesetto, hai voglia a dirmi che la city-car è un cesso, o che il suv o l' ammiraglia di turno sono più comode e più belle, sono comunque inadatte, così come sono inadatte in mano ad un neopatentato!
E puoi dirmi che esistono city-car e city-car, ed è vero, ma se hai un garage, ti puoi anche comprare la city top gamma, ma se la parcheggi per strada, alla mercè degli altri automobilisti, passanti, vandali e intemperie, spenderci il minimo sindacale può avere senso, anche se non lo condividi.

avatarsenior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 6:22

Bravo... hai detto la cosa giusta: spendere il minimo sindacale... peccato solo che Kodak te lo fa pagare neanche fosse lo stipendio di un super manager!

Senza contare che se quello stipendio è di 100.000 € mensili, per esempio, stai certo che Kodak ti da 100.000 rupie mensili... col cambio alla pari se deve dare, ma col cambio ufficiale se deve avere ;-)

Esempio?
Ha rotto gli zebedei per oltre due anni annunciando e rimandando, ovviamente, la nuova E100, una pellicola a loro dire innovativa e dal prezzo competitivo... alla fine è arrivata e pure al prezzo che avevano annunciato, £ 9,90 l'una in Inghilterra (11 € nel resto d'Europa al cambio di allora), quando tre mesi dopo è sbarcata in EU già costava 14,50 €, alla faccia degli 11 € strombazzati tre mesi prima, oggi, a circa tre anni di distanza, costa quanto un rullino di Velvia e, come io avevo previsto, alla prova dei fatti questa rivoluzionaria E100 altro non è se non la E100G di una dozzina di anni addietro!

avatarsenior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 8:01

Son convinto che a qualcuno la E100 piaccia...
Così come a tanti non piace la Velvia.
Così è la vita... dobbiamo farcene una ragione.
MrGreen

avatarsenior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 11:47

Beh Lorenzo ma io non metto in dubbio che la E100 possa piacere a qualcuno, ci mancherebbe, quello che ho stigmatizzato è il comportamento di Kodak, che prima annuncia chissà che grandi novità, peraltro sottolineando le alte prestazioni unite a un prezzo competitivo, poi perde quasi tre anni fra annunci di imminente uscita e rinvii dovuti a non meglio precisati ritardi nello sviluppo e alla fine, quando la pellicola esce, ti rendi conto che NON È UNA NOVITÀ, ma questo io lo davo per scontato ;-), e costa tanto quanto le migliori emulsioni della concorrenza già presenti, da decenni, sul mercato.

avatarsenior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 12:03

Ricordi la gamma E100 VS, E100, E100 G?

avatarsenior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 12:07

sei fortunato a trovare la Gold a 10€ (più facile 14), figurati pellicole più "fighe"MrGreen

avatarsenior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 12:12

Paolo, ho usato poche dia e forse usavo più spesso Astia e Provia... Sulle scatoline che contengono le dia intelaiate ho scritto che pellicola era... Cosa dovrei vedere su quelle Kodak?

avatarsenior
inviato il 22 Settembre 2022 ore 12:34

Innanzitutto vedi se sono Ektachrone 64 o Ektachrome 100, se hanno più di un quarto di secolo potrebbero essere loro, altrimenti sono E100... nelle varie versioni che ti ho testé indicato.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 224000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me