RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Lampada per ingranditore







avatarjunior
inviato il 01 Giugno 2022 ore 12:50

Buongiorno, ieri sera è schiattata, dopo solo 45 min. di uso, la Dr. Fisher da 150 W per ingranditore, visto che la rapida moria di tale tipo di lampade è cosa certa, sperimentata di persona, ho deciso di passare ai led, Fotomatica ha disponibili 2 lampade, stessa marca, diversa potenza, dichiarate idonee all'uso in CO, purtroppo non ho trovato molte informazioni circa l'uso, anche con carte a contrasto variabile, ho dato anche una scorsa a dei topic su analogica.it, ma ho rinunciato, causa eccesso di reclame Triste
Qualcuno ha più informazioni, anche su lampade di altri produttori, adatte all'uso?
Grazie.

P.S.
Mi auguro che questo 3d abbia un po più successo degli ultimi miei due riguardanti la fotografia analogicaCool

avatarsenior
inviato il 01 Giugno 2022 ore 13:36

Che ingranditore hai?
Puoi mettere una foto della lampada?
Con quelle a led ho avuto diverse difficoltà con i filtri per il contrasto (filtro per colore cmj) o gelatine per 4x5"
Ho rimesso una alogena non da ingranditore e va benissimo.

avatarjunior
inviato il 01 Giugno 2022 ore 13:49

Ciao,
per ingranditore a condensatore (durst m800) uso le vecchie Philips photocrescenta. Credo vadano bene per tutti gli ingranditori a condensatore, ma attendiamo interventi più autorevoli.

www.ebay.it/itm/234523753734?mkcid=16&mkevt=1&mkrid=711-127632-2357-0&

avatarjunior
inviato il 01 Giugno 2022 ore 13:56

La lampada mi occorre per gli ingranditori a luce condensata. Quella a incandescenza è questa :





Durano il tempo di un rutto.

Su quelle a led ho letto opinioni contrastanti, anche se di solito abbastanza positivi.
Il mio problema è questo, ho un archivio notevole di negativi che spesso ristampo, di tutti ho segnato tutti i dati di stampa, ingrandimento, tempo, filtro usato, eventuali mascheramenti... non vorrei dovermi rifare tutto da capo per ognuno di essi, perciò cerco una lampada a led affidabile in modo da poter calcolare in anticipo le eventuali correzioni da applicare ai dati già catalogati.

@ teo, dove trovi le photocrescenta? che io sappia sono "estinte" da anni.

avatarjunior
inviato il 01 Giugno 2022 ore 14:53

Prese su eBay, qualcuna di scorta e spero di stare tranquillo per qualche anno.

avatarsenior
inviato il 01 Giugno 2022 ore 15:17

Se vuoi riutilizzare i dati di stampa devi usare una lampada che abbia almeno lo stesso spettro di emissione.
Su quelle a led cambia.

Ho solo ingranditori a luce diffusa, quindi ho preso una alogena da 2700k qualsiasi (abbassando anche la potenza che è ben comodo per fare le maschere) e ho rimpiazzato le philips originali.
Come qualità di stampa non ha cambiato nulla.
Se le lampadine saltano rapidamente verifica che la ventola di raffreddamento funzioni bene.
Se hai coraggio puoi sempre molare via il bulbo di una lampada morta e metterci dentro una alogena di potenza più bassa.

avatarjunior
inviato il 01 Giugno 2022 ore 17:16

@ Teo
Grazie, ma su ebay, di NOS, dopo aver preso, a caro prezzo, 4 ECC 83, vendute come "matched quartet", ed aver scoperto che non erano NOS, non erano matched e nemmeno ECC 83, ma dei triodi/pentodi per vhf, non prendo più nulla.

@Piè, i miei ingranditori a luce condensata montano delle lampade E27, potenza max 150W, non vi sono ventole, le Dr. Fischer si bruciano, prima di subito, perché ciofeche, altro che 100 ore di vita.

Ho preso le lampade led da fotomatica, sia quella da 8W che quella da 13W, male che vada ci illumino il soggiorno MrGreen
Appena mi arrivano le sperimento.

avatarsenior
inviato il 02 Giugno 2022 ore 8:57

Io con un ingranditore "Auregon" della IFF, usavo le Osram Perla, mi pare da 60 o 100 W, ma le survoltavo a 260 V, tramite un trasformatore.

La Osram Perla non è completamente bianca com le normali lampade da ingranditore, il vetro è zigrinato, è perlacea, e fanno più luce, ma bisogna centrare bene la lampada dentro la testa per evitare vignettature, con l'Auregon si fa benissimo.

La Osram Perla survoltata fornisce una luce più cruda, secca, delle lampade lattiginose normali da ingranditore e le stampe venivano nitidissime, la grane bella pulita e secca.

Se uno non trova più lampade da ingranditore, a mio personalissimo avviso, prende delle lampadine a LED a vetro bianco, o quasi, magari perlaceo, temperatura di colore sui 2800 K (quello è importante!), come le incandescenti, le ficca nell'ingranditore e chiude il diaframma dell'obiettivo ad F 16 e cerca di centrarla al meglio.

Se comuqnue vede che vignetta, si fa fare un vetro opaco, ma non troppo opaco, al limite se ne fa un paio diversi, da un vetraio, costano due soldi, e lo mette nel portafiltri dell'ingranditore, sopra il condensatore, se lo fa fare della dimensione dei filtri, e con quello leva la vignattatura, anche se ammorbidisce un po' la stampa rispetto ad una Osram Perla survoltata.

Osram Perla survoltata e vetro opaco sopra il condensatore, davano stampe con nitidezza come le lampade normali da ingranditore non survoltate.

Se uno vuole fare stampe morbide come microcontrasto, grana non troppo secca, comunque è bene mettere un vetro opaco sopra il condensatore, oppure senza vetro ma con ottica dell'ingranditore chiusa verso f 16 - F 22, così si va in diffrazione e cala il microcontrasto.

Se uno vuole la massima nitidezza, chiude l'ottica dell'ingranditore di 1 stop - 1,5 stop, massimo 2, rispetto alla massima apertura, e comunque mai andare sopra F 5,6 - F 6,3.

Io usavo uno Schneider Componon 50 mm F 4 ed un Rodenstock Rodagon 50 mm F 2,8 per i fotomontaggi.

Quando lo comprai io, il Rodagon 50 mm F 2,8 costava circa la metà della Fiat 500, me lo ricordo ancora.

avatarjunior
inviato il 03 Giugno 2022 ore 9:07

Grazie Alessandro, una lampada led Panasonic, non ricordo bene il modello, ho provato ad usarla con il Durst 605, ma non andava bene, quasi certamente per via dello specchio che riflette la luce sui condensatori, ci vorrebbero delle lampade senza la calotta in plastica, tipo quelle di Fotomatica, con i Meopta a condensatore dovrebbero andar bene pure quelle a semisfera, purché senza ritardo all'accensione, spegnimento immediato, e temperatura colore intorno ai 2700/2800°K, anche se un collega specializzato in illuminotecnica mi ha detto di non fare troppo affidamento sui dati riguardanti temperatura colore e CRI.
In ogni caso, anche con le lampade ad incandescenza non sono tutte rose e fiori, il picco di luminosità lo si ottiene non immediatamente, idem lo spegnimento, la temperature colore e l'emissione luminosa variano nel tempo e risentono delle variazioni della tensione ...
Appena mi arrivano le Shot le... sparo MrGreen e poi vi ragguaglio.

avatarjunior
inviato il 03 Giugno 2022 ore 11:20

Ciao Julia,non avevo visto che fotomatica vende le lampadine led per ingranditore, mi interessa sapere che risultati ottieni con queste lampade.
Io ho un opemus 5 e ho provato un po' di lampade ma ancora non ho trovato quella buona.
Aspetto un tuo riscontro sulle 2 lampade di fotomatica.
Grazie.

avatarjunior
inviato il 03 Giugno 2022 ore 13:43

Ciao Giuseppe, ho anch'io un Opemus 5, e pure un 6, con teste a condensatore e Meograde.
Non ci ho stampato ancora nulla con lampade a led, ma dovrebbero dare molto meno problemi rispetto a quelli con specchio riflettente, tra l'altro, rispetto al Durst 605, hanno i condensatori decisamente sovradimensionati rispetto ai formati trattati, vignettano pochissimo, anche se il fenomeno del flare è più pronunciato.

avatarjunior
inviato il 23 Giugno 2022 ore 12:13

Aggiornamento, le lampade sono arrivate, rotte durante il disimballo, grazie mamma Cool
Visto che non avevo voglia di aspettare, ho preso in un negozio di articoli elettrici, una lampada a led Philips, con bulbo in vetro, 2700°K e 1500 lm,
ho fatto alcune stampe su fogli da 25x30 di carta a gradazione 3, avrei volentieri provato su multigrade, ma non ho trovato i filtri, mamma ha "riordinato" casa Confuso
Risultato, decisamente buono, non noto differenze evidenti rispetto alle lampade ad incandescenza. Appena saltano fuori i filtri provo su multigrade.

avatarsenior
inviato il 27 Giugno 2022 ore 7:26

Vai serenamente con una led, ora non ricordo la temperatura, prendi quelle che hanno la testa opalina e senza scritte. Io la uso sul mio Meopta senza problemi e sudando meno rispetto a prima :)


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 221000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me