RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

"i turisti stanno uccidendo il Carnevale"


  1. Forum
  2. »
  3. Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi
  4. » "i turisti stanno uccidendo il Carnevale"





avatarsenior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 19:37

@Wolfschanz

Che diamine di discorso fai? C'è una via di mezzo tra le orde di turisti di bassa lega e il deserto della pandemia. Un flusso turistico di qualità (leggi: di gente che non compra i ricordino da due euro ma la maschera fatta a mano da duecentocinquanta), sostenibile in termini di presenze e che contribuisca in modo significativo alla prosperità del tessuto commerciale e imprenditoriale. Questo servirebbe a Venezia.

La tassa c'è già, con quello che costa il giornaliero dei traghetti!!!

Intendi i vaporetti? Li ho usati forse due volte, a Venezia giro a piedi.

Adoro Venezia.
Molto meno i veneziani.

Con i veneziani condivido l'opinione sui veneti. MrGreen

avatarjunior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 20:03

A mio avviso, ci vorrebbe un biglietto di ingresso di almeno 100 euro a persona


Questa me la segno, per regolamentare il turismo in Liguria MrGreen

avatarsenior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 20:29

Credo che sia assolutamente necessario cambiare il modello di turismo, perché quello attuale non è sostenibile. Bisogna avere il coraggio di ammettere che Venezia non è per tutti, in particolare non è per chi intende passarci solo poche ore, perché si tratta di un flusso incompatibile con la struttura della città e che porta ricavi insufficienti al tessuto imprenditoriale locale.

A mio avviso, ci vorrebbe un biglietto di ingresso di almeno 100 euro a persona, indipendentemente dal numero di giorni (o delle ore) che si trascorrono nella città. Per chi ci resta diversi giorni diventa una tassa accettabile, ma rende proibitiva la visita "mordi e fuggi".


...molto, molto triste.

comunque a Venezia ci si va a Novembre, non al Carnevale.

avatarsenior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 21:49

E perchè mai Venezia non dovrebbe essere per tutti.. e perchè mai tassarla ancora di più di quanto alti siano i prezzi per qualsiasi cosa.. è uno dei posti più magici del mondo non vedo perchè chi possa, anche solo per poche ore, non dovrebbe avere l'opportunità di andarci

avatarsenior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 22:12

Ash, si va nel deserto a cercare la solitudine, ma se ci andiamo in centomila ?

avatarsenior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 22:29

Eh ho capito.. ma chi decide chi ha il diritto di andarci. Anche io spesso dico ma quanta ca**o di gente c'è!! Poi penso che magari anche gli altri potrebbero dirlo di me..

avatarsenior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 22:35

Per non trovare confusione basta evitare i 3 - 4 posti più famosi.
Se entri all'Accademia non trovi un cane; anni fa approfittammo delle aperture serali gratuite: l'impiegato all'entrata, dandoci il biglietto di ingresso, ci ringraziò per esserci presentati...

avatarsenior
inviato il 16 Febbraio 2022 ore 23:21

"... si va nel deserto a cercare la solitudine, ma se ci andiamo in centomila ?"

I furbi restano in città. Comunque non é che chiudiamo il deserto

avatarsenior
inviato il 17 Febbraio 2022 ore 0:28

E perchè mai Venezia non dovrebbe essere per tutti.. e perchè mai tassarla ancora di più di quanto alti siano i prezzi per qualsiasi cosa.. è uno dei posti più magici del mondo non vedo perchè chi possa, anche solo per poche ore, non dovrebbe avere l'opportunità di andarci


Temo ti sfugga il concetto di "risorsa scarsa".

a Venezia ci si va a Novembre, non al Carnevale

Mai messo piede durante il carnevale.

Per esperienza diretta, purtroppo, so bene che l'unico turismo che sostiene in modo organico e duraturo l'economia di una città o di un'area è quello di qualità medio-alta, con capacità di spesa adeguata e con esigenze sufficientemente sofisticate. Per quanto detesti Briatore, la sua polemica contro il turismo straccione è del tutto condivisibile.

avatarsenior
inviato il 17 Febbraio 2022 ore 0:29

Il carnevale è stato resuscitato per scopi turistici alla fine degli anni '70, con fuffa pseudoculturale a dare dignità al baraccone. Io ci andai una sola volta nell'82, facevo il militare a Verona. Mi parve un'orgia di esibizionismo narcisistico grottesco, turisti in maschera che si fotografavano a vicenda. La massa in contemplazione della propria pochezza resa sopportabile dalla maschera. Mai più, pensai...
Non immaginavo cosa sarebbe arrivato poi con il web.

P.S. La verità sulla Venezia moderna l'ha scritta Thomas Mann. Sul tema Proust gli rimane inferiore, anche se come scrittore mi pare superiore.

P.S.2 Forse non fu nell'82, ma qualche anno dopo, sempre anni '80, stavo a Brescia (molto depresso) e mi era facile andare ogni tanto a Venezia con il treno. Sì, probabilmente fu in quel periodo, me la godevo abbastanza, Venezia, con l'aiuto della guida di Giulio Lorenzetti, esattamente questa edizione https://www.amazon.it/Venezia-suo-estuario-Lorenzetti-Giulio/dp/B007MB . Vedo che si è rivalutata ed è ricercata, vuol dire che non è più ristampata? Sarebbe un segno della mediocrità dei tempi correnti. In effetti è molto bella, la ricordo addirittura con affetto nostalgico, anche se la conservo in libreria con la speranza di usarla ancora.

avatarsenior
inviato il 17 Febbraio 2022 ore 0:30

La verità sulla Venezia moderna l'ha scritta Thomas Mann.

Non posso che concordare.

avatarsenior
inviato il 17 Febbraio 2022 ore 7:46

venezia merita sempre..io la volta che me la sono goduta maggiormente è quando ho deciso di farmi una notturna per varie foto..era notte fonda, dopo le varie chiusure covid e non c'era nessuno in giro..è stato uno spettacolo..ho fatto l'errore invece una volta di provare per il carnevale..il treno era pieno zeppo, tutti in piedi ammassatti come bestie..mai più..

i 100€ ipotizzati in un post mi pare siano ridicoli..e sopratutto ammazzerebbero completamente la città e le varie attività interne..

avatarsupporter
inviato il 17 Febbraio 2022 ore 7:51

FotografoAgnostico non faccio un "diamine di discorso" , premesso che ho espresso un'opinione con il massimo rispetto per Venezia e i suoi abitanti ; mi limito a prendere atto delle esternazioni , espresse dagli stessi veneziani nel corso di diverse interviste televisive che penso di non aver visto solo io , dato che se ne parla anche in un altro 3d qui vicino e che comunque una qualche validità penso ce l'abbiano , ora sull'eccessivo numero di presenze , ora , appunto , sull'eccessiva scarsità di turisti , nulla su cui inalberarsi ed innescare l'ennesima polemica , a mio modestissimo avviso .
Che poi si possa fare la cernita tra i turisti che più possono giovare a Venezia e quelli che sarebbe meglio evitare , la vedo un'operazione alquanto ardua da attuare .



avatarsenior
inviato il 17 Febbraio 2022 ore 8:32

Il carnevale è molto cambiato negli anni: da un iniziale periodo di festa per tutti, concerti e maschere fatte in casa, si è passati ad una kermesse da vedere, una pseudo-sfilata di moda dove - checché ne dica la signora dalle cui parole é partito il post - le maschere, rigorosamente in abiti similveneziani del '700, fanno a gara a farsi fotografare.
Cambiamento avvenuto anche per esigenze di salvaguardia, ma non solo; e che per me entra in un discorso più ampio legato alla fruizione degli spazi pubblici ed alle varie visioni in proposito.
Io, per natura e cultura, sono contrario al numero chiuso.
É comunque vero che passando alla calle parallela a quella frequentatissima non c'è quasi nessuno: purtroppo però - e per fortuna - Venezia non ha una struttura da graticolato romano e la calle parallela non va sempre dove vorresti... MrGreen
Ah, abito a Mestre.

avatarsenior
inviato il 17 Febbraio 2022 ore 9:05

Ash, si va nel deserto a cercare la solitudine, ma se ci andiamo in centomila ?
Se vai in una città con tradizione urbana e abitativa secolare a cercare la solitudine, hai decisamente sbagliato posto. Ma anche se ci vai a fare la maschera. E anche se ci abiti.



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me