RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Imparare a fotografare con le Reflex è meglio rispetto alle Mirrorless?


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Imparare a fotografare con le Reflex è meglio rispetto alle Mirrorless?





avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 9:28

Ciao a tutti, stavo riguardando un video di Promirrorless (che seguo e stimo) in cui viene affermato che, per imparare la tecnica fotografica di base, partire con le Reflex è meglio rispetto alle Mirrorless, in quanto le prime, non fornendoti alcuna "preview" dell'immagine prima dello scatto, permettono di sviluppare abilità nella pre-visualizzazione delle immagini e questo, a parere dell'autore, è un vantaggio (in particolare nell'esposizione).

La mia impressione è che la "pre-visualizzazione" dell'immagine che si ha con le ML (dal punto di vista dell'esposizione intendo, dal punto di vista della composizione è ovvio che sia un'abilità desiderabile ma non credo che la differenza tra mirino ottico ed elettronico faccia una qualche differenza) non infici l'abilità del fotografo nel capire se una foto è esposta correttamente, sia dal lato pratico, sia per il fatto che comunque in fase di scatto ci sono strumenti a disposizione per interpretarla (l'esposimetro, l'istogramma...).

Essendo partito direttamente a scattare con ML, volevo sapere il vostro parere a riguardo, cioè se mi stessi "perdendo qualcosa" o altro.

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 9:46

partire con le Reflex è meglio rispetto alle Mirrorless, in quanto le prime, non fornendoti alcuna "preview" dell'immagine prima dello scatto, permettono di sviluppare abilità nella pre-visualizzazione delle immagini e questo, a parere dell'autore, è un vantaggio (in particolare nell'esposizione).

Se la funzione di previsualizzazione è disattivabile come credo, (uso reflex) è una minchiata.
Come tutte le cose in più basta non attivarle per avere idea se la sua teoria in merito alla sviluppo di abilità di pre.view sia veritiera o meno.
Per quanto poi sia ignorato che anche con reflex esistono funzioni analoghe (anteprima profondità di campo, alcune funzionalità in LV).
Personalmente, per il mio modo di usare una camera, se avessi ML la disattiverei; quando scatto non mi interessa vedere come viene ma penso a come poi vorrei che venisse e mi comporto di conseguenza per l'esposizione.
Disattiva la funzione e non ti perdi niente rispetto a reflex (sotto questo profilo sotto altri è fuori OT), se non il mancato uso di uno dei tanti (falsi) mantra per cui ML è meglio.

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 9:48

Io tante cose le ho capite usando la ML, proprio perché vedevo immediatamente cosa succedeva

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 9:52

Ho usato entrambe con soddisfazione; inizialmente pensavo la stessa cosa, ma poi ho capito che gran parte dei miei errori deriva dalla scarsa conoscenza dello strumento.

Penso che ML dia piu' sicurezze, ma chiunque prenda un po' di confidenza con la fotografia penso non abbia problemi ad abituarsi a un sistema o l'altro (a parità di grip, qualità mirino, eccetera..)

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 9:59

Se la funzione di previsualizzazione è disattivabile come credo, (uso reflex) è una minchiata.
Come tutte le cose in più basta non attivarle per avere idea se la sua teoria in merito alla sviluppo di abilità di pre.view sia veritiera o meno.
Per quanto poi sia ignorato che anche con reflex esistono funzioni analoghe (anteprima profondità di campo, alcune funzionalità in LV).
Personalmente, per il mio modo di usare una camera, se avessi ML la disattiverei; quando scatto non mi interessa vedere come viene ma penso a come poi vorrei che venisse e mi comporto di conseguenza per l'esposizione.
Disattiva la funzione e non ti perdi niente rispetto a reflex (sotto questo profilo sotto altri è fuori OT), se non il mancato uso di uno dei tanti (falsi) mantra per cui ML è meglio.


Sono d'accordo che basti disattivare l'opzione (cosa che si può fare), ma non intendo questo. Da come scrivi, anche tu sei d'accordo quindi con quanto asserito nel video? Per l'esposizione, con la Reflex, tu su cosa ti basi per esporre? Istogramma, indicazione dello stop di luminosità media, o altro?

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 10:04

Ho usato entrambe con soddisfazione; inizialmente pensavo la stessa cosa, ma poi ho capito che gran parte dei miei errori deriva dalla scarsa conoscenza dello strumento.

Penso che ML dia piu' sicurezze, ma chiunque prenda un po' di confidenza con la fotografia penso non abbia problemi ad abituarsi a un sistema o l'altro (a parità di grip, qualità mirino, eccetera..)


Sono d'accordo che la conoscenza dello strumento sia fondamentale, motivo per cui non credo abbia senso cambiare camera ogni pochissimi anni (da amatore, ovviamente). In realtà, credo che con la ML alcuni "facilitazioni" tipo anteprima della profondità di campo siano utili, so esattamente cosa è a fuoco quando focheggio manualmente ed utilizzando il mirino sono più preciso (perché ho un ingrandimento maggiore e più comodità), fino ad una certa idem anche con AF.

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 10:14

Sono d'accordo che basti disattivare l'opzione (cosa che si può fare), ma non intendo questo. Da come scrivi, anche tu sei d'accordo quindi con quanto asserito nel video?


Non ho visto il video.
Da quello che scrivi posso pensare (magari sbaglio) che in realtà si dovrebbe conoscere meglio il concetto di esposizione, partendo dal presupposto che l'esposizione corretta non esiste se non quella che vuole il fotografo in funzione del risultato finale. L'esposizione è solo un valore che la fotocamera misura ed adopera per ottenere un risultato che è solo parziale nel processo fotografico dal momento che quel prodotto non è finito e sarà sottoposto ad un ulteriore processo di post produzione (tanto, poco, o nulla non è importante). L'esposizione "corretta" varia pertanto indifferente da -5 a + 5 passando per lo 0 secondo delle esigenze del fotografo. Talvolta espongo a 0, spesso sottoespongo, altre volte sovraespongo. Dipende dove vorrei arrivare con l'immagine finita. Lavorare un file sottoesposto, esposto a 0 o sovraesposto non è uguale, perchè le informazioni salvate non sono le stesse e la diversità di esposizione ne privilegia alcune a dispetto di altre che possono anche perdersi.

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 10:40

Mah, secondo me è vero proprio il contrario.
Faccio un esempio stupido.
Videogioco di guida: di solito parti con tutti gli aiuti automatici attivati poi quando capisci bene come funziona e ci hai preso la mano piano piano togli gli aiuti automatici fino a non usarne nessuno.
Per carità, funziona anche partendo con nessun aiuto attivo ma ci metti molto più tempo secondo me perché la curva di apprendimento è più ripida.
Cambiando esempio, sarebbe come dire che è meglio imparare a guidare con una macchina senza servosterzo, senza servofreno, senza abs, ecc. rispetto ad una che ce l'ha.

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 10:40

Concordo totalmente con Mirko ! - avendo iniziato in analogico e usando attualmente sia reflex che ML, non ritengo vi siano motivazioni valide x dare una preferenza - la differenza la crei con la conoscenza e manualità dello strumento oltre che ovviamente, con una buona preparazione teorica di base - questo ovviamente, condizionato dall' esperienza e la sperimentazione - se sai "scattare", gli automatismi sono una marcia in + ..... se ti affidi solo quelli, ( le ML in questo, sono quasi perfette) .... ti manca qualche cosa

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 10:59

i tempi cambiano, le tecnologie migliorano ed ovviamente facilitano la vita....perchè non sfruttarle dato che la fotografia è un'arte democratica?
quanto senso ha "limitarsi" nell'uso di certi strumenti se poi, non si ha voglia (parlo in generale) di studiare e si usa la modalità Program, oppure si preferisce sempre una delle modalità semiautomatiche a quella manuale, l'unica che rende veramente creativa una foto??

la mirroless aiuta, facilità le cose, ma se non si studia per comprendere il funzionamento dell'esposimetro il risultato saranno spesso file da maneggiare profondamente.
prenderei con le pinze le parole di durante in quel video e magari guarerei l'altro in cui spiega come compone ed espone i suoi scatti, ossia rifacendosi al sistema zonale.

per quanto mi riguarda, che ben venga l'utilizzo della tecnologia purchè supportata dallo studio della materia e dello strumento che si possiede

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 11:02

Martin Parr usa solo la modalità Program. Eppure...

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 11:11

Mah, secondo me è vero proprio il contrario.
Faccio un esempio stupido.
Videogioco di guida: di solito parti con tutti gli aiuti automatici attivati poi quando capisci bene come funziona e ci hai preso la mano piano piano togli gli aiuti automatici fino a non usarne nessuno.
Per carità, funziona anche partendo con nessun aiuto attivo ma ci metti molto più tempo secondo me perché la curva di apprendimento è più ripida.


Quanto scrivi sarebbe vero se non fosse che la differenza temporale, con il digitale, per vedere il risultato è egualmente nulla tra ML e reflex.
Ossia scatti e vedi il risultato.
Guardando lo scatto dopo e non prima hai modo di fermarti, osservare esposizione, guardare le impostazioni, decidere quale variare e quanto variare, scattare, e guardare le differenze.
In un giorno o due oggi puoi imparare a scattare in manuale senza essere Scianna grazie al digitale e da qui alle modalità semiautomatiche il passo è brevissimo
Diverso sarebbe stato con l'analogico per le tempistiche, ma temo che le senza specchio non potevano funzionare per cui il problema non si poneva.

Cambiando esempio, sarebbe come dire che è meglio imparare a guidare con una macchina senza servosterzo, senza servofreno, senza abs, ecc. rispetto ad una che ce l'ha.

per me sicuramente. Avere una partenza più difficile aiuta a capire meglio molte cose, ed il miglioramento si apprezza nella giusta misura avendo un paragone rispetto al precedente.

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 11:18

Martin Parr usa solo la modalità Program. Eppure...


si lo so, e non è l'unico, ma tra di noi quanti martin parr ci saranno??

è il caso di fermarsi a ciò senza contestualizzare la fotografia....quanto tempo avrebbe per settare il flash nelle sue foto visto che lo spara in faccia ai passanti???
io non criminalizzo niente e nessun metodo, si parla dell'imparare a fotografare.

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 11:23

si lo so, e non è l'unico, ma tra di noi quanti martin parr ci saranno??


Più che altro esistono tanti generi di fotografia, e tanti stili, ragione per cui quello di uno, per quanto bravo, non è mai il migliore, e tanto meno universale.
Ed infine: ma che centra Martin Parr ed il suo modo di scattare program con il tema del topic?

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2022 ore 11:24

A me sembra che la gente la faccia un po' troppo facile "con le mirrorless"
E' vero che (se impostata) la mirrorless ti va vedere l'anteprima dell'esposizione... ma cavolo, due cosine in croce le volete imparare o no?
Quando leggo "Per l'esposizione, con la Reflex, tu su cosa ti basi per esporre? Istogramma, indicazione dello stop di luminosità media, o altro?" rimango di stucco... Cioè, volete fotografare e non vi interessa imparare qualcosa sull'esposizione e sulla gestione della luce? "Tanto c'è la mirrorless"?

Mi sembra un approccio sbagliato.
"Fatica zero, voglio i risultati subito"
(poi dopo tre mesi cambio macchina perchè i risultati non arrivano)

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 217000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me