RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Fuji 18-55 abbinato al 18 f2, potenzialmente un doppione?


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. »
  5. Obiettivi Fuji
  6. » Fuji 18-55 abbinato al 18 f2, potenzialmente un doppione?





avatarjunior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 9:14

Mah, è proprio vero che è sempre tutto molto soggettivo. Io non prenderei ne 18-55 né 18f2.
Io prenderei (come ho preso) il 16-55f 2.8. Dal mio punto di vista è una soluzione nettamente migliore (ma lo uso su X-T4). E se proprio avessi necessità di compattezza prenderei (e infatti lo tengo in attenzione) il pancake 27mm.


La soluzione zoom di qualità + pancake mi piace molto (aggiungerei solo un fisso 1.4 a completare un corredo che, comunque, in un secondo momento sempre essere ampliato verso il lato grandangolo o quello tele).

In determinati frangenti e non in valore assoluto, però, il 18-55mm ha il suo perché rappresentando la perfetta sintesi di versatilità, leggerezza e compattezza, abbinate a una qualità tutt'altro che disprezzabile (beccando l'esemplare giusto).
Capisco però Shrike1973. Avere dei fissi in corredo significa avere la possibilità di cambiare prospettiva e filosofia di scatto.
Se non serve la rapidità dello zoom, il fisso è anche un modo di gustare il piacere di fotografare.
Ritengo quindi giusto che provi a percorrere questa strada. Potrebbe essere quella giusta o forse no, ma per saperlo deve provarci perché non esistono "ricette" valide per tutti.






avatarjunior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 9:38

Ed è infatti questa considerazione a base della mia domanda. Ho letto molte recensioni e non ho mai visto dei giudizi così contrastanti come su questa lente, inoltre, non avendo modo di provarla se non in maniera basica, volevo avere qualche valutazione di qualcunoche la usa sul "campo" e magari che lo possiede insieme allo zoom 18-55: test MTF e simili lasciano il tempo che trovano.


I giudizi sugli obiettivi sono quanto mai soggettivi. Nelle opinioni rientra non solo il fattore qualità ma anche molti altri aspetti che non sempre sono suscettibili di quantificazione.
Ti faccio un esempio banale: il 35mm 1.4
Per chi come me fa parte di una generazione cresciuta con la pellicola e con obiettivi imperfetti, un obiettivo simile possiede un fascino unico che fa sì che l'opinione sia molto positiva. A maggior ragione se vi è una forma mentis che porta a valutarlo per ciò che esprime, senza guardare le immagini a monitor a 200%
Per chi è abituato alle recenti realizzazioni - ipernitide e contrastate, tendenti alla perfezione - così come per chi ha avuto quale banco di prova il conteggio dei pixel al pc, il parere sarà negativo.
Paradossalmente entrambi hanno ragione e, al medesimo tempo, torto.
E lo stesso accade per molti altri obiettivi, come il 18mm che, per il suo carattere molto particolare, rientra nella categoria o si odia o si ama.
Conclusione? Se pensi che il tuo 18-55 a 18mm abbia bisogno di qualcosa di più, valuta l'aggiunta di un fisso.
Se ciò che chiedi è la perfezione o quasi, il recente 18mm 1.4 è ciò che fa per te. Soprattutto se si necessita di una resa uniforme (architettura, paesaggio) o di una luminosità elevata.
Se vuoi un obiettivo imperfetto ma che, proprio grazie ai suoi difetti, possiede personalità che possa conferire un valore aggiunto alle foto di particolari generi (street, reportage, ritratto ambientato), il 18mm f2 è la strada da percorrere. Cosa che non guasta, se la focale aggrada, può essere un'unica lente da portarsi dietro.
Il 18-55mm è la via di mezzo, con tutti i pro e i contro. Non eccelle in nessun campo ma si muove in maniera dignitosa fra tutti i generi.
Inutile aggiungere altro.
Ognuno dirà la sua, senza darti indicazioni decisive.
Se ne avverti la necessità prendilo (meglio usato, così se non ti va puoi rivenderlo senza perderci denaro) e provalo.
Nessuno meglio di te potrà dare un giudizio attendibile.



avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 10:07

@simpliciter credo che lo stesso discorso si possa estendere anche al 56 1.2. Molti scrivono che fa schifo e che a parità di prezzo è da preferirgli il 90 f2. Io invece penso che abbiano due stili completamente diversi e che il confronto non abbia senso.

avatarjunior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 10:29

credo che lo stesso discorso si possa estendere anche al 56 1.2. Molti scrivono che fa schifo e che a parità di prezzo è da preferirgli il 90 f2. Io invece penso che abbiano due stili completamente diversi e che il confronto non abbia senso.

Esatto. Sono semplicemente differenti canoni di bellezza.

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 11:05

La soluzione zoom di qualità + pancake mi piace molto (aggiungerei solo un fisso 1.4 ....

...infatti appunto, questo è precisamente il mio punto di vista, ci ho aggiunto il compatto e interessantissimo 35 f1.4

----------------------------------------

Comunque, e scusate se vado OT, come ho già avuto modo di dire e ribadire, non capirò mai chi trova nel fisso un vantaggio perchè il limite della focale fissa aiuterebbe.
Per me è il contrario, la focale fissa è l'unico limite reale dei fissi, che apprezzo per compattezza, qualità, luminosità(gestione della PFC), ma non certamente perchè sono fissi.
Per me è solamente una assurdità. Ma mi rendo conto che è assolutamente un mio personalissimo modo di vedere la cosa, e ci mancherebbe altro che altre visioni della cosa non abbiano pari dignità.

Ma proprio non comprendo come si possa dire:
Lo zoom mi limita nella composizione, la possibilità di numerose focali non mi fa concentrare su quello che vorrei fotografare
La mia visione è perfettamente ed esattamente agli antipodi! Lo zoom mi aiuta proprio nella composizione e posso concentrarmi su tutto il resto che va a concorrere alla realizzazione di una fotografia.

Sarò razionalista ma... scusate, uno zoom alla fine cosa è se non una serie di fissi in una sola ottica? Quindi in ogni focale di uno zoom puoi comunque trovare, se vuoi, il presunto "limite stimolatore artistico"... e per assurdo non è vero il contrario: in un fisso non puoi trovare così tanti stimoli alla creatività come in uno zoom (parliamo di puro concetto di lunghezza focale, non dellle altre caratteristiche intriseche dei fissi).
Per questo motivo io vedo questo argomento come una pura speculazione filosofica che ha una ragione puramente psicollogica semmai nel cercare nel limite uno stimolo.
Ma per quanto mi riguarda i limiti da superare al momento dello scatto sono già tanti: la gestione della luce, del soggetto, del contenuto, della composizione, la impossibilità fisica di essere in un certo punto piuttosto che in un altro nel momento della ripresa... Proprio di cercarmi anche il limite della focale fissa per stimolarmi non ne sento il bisogno, grazie MrGreen
E ovviamente cià che dico non c'entra nulla con situazioni dinamiche dove devi avere per forza uno zoom per far fronte alla velocità operativa. E allora è ovvio che li esce evidente il vantaggio della focale variabile.
Parlo proprio di situazioni statiche, per cui avere con se alcuni fissi per me è un vantaggio per alcuni aspetti che ho specificato sopra (compattezza, qualità ottica, luminosità, gestione dellla profondità di campo) ma un limite per il resto, visto che poi l'unica soluzione per alcune immagini non potrà essere che il crop in postproduzione.

Concettualmente dico che ci fossero zoom con la qualità, luminosità e compattezza delle focali fisse... per me le focali fisse potrebbero anche non esistere più. Ma così non è e allora hanno per me assolutamente dignità e valore sia i fissi che gli zoom, uno ha dei vantaggi in certi ambiti e l'altro in altri. Semplicemente.

Il limite non dobbiamo trovarlo nei nostri strumenti, il limite vero siamo noi, è con noi stessi che dobbiamo lavorare, gli strumenti devono facillitare chi crea. Mia personale visione.
-----------------------------------------
D'accordo totalmente sulla soggettività della idea di ottimo obiettivo, che è pari alla soggettività che c'è nel valutare una bella immagine e quindi alla soggettività dei canoni di bellezza.
Ho visto immagini molto belle realizzate con obiettivi fatti di qualche lente di plastica. Ho visto immagini molto belle realizzate con medi formati e banchi ottici...

La bellezza è principalmente negli occhi di chi guarda, non nell'obiettivo (che resta comunque un prezioso ed insostituibile strumento).

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 12:07

Dodo pure io mi sento più a mio agio così fissi, lo zoom molte volte mi manda in confusione, specialmente il grandangolo. Economicamente conviene di più lo zoom ed è anche per questo che per ora ho solo zoom nel mio corredo, ma in passato ho avuto con Canon e qualche fisso e devo dire che mi trovavo molto meglio (idem con il cellulare) . Alcune volte penso addirittura di vendere tutto e farmi un corredo con 18 f2, 35 1.4 e 56 1.2 e saluti a tutti i tecnicismi, tropicalizzazione e balle varie.
Ad esempio settimana scorsa stavo usando il 70-300 per fare foto di paesaggio e anziché usare lo zoom per avvicinarmi ai soggetti, me ne stavo a 70mm e mi muovevo io.. Me ne sono reso conto forse un paio di ore dopo che stavo facendo una cosa senza senso.

Finito sto blackfriday infatti venderò il 18-55 è piglieró 35 1.4 e 50 f2 (o 56 1.2 se trovo una buona offerta)

avatarjunior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 12:33

Lo zoom è una serie di fissi in una sola ottica, e concordo. Il punto è che, nel mio personalissimo modo di fotografare, se vedo una scena, e ho montato su un 18 mm, ma quella focale non è congeniale a quello che voglio fotografare, questo mi fa sforzare per trovare una composizione diversa da quella che io avevo in mente. Se avessi avuto lo zoom, probabilmente avrei scelto la focale adatta e ciao.
Per me, ma è del tutto personale, quel "limite" della focale fissa mi allena e questa è una delle cose che mi piace della fotografia, uscire dalla mia contort zone.
Non c'è nulla di sbagliato nella tua visione, è qualcosa di estremamente soggettivo. Chiuso OT

Ed è il motivo per cui lo zoom 18-55 potrebbe non sovrapporsi al fisso 18 f2, nell'utilizzo pratico quanto nella resa complessiva.

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 12:58

.
..ho montato su un 18 mm, ma quella focale non è congeniale a quello che voglio fotografare, questo mi fa sforzare per trovare una composizione diversa da quella che io avevo in mente. Se avessi avuto lo zoom, probabilmente avrei scelto la focale adatta e ciao....
...beh qui allora si tira in ballo la pigrizia, che, scusami, ma è tutto un altro discorso. Parliamo di scene sempre non dinamiche(dove lo zoom dà netti vantaggi a prescindere), ma ribadisco che uno zoom è semplicemente avere più fissi in un unico obiettivo (sempre considerando che un fisso può essere più luminoso e di qualità ottica superiore, e più leggero ...solo se di fissi non te ne devi portare diversi).
Se si ha tempo anche con lo zoom ci si sposta e si trova la inquadratura compositiva che si vuole, ogni focale in uno zoom ha comunque sempre una sua specifica resa prospettica. Quindi credetemi, anche con una focale variabile si ha ancor più modo di lavorare e sforzarsi a creare, comporre e pensare una immagine, appunto perchè sono molti più fissi, molte più combinazioni prospettiche su cui lavorare senza dover lavorare con un limite ma scegliendo. E questo al netto del fatto che non sempre volere è potere... ad esempio a volte puoi sforzarti ma non spostarti se c'è un limite fisico, non sempre lo sforzo rende una cosa possibile e si deve trovare un compromesso in più.

E questo per rispondere anche a Mirk.o
Ad esempio settimana scorsa stavo usando il 70-300 per fare foto di paesaggio e anziché usare lo zoom per avvicinarmi ai soggetti, me ne stavo a 70mm e mi muovevo io.. Me ne sono reso conto forse un paio di ore dopo che stavo facendo una cosa senza senso.
....se uno davero sfrutta il potenziale di uno zoom ha assolutamente senso invece spostarsi avanti e indietro con uno zoom montato sulla fotocamera, ogni focale ha una sua resa. Io con lo zoom montato sulla fotocamera, soprattutto se ho tempo e possibilità di curare l'inquadratura, eccome se mi sposto avanti e indietro e al contempo cambio focali, per capire anche le differenti relazioni prospettiche tra gli elementi che si inquadrano. Non vedo davvero lo zoom solo come come uno strumento che semplicemente ti faccia stare nel tuo punto di ripresa e ti permetta di avvicinare o allontare dal fotografo il soggetto ripreso. Non è così, non sempre almeno.

Credetemi le focali variabilli in realtà offrendo una variabile in più permettono molte più variazioni sul tema. Forse delle due dico proprio che è più complesso e faticoso lavorare con una focale variabille che con un fisso, proprio perchè se le vuoi coglliere e sfruttare ti da molte più possibilità di cui tenere conto. Ed è anche per questo che le classiche ottiche da reportage sono i classici fissi attorno alla focale 35mm(FF), perchè in quei contesti prevale il contenuto, la velocità operativa, la minor visibilità del minor ingombro... non, per me, perchè il fisso ti spinga ad essere più creativo. Ma ripeto, capisco benissimo che ognuno viva questo discorso a suo modo. Ci tengo solo a chiarire un punto di vista alternativo.

Lo zoom non è per forza da vedere come lo strumento dei pigri MrGreen anzi delle due può essere il contrario.

E ripeto, alla fine di tutto, in ogni caso pur volendo dare qui valore creativo anche allo zoom rispetto agli idealizzati fissi, ogni strumento ha un suo senso. Per svariati motivi. Su questo non ci piove.

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 13:06

Si ok ma le variazioni prospettiche sono apprezzabili sui grandangoli, sui teleobiettivi mica tanto (a parte lo sfondo).

avatarjunior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 13:20

Nella scelta tra zoom e fissi non c'è una regola generale che valga per tutti e per ogni contesto. Ma forse è meglio così.
La fotografia è anche ricerca: di un approccio, di uno stile, di soluzioni del tutto personali.




.




avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 13:22

Mirko, non solo sui grandangoli, anche col mio 50-140 (apsc) io spesso mi sposto avanti e indietro (come poi hai detto di fare anche tu col tuo 70-300. Poi oltre, con focali superiori siamo d'accordo che comunque c'è una compressione dei piani e una compressione spaziale che elimina certamente il discorso spostamenti.

Comunque Mirko il fatto che tu andassi a cercare una inquadratura, spostandoti, con uno zoom montato sulla fotocamera, per me non è un non senso ma stavi davvero sfruttando sia i vantaggi di uno zoom che le caratteristiche intriseche delle varie focali che sono contenute in uno zoom

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 13:29

per anni li ho usati insieme senza alcun senso di duplicazione. Ora però da qualehce tempo ho sostituito il 18 col 16/2,8 e il 18/55 con il 16/80. In genere o uso gli zoom o i fissi, difficilmente insieme

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 14:27

Il discorso 16.55,a meno che non ci lavori per poter offrire il meglio ai clienti, non vale i soldi per prenderlo per quello che offre rispetto al 18.55. Quest'ultimo vince a mani basse per costo prestazioni peso ed è pure stabilizzato. Secondo me ovviamente

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 16:18

Infatti io il 16-55 ho specificato che me lo godo sulla X-T4 (stabilizzata): accoppiata formidabile.

avatarjunior
inviato il 26 Novembre 2021 ore 16:48

Il discorso 16.55,a meno che non ci lavori per poter offrire il meglio ai clienti, non vale i soldi per prenderlo per quello che offre rispetto al 18.55. Quest'ultimo vince a mani basse per costo prestazioni peso ed è pure stabilizzato. Secondo me ovviamente


Sono due zoom che giocano in due campionati diversi. L'uno non è alternativo all'altro.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 216000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me