RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Potere del nome Leica


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Potere del nome Leica





avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 21:54

Mah, tutte le volte che parlo a tu per tu con un leicista m non troppo fanatico, arriva un momento in cui si sconforta. Allora si lascia andare e si confida, e le ammissioni sono sempre le stesse. Le m sono strafighe, ma vanno bene con 35 e 50, meglio se non troppo luminosi. Punto. In pubblico invece si irrigidiscono e si riallineanoMrGreen


avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 23:17

@Leone Giuliano

Perdona la curiosità, ma perché il leicista (più o meno maniaco) dovrebbe sconfortarsi?
La fede produce sicurezze, il verbo leicista non ammette tentennamenti MrGreen

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 23:48

Le m sono strafighe, ma vanno bene con 35 e 50, meglio se non troppo luminosi.

Hai scritto il dubbio che mi sta un poco tormentando.
Felice possessore di ML FF ben accessoriata, stavo studiando di avvicinarmi gradualmente ad acquisire una Leica M con 21-28-50-90 ma un amico esperto mi dice che col 28 e gli occhiali non vedrei nel telemetro la inquadratura completa e dovrei scorrere da dx a sx per vedere gli angoli. Che col 21 devo prendere il mirino ottico e pendolare da telemetro a mirino per fare la messa a fuoco e vedere la scena .
Che col 90 la cornicetta è minuscola ed è un vero problema la messa a fuoco con un area così piccola.
Mi dice che insomma l'ideale è usarla con 35+50.
Però la mia focale preferita è il 28 e mi spiace partire già così.
Il visoflex mi ha detto che va bene usarlo occasionalmente sennò a che serve comprare una M? Basta la mia ML FF.
Oltretutto avendo una Q2, ho già una Leica con buoni risultati da 28 a 50 mm grazie al crop.
E quindi il mio progetto di acquisire una Leica M sta sfumando.
Che la m10 non sia una macchina “da fare sistema”, ci ero arrivato, ma che fossi così stretto tra 35 e 50 mm peserebbe assai, sarebbe come avere una camera ad ottica fissa.
Mi perdo però la esperienza di uso di una fotocamera storica e delle micro lenti ed il piacere di scattare con un oggetto bellissimo, usando solo pochi parametri
Cosa ne pensate e cosa mi dite su questi miei dubbi?

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 1:10

Io ti dico che un corpo M non va scelto “per avere un corpo M”, ma per usare al meglio gli obiettivi M.
Ormai è cosa arcinota che le lenti Leica funzionino veramente bene solo su sensori Leica. Non significa che adattandole ad altri corpi non si abbiano buoni risultati, ma sui loro sensori tirano fuori tutto ciò che ci si aspetta tirino fuori.

Il 21, che ho, è usabilissimo…stessa cosa il 28, sul 35 e 50 è scontato…e anche col 90 (che ho anch'esso) si fa tutto ciò che si deve.
Per il 135 forse c'è qualche difficoltà in più, ma con il live view si risolve.

I risultati non sono paragonabili a quelli di una ML FF con obiettivi Leitz…
Se poi si decide di fare a meno di questi ultimi, allora si, va benissimo un qualsiasi altro sistema.


avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 3:51

che col 28 e gli occhiali non vedrei nel telemetro la inquadratura completa e dovrei scorrere da dx a sx per vedere gli angoli

Vero, se il difetto visivo non è grande ci sono i lentini di correzione ci si convive.

Che col 21 devo prendere il mirino ottico e pendolare da telemetro a mirino per fare la messa a fuoco e vedere la scena .

Esatto ma a che serve il telemetro con il 21 ? C'è il live view comunque poi si può usare a spanne.

Che col 90 la cornicetta è minuscola ed è un vero problema la messa a fuoco con un area così piccola.
La finestrella del telemetro è sempre la stessa, la difficolta sta nella minore profondità di campo, e nel piazzare l'inquadratura a modo.

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 5:23

Ormai è cosa arcinota che le lenti Leica funzionino veramente bene solo su sensori Leica


le cose arcinote spesso non corrispondono alla realtà.

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 8:10

Mauro io uso M da oltre 26 anni ed a me non frega nulla di foto di aviofauna, di foto di sport ecc, la mia ottica preferita nel reportage è sempre stato il 35 quindi non mi pongo il problema, la questione è cosa ti piace fotografare? Se la risposta è reportage ti sei risposto, non si fa reportage con un 200, ma neanche con un 100, se ti piace fotografare tutto allora ti sei risposto lo stesso!

Intanto non è vero che arriva sl 50 perché anche il 75 si inquadra benissimo, il 90 va benissimo ma la cornice inizia ad essere piccola (mettere a fuoco ad f/2 richiede attenzione con un telemetro, ma se l'occhio è a fuoco l'orecchio è sfocato, meglio un f/2,8 problema di PDC non di possibilità). Io ho usato per molti anni un 75 f/2 senza alcun problema di messa a fuoco ed un ora un 50 f/1,4 e dopo 30 anni di 35 mm ho abbandonato la focale per un 28 mm e non fatico particolarmente a vedere la scena, ed il 21 (che completa il corredo e tutti e tre f/1,4) ho si il mirino esterno, il Visioflex ed il LW ma più che altro so già più o meno cosa inquadro quando lo uso, dopo un po' di tempo con focali fisse e non zoom si impara a per visualizzare.

Ma il consiglio è sempre lo stesso andare in un Leica Store se possibile o da un rivenditore autorizzato e provare e capire da te. Io ho avuto lo stesso dubbio nel 1995 quando diedi via il mio corredo Nikon per una M6 con un 35 mm e dopo 26 anni non mi sono mai pentito della scelta di campo

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 8:13

Kwilt tornando all'argomento iniziale del post quello che dici è parzialmente vero, l'elettronica ha una svalutazione superiore, ma una M8 dopo quasi 15 anni vale e si vende ancora sui 1.000€ ed una M9 (presentata a settembre del 2009 e quindi con 12 anni sulle spalle) si vende a 2.000€ … ora mi domando quante macchine tu hai tenuto per oltre 12 anni?

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 8:21

Leone mi dispiace, ma io ho messo a fuoco con telemetro (senza ausilio di Visioflex e quindi di Focus Peacking) con un Noctilux 50 mm ad f/0,95 e di sera in condizioni di luce critiche, il problema è la vista (ho comunque un lentino correttivo, l'età avanza) la capacità e l'allenamento ad usare il telemetro, certo il soggetto è stato fermo qualche attimo per permettermi di valutare, l'obiettivo era in prestito perché a me basta il mio f/1,4 che uso senza problemi, comunque usato una intera sera, varie foto in una festa privata in un giardino e non ne ho sbagliata una, come al solito bisogna provare non il sentito dire e certo forse non è per tutti, in pubblico o privato dico sempre le stesse cose da oltre 26 anni che uso Leica M

avatarjunior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 9:15

“ le cose arcinote spesso non corrispondono alla realtà.”

Se hai un corpo non-Leica su cui i bordi del 21 e del 28 non si spappolano e su cui lo sfocato del cron 50 non sembra quello di un helios, fammi sapere che mi farebbe comodo! ;-)

Quello che posso dirti è che su Sony e su Canon queste cose, ahimè, sono visibili eccome.
Ho stampato, stampo tutt'ora e appendo foto fatte coi 21 Leica su Sony, perché non è la resa chirurgica quella che ricerco, ma sarei falso se dicessi che quella è la resa di un Leica.

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 10:19

Beh ragazzi io sarò anche fissato come il pazzo col tirammolla ma per accoppiare il nome Leica, del quale, ripeto, non ho mai subito il fascino, col digitale ci vuole una bella fantasia.

Dai, su, se c'è un nome inestricabilmente legato alla pellicola beh... questo è proprio LEICA.

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 10:25

infatti il 35mm era chiamato "formato Leica" ;-)
Furono loro che per primi presero la pellicola cinematografica e ci costruirono attorno una fotocamera

Oggi è rimasto ben poco ovviamente, giusto il marchio, da dare a produzioni dal sapore esclusivo

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 10:33

Beh Gian Carlo per quanto mi riguarda il 24x36 è, e sarà sempre, il formato Leica!

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 10:35

Paolo sono solo parzialmente d'accordo, fascino a parte se vuoi il digitale, ma ti piace la M con tutti i suoi indiscutibili limiti e vantaggi non hai scelta c'è solo Leica M digitale e ti assicuro che al di là del supporto di registrazione non chimico, ma per il resto non c'è differenza alcuna e come sai parlo per esperienza diretta.

Poi se parliamo di ML allora il discorso è più complesso e se ne può parlare

P.S.
Che dire di Hasselblad? Si potrebbe fare lo stesso discorso, ma come al solito ogni estremismo e verità assoluta è da condannare e si che la pensavo come te fino a che (per necessità) ho provato e mi sono ricreduto intimamente… come si dice provare per credere e comunque il formato 24X36 ovvero il formato Leica è anche il formato FF su digitale

avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 10:51

@Gian Carlo F
Furono loro che per primi presero la pellicola cinematografica e ci costruirono attorno una fotocamera


E' un'altra leggenda metropolitana. O meglio ... ci furono altri produttori che prima di Leica produssero fotocamere per il formato 135. Il mercato non recepì la cosa perchè le ottiche in dotazione a queste fotocamere erano sostanzialmente scarse; in quegli anni presumibilmente erano dei semplici doppietti ed in fase di ingrandimento/stampa (anche banali come dimensioni), la lente mostrava limiti notevoli; quasi inaccettabili.

Leica prese (quindi da altri) questa geniale idea, ma intervenne sulle ottiche (chapeau !!) permettendo stampe a ingrandimenti maggiori con una qualità mai raggiunta per quegli anni. La cosa riscosse enorme successo tanto che GIUSTAMENTE si parla di formato Leica.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 217000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me