RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Potere del nome Leica


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Potere del nome Leica





avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 9:33

In passato, molto in passato, ho avuto una Leica IIIF corredata col Summitar 50 rientrante e poi di una M6 col Summicron 50 e qualche altro obbiettivo. I risultati pratici, la famosa "resa" che tanto intriga noi foto×amatori, erano uguali a quelli che tiravo fuori dalla Nikon, però il fascino delle Leica, anche tattile, il senso di estrema precisione meccanica ecc. ha lasciato il segno.
Oggi però la mia scarsa attività non giustifica il prezzo necessario ad acquistare una Monochrom e un paio di obbiettivi. All' epoca la IIIF la pagai un tozzo di pane sia perché erano di moda le reflex sia perché l acquistai nei primi anni '70 ed aveva circa vent'anni sul groppone che all' epoca facevano vecchiaia e non vintage. Oggi, col vintage, ha raggiunto quotazioni di mercato giustificate solo dal mito e non dalla rarità, considerato che si trova facilmente. Anche l'M6 la pagai, rispetto ad oggi, relativamente poco. Era sul finire degli anni '90 ed usata, in perfette condizioni, pagai il solo corpo una milionata di lire. Anche reperire qualche obbiettivo non comportò l accensione di mutui bancari. Poi, a digitale inoltrato, sbagliai previsione e, pensando che da lì a poco sarebbe diventata un soprammobile, la rivendetti . Fu facile rivenderla e non ci rimisi un euro. Però occorre ricordare che l avevo presa usata. Il bello delle macchine a pellicola era che non invecchiavano: bastava mettere una pellicola nuova in macchina ed eccola "aggiornata".
Oggi, col veloce evolversi della tecnologia dei sensori, le macchine restano ancorate all' anno di produzione e, forse sbagliando ma non credo, penso che una Monochrom tra vent'anni , affidabilità a parte perché le parti elettroniche invecchiano molto peggio delle meccaniche, non sarà facilmente smerciabile. Questa lunga premessa è servita per arrivare al tema principale del messaggio. Da diversi anni uso il formato micro quattro terzi, dopo aver abbandonato diverse Canon, ultima delle quali la 40d. All' inizio ero scettico sul sensore, per via delle dimensioni. Poi alla Canon affiancai una Lumix GF1 e mi dovetti ricredere. La Canon, dopo qualche mese di inutilizzo, fu rivenduta. Poi mi resi conto che uno dei fattori che mi aveva spinto all'acquisto della Lumix era il ricordo delle Leica. In seguito sono rimasto fedele al marchio Lumix fino ad arrivare alla Gx8 ed alla G9, magnifica macchina che però con la suggestione Leica non c'entra nulla.
La Panasonic ha fatto però una genialata, producendo alcuni obbiettivi col marchio Leica. Così mi ritrovo ad avere due zoom ed un fisso col mitico nome stampigliato sopra.
Considerazioni pratiche a parte, sono cosciente che la suggestione ha avuto una parte importante.
Se oggi la Panasonic producesse una macchina simile alla Fuji x-pro credo che alla fine sarei costretto ad acquistarla.
Sono il solo a soffrire di questa debolezza mentale ?

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 10:16

Francamente?
Mai subito il fascino Leica!
Io le macchine le ho sempre acquistate pensando al corredo di ottiche che si portano dietro, che devono essere di alta qualità e non eccessivamente costose altrimenti non mi restano i soldi per acquistare le pellicole Triste
Poi sono d'accordo che le Leica sono costruite come gli orologi svizzeri... ma molto prosaicamente sono anche ben consapevole del fatto che un qualsiasi quartz giapponese è infinitamente più preciso e costa una stupidata!
Non so se rendo l'idea...

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 10:29

Paolo Mcmlx...indubbiamente sei un tipo razionale. Però hai mai usato una Leica ?
Solo dopo averla usata in per un po' di tempo si un può affermare con sicurezza di essere immuni..

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 10:47

Se l'utilizzo di una certa attrezzatura, una certa marca, un certo approccio, ti fa stare bene.. conta tantissimo!

Se dovessi fare un viaggetto nel weekend è probabile che non mi porti dietro solo la mia Leica Q2, perché oltre la qualità in generale, provo piacere a scattare con quello strumento.

Quindi ho la voglia di scattare - sono stimolato a scattare - la macchina mi costringe a scattare con la testa, quindi torno a casa con pochi scatti ma buoni.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 11:12

Uso con soddisfazione diverse macchine non Leica. Però la q2 tra le mie è sicuramente al top

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 11:47

Intendiamoci Kwlit a me piacciono le cose fatte bene, e quando acquistai la mia prima Canon F-1 valutai bene anche quella che era la concorrenza dell'epoca, ivi compresa la Leica R4, però al dunque, e al netto del fatto che la R4 è un body indegno, fra la prospettiva di prendere una F-1n con 50/1,4 a 1.250.000 lire e la R4 a 1.600.000 solo corpo secondo te c'era pure da pensarci?
No... certo che no... io però c'ho pensato lo stesso!
E allora ho valutato lo straordinario 50/1,2 L che non aveva un contraltare in Leica, l'85/1,2 che francamente annichiliva la concorrenza ivi compreso il non eccelso 80/1 4 Leica, e di seguito considerai tutto il resto dei due corredi... e alla fine non mi sono mai pentito della scelta fatta anche perché, rovescio a te la domanda postami poc'anzi: hai mai adoperato una F-1n?

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 11:59

Bhe come scritto altrove, il management Leica ha lavorato benissimo, sui tasti giusti.
Il vecchiume o macchine "vintage" fanno parte dell'equazione che da valore aggiunto.
Ci sono aste e portali dedicati, e un collezionismo dietro.
Io non amo molto il telemetro con il galileiano con i suoi pro e contro . Considerando porto gli occhiali e vedo poco da quando sono piccolo quindi non mi ha mai preso.
Per quanto riguarda le lenti, non ci vedo "magia" ma un ottimo lavoro di progettazione.
Poi sulle focali dove brilla ha avuto il vantaggio fisico del tiraggio ridotto, ma anche con quel vantaggio han sempre lavorato bene, creando prodotti cari ma quasi sempre superiori ed in linea con quello che voleva chi compra e sborsa per il nuovo.

Sul tiraggio lungo invece, le alternative erano sovrabbondanti, come scrive paolo

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 11:59

PaoloM, non hai centrato il problema. Le diatribe tecniche lasciano il tempo che trovano all' epoca la Canon F1 e la Nikon F3 erano al top e la Leica R era una Minolta.
Ma la LEICA è quella a telemetro e la tecnologia non c entra per nulla.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 11:59

A proposito: ho usato, diverse volte, la R8 di un mio caro amico, devo dire che è una macchina notevole.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 13:22

Non credo si tratti di nome o suggestione, solo un sistema quello Leica a telemetro, con i suoi limiti ma anche con i pregi che lo hanno reso particolarmente longevo
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=4090422

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 14:01

Ho R3, R4s, R9. La R4s ogni tanto fa le bizze, ma sempre meglio della R4. La R3 l'ho usata pochissimo e non so nemmeno se funzioni ancora. La R9 invece è un autentico gioiello, accoppiata alle sue ottiche Summicron e apo, è al top dell'analogico.
Era materiale fabbricato in parte da Leitz, in parte da Minolta, in parte in Germania, in parte in Portogallo (il peggiore), in parte in Canada. Ma era sempre Leitz. Ora le cose sono molto diverse.
In ogni caso non mi sono mai trovato bene col telemetro. Troppo impreciso. Ottiche da telemetro che costano anche 10mila euro, magari superluminose, acquistate per la bellezza della maf a telemetro, e poi non si riescono a mettere a fuoco, a meno di usare il live view dal monitor, oppure di mettere un mirino esterno. Ma allora, se devo mettere il mirino elettronico esterno a che serve il telemetro?


avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 14:24

Ma allora, se devo mettere il mirino elettronico esterno a che serve il telemetro?

Io sarei un po' meno assolutista.
Io il telemetro non lo amo, come non amo il galileiano a cornicette ma c'è chi lo apprezza.
Come sbaglia chi dice in assoluto che è il migliore perché luminoso e velocissimo con la pratica.
È una cosa molto personale.
Io sbaglio la messa a fuoco con un 90 a f4 molto più spesso con il telemetro che con un più buio vetro smerigliato.
È non è la taratura. Ma una cosa personale.


avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 15:01

Io sbaglio la messa a fuoco con un 90 a f4 molto più spesso con il telemetro che con un più buio vetro smerigliato.


Proprio quello che intendevo, figuriamoci a f1.4 o meno;-)

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 15:25

Inevitabilmente siamo finiti sul tecnicismo...

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2021 ore 15:27

Inevitabilmente siamo finiti sul tecnicismo...quando avevo la M6 avevo anche una Nikon D90 che se ben ricordo, era autofocus. Ma la Leica era affascinante, la Nikon era un ottimo attrezzo.



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me