RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Referendum per l'abolizione della caccia


  1. Forum
  2. »
  3. Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi
  4. » Referendum per l'abolizione della caccia





avatarsenior
inviato il 20 Luglio 2021 ore 23:33

Nn faranno MAI il referendum!
Troppi interessi in ballo...
E poi chissà quanti cogl...scenderebbero in piazza a difendere il loro diritto a sparare agli uccelli. Ma che sparassero al loro!!
Sono contro la caccia e si è capito!

avatarsenior
inviato il 20 Luglio 2021 ore 23:36

Facciamo però anche un referendum contro la generalizzazione da piazza.

avatarsenior
inviato il 20 Luglio 2021 ore 23:36

Sergio, quindi... Soluzioni per contenere l'impatto degli ungulati su colture e flora selvatica?

avatarjunior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 0:05

Adottiamo tutti un cinghiale. Il mio border sarà felicissimoMrGreen

avatarsupporter
inviato il 21 Luglio 2021 ore 0:11

Al di là che sia giusto o non giusto abolire la caccia,
Volevo sapere : raggiunte le 500mila firme cosa succede? Succede qualcosa o non succede nulla? Che validità ha questa raccolta firme?
(lo chiedo perché, anche gli inglesi vorrebbero rigiocare la finale dell'europeo e sono già in 150 mila... Se raggiungono i 500 mila che si fa?
Si rigioca o no?

PS io comunque, sarei per una riduzione drastica della caccia, utopisticamente sarei anche per la sua totale abolizione...
Ma come altri hanno fatto notare, l'abolizione della caccia, implicherebbe l'abolizione di qualsiasi allevamento il cui scopo sia quello di portare animali sulle tavole,e oltre a questo, ci sarebbe il problema di contenere l'impatto degli ungulati e altri ancora.... Oltre a questo implicherebbe che il nostro regime alimentare debba cambiare totalmente, dovremmo diventare tutti vegetariani ( salvo mangiare gli animali che muoiono da soli e per cause naturali)

Siamo pronti a questo?
Non credo....

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 1:03


Non bisogna però farne tutto un fascio, per esempio in quel caso sarebbe stato utile prendere delle foto e numeri di targa, se la strada in questione è aperta al traffico non solo non si può sparare a meno di 50 metri voltando le spalle alla stessa ma le armi devono essere tassativamente scariche.


Non ne faccio un fascio, come ho spiegato all'inizio dicendo:
Non voglio farne ne la vittima, ne pensare che tutti i cacciatori siano in questo modo.
Come penso tu non sia il difensore di cacciatori indifendibili.

Penso solo che tutte le persone che siano cacciatori, fotografi, automobilisti, non sempre sono in grado di fare le cose correttamente, ma mentre i fotografi la cosa più grave (molto grave) è disturbare un uccello durante la cova rischiando di perdere i piccoli, un automobilista può fare un incidente da solo o colpendo altri, un cacciatore potrebbe uccidere qualcuno. Quindi è giusto limitarlo nell'uso, tutto in proporzione alla pericolosità dello strumento che utilizza.

Comunque certo che la strada in questione era aperta al traffico, sarà stata una provinciale o una statale (mentre la stradina che portava al bosco non era asfaltata). Questo dei 50 metri io non lo sapevo (non sono un cacciatore). Bene a sapersi.

@Nessunego

Abolirei gli allevamenti intensivi. La carne, esclusivamente da allevamenti di piccole dimensioni e da caccia regolamentata, costerebbe uno sproposito, portando a numerosi vantaggi:
- dar valore alla vita di creature preziose (oggi la carne di pollo costa meno del mais...);
- ridurre il consumo di carne nella popolazione, favorendo il consumo di fonti alternative come i legumi, con benefici sulla salute globale;
- ridurre il consumo di acqua dolce che per gli allevamenti intensivi è enorme
- aumentare le aree naturali e boschive da destinare a cacciagione;
- distribuire il reddito ai piccoli allevatori, eliminando le multinazionali della carne che hanno assorbito le produzioni familiari e artigianali;
- riportare l'allevamento alla qualità e alla riscoperta di razze rare oggi dimenticate per via della minore resa a livello di quantità.
Meglio ammazzare un cervo vissuto e cresciuto in libertà che una mucca allevata in modo barbaro e tradita con un colpo in testa senza preavviso dalle stesse mani che le davano da mangiare.


Grandissimo commento.
Aggiungerei che nel mondo si produce una quantità di cereali che sfamerebbe tutti i 7 miliardi di abitanti, mentre preferiamo dare il 70% di questa produzione agli animali per mangiarci la carne. Questo è uno dei tanti paradossi che gira interno all'allevamento di animali da macello.

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 1:06

Bahh Eeeek!!! sono allibito... Non sono riuscito a leggere tutto il tread ma il contenuto sembra molto chiaro... Il forum viene scambiato per un luogo dove ci si può scontrare indipendentemente dall'argomento MrGreen Canon Vs Nikon Vs Sony, Animalisti Vs Cacciatori, Reflex Vs Mirrorless, digitale Vs pellicola.... Io dico che non sono stati forniti sufficienti elementi, ed evidenze scientifiche, per schierarsi a favore o contro la caccia. Veniamo costantemente "aizzati" per questo o quel motivo e ci facciamo paladini di qualsiasi causa, ma senza conoscerla a fondo. Non vedo la stessa attenzione ad argomenti ben più importanti ed influenti nelle nostre vite; le azioni dell'uomo su questa terra hanno delle conseguenze, vanno valutate con attenzione e regolamentate. La caccia è un argomento che si presta ma è veramente marginale, credo che una corretta gestione dei rifiuti, un giusto trattamento delle acque, il rispetto delle più basilari norme di sicurezza sul lavoro, una corretta ripartizione della ricchezza nel mondo, siano argomenti che ci toccano più da vicino.

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 4:47

Prima di tutto penso che sia una questione etico morale, poi che non sia o non sia l'ultimo dei problemi è un altro discorso.
La questione è uccidere un altro animale per " divertimento " o ucciderlo come facente parte della catena alimentare mi pare che ci dia una bella differenza.

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 4:59

Come poi alcuni dicono tanto per dirne una tra le tante i cinghiali che oramai hanno invaso il territorio e rovinano i campi .
La soluzione il colpevole "noi" stermina chi non ha nessuna colpa se non quella di esistere ma !!

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 5:02

Br1h2o

" Io dico che non sono stati forniti sufficienti elementi, ed evidenze scientifiche, per schierarsi a favore o contro la caccia. "

Forse l'etica e la morale MrGreen

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 7:10

"Forse l'etica e la morale "

Forse, o forse no.
Non c'è dubbio che il tema appartiene alla sfera della prassi e dunque della morale, da qui a ritenere che una morale razionale (sottolineo razionale) legittimi l'abolizione della caccia, ce ne passa.

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 7:58

"L'etica e la morale" vengono utilizzate come il sale sulle pietanze, ma il più delle volte a sproposito. Nel regolamentare la caccia ne è stata usata parecchia, infatti è un'attività lecita! Di base queste discussioni hanno un alto senso morale ma vengono date in pasto a persone che ignorano buona parte dell'argomento, perché si vuole vedere solo una persona crudele che si diverte a sparare agli animali. Confuso Dal momento che ignoriamo il modo in cui vengono trattati i migranti quando arrivano in Europa, ignoriamo le opere edilizie statali incompiute, ignoriamo il rispetto delle regole in generale perché dovremmo sbatterci tanto per la caccia? Ci rende persone migliori salvare un cinghialetto? Sono sicuro che tutte le persone a favore dell'abolizione sarebbero pronte a cambiare idea se si vedessero correre incontro la mamma del cinghialetto! MrGreen

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 7:58

x Saro GRay

E a chi produce alimenti, attrezzatura, nascite, strutture per animali da consumo che gli diamo?
Un biglietto di sola andata per Marte?

E a chi prende una pensione da 800 euro e paga tutto dall'affitto alla carta igienica al posto del burger che gli diamo?
le bucce delle patate impallate con la crusca?


Cosi come nel fantasioso topic su come ridurre inquinamento legato alla fotografia, all'atto pratica non si può fare più o meno nulla in favore dell'ambiente . Abbiamo una società strutturata in modo tale che qualunque cosa si tocca, consegue una parte di popolazione che ne risente e si ribella .Pertanto il mondo resisterà ancora per un pò e poi si vedrà cosa accadrà .

I lavoratori ... ci sono cosi tante aziende che cambiano nazione perchè non trovano personale che permetterebbero quindi la ricollocazione di questi macellai falliti .

Quanto alla pensione 800 Euro : direi che ci sono tante casistiche ma se nella vita una persona non ha avuto modo di prepararsi qualche piccola sicurezza per il proprio futuro, allora può mangiare le salutari verdure e tenere la carne per una volta a settimana . Esattamente come facevano i nostri nonni . Io ho perso entrambi i nonni ben oltre gli80 anni quindi mangiare carne quotidianamente non è una stretta necessità .

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 8:48

È inutile arrampicarsi sugli specchi, non mi interessa se e come venga o no abolita la caccia .
Sparare per divertimento su altri esseri viventi io ci vedo una morale unica .
Se poi non è così.....

avatarsenior
inviato il 21 Luglio 2021 ore 8:59

Come si può ben vedere da questo thread, è tutt'altro che facile perseguire scelte razionali.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 212000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me