RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Referendum per l'abolizione della caccia


  1. Forum
  2. »
  3. Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi
  4. » Referendum per l'abolizione della caccia





avatarsupporter
inviato il 17 Luglio 2021 ore 14:17

Non ne parla nessuno , ma è in corso una raccolta di firme per un referendum per l'abolizione della caccia .
A questo link trovate tutte le informazioni .
www.referendumsiaboliamolacaccia.it/
Non è mia intenzione aprire una discussione sulla caccia , ma voglio solo passare un'informazione che non è girata a sufficienza e siccome siamo in un forum di fotografia naturalistica può essere utile per molte persone .
Walter

avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 11:50

Direi che la caccia e già sufficientemente regolamentata.
La legislazione italiana è tra le più stringenti al mondo.
Anzi per certi animali dannosi e in sovranumero dovrebbe essere estesa
Vedi i problemi che hanno gli agricoltori a causa dei cinghiali che sono troppi e causano danni enormi e I numerou incidenti in auto causati (un mio amico si è fatto 4 mesi di ospedale a causa di un cinghiale)

Il referendum in questione è particolarmente negativo perché abolisce totalmente le leggi esistenti sulla caccia aprendo un buco legislativo
Paradossalmente se passasse chiunque potrebbe cacciare qualunque animale in qualunque periodo.

Da ultimo ricordo che i ripopolamenti sono fatti soprattutto grazie ai soldi provenienti dai cacciatori
Se non fosse per quei fondi animali comuni come il fagiano sarebbero già scomparsi da decine di anni

Il problema è complesso non si può gaurdarlo da un solo punto di vista oltranzista ma bisogna conciliare le esigenze di tutti, turisti, agricoltori, automobilisti ambiente e animali.

NB non sono un cacciatore o meglio lo sono ma esclusivamente con la macchina fotografica


avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 12:10

Dunque non solo esistono i cacciatori: ma pure coloro che, non essendolo, difendono l'indifendibile.

La caccia è un abominio che provoca sofferenze indicibili e miete - oltre alla mostruosa quantità di vittime non umane - anche una discreta quantità di rappresentanti della nostra specie.


avatarjunior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 12:19

La caccia sarebbe regolamentata, se solo la si rispettasse questa regolamentazione. Perché dici che alcune specie sarebbero estinte? Chi le fa estinguere? Lasciamo stare che è meglio, ci sono vere e proprie stragi di animali che non fanno male a nessuno.

avatarjunior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 12:22

Io inizierei dagli allevamenti intensivi.

Ho letto di scene abominevoli nello stabilimento della grana padano che stavo rinnegando il genere umano......

I cacciatori per sport poi non li capisco proprio...... Arrivo a capire chi lo fa per poi mangiarli..... Ma per sport....

avatarsupporter
inviato il 18 Luglio 2021 ore 12:24

Referendum per l'abolizione della caccia


Facciamolo!:-P

avatarjunior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 12:29

ci hanno già provato 30 anni fa,e non raggiunsero il quorum
magari nel corso degli anni la sensibilità in quel senso è cambiata e stavolta ce la faranno,io ho opinioni contrastanti,per quanto la caccia sia una cosa che non mi piace per nulla devo riconoscere che sarebbe il caso di dare una sistemata all'invasione di animali selvatici (cinghiali in primis,ma pure caprioli e altri ungulati) che fanno danni alle colture in pianura...

avatarjunior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 12:37

Vedi i problemi che hanno gli agricoltori a causa dei cinghiali...

Immessi anni fa dagli stessi cacciatori,immettendo la specie europea molto ma molto più prolifica di quella italica.
Per la loro passione purtroppo, i cacciatori,hanno ripopolato con diverse altre specie non autoctone.

avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 13:12

Io vedo già questa discussione in chiusura prematura, sarà solo un contenitore di opinioni pro e contro la caccia e nel 99% dettate da chi sa poco o niente su come viene fatta, su cosa andrebbe immediatamente vietato non solo sul territorio italiano ma almeno europeo e alla stessa su cosa andrebbe mantenuto e legiferato sempre in contesto europeo,

e tutto questo dovrebbe essere dettato non da sparatori ignoranti ma nemmeno da animalisti altrettanto ignoranti in materia, ma esclusivamente da rilevamenti tecnici e scientifici, le persone preposte per farlo ci sono, i mezzi pure.

avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 13:23

Non sapevo proprio, hai fatto bene a portare la notizia, non ne avevo letto da nessuna parte.
Sicuramente mi informerò e andrò a firmare, grazie.

avatarjunior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 13:28

Un qualcosa di antico, che nasce con l'uomo, e che oggi si scontra con la sensibilità dell'uomo moderno.
Quesito difficilissimo.

avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 13:39

...tutto questo dovrebbe essere dettato non da sparatori ignoranti ma nemmeno da ambientalisti altrettanto ignoranti in materia, ma esclusivamente da rilevamenti tecnici e scientifici, le persone preposte per farlo ci sono, i mezzi pure.

Bene, visto che siamo animali anche noi (anche se ce ne dimentichiamo assai spesso), perché non applichiamo lo stesso criterio alla nostra specie? La risposta esiste: per quell'ideologia "invisibile" che si chiama specismo.

Non propende per una profonda conoscenza della materia parlare genericamente di ambientalisti in riferimento al referendum contro la caccia, in quanto hanno in definitiva poco a che vedere con gli animalisti e antispecisti promotori del/dei quesiti. Ma tant'è...

avatarjunior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 13:59

Ma a firme come stiamo messi?

avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 14:02

Non propende per una profonda conoscenza della materia parlare genericamente di ambientalisti in riferimento al referendum contro la caccia, in quanto hanno in definitiva poco a che vedere con gli animalisti e antispecisti promotori del/dei quesiti. Ma tant'è...


Precisazione pertinente e correggo giustamente il termine ambientalisti in animalisti.

Resta pacifico come sia deleterio inserire nei piani di abbattimento certe specie animali di cui non solo i numeri esistenti sono ridotti ai minimi termini e già una loro ripresa anche senza caccia risulta difficilissima, mentre per alcune specie ( e sono poche ) l'azione selettiva e di contenimento non solo risulta sostenibile ma addirittura va in difesa di altre che per altri motivi va a soccombere.

avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2021 ore 14:28

Le cose stanno come dice Giovanni -bg .

Non fatela troppo facile .

Poi il giorno che si mangia lepre non si mangia mucca o maiale e qualcuno mi deve spiegare perchè ha piu diritto di vivere la lepre ( la mucca e il maiale poi fanno una vita di inferno in certi allevamenti)

La conoscenza e il buon senso sono l'unica strada .

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 213000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me