RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Lenti per paesaggistica


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Lenti per paesaggistica





avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2021 ore 4:03

Beh, visto che Walrus ha scritto nel primo post:
"Per ora ho tenuto aperto il discorso anche lato M4/3 e FF, perché avendo solo una entry level il cambio corredo non sfocerebbe in un bagno di sangue",
non mi sembra che abbia detto un'eresia. ;-)

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2021 ore 7:27

M4/3 Olympus con il nuovo 8-25 + 25-100 sicuramente compattezza e qualità.
FF ok ma aumenta sicuramente ingombri e peso.

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2021 ore 7:28

Sono pignolo, ma qua dentro mi sento di essere un dilettante MrGreen
Avete ragione, dovevo specificarlo meglio per chi non ha seguito tutto l'incipit.

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2021 ore 7:39

Io o Fuji, ma il problema ottiche con elevatissima qualità zoom ( ingombro e peso simile al sistema FF ) 8-16 16-55 50-140 ? Forse il nuovo 10-24 WR + 70-300 ?.
Ma non saprei propio Fuji ideale per reportage e viaggi vedi il nuovo 18 1.4 ma anche tante altre lenti fissi.
Il discorso Paesaggi ?.
Un FF con sensore molto denso Sony FF 42 MP fai tutto formato grande tagliare la foto fare più piccola senza problemi direi ottimo, in più disponibile una grande quantità di ottiche da terzi economiche con Sony FF.

avatarsenior
inviato il 14 Giugno 2021 ore 11:03

Paesaggio non è sinonimo di panorama. Per fotografare un panorama serve obbligatoriamente un grandangolo, viceversa per fotografare un paesaggio molti fotografi, come ad esempio Franco Fontana usano i teleobiettivi ;-)

La foto sotto è un paesaggio di Fontana scattato con il teleobiettivo



avatarsenior
inviato il 14 Giugno 2021 ore 12:06

Non so perché molti pensano che gli ultra-grandangolari sono indispensabili per la paesaggistica, per esperienza personale io li trovo di uso piuttosto limitato, passata l'euforia dell'acquisto e degli angoli di campo sbalorditivi sono ritornato alla solita accoppiata 24-70 e 70-200 per la paesaggistica, che poi và bene per tutti i generi : reportage, ritratti, street, viaggi, ecc...gli ultra-grandangolari come dicevo passata l'euforia li uso raramente sopratutto per interni esigui o effetti prospettici particolari o in paesaggio quando voglio mettere in risalto un soggetto interessante in primo piano su cui costruire la composizione o addirittura per quelllo che io chiamo la "macro anbientata" insomma situazioni che si presentano assai raramente e anzi spesso lo lascio a casa per non ingombrare troppo la borsa foto...poi certo é il mio avviso soggettivo e ognuno ha il suo stile e la sua pratica personale Sorriso

avatarsenior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 6:06

Dipenderà quale paesaggio io vivo tra le Dolomiti un grandangoli direi indispensabile, se piccolo lago addirittura molto estremi grandangoli sono spettacolari con tele cosa voi fare ? sono senza profondità senza vita.

avatarsenior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 8:21

Paesaggio non è sinonimo di panorama. Per fotografare un panorama serve obbligatoriamente un grandangolo, viceversa per fotografare un paesaggio molti fotografi, come ad esempio Franco Fontana usano i teleobiettivi

Dipenderà quale paesaggio io vivo tra le Dolomiti un grandangoli direi indispensabile, se piccolo lago addirittura molto estremi grandangoli sono spettacolari con tele cosa voi fare ? sono senza profondità senza vita.

Ecco appunto, se siano meglio i grandangoli o i tele nel paesaggio non è neppure discutere. Ci saranno piuttosto delle preferenze personali che ognuno potrà esprimere per l'uno o per l'altro. O occasioni e situazioni in cui un paesaggio sarà reso al meglio da una focale wide e altri che si possono cogliere al meglio con focali intermedie o tele.
E altrettanto fisiologico che, tendenzialmente, le focali ultragrangangolari come i teleobiettivi spinti, siano le focali che si utillizzino più raramente e con più parsimonia nel paesaggio.

avatarjunior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 8:32

'' in paesaggio quando voglio mettere in risalto un soggetto interessante in primo piano su cui costruire la composizione o addirittura per quelllo che io chiamo la "macro anbientata" ''

Totalmente d'accordo.. Lo uso anche quando ad esempio voglio cercare il riflesso di una montagna su una pozza d'acqua. Per quanto riguarda la macro ambientata volevo infatti fare un esperimento coi tubi di prolunga da usare sul 10-24 ma me lo hanno sconsigliato. Dipende tutto da come vuoi fotografare.. Preferisco fare poche foto ma che siano particolari come composizione piuttosto che cento scatti al paesaggio dritto per dritto (in quel caso sceglierei sicuramente il 24mm).

avatarjunior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 8:37

Concordo con Giampaolo e Leo45..io in montagna finisco sempre per usare piu' di tutti il 16-55 o il 50-140.8-16 non e' una focale semplice,bisogna essere molto molto bravi nella composizione (secondo me).Il 10-24 io l' ho preso e mi arrivo' una copia fallata,cosa che mi fece avvelenare..poi ho voluto riprovarci (anche grazie ai suggerimenti di ragazzi qui del forum) e posso dirti che ne sono molto sodddisfatto!

avatarsenior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 8:57

Dipenderà quale paesaggio io vivo tra le Dolomiti un grandangoli direi indispensabile, se piccolo lago addirittura molto estremi grandangoli sono spettacolari con tele cosa voi fare ? sono senza profondità senza vita.

Si ma non basta inquadrare largo senza un "appiglio" in primo piano che composizione fai?...una compoziione banale, da cartolina...e neancheSorriso...il tele? il tele é ottimo in paesaggio non hai mai provato?....provaci e vedraiSorriso

avatarjunior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 8:58

Credo che prima di tutto dovresti aver ben chiaro quali sono le focali che maggiormente ti aggradano. L'equazione paesaggio=grandangolo secondo me lascia il tempo che trova.... Ad oggi l'unica lente che non lascio MAI a casa per le mie gite in Montagna è il 100-400 ;-)

avatarsenior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 9:44

Interessante Fontamax
...l'unica lente che non lascio MAI a casa per le mie gite in Montagna è il 100-400
...anche perchè non è tra le più portabili e questo rende la tua convinizione ancora più determinata.
E in effetti il 100-400 mi attira molto proprio per paesaggistica.... io non ho mai fatto avifauna e... boh non so se poi avendolo magari mi cimenterei qualche volta, ma in paesaggistica lo ritenevo più di uso saltuario e più frequentemente utilizzabile il 50-140.

Anche se tre cose mi fermano-
- Una è che son troppo curioso di attendere il 150-600 per vedere di cosa si tratta, che tipo di lente sarà.
- Che comunque il 100-400 (e ancor più il 150-600) sono ottiche particolari che nel paesaggio si usano a volte, insomma una lente un pò specifica come lo può essere il 8-16. E, oltre a questo, sono lenti di un certo ingombro e peso. (ovviamente discorso diverso se uno pratica avifauna con frequenza, in tal caso sarebbero le lenti più usate)
- Per il 100-400 attenderei un casback comunque... come ho fatto proprio pochi giorni fa con l'8-16. Con l'arrivo del 150-600 lo penso come possibile.

Insomma in effetti per me sarebbe una lente in più, anche se molto interessante.

avatarjunior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 9:57

@DodoPL: Ora non uso più fuji ma l'ho usato con grande soddisfazione per tre anni e tra le varie lenti possedute ( 10-24, 16-55, 16-80, 50-140, 100-400), appunto il 100-400 è quello che mi ha lasciato il segno più di tutti. Una lente bellissima, nitida, con un ottimo stabilizzatore e tutto sommato nemmeno così pesante. Ora ho cambiato brand ma il 100-400 rimane, come ho detto, l'unica lente con la quale rimarrei se dovessi tenerne soltanto una.

avatarjunior
inviato il 15 Giugno 2021 ore 10:13

Certamente non è vietato usare ultragrandangoli in montagna o in paesaggio in generale, il problema semmai è trovare il paesaggio dove si riesce ad avere un'inquadratura molto ampia senza che sia un'accozzaglia di elementi diversi (di cui molti magari di disturbo). A me capita raramente, le focali che uso più spesso sono quelle del 16-80 (su aps-c) ma il teleobiettivo non manca mai, utile sia per dettagli del paesaggio che gli animali che si possono incontrare.

I 10-12mm (su aps-c) mi capita di usarli in posti angusti, vecchie fortificazioni, piccoli laghetti che con un grandangolo diventano il Lago Maggiore Cool




Per quanto riguarda la macro ambientata volevo infatti fare un esperimento coi tubi di prolunga da usare sul 10-24 ma me lo hanno sconsigliato.


Anch'io ci avevo pensato, servirebbe un anello di prolunga di pochi mm. Comunque mi arrangio con il 10-20 alla distanza minima oppure per macro vera ambientata a me piace usare un macro corto, foto tipo questa, giocando con il diaframma si ha lo sfondo più o meno leggibile:




Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 211000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me