RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Il lavoro del fotografo naturalista


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Il lavoro del fotografo naturalista




PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 15:22

Io penso che la vendita online sia oramai compromessa.

Resiste la vendita di stampe. Bisogna avere piu' rivenditori e montare le stampe su legno o in cornice.

C'e' spazio (se c'e' turismo). In Alta Savoia quasi tutti i negozi di giargiatule da turisti hanno il loro bravo angolo di belle foto, ben stampate, in vendita. le vendono piuttosto care ma vendono ugualmente.

Alla fine, se hai un flusso di turisti Inglesi o del nord europa costante diventano una specie di cartolina regalo da portare a casa e appendere. Insomma fanno il paio con le classiche grolle dell'amicizia fatte in serie e vendute come artigianato locale.

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 15:55

Si anche io dico 99% workshop a livello nazionale o organizzazione di viaggi fotografici. Per arrotondare corsi di pp via Skype o vendita/stampa di immagini. Se vuoi guardare qualche sito: di italiano ti segnalo Michele Bavassano e di straniero Steve Mattheis (ma c'è ne sono di molti altri). Fai particolare attenzione a quanto chiede Mattheis per i workshop; con 5 ore guadagna poco meno di una mensilità media Eeeek!!!

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 16:16

Eeeek!!!

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 18:10

Il motivo è semplice Vittoriodj... il desiderio di apparire.
Ah, a proposito, ce n'è pure un altro: il fatto cioè che l'autore NON L'HA PAGATA la foto che si è permesso il lusso di regalare perché sai... se, come è nel mio caso, dovesse spendere almeno trenta euro ogni trentasei fotografie che riprende allora stai tranquillo che si guarderebbe bene dall'omaggiarle al primo che glie ne fa richiesta!

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 18:39

@PaoloMcmlx - eh si, effettivamente hai ragione. Con il digitale forse si perde un po' il senso del valore di una fotografia. Effettivamente nei miei quasi trent'anni di pellicola ho bene imparato il costo di ogni singolo scatto, al di là del costo anche dell'attrezzatura, che comunque non è marginale. Sarà un po' anche per questo che trovo difficoltà a condividere le mie fotografie. Io per lavoro faccio anche fotografia, che viene pubblicata in alcuni siti e in alcune brochure cartacee. In questo caso mi frega poco che le mie foto girino a destra e a manca, anche perché sono pagato per farle e condividerle. Ma le mie personali, frutto della mia passione... quelle no, hanno un valore non solo monetario e me le tengo solo per me, mi risulta molto difficile condividerle.
Certamente hai ragione, molti pubblicano prevalentemente per 'apparire', per ben figurare nei social. Mah... io sto diventando vecchio, ormai, e non mi importa poi molto di apparire. Ma, chissà... forse prima o poi qualcosa su Juza pubblicherò, vedrò più avanti.
Mi scuso con l'autore di questo 3d per l'OT.

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 18:40

“ Steve Mattheis (ma c'è ne sono di molti altri). Fai particolare attenzione a quanto chiede Mattheis per i workshop; con 5 ore guadagna poco meno di una mensilità media”


Mi aspettavo peggio.
Considerate che è lordo, su quel prezzo ci pagherà le tasse.
E in verità il dollaro vale un po' meno dell'euro e gli stipendi sono mediamente più alti, tanto che un single che guadagna 2000$ al mese è considerato lower class.

Guardando alla composizione sociale americana, emerge inoltre che circa un quinto delle famiglie americane, il 19%, è considerato parte della upper class (reddito medio di $ 187.872), mentre il 29% rientra nella lower class ($ 25.624).

Sarebbe un prezzo normale anche per una giornata di (alcuni) fotografi italiani o per un insegnante di master universitari.

Purtroppo però in Italia occorre essere davvero bravi e costanti a promuoversi e farsi pagare quei prezzi per dei workshop.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 208000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




08 Maggio 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)
PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me