RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Silkypix - tecniche avanzate -


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Silkypix - tecniche avanzate -





avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2021 ore 19:13

Grazie Ramon

avatarjunior
inviato il 23 Febbraio 2021 ore 0:52

Video direi "definitivo" sullo strumento per le correzioni locali con maschere sul RAW. Dal minuto 12 diventa particolarmente interessante per il colore selettivo, prima passa in rassegna le varie tipologie di selezione.



Mi ha stimolato una riflessione: in pratica, mascherando e selezionando un particolare range legato ad un colore, si può applicare poi un effetto di blur localizzato esclusivamente a quel specifico "canale". Una sorta di maschera gaussiana selettiva ma fatta con tutti i dati del RAW. Non male.

avatarsenior
inviato il 23 Febbraio 2021 ore 7:26

bel video Ramon,
il nostro amico è bravo ad evidenziare cosa può fare questo software che, come sempre, va scoperto nelle sue pieghe.

avatarjunior
inviato il 25 Febbraio 2021 ore 16:46

Ho da poco la versione Pro10 Panasonic e vedo qui molti esperti (io non lo sono affatto) a cui fare una domanda. Lo strumento "correzioni locali" consente di utilizzare cinque metodi di selezione. Per le parti selezionate permette di intervenire sulle caratteristiche presenti nel relativo pannello ovvero Tonalità, Saturazione, Luminosità e Contrasto. Ma è possibile invece intervenire sulla parte selezionata variando altre caratteristiche ? Ad esempio il Controllo fine dei colori o la Nitidezza o il Rumore. Ho provato ma ho visto che l'intervento riguarda tutta l'immagine e non solo la parte selezionata.

avatarsenior
inviato il 25 Febbraio 2021 ore 17:06

Ciao, nelle regolazioni locali puoi eseguire le modifiche solo utilizzando i cursori che hai lì a disposizione.
Puoi agire su diversi parametri ed anche sui colori
La riduzione rumore più specifica (es. sulle ombre) la trovi nel pannello relativo alla riduzione rumore.

Quello che si può fare con le regolazioni locali lo trovi in quel tutorial appena linkato da Ramon, dacci una occhiata ;-)

avatarsenior
inviato il 27 Febbraio 2021 ore 8:18

Io sto considerando di utilizzare quel software.

Prima di scaricare la versione di prova, dopo aver osservato la documentazione ed i filmati esplicativi, mi è rimasto un quesito per me importante.

Nel manuale in italiano del software, ed avendo esaminato le immagini relative ai pannelli di regolazione delle impostazioni per la conversione del RAW in file immagine, sia esso in Tiff o Jpeg, io non sono riuscito a trovare la selezione dello spazio colore di esportazione.

In tutto il video di 33 minuti di quel ragazzo che espone come fare le regolazioni, ci manca la base, la Pietra Miliare dell'esportazione del file immagine, ossia anche in quello non spiega come fare la selezione dello spazio colore di esportazione.

Io lavoro in ProPhoto RGB: dove e come lo imposto lo spazio colore di lavoro del file immagine esportato?

Grazie per la collaborazione.

avatarsenior
inviato il 27 Febbraio 2021 ore 9:07

Alessandro, prova quì

www.isl.co.jp/SILKYPIX/english/support/manual/dsp10/man0007.html

avatarsenior
inviato il 27 Febbraio 2021 ore 9:21

Gian Carlo, grazie!

Cita:"Regardless of the color space which has been set as a development parameter, you can execute development with the color space of “sRGB” or “Adobe RGB.”"

Detta in altre parole, Silkypix non permette di esportare immagini in ProPhoto RGB, solo sRGB o al massimo Adobe RGB.

Solo per questo, per quanto mi riguarda, mi convince a non usarlo.

ProPhoto RGB è l'unico spazio colore di conversione che permette di sfruttare al meglio le prestazioni dei sensori, in dinamica e colore, ed il non usarlo non rientra nella mia strategia di lavoro, alcune foto si fanno e si stampano bene solo operando in ProPhoto RGB.

Tra ProPhoto RGB ed Adobe RGB, ci può essere anche uno stop di dinamaica di differenza, su certe foto utilizzando uno non strini i bianchi, con l'altro invece sì.


C'è poi quello che io ritengo sia un errore di traduzone sul pannello dell'impostazione della risoluzione del file immagine oggetto della conversione dal RAW, perchè la risoluzione la imposta in DPI.

Trattando di risoluzione lineare di un file immagine, non ha senso alcuno parlare di DPI, che è una risoluzione lineare della stampante, ma bisogna utilizzare i PPI, risoluzione lineare dei files di stampa.


avatarsenior
inviato il 28 Febbraio 2021 ore 8:49

Alessandro,
Temo che Silkypix come possibilità di esportare abbia dei limiti.
Non so Adobe cosa faccia ma, tra tutti i software convertitori alternativi, l'unico che ti consente una esportazione diciamo "evoluta" (ovviamente con tutte le regolazioni che hai fatto, comprese quelle locali) sia DxO Photolab 4, con quel software esporti addirittura in DNG, anche C1 lo fa ma non prende le regolazioni e allora a cosa serve??

Silkypix è un ottimo programma, raffinato, giapponese...., ma si presta a produrre immagini direi finite, se si vuole usare livelli, maschere, LAB, ecc. (insomma usare PS o Affinity) forse è meglio partire da una elaborazione con DxO e, magari già che si è li e ovviamente se necessario, fare già un denoising con Prime o deepPrime

avatarsenior
inviato il 28 Febbraio 2021 ore 10:16

Ottimo, non conoscevo questo Silkypix. Quindi funge da convertitore Raw (come C1?)

avatarjunior
inviato il 28 Febbraio 2021 ore 11:18

Antonio si, nasce come convertitore RAW.
Ma la sua filosofia con i successivi sviluppi è diventata quella di fungere anche da catalogo/archivio fotografico e da software per la post-produzione "avanzata" delle immagini rimanendo in ambiente RAW per una elaborazione di tipo non-pittorica (Affinity, Photoshop, ecc...) ma strettamente fotografica.

avatarsenior
inviato il 28 Febbraio 2021 ore 11:20

Voglio approfondirlo

avatarjunior
inviato il 28 Febbraio 2021 ore 11:37

C'è la classica prova gratuita per un mese.
Comunque hanno da poco rinnovato la promozione che scade il 31 marzo e si acquista la versione completa per davvero pochi soldi. Il link shop.isl.co.jp/user_data/campaign-start-raw.php?lang=en

Meglio testare direttamente la versione full 10Pro a mio modesto avviso.

Video introduttivo qui:
Miglior canale/playlist con tutorial questo: youtube.com/playlist?list=PLTrDoNigbY_-SN03YU1tHwzFNjiy1zBfo
Tutorial Silkypix anche qui: silkypix.isl.co.jp/en/how-to/how-to-category/function/



avatarsenior
inviato il 28 Febbraio 2021 ore 12:50

A quel prezzo va preso al volo

avatarjunior
inviato il 12 Marzo 2021 ore 23:35

Confronto:

1) usare prima Topaz Denoise (da RAW a DNG) e poi Silkypix per postprodurre il DNG


2) oppure fare il contrario,
lavorare inizialmente il RAW con Silkypix e poi eventualmente terminare con Topaz Denoise


Mi sento di concordare con il ragazzo, molto meglio il secondo metodo.


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 207000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




20 Aprile 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me