RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Post Produzione - Fake o fotografia 2.0?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Adobe Photoshop
  6. » Post Produzione - Fake o fotografia 2.0?




PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2021 ore 18:38

La piallatura della pelle è orribile per me.

Mi pare che lo facciano tantissimi.

Ciao

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2021 ore 18:43

@Antonio Durruti si, ma a volte sono anche le modelle eccesssivamente truccate a nascondere difetti "naturali" secondo me, la pp fa il resto

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2021 ore 18:48

@darp ah ho capito... Grazie

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2021 ore 18:54

@Peda tranquillo... ci sta... io mi rendo conto che la mia PP negli anni si è ripulita... sgrezzata... quando guardo le mie prime foto mi metto le mani nei capelli...
Quello che mi lascia perplesso è avere visto vincere concorsi di fotografia “seri” a fotografie palesemente pompate...
Ma che dire siamo nell'epoca dei like ...

avatarsenior
inviato il 13 Gennaio 2021 ore 19:06

@Angelini, eh quello è già più grave, però dipende sempre da chi ci mettono nella giuria dei concorsi.


avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2021 ore 19:52

A me la post non piace...

Ok ritoccare alcuni parametri ma finisce lì..

Tutto il resto è fake picture... bello o brutto.

A me basterebbe solo lo sviluppo del raw...

Ma questo è quello che penso io

avatarjunior
inviato il 13 Gennaio 2021 ore 22:23

Intanto grazie per le risposte perchè ero curioso di conoscere altre opinioni.

Chiaro che ogni persona fa quello che vuole delle sue foto, ma credo però che se uno si definisce ''fotografo'' un minimo di senso estetico, ma proprio minimo deve averlo, perchè altrimenti vale sempre tutto.

Io ad esempio sono appena due anni che ho iniziato a scattare un po più seriamente e di errori ne faccio un sacco, ma quando finisco una foto mi domando sempre se potrei consegnarla ad un cliente ed essere pagato e spesso le cestino o riparto da capo.

Tanti ritratti che vedo in giro sono davvero belli ma poi diventano palesemente finti con una post troppo spinta su occhi e pelle ad esempio. In questi casi non mi viene da dire wow, anzi dico, possibile che visto che si sta rappresentando una persona e non un alieno, non ci si accorga del TROPPO.

Quindi per farla restare una discussione costruttiva vi domando:

1- Cosa vi colpisce a primo impatto di una fotografia per farvi dire ''BELLA FOTO''? (in ritrattistica ma anche in generale)

2- Cosa invece non vi piace ma siete comunque disposti a passarci sopra se tutto il resto per voi è ok?

3- Tra le ultime 10 foto che vi hanno colpito e che avete aperto oggi su juza, (solo quelle che poi avete aperto, non le miniature) quante secondo voi potrebbero essere stampate e consegnate ad un cliente?




avatarsenior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 8:38

x Darp : si concordo .
Molto spesso più che la post, sono le modelle che mettono cosi tanto fondotinta (o come si chiama) che i pori della pelle spariscono e non si riuscirebbe a riprenderli manco con un macro .

Se diamo per negativa la post spinta, allora dovremmo dare per negativo anche l'uso di pannelli luminosi o riflettenti , dare per negativo l'uso di diaframmi aperti , dare per negativo temperature colore differenti e via dicendo ... e secondo me perderebbe di senso la fotografia .

avatarsenior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 8:42

x Modesto67

A me la post non piace...

Ok ritoccare alcuni parametri ma finisce lì..

Tutto il resto è fake picture... bello o brutto.

A me basterebbe solo lo sviluppo del raw...


Senza post non puoi nemmeno visualizzare la fotografia scattata ... quindi vivresti di "sogni" immaginando come possa essere il raw che la fotocamera ha sviluppato ?
Non potresti avere nemmeno il jpg della macchina perchè anche quello è post prodotto ... la fotografia non esisterebbe .

Fake picture : ecco questo si che mi piace . Potremmo stabilire che chi eccede con la post produzione non sta più facendo fotografia ma fake picture . A me starebbe benissimo . Però il problema è stabilire il giudice che determina i valori di post produzione accettati : in camera raw, l'astina del contrasto posso spingerla fino a +20 ? e quindi +21 è fake picture ?

avatarjunior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 8:54

Ho da tempo smesso di cercare una linea guida generale su cosa sia bello e brutto nella fotografia.
A volte sta bene (=mi piace) uno scatto con mille sfumature, a volte un bianco e nero contrastatissimo, a volte un colore naturale a volte un colore palesemente fasullo.
Se fossi un professionista con un cliente pagante da soddisfare, l'unico parere importante sarebbe il suo (che non significa fare ciecamente quello che chiede).

Per questa domanda, che mi ero posto già più volte in passato,
1- Cosa vi colpisce a primo impatto di una fotografia per farvi dire ''BELLA FOTO''? (in ritrattistica ma anche in generale)

ho trovato questa risposta: mi piace la foto che stamperei e metterei in cornice su un muro in casa.
Non è universale, ma in generale funziona MrGreen


Per quanto ai like a foto brutte...sono utente flickr, spesso neanche io mi metto a "pixel peep-are" per vedere se uno scatto che ha attirato la mia attenzione è a fuoco perfettamente, se tutte le aberrazioni sono state corrette, ecc.
Valuto l'idea e non la tecnica, insomma.

avatarjunior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 9:20

A mio modesto avviso l'errore di base sta nel prefisso "post" nella parola post-produzione nell'epoca digitale. Si percepisce come qualcosa che viene dopo, similmente allo "sviluppo" nell'era dell'analogico. Ma, in realtà, i rapporti di forza sono un po' cambiati, perché oggi giorno la tecnologia on camera e su computer permette maggiori spazi di manovra. Allora lo scatto si è sganciato dal resto, o meglio la post produzione si è sganciata dallo scatto, a volte entrando in aperta contrapposizione con il primo. Ma succede solo quando non c'è un idea alla base, e muovendo gli slider un po' a casaccio si cerca di rendere interessante una fotografia diciamo poco espressiva, o priva di progetto grafico.
Allora si fotografa a tutta apertura ma poi si va a cercare chiarezza e dettaglio esasperati, oppure si omettono in fase di scatto tutte quelle astuzie per dare peso visivo al nostro soggetto (luce/ombra, alto/basso contrasto, tonalità colore in contrasto, punto di messa a fuoco, pdc, ritmo e figure, spazio negativo, ecc...) perché si pensa che - post "in post" - tanto si stravolge il tutto. Come se "il tutto" fosse equiparabile al bilanciamento del bianco. Ma non è proprio così.
Quindi (per me) non è un problema quanta post produzione si fa, può essere anche tantissima, se è coerente con un'idea-progetto e se il risultato (ai miei occhi) è gradevole e scatto e post produzione concorrono a renderlo tale. Il realismo mi interessa solo se la fotografia ha un chiaro intento documentaristico, ma le radiografie di ossa spezzate in generale non mi comunicano molto.

P.s.
Scegliere la dinamica, quindi la cornice in fotografia (2:3/3:4/16:9/1:1 ecc...), è post-produzione? O scatto? Ha a che fare con il realismo? Con il peso visivo? Con la tensione nei rapporti tra i soggetti? Con il posizionamento (terzi, ecc...)? Agevoliamo o andiamo eccentricamente in antitesi ad altri parametri?

Gli ingredienti, presi singolarmente, non fanno la ricetta.

avatarjunior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 10:46

Eterno dilemma dove alla fine ci si divide nei 2 estremi.
Volenti o nolenti siamo nell'epoca del virtuale. Prendiamo il ritratto.
Non ci si vede più davanti ad uno specchio ma davanti ad un selfie. Si gli "innocenti" selfie che inizialmente erano derisi ora sono universalmente accettati. La 60enne che diventa 20enne con viso distorto è la nuova fototessera.
Se li incontri di persona neanche li riconosci ma appunto vivendo nel virtuale poco importa. ovviamente giocano un ruolo fondamentale anche i media con personaggi televisivi immortali che non invecchiano mai e il Beauty pubblicitario alla Blade Runner.
La post non può essere demonizzata, è sempre esistita anche se più rudimentale. E' già presente in fase di scatto dove ogni produttore, partendo dallo stesso sensore, applica le sue interpretazioni per cercare di diversificare un prodotto altrimenti identico agli altri. Tonalità dei colori, riduzione del rumore etc.
A mio parere la post è necessaria poi ognuno deciderà sin dove arrivare in base a propri gusti ed abilità.
Impensabile con sensori ed ottiche moderne fare un ritratto ad una persona senza un minimo di "piallamento", o usiamo neonati od anche con le 20enni iniziano dei seri problemi. E' come guardare la guancia con una lente d'ingrandimento. Poi come detto sopra dipende dove si vuole arrivare. Se vogliamo stravolgere la persona e renderla irriconoscibile o solo abbellirla quel tanto che basta. In fondo i ritratti si fanno per rendere la persona più bella o in casi particolari più brutta.
Il problema, come detto sopra sui selfie, è che ora si vedono in un certo modo. Provate a pensare di fare un ritratto alla D'Urso, il risultato DEVE essere quello che si vede in tv non la realtà. Tra luci, trucco e post un bel da fare.
Si può obiettare che è un personaggio televisivo, virtuale. Appunto chi non lo è oggi.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 204000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)
PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me