RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Nuovi Tokina ATX-M 23mm e 33mm f/1.4 per Fuji


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Nuovi Tokina ATX-M 23mm e 33mm f/1.4 per Fuji





avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 10:09

C'è il 12 Zeiss oppure il 14 Fuji.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 10:33

Penso che chi abbia scritto "AF simulato" intenda dire che per i Vilttox l'AF è stato ricostruito, non partendo dal codice originali Fuji.

Su Fujirumors si dice più e più volte che Viltrox ha fatto reverse engineering per sviluppare l'AF dei suoi obiettivi: cos'è il reverse engineering? Semplicemente programmi/sviluppi qualcosa a ritroso, partendo dalla fine e piano piano ricrei qualcosa per intero. E se Viltrox ha davvero fatto così, il codice che permette l'AF è sicuramente diverso dall'originale fuji. (non per forza peggiore, semplicemente non è qualcosa di originale)

Tokina invece afferma di aver usato il protocollo originale Fuji.

Se Fujirumors avesse ragione, è spiegato il motivo del prezzo: i Tokina dovrebbero funzionare leggermente meglio, essere più stabili, etc etc, dato che usa componenti software e magari anche qualcosa hardware di casa Fuji.

Fujirumors ha ragione, lo dò per assodato ma il termine simulato, da te esplicato in maniera esaustiva, non giustifica minimamente la differenza di prezzo rispetto ali viltrox. Anzi l'85 mm che è la versione vecchia dovrebbe costare anche meno del nuovo viltrox.

La differenza dell'uso di protocolli standard e non derivanti da reverse engineering, garantisce solo disponibilità per futuri upgrade firmware e per quanto concerne la velocità di maf, ... è tutta da verificare.

Potrei capire un aggravio di prezzo di 5... 10 euro rispetto ai viltrox, non certo di più.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 11:02

Potrebbe anche darsi che in casa Tokina si debba ammortizzare un costo di produzione maggiore di produzione legato agli accordi con fuji sulla tecnologia utilizzata.

Saranno fatti suoi: del resto mica i viltrox li paga a prezzi di listino e in ogni caso nessun utente informato è disponibile a acquistare le copie dei viltrox a doppio del prezzo.

Senza contare che Tokina è un marchio storico e per tanto mantiene un certo range di prezzo legato alla sua storia.


...che Tokina sia un marchio storico è fuori di dubbio anche se la sua immagine in passato non ha mai brillato e quindi oggi non si è certo disposti a riconoscere al marchio quello che si è riconosciuto esempio a Sigma.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 11:14

per l'Af, dovremmo aspettare le prime prove per dire che sono uguali ( forse lo saranno MrGreen ) .

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 11:32

Possiedo diverse ottiche fuji e il 33 f1.4 viltrox. Quest ultimo ha un rapporto qualità prezzo pazzesca. Lato af non da problemi anzi è persino meglio di molti obiettivi fuji quindi la questione af è un falso problema.
I viltrox sono ottimi obiettivi e valgono più di quello che costano, in pratica permettono di risparmiare molti soldi con qualche piccolo compromesso. I nuovi tokina da quanto trapela dai rumors non saranno così economici e son pronto a scommettere che avranno prestazioni ottiche sovrapponibili ai viltrox. Quindi credo la scelta sia tra obiettivi originali e i viltrox se voglio davvero risparmiare.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 11:32

La questione, secondo me, è che non portano alcun valore aggiunto al corredo X.
Esistono già i Viltrox su queste focali (senza parlare degli originali), a cosa servono questi Tokina?


avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 11:49

Preso il 23 viltrox 310 spedito altro che tokina

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 11:56

Misteri del marketing.
Di sicuro non si avvertiva la necessità di avere delle ottiche sovrapponibili come focali a quelle già presenti e per di più ad un prezzo maggiore.
Ben venga la concorrenza, ma che a questo punto mirino a dei range focali meno battuti in casa fuji così da dare una scossa nel mercato.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 12:04

Diversificare l offerta a prezzi convenienti questa dovrebbe essere la strada, che poi è quella percorsa da sigma e che ne ha decretato un notevole successo. Speriamo che sigma abbia interesse ad entrare nel sistema fuji a dare una scossa

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 12:13

MrGreenMrGreen
Fujirumors ha ragione, lo dò per assodato ma il termine simulato, da te esplicato in maniera esaustiva, non giustifica minimamente la differenza di prezzo rispetto ali viltrox. Anzi l'85 mm che è la versione vecchia dovrebbe costare anche meno del nuovo viltrox.

La differenza dell'uso di protocolli standard e non derivanti da reverse engineering, garantisce solo disponibilità per futuri upgrade firmware e per quanto concerne la velocità di maf, ... è tutta da verificare.

Potrei capire un aggravio di prezzo di 5... 10 euro rispetto ai viltrox, non certo di più.


@Bergat il termine "simulato" non l'ho usato io. MrGreen
Ho solo cercato di spiegare cosa pensasse l'utente che l'ha usato in discussione, dal mio punto di vista.

Sui contro dell'uso di protocolli derivati da reverse engineering personalmente non sono cosi ottimistico come te: di lavoro faccio lo sviluppatore software, so cosa c'è dietro questi processi. Magari raggiungi lo scopo (in questo caso, ad esempio l'AF), ma qualitativamente il codice può essere più sporco, meno performante e meno flessibile per il futuro. E aggiungo che nel mondo IT/Tech/etc il reverse engineering viene generalmente usato per prodotti che cercano di copiare qualcosa di qualitativamente migliore e difficilmente raggiungibile.

Poi ovviamente sottolineo che non sdegno minimamente Viltrox e la sua strategia: ho puntato occhi su alcune loro lenti e il fatto che hanno AF derivato e non "originale" interessa poco dato che la funzione viene svolta bene comunque.
Ben vengano prodotti cosi validi a prezzi cosi accessibili!

Il fatto dell'aumento di prezzo tra Tokina e Viltrox però, diciamo che è parzialmente giustificato, se, e dico SE è davvero cosi, ovvero che c'è un accordo tra Fuji e Tokina: nessuno può sapere che costi di siano dietro questo accordo, che condizioni, etc.
Inoltre come detto da altri il brand ha anche un suo peso. Questo in qualsiasi settore: la borsa per Gucci e quella per il mercatino di paese, prodotto nello stesso stabilimento cinese e con materiali simili, non costano uguali sul mercato (esempio blando, ma per rendere l'idea di come un brand influisca sul prezzo). E nemmeno l'uso di materiali superiori per Gucci può giustificare la differenza.

Questo rigorosamente dal mio punto di vista PERSONALE. MrGreen

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 12:28

Tokina avrebbe almeno potuto tropicalizzarli, per abbinarli al meglio alle Fuji con tale caratteristica. Ma immagino che avrebbe voluto dire riprogettare il barilotto per intero.

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 13:08

Su Fujirumors avete letto ciò che fu riferito a tale Ben Sullivan?

"La migliore ipotesi di Ben sarebbe che Tokina e Viltrox lavorino entrambi con un affermato produttore di lenti cinese di terze parti che crea prototipi e consente ad altre aziende di personalizzare e vendere i propri obiettivi con i propri marchi.
Questo ha molto senso se si pensa a quanto sia stata straordinariamente brava Viltrox con il rilascio dei loro primi obiettivi in assoluto per Sony e Fujifilm l'anno scorso."


Anche io credo che questa deduzione abbia molto senso. E vuol dire in fondo che Tokina e Viltrox con questi obiettivi sono "semplicemente" degli assemblatori che mettono il loro marchio su prodotti che nella loro parte fondamentale sono realizzati da altri. E' una pratica più diffusa di quanto si creda, in diversi ambiti.

La ricerca e sviluppo della parte hardware(schemi ottici in questo caso) richiede investimenti e grandi numeri per poter offrire il rapporto qualità prezzo sempre più estrema richiesta oggi dal mercato. Quindi o si è una grossa industria di produzione di sistemi ottici o non si compete più. Dei marchi minori vanno da un grosso produttore di sistemi ottici(che probabilmente lavora per fornire lenti anche ad altri marchi che non conosciamo. le clausole di riservatezza servono anche a questo: a preservare il marketing e l'immagine) gli comprano tot sistemi ottici e e poi si limitano a confezionarli e metterci il loro marchio.

Tokina probabilmente ha aggiunto la parte elettronica e software con i protocolli ufficiali Fuji ma la progettazione e realizzazione elettronica e software sono affrontabili anche da aziende medie e piccole, mentre per l'hardware occorre essere ben dimensionati. Costa di più produrre un buon hardware rispetto a una buona elettronica/softtware.

@Albi
Tokina avrebbe almeno potuto tropicalizzarli, per abbinarli al meglio alle Fuji con tale caratteristica. Ma immagino che avrebbe voluto dire riprogettare il barilotto per intero.


..e infatti per fare tropicalizzazione si ricade nell'ambito del lavoro hardware di progettazione e realizzazione della tropicalizzazione(o di far fare anche questo a un produttore terzo), e ciò costerebbe abbastanza da metter fuori mercato il prodotto finale. Prezzo che nel caso di questi Tokina già proprio a buon mercato non è.

avatarjunior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 13:49

Altre parti sempre su fujirumors pongono considerazioni interessanti su questo discorso delle analogie Viltrox/Tokina:

"Ben Sullivan ha studiato questo argomento, confrontando Tokina 85mm f1.8 e Viltrox STM 85mm f1.8. Ecco cosa dice: Dopo aver confrontato il design ottico, Ben ha visto che le due lenti condividono una composizione quasi identica.
Anche i risultati dell'MTF sono abbastanza simili. Tokina afferma di aver utilizzato un "rivestimento proprietario" sull'ATX-M da 85 mm, che potrebbe spiegare la moderata differenza di risoluzione..."

e ancora:
"Ben ha contattato Tokina Japan per una risposta ufficiale e Tokina ha risposto: - “Tokina Lens non ha alcuna relazione con Viltrox" Tokina e Viltrox apparentemente non hanno alcun rapporto d'affari."

Per questo si deduce che semplicemente sia Tokina che Viltrox abbiano acquistato gli schemi ottici, le lenti, da un produttore terzo e poi hanno confezionato l'obiettivo. Tokina usando forse in più un rivestimento antiriflettente particolare, utilizzando il protocollo AF originale di Fuji... e aumentando il prezzo(inoltre Tokina non sarà un top brand ma può far valere rispetto a Viltrox una maggiore notorietà nel grande pubblico). Ma in fondo gli obiettivi sono praticamente analoghi.

Considerzione mia: Ormai nel mondo della industrializzazione globale(sia per gli obiettivi come di altri oggetti) la via non è più quella percorsa in passato, che considero come quasi come "romantica", di un produttore che studia, progetta e realizza le proprie lenti e gli da un carattere e delle caratteristiche secondo una filosofia che si da il costruttore stesso. Anche perchè aveva un senso: il costruttore vendeva col suo marchio e quindi se dava una caratteristica ai suoi prodotti poi i consumatori abbinavano a quel marchio determinate caratteristiche o filosofia costruttiva. Oggi invece il sistema che vince è quello di grossi produttori, anche sconosciuti al grande pubblico, che studiano e progettano dei prodotti per dei brand. Sicuramente un sistema produttivo molto più freddo e spersonalizzato di quanto fosse prima, probabilmente però anche se senza molta anima sono però prodotti che ottimizzano al massimo il rapporto qualità/prezzo.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 14:01

quindi Tokina fa l'attacco solo per Fuji , mentre Vilktrox lo fa per Sony, Fuji e Canon ?

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2020 ore 14:29

Preso il 23 viltrox 310 spedito altro che tokina
Sorriso

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 204000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





24 Gennaio 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me