RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

prima fotocamera per novizio ... "compatta" o meglio bridge


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Fotocamere a confronto
  6. » prima fotocamera per novizio ... "compatta" o meglio bridge





avatarjunior
inviato il 25 Novembre 2020 ore 8:53

Prima di esprimere giudizi leggiti i commenti .
La provocazione non è contro chi vorrebbe imparare , anzi .....

Prima di dare per scontato che non abbia letto i commenti...magari chiedi, no?
Ho letto tutto... ed alcuni invece che consigliare l'utente si sono persi con provocazioni inutili contro altri commentatori. Il vantaggio per l'utente? Nessuno.

avatarjunior
inviato il 25 Novembre 2020 ore 9:09

Le compatte e anche molte bridge peccano da questo punto di vista.


Ma ci sono delle lodevoli eccezioni.
Compatta LX100 di Panasonic ha tutti i comandi fisici in vista.
Tempi, l'f/ sulla ghiera della lente, iso pure mettibile su ghiera, selettore fisico dei formati fotografici, selettore di compensazione esposizione,... una cannonata da un punto di vista "scolastico". Il monitor lo puoi tenere anche spento, come in una Leica.

Bridge FZ1000 di Panasonic, stessa "impostazione" di una G9, ed in termini di ergonomia (in stile reflex) ha tutte le cose al loro posto.

Poi, certo, è vero che ci sono le compatte di concezione più "digitale" in cui han tolto tutto, mirino, comandi fisici, e sei sempre costretto a tribolare con i menu à vidéo, come fossero un telefonino. Le odio.

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2020 ore 10:36

Secondo me l'unica cosa all'inizio davvero utile è avere a disposizione dei bei comandi fisici diretti per variare tempi, diaframmi e ISO, compensazione. Ogni casa lo fa a modo suo ma deve essere qualcosa di immediato, senza micro pulsantini, tasti shift, touch screen.

Purtroppo ho la vaga sensazione che la tendenza sia proprio quella di limitare i tasti fisici al minimo. Questa sotto non è una compatta ma una mirrorless dal prezzo importante e alcuni tasti sono stati eliminati obbligando ad entrare nel menu anche per regolare gli ISO









avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2020 ore 11:52

Sicuro che non si possano configurare tasti e ghiere per operare senza entrare nel menu?
Le designazioni con tanto di serigrafia sono odiose secondo me. Leica con le sue SL è anonima al massimo in questi termini e la manualità è stellare.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 201000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me