RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Canon ML-105 EF, fullframe da 2 megapixel e 4 milioni ISO


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Canon ML-105 EF, fullframe da 2 megapixel e 4 milioni ISO





avataradmin
inviato il 05 Novembre 2020 ore 21:33

Canon ha annunciato la Canon ML-105 EF, successore della ME20F-SH: ha un sensore FF da soli 2 megapixel con una sensibilità enorme (fino a 4 milioni ISO), realizzato esclusivamente per riprese video (o foto a bassa risoluzione) in condizioni di buio estremo. Chiaramente non è un prodotto mainstream, ma in certi ambiti permetterà di realizzare riprese affascinanti :-)

Il prezzo non è stato ancora reso noto, ma per farsi un'idea il modello precedente costava 20000 $.

Approfondimento : www.canon.it/video-cameras/ml-105-ef/




avatarsenior
inviato il 05 Novembre 2020 ore 21:52

Interessante!
Potrebbe essere una figata per video col drone in notturna.. dove le compatte dei droni comuni non riescono ;-)

avatarsenior
inviato il 05 Novembre 2020 ore 21:57

Ti serve un bel drone per tirar su questa macchina.
Per altro di notte non si può volare vorrei ricordarti.

avatarsenior
inviato il 05 Novembre 2020 ore 22:10

Si lo so.. fantasticavo MrGreen
X quel che faccio io mi basta e avanza il Mavic Air che ho ;-)

avatarsenior
inviato il 05 Novembre 2020 ore 22:31

I modelli presentati sono due: la ML105 e la ML100, disponibili con innesto EF e ML58. Le differenze principali sono i tipi di connettori e il segnale in uscita, visto che la ML100 registra in raw, mentre la ML105 ha un segnale compresso 422 a 8 bit.

Rispetto alla ME20F-SH sono più compatte e leggere, e sono progettate per operare in condizioni ambientali più gravose: sono certificate IP54, la gamma delle temperature di utilizzo spazia tra -20 e 50 °C, e soddisfano anche gli standard MIL-STD-810G (resistenza agli urti) e MIL-STD-461 (compatibilità elettromagnetica). Siamo quindi su un piano ben diverso, rispetto alla "tropicalizzazione marketing style" che solitamente propinano (anche perché la struttura della fotocamera è invero minimale).

Sono scomparsi i filtri ND interni, presenti sulla ME20F-SH.

Non è prevista una batteria, nè un alloggiamento: si ha per le mani un cubo con tre o quattro connettori e un innesto ef o ml58 (dalle foto non vedo nemmeno un pannello con i pulsanti): tutto il resto va aggiunto.

avatarjunior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 10:27

Contesto di utilizzo?

Scientifico immagino

avatarsenior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 11:17

Ti serve un bel drone per tirar su questa macchina


Un bel drone, e una grande quantità di fiducia, per appendere 20.000 $ su un drone... ;-)

avatarsupporter
inviato il 06 Novembre 2020 ore 11:22

Contesto di utilizzo?

Scientifico immagino


parlano principalmente di applicazioni industriali e video sorveglianza. non escluderei cmq come dici tu, qualche applicazione di ricerca.
resta chiaramente il cuore di un sistema complesso che ti devi progettare e realizzare da solo.

c'è da sperare che tecnologie come queste, a cascata, vengano in aiuto di noi fotografi

avatarjunior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 12:01

Capito, grazie

avatarjunior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 12:06

Non credo ci siano delle innovazioni particoalri su questo sensore. E' semplicemente ottimizzato per low-light a discapito della risulzione.

Daltronde i samples della versioen precedente erano questi.. poco utilizzabili in ambito foto e non dissimili da una FF da 20mpx come 1DX o D5 petapixel.com/2015/09/13/this-is-iso-4560000-with-canons-crazy-new-cam

Vorrei infine ricordare che la luce ha una natura quantistico/probabilisitca. A livelli bassi di illuminazione è come raccogliere le gocce di pioggia con un secchiello. Se lasci un sensore esposto per poco tempo una volta ne arrivano tante, una volta poche.. l'elettronica può fargli proprio poco...

avatarjunior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 13:03

Era ora!!!

avatarsenior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 13:21

per video completamente al buio, ma a questo punto non è meglio l'infrarosso

avatarjunior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 13:24

Ho visto un documentario su Netflix girato quasi tutto in notturna, credo sia stata usata una camera simile.

avatarsupporter
inviato il 06 Novembre 2020 ore 14:53

per video completamente al buio, ma a questo punto non è meglio l'infrarosso


questo sensore è fatto per applicazioni dove il colore è importante.

Ho visto un documentario su Netflix girato quasi tutto in notturna, credo sia stata usata una camera simile.


"Notte sul nostro Pianeta" è girato con sony 7s per lo più. questi apparecchi canon non credo siano adatti a riprese naturalistiche, se non con adattamenti particolari

avatarjunior
inviato il 06 Novembre 2020 ore 14:59

Dentro uno scafandro o sottomarino visto che c'è buio assoluto

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 201000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me