RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

nuova canon imageprograf pro 300


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. »
  5. Stampanti e Plotter
  6. » nuova canon imageprograf pro 300





avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 11:41

per i cultori della stampa fineart faidate ...
store.canon.it/canon-stampante-a3-canon-imageprograf-pro-300/4278C008/

avatarsenior
inviato il 16 Agosto 2020 ore 10:57

blve come al solito macchine interessantissime ma usando i suoi ink cosa altamente consigliata x stampare si spende un patrimonio...peccato ancora usare questa politicaTriste

avatarjunior
inviato il 16 Agosto 2020 ore 11:04

Buongiorno ragazzi. Visto che siamo in tema, e questa dovrebbe costare troppo di inchiostro, quale stampante si dovrebbe scegliere?
Chiedo perché è un po di tempo che sto pensando di prendermene una, di stampanti buone ce ne sono diverse, ma vorrei capire quale stampante permette di avere una qualità alta senza dover spendere una cifra per gli inchiostri.

avatarsenior
inviato il 16 Agosto 2020 ore 11:17

dipende sempre da quanto stampi...in genere le semi pro come p800 canon prograf pro 1000 hanno serbatoi da 80 ml in luogo dei 16ml circa delle controparti "economiche" tipo p400 e questa canon p300...quindi capisci bene che pur costando il doppio le prime rispetto alla seconda a parità di carta stampata avrai sempre un bel risparmio...per il costo sei sulla 600 circa x i modelli "economici" e 1000 -1100 per i modelli pro...ma hanno altre caratteristiche che devi valutare...
c'è poi sempre l'usato o i vecchi modelli pro che ti permettono di risparmiare sull'acquisto iniziale e spendere in consumabili come ink buoni e carte buone...ma quello è un altro discorso!!!;-)

avatarjunior
inviato il 16 Agosto 2020 ore 12:41

Valuterò... Mi interessava molto questa pro 300 e la epson p700 per una questione di compattezza. So bene che per i miei volumi di stampa sarebbe meglio rivolgermi a un laboratorio, ma mi piacerebbe occuparmi da solo della stampa delle mie foto trovo la cosa più appagante oltre al fatto che stampando in proprio se ci sono degli errori si impara e si migliora.

avatarsupporter
inviato il 16 Agosto 2020 ore 12:58

...mi piacerebbe occuparmi da solo della stampa delle mie foto trovo la cosa più appagante oltre al fatto che stampando in proprio se ci sono degli errori si impara e si migliora.

Concordo, anch'io la penso come te, mi sto informando per gli stessi motivi.

avatarsenior
inviato il 16 Agosto 2020 ore 13:34

purtroppo stampare a casa costa e soprattutto abbisogna di piccoli ma grandi accorgimenti per avere soddisfazione...se leggete un po' le ultime discussioni bene o male escono sempre le stesse cose!
detto questo penso che con le ultime già citate canon prograf 1000 o epson p800 tanto per citarne alcune hanno gamut anpissimi e le taniche da 80 ml...epson il rotolo se preferite panoramiche e la modalita bianconero avanzata fenomenale...ecc ecc

avatarjunior
inviato il 08 Settembre 2020 ore 22:31

Non avessi preso la l1800 penso che l'avrei valutata seriamente.
Se ho ben capito è a inchiostri e non a pigmenti, finalmente!

avatarjunior
inviato il 08 Settembre 2020 ore 23:06

La magePROGRAF PRO 300 ha 10 inchiostri a pigmenti, vedremo se aggiornano la pro 100s che è a inchiostri dye

avatarjunior
inviato il 08 Settembre 2020 ore 23:08

Ma sono l'unico che preferisce la resa degli inchiostri a quella dei pigmenti?

avatarjunior
inviato il 08 Settembre 2020 ore 23:23

Sul colore io preferisco i dye, per il b&w meglio i pigmenti

avatarjunior
inviato il 08 Settembre 2020 ore 23:40

In bianco e nero preferisco la stampa con ingranditore su baritata.
Non mi ci sono mai trovato in bn con il digitale

avatarjunior
inviato il 09 Settembre 2020 ore 0:04

Feci un corso per stampa nel lontano '83, ma non presi mai ingranditore e bacinelle, purtroppo mancava lo spazio in casa, le mie poche esperienza di camera oscura si limitarono a qualche stampa al circolo fotografico al quale ero iscritto. Comunque concordo che il b&w su pellicola ha un altro sapore

avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2020 ore 9:15

per il b&w meglio i pigmenti
bhe fino ad un certo...il punto di nero che riesci a raggiungere con i dye con i pigmenti non lo raggiungi...è una leggenda che i pigmenti rendano meglio sul B/N solo perchè per certe carte artistiche sono sconsigliati i dye e le stampe certificate si fanno con i pigmenti per un discorso di archiviazione...se parliamo di tenuta nel tempo certo i pigmenti sono superiori!!!
Sul colore io preferisco i dye
Certo su carta lucida o semilucida i dye danno di più,anche per il discorso del nero detto poco sopra ma le stampanti a dye costano un esorbità a consumabili ed ecco che oramai a parte qualche canon ed epson serie economiche non si usano quasi più...peccato!!! Anche io adoro i dye!!!;-)
Ho ancora la mia 1400 profilata a dovere che mi regala soddisfazioni incredibili solo che le stampe tenute all'aria durano qualche meseTriste
C'è anche da dire che oramai tra Gloss optimizer e nuovi ink Epson anche sulle lucide mi dicono essere arrivati ad un ottimo livello,questione di lana caprina quindi all'oggi a meno di non avere una soluzione mista la scelta è obbligata sui pigmenti!!!
Comunque concordo che il b&w su pellicola ha un altro sapore
Io ho fatto un corso un paio di anni fa e mi ci sono appassionato,c'è da dire che il perscorso personale ,almeno per me per arrivare a stampe "buonine" è lungo,e devi conoscere bene i materiali che userai...tante cose le devi pensare prima e perchè no anche rinunciare a scattare se pensi sia impossibile da realizzare dopo lo scatto,di contro il bello è tutto il processo controllabile al 100%,e la soddisfazione nel vedertela crescere tra le mani la stampa e se usi materiali buoni soprattutto come carta e chimiche hai risultati molto buoni...certo la "qualità" misurabile è a favore del digitale ma la soddisfazione nel fare una stampa dove magari ci hai impiegato una nottata è impagabile!!!

avatarjunior
inviato il 09 Settembre 2020 ore 12:34

... per i b/n di alta qualità provate la carta Sihl masterclass barita ... non fà rimpiangere l'analogico ...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 206000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





03 Marzo 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me