RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Computer da rifare - budget medio


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » Computer da rifare - budget medio





avatarsenior
inviato il 01 Agosto 2020 ore 11:52

sì infatti questa cosa che quei processori sono difficili da raffreddare non so dove esca, consumano e scaldano la metà di un intel equivalente o inferiore, non dico che si potrebbe usare anche il dissi stock, ma poco ci manca...

avatarsenior
inviato il 01 Agosto 2020 ore 12:27

Se leggeste le recensioni specializzate lo capireste. Poi voi avete un ryzen serie 3000 come me o parlate cosi tanto per?

Il 3600xt ha un tdp da 95 watt e dalle prove scalda parecchio. Intel non centra nulla

avatarsenior
inviato il 01 Agosto 2020 ore 12:34

95 w per i canoni di un processore non è tutta questa TDP per un processore da fisso, esistono processori ben più critici.
Poi non è che uno ogni volta si trova ad avere un workload da 100% del processore con conseguenti temperature, quando hai un dissipatore anche solo che lievemente migliore di quello stock sei a cavallo.

avatarsenior
inviato il 01 Agosto 2020 ore 14:39

matteo il TDP è solo uno dei fattori che determina la temperatura della CPU soprattutto con le nuove tecnologie di turbo intelligenti.

Avevo un 5820k con un Noctua U14S e lo tenevo overclockato a 4.5 ghz fisso a quella frequenza e non superava i 65 gradi sotto full load. TDP 140w di base, overclokcato non voglio saperlo a quanti watt arrivasse. Il mio 3700x da 65w di TDP con un dissipatore migliore e areazione del case migliore invece sta mediamente sui 68-70 gradi in full load. E questo è solo un esempio del perchè il TDP non dice tutto sulle temperature. Pealtro un 3800x richiede ben altro raffreddamento rispettto a un 3950x eppure hanno lo stesso TDP.

I ryzen serie 3000 sono CPU difficili da raffreddare soprattutto se vuoi estrarne le frequenze massime.

In full load con folding@home sto mediamente sui 3850 di boost all core. Un amico con un kit liquido da 280mm raggiunge i 4ghz all core sotto folding ma con rumore maggiore.

Se avessi un ryzen serie 3000 sapresti che il dissipatore è FONDAMENTALE. Sui modelli da 95/105w di TDP è indispensabile avere un top dissipatore stile DH15 o Dark Rock Pro 4 o meglio ancora un liquido da 280/360 altrimenti il processore non raggiunge le frequenze di boost specialmente in full load. Mica non funziona senza un buon dissipatore però non raggiungerà frequenze alte e le temperature e il rumore lo saranno sotto sforzo.

Quindi inutile prendere un processore XT senza un raffreddamento al top, le frequenze saranno quelle dei modelli inferiori o saranno mantenute per pochi secondi.

Infine queste le temperature rilevate da techpowerup in full load (no oc) con un signor dissipatore (Noctua NH-U14S ): 13 gradi in più del 3600




avatarjunior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 0:17

Io ho un 3700X dentro un case praticamente sigillato da pannelli fonoassorbenti, una ventola in ingresso e una in uscita entrambe settate per non superare i 500rpm. Sia le ventole del case che della CPU hanno un ritardo di 1 secondo prima di aumentare i giri in caso di temperature in salita. Tutto questo perché io il PC non lo uso spesso murato al 100% e volevo una cosa silenziosa durante l'utilizzo normale. Il tutto con un dissipatore da 34€.
Per come uso io il PC ho visto che, in questa settimana molto calda (troppo) il picco è stato 81°, la media circa 70° (parlo mentre magari faccio fotoritocco). Temperature che a me vanno bene, considerando che sento appena del rumore...

Che siano CPU difficili da raffreddare è parzialmente vero, nel senso che sono molto sensibili ai carichi causando spike incredibili di temperatura e il die in se ha qualche hotspot che rende difficile portare via il calore da quei punti.
Detto questo consumano comunque "poco" e si raffreddano tranquillamente con dissipatori di fascia normale (o anche con il write stock, è solo un po' rumoroso, io l'ho cambiato per quello non per le temperature). Poi se tu vuoi tenerlo a 60° sotto carico per delle ore allora ok, serve della roba buona, ma se lo usi normalmente non serve impazzire.

Mia opinione personale, ma non è mai morto nessuno a fare toccare gli 80° a una CPU :)

avatarsenior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 0:44

Non è un problema di temperatura in sé ma di frequenze. Fino a 95 gradi non si rompe nulla ma se compri un modello xt lo devi raffreddare altrimenti non raggiungerà mai alte frequenze e tu hai pagato per un 3600xt ma lo usi come un 3600

Prova a installare folding@home, mettilo a full e poi mi dici che frequenza raggiunginsul tuo 3700x in all core turbo con 80 gradi di temperatura... probabilmente nemmeno 3.6 ghz.

Io ho notato che da 65 a 70 gradi ci sono 100mhz di differenza.

Riguardo al rumore avevo anche io un case pieno di pannelli fono assorbenti ma ora sono passato a un case mesh che però ho customizzato con ventole da 14db e con un dissipatore top class. Risultato? 10 gradi in meno di prima, pc non udibile in full load e frequenze piuttosto buone.

Infine con temperature alte si accorcia di sicuro la vita utile dei componenti. Che temperatura hai sul tuo m2? Spero meno di 60 gradi. Gli ssd sono ben più delicati delle cpu sulle temperature

avatarjunior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 10:31

Mi dispiace, ma non installo un bel niente, anche perché sono fuori casa XD

Ti posso solo dire che sotto carico per un tempo lungo (lungo per me, io più di 10 minuti al 100% non li faccio) faccio 4,21Ghz (forse un filo di più tipo 4,25, non ricordo benissimo).
A me va bene così anche perché il mio carico di lavoro è brevi spike al 100% per il resto sono classici carichi su 2-3 core.

Sono sicuro anche io di poter avere performance e silenziosità migliori facendo le cose diverse, ma tutto ha un costo, no? Per me spendere 100€ in più tra case, ventole e dissipatore non valeva quei 3db in meno e 100mhz in più su folding@home ;)

L'nvme va bene, ma benissimo...infatti dovrei sistemare quella cosa...dovrei comprare un mini heatsink

avatarjunior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 11:32

giochipertutti.org/amd-ryzen-5-3600x-vs-3600-che-e-il-migliore-acquist

nella mia configurazione ho scelto ryzen 5 3600 xt con scheda grafica nivida geforce gtx 1660 super 6 gb nell'articolo scrive che la potenza maggiore del xt non è necessaria non si nota con le 50€ che si risparmiano comprando il meno recente si può prendere una nvidia geforce gtx 1660 ti con la quale si ha una differenza più tangibile
quindi ora ho un dubbio e domani vorrei fare l'ordine su pcspecialist

avatarsenior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 12:04

@Kurtan 4.21 ghz in full load su tutti i core con 80 gradi non li raggiungi.
Probabilmente sono frequenze che raggiungi con un carico su alcuni core. Con carichi di questo tipo io raggiungo 4.41 ghz. Ma anche qui senza un buon raffreddamento non raggiungi le frequenze turbo massime

Le frequenze si guardano da Ryzen Master o da HWInfo64.

Non ti chiedevo veramente di installare folding@home ma se sei curioso di fare un paragone a condizioni simili di load potrebbe essere interessante.

Io ho carichi variabili come tuoi in alcuni scenari mentre se faccio folding o enconding video sono scenari full load per tempi lunghi.

Per quanto riguarda la spesa, ho speso 90€ di dissipatore e 130€ di case con 3 ventole. Non penso tu abbia speso molto meno per un case con fonoassorbenti e comunque resta il discorso che chi compra un processore XT o un 3800 o un 3900 e non lo raffredda adeguatamente non vedrà mai le frequenze di turbo per le quali ha pagato profumatamente.

Per quanto riguarda l'nvme ti conviene montarlo. gli m2 vanno in thermal throttling già a 70 gradi e memorizzare dati ad alte temperature non fa bene alle celle.

avatarsenior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 12:05

@Bruno G tra 1660 super e 1660 TI c'è il 2% di differenza prestazionale. i 50€ di differenza con l'XT tieniteli o spendili per altro tipo appunto dissipatore migliore, ram più veloce, disco più capiente etc.

avatarjunior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 12:52

Per gli alimentatori cercate le guide di falco su Google, sono la bibbia della materia.
Io mi risparmierei l'acquisto di un processore XT e di una GPU estrema e prenderei una mini che supporta RAM a 4ghz e relative RAM. Il dissipatore stock va bene se non si fa oc e il case è ben areato

avatarsenior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 13:14

Condivido le guide di falco, non tanto per scegliere i vari modelli, ma per capire cosa succede se non si prende roba valida. Aggiungo anche saddytech che anche lui alle volte fa video molto simili a falco, specialmente recentemente che anche lui ha preso un oscilloscopio.

avatarsenior
inviato il 02 Agosto 2020 ore 15:30

Il dissipatore stock va bene ma non consente né di avere un pc silenzioso né di raggiungere le frequenze di clock turbo previste dalla cpu.

Ram a 4ghz su ryzen sono scongliate perché il bus dell'infinity fabric superati i 3600 non è più 1:1 con la memoria.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 196000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





10 Agosto 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me