RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Idea/tentazione Sony (A7r2 o altro...)


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Idea/tentazione Sony (A7r2 o altro...)





avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 9:00

Se cominciassimo a parlare di opacità anzichè di nitidezza questi concetti sarebbero più facilmente comprensibili.
L'opacità di fatto è l'inverso della nitidezza.
Opacità zero significa nitidezza infinita, pensate ad un vetro perfettamente pulito e trasparente
Opacità completa significa nitidezza zero, pensate ad un muro che non fa passare nessuna luce.
Una immagine noi la vediamo come attraverso due vetri (obiettivo+sensore), ciascuno dei quali ha la sua opacità, pensate anche ai livelli di Photoshop.
Se io riduco la opacità di uno dei due, per quanto sporco possa essere l'altro, vedrò sempre meglio. Ovviamente i miei risultati saranno più evidenti se riduco l'opacità del vetro peggiore.

Riepilogando: se considerate i due vetri come il sensore e l'ottica ecco lì che è chiaro questo concetto:
migliorando uno dei due, il risultato finale migliora.
Ovviamente il miglioramento è più percepibile se cambio il vetro che mi da opacità maggiore.

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 9:33

Prova a mettere un 55 zeiss davanti alla riv, sembra andare in diffrazione non appena zummi al 100%...

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 9:36

Pit non ho capito, cosa vuoi dire?

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 12:04

Che anche se vale quello che dici, non ha senso, se poi ci devi mettere ottiche poco performanti, non h senso almeno se si guarda il lato prettamente della nitidezza, cosa che a me per esempio frega poco.
Sceglierei la riv per altri aspetti, non legati alla risoluzione.

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 14:23

È ovvio che un insieme sensore/obiettivo debba essere equilibrato
Era per rispondere al quesito

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 14:40

Grazie degli interventi, che sembrano confermarmi quanto mi suggerisce la logica: nell'accoppiata sensore + lente la resa sarà limitata di volta in volta dall'elemento meno performante dei due.

Poi è chiaro che 42mpx permettono di ingrandire maggiormente il file e quindi anche gli eventuali difetti della lente, ma a parità di ingrandimento non avrebbe senso che 42mpx rendessero meno di 24...
Ci saranno lenti che permettono di "sfruttare" o di far apprezzare un più alto numero di pixel e lenti che invece non sfruttano il "sensorone", ma mi viene da pensare che in questo secondo caso male che vada la resa sarà equivalente tra i due sensori.

Per fare un esempio più pratico: ipotizzando di scattare la stessa foto con i due sensori e di usare una lente "scarsa", una volta stampata (o visualizzata alla stessa dimensione su monitor), quella scattata con i 42mpx sarà peggiore dell'altra?
Mi pare di capire di no

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 16:03

Più che guardare ai difetti della lente, guarderei ai nostri. Un micromosso non dipende dall'ottica e sarà più visibile con tanti mpx. Ed è molto frequente nell'uso a mano libera

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 18:15



Ma i 42 mpx delle R, alla fine, sono un pro o un contro per quanto riguarda la qualità di immagine?

C'è chi dice che la differenza si vede con qualsiasi ottica e c'è chi dice che il sensore mette in crisi diverse lenti... la verità dove sta?


Come ti hanno già detto, anche ammettendo di usare una lente mediocre, i risultato finale dopo ridimensionamento in basso non sarà mai peggiore con una fotocamera con più MP.

Detto questo, secondo me i 42MP della A7RII non sono eccessivi per ottiche un po' datate, nemmeno con obiettivi non particolarmente rinomati. Ho la Sony in questione e tante lenti vintage, Nikon e diversi altri marchi con attacco M42, in centro e chiudendo di uno stop praticamente tutti sono in grado di rendere giustizia ad un sensore da 42MP.

Nella mia galleria ci sono solo foto fatte con vecchi obiettivi, molte con la A7RII, tutte non ridimensionate, quindi ti puoi fare un'idea se vuoi.

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 18:43

Col nuovo tamron 28-200 sarebbe una bella accoppiata

avatarsenior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 19:12

Concordo con Rolubich, anch' io ho nella mia galleria ho delle foto fatte con la A7R2 e vecchi obiettivi Nikon AI.
Anche la panoramica da 900 Mpixel è stata fatta con un Nikon AI Nikkor 300mm f/4.5.

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2020 ore 21:27

Le vostre testimonianze devo dire che mi tranquillizzano.
Nonostante rimanga un piccolo dubbio se non cercare una buona occasione sulla A7III, direi che mi sono quasi convinto a prendere una R2 (risparmiando anche 2/300€ che male non fa).
Oggi ho avuto modo di toccarla con mano e fare qualche scatto, anche se per pochi minuti e un po' di corsa... non mi è sembrata neanche così lenta come a volte si legge! Certo, per ingrandire la foto appena scattata c'è da attendere un istante, oppure all'avvio si prende un paio di secondi scarsi, però niente di drammatico.
Anche l'af (quella che ho provato era impostata in af-s) mi è sembrato pronto e preciso.

Col nuovo tamron 28-200 sarebbe una bella accoppiata
Non sembra male, anche se io preferisco sempre gli zoom che partono da 24! Anche se ammetto che se la qualità si confermerà più che accettabile come sembra dai primi samples potrebbe essere un'ottima soluzione da affiancare a 2/3 fissi... ma sicuramente è un ragionamento che eventualmente farò il prossimo anno o anche più in là...

Più che guardare ai difetti della lente, guarderei ai nostri. Un micromosso non dipende dall'ottica e sarà più visibile con tanti mpx. Ed è molto frequente nell'uso a mano libera


Hai anticipato l'argomento che avrei proposto dopo la domanda precedente MrGreen
Però anche su questo aspetto la logica mi porta a pensare che in caso di rischio di micromosso, ridimensionando il file a livello del 24mpx il rischio dovrebbe essere equivalente no?


avatarsupporter
inviato il 14 Giugno 2020 ore 4:13

Di quel Tamron 28-200 è uscita una prima recensione

www.amateurphotographer.co.uk/reviews/lenses/tamron-28-200mm-f-2-8-5-6

che io commento qui

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3624949&show=11#20615372


avatarsenior
inviato il 14 Giugno 2020 ore 7:12

Ho una a7r2 con molti obiettivi, tra cui il 24-70 f/4 e il voigt 40.
La a7r2 è una macchina estremamente valida, specie se non si fanno foto d'azione, e con un rapporto qualità-prezzo estremamente favorevole. La batteria a lunga durata non rientra tra le mie esigenze, visto che con pochissima spesa e poco ingombro si possono comprare tutte le np-fh50 di riserva che servono. Così come non mi serve il doppio slot, basta usare una SD affidabile e tenerne un'altra in borsa.
Il bistrattato sony-zeiss 24-70 per me è un ottimo tuttofare dalla resa molto buona, così come quella del voigtlander 40 se si impara come usarlo (evitando ad esempio di scattare a f/1.4, a meno che non si cerchi un effetto particolare). Tutte e due hanno il proprio carattere e ti garantiscono di portare a casa delle belle foto nella stragrande maggioranza delle situazioni.
Le altre ottiche che proponi sono tutte valide, l'unico problema è razionalizzare il corredo in base alle proprie esigenze. Fai bene a pensare di affiancare lo zoom a ottiche fisse che ti garantiscano maggiore qualità e grandi aperture: la scelta di quali fissi si fa pensando alla focale, al budget, agli ingombri e alla resa. Ormai per ogni focale ci sono molte lenti originali e non e hai solo l'imbarazzo della scelta.
Sui wide: batis 25 o GM 24 sono lenti eccellenti, nella loro diversità. Sui grandangolari medi: in base agli ingombri o lo zeiss 35 2.8 o il samyang 35 1.4 ti garantiscono qualità e resa. Sui normali: 55 1.8 o samyang 45 1.8 o voigt 40. Sui tele: se non vuoi esagerare con costi e ingombri hai gli ottimi sony 85 1.8, samyang 75 1.8 e 85 1.4, viltrox 85 1.8 o l'ottimo e più costoso batis 85. Sui superwide non mi esprimo, ma so che il 16-35 f/4 è un'ottima scelta. Sono pareri personali, che escludono sia le lenti troppo costose che quelle troppo ingombranti.


avatarsupporter
inviato il 14 Giugno 2020 ore 7:40

Io, negli anni ho fatto 3 salti che hanno comportato un incremento di Mpixel.

A7II
A7RII
A7RIV

Con qualunque lente, anche vintage, ho notato solo miglioramenti a livello di risolvenza. Il sensore denso non verrà “risolto” al 100%, però permette sempre di ottenere un file più nitido. La cosa si nota subito, se i 2 file delle Megapixellate vengono scalati a 24 Mpixel.

Una lente che mi sta dando soddisfazioni enormi sulla A7RIV è il vecchio 16-35 F4, ma anche il 35mm F2.8 SonyZeiss ed il 55mm F1.8 sempre Sony Zeiss che talvolta uso anche come macro improvvisata.

Ultima nota, il micromosso. A me compare ad ogni nuova macchina e devo fare un pò di pratica per uscire dal problema, sarà l'età che porta un pò di tremolio... chi lo sa... MrGreen

Comunque, passato un primo periodo di naturale assestamento, adesso anche con la A7RIV ed il 200-600 riesco a fare la luna a mano libera che per me è un buon indicatore dell'avanzamento della mia “stabilità”. Lo stesso dicasi nell'utilizzo degli altri vetri, macro in primis.

avatarjunior
inviato il 14 Giugno 2020 ore 10:24

@Roberto grazie, il 28-200 lo terrò d'occhio nei prossimi mesi, ma al momento non è in lista

@Marco Il 24-70 f/4 sarà il mio zoom d'ingresso nel sistema, al momento questa è l'unica cosa sicura al 100%.
Sono meno sicuro riguardo al primo fisso da affiancargli, vorrei qualcosa "di carattere" e da usare come unica lente quando voglio portarmi dietro la macchina in occasioni non strettamente fotografiche ma anche in uscite dedicate come lente più "creativa".

Al momento i candidati sono:
- Zeiss 55 1.8: Resa magnifica, ma forse come unica lente è un po' lunghino... in più volendo avrei un Super takumar 50 1.4 da adattare che coprirebbe la focale (da capire con quali risultati)
- Voigt 40 1.4: è manual focus, quindi forse poco pratico in quelle occasioni non "programmate"
- 35 mm (samy 1.4/2.8 - Zeiss 2.8 - Sony 1.8): tenderei a escludere i 2.8 in quanto avrei un solo stop di vantaggio sullo zoom, anche se le dimensioni sarebbero perfette da passeggio, degli altri due (Samy e sony) non mi sono ancora fatto un'idea precisa...

@Pierino grazie, quindi anche tu confermi che i mpx "in più" non sono mai un problema

A questo punto mi sto convincendo che per le mie esigenze sia più sensato puntare sulla R2 (piuttosto che sulla A7III) e usare la differenza di spesa per prendere il fisso

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 221000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me