RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Consiglio supporto archiviazione - HDD esterni inaffidabili?


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. »
  5. Archiviazione e Backup
  6. » Consiglio supporto archiviazione - HDD esterni inaffidabili?





avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 12:48

Io, dopo avere impattato tra i primi, nel 2004, con un virus così × da passare le protezioni che comunque avevo (prima che un virus venga riconosciuto dagli antivirus qualcuno se lo becca, e quella volta fui io a dire "Presente") ed aver dovuto recuperare con i software di recovery DUE HD interni da 250 GB divenuti illeggibili, e comunque persi parecchia roba, incluse tutte le mail fino a quel momento ... sono diventato paranoico.

Quando qualcuno mi dice che non ha un sistema di backup mi viene voglia di menarlo.

Aggiungo che anche professionalmente ho visto cose che voi umani ... un'azienda cliente che perse TUTTO per via di un temporale, e un anno dopo mi chiamò per lo stesso problema ...

Domanda mia: "Ma voi questa volta AVETE impostato una politica di backup dopo la catastrofe dell'anno passato vero?".
Risposta loro: "Ehmmm no, ci stavamo pensando poi abbiamo rimandato e rimandato ..."
E non ho potuto trattenermi "Ma allora ve la cercate!"


avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 12:50

Esattamente come spiegato da Ls83.
Pari pari.

Con il problema che la copia remota a casa di un amico non può essere aggiornatissima.
Soprattutto adesso che gli amici si sentono per telefono ma non ci si incontra.
Adesso, per gestire questa situazione, ho aggiunto un'ulteriore copia a casa in ulteriore stanza.

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 15:20

Ah ok, circa come faccio io allora: scarico e lavoro le foto sull'hdd interno, poi ne ho due esterni dove sposto le foto per avere la doppia copia

Un'altra cosa che mi sento di consigliare è un UPS

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 20:10

Ti manca il "backup remoto".

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2022 ore 21:43

Seguo con curiosità ed attenzione la discussione, ho lo stesso problema, devo fare back, al momento uso un solo WD esterno da 4 tb e, scattando con Eos R, sto pensando di acquistarne 2 da 8 ed un paio da 2tb da portare in viaggio. Quali modelli mi raccomandate?

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2022 ore 22:11

Il topic era bello stantio, ma direi allo stato attuale se cerchi dischi da 3" i WD RED CMR o i Seagate Iron Wolf, sempre CMR mi raccomando. Prendi una discreta docking o dei buoni enclosures e sei a posto.
Da 2.5" per il viaggio non saprei, erano già stati dati consigli su quelli finora, ma il linea di massima anche lì forse prima scelta WD.

avatarjunior
inviato il 05 Maggio 2022 ore 9:37

Per il viaggio pensavo a questo modello della wd www.amazon.se/s/ref=bl_dp_s_mw_0?ie=UTF8&search-alias=aps&field-keywor

avatarsenior
inviato il 05 Maggio 2022 ore 9:51

Il link è di Amazon.se e non mi esce un risultato specifico.

avatarjunior
inviato il 05 Maggio 2022 ore 10:24

Il modello è questo WD_BLACK P10 Spelenhet, 2 TB

avatarsenior
inviato il 05 Maggio 2022 ore 10:31

Si penso sia ok.

avatarsenior
inviato il 05 Maggio 2022 ore 10:40

Sono d'accordo con chi sostiene che anche il controller interno, spesso si rompe, ma non con chi sostiene che, semplicemente, estraendo il disco e collegandolo al PC, su una delle porte sata, si possano recuperare i dati. Almeno, non sempre. Per esempio, su alcuni HD esterni WD, i dati vengono criptati e resi illeggibili. Esperienza personale.
Dopo la brutta esperienza, mi sono documentato e, di conseguenza, orientato su altro brand.
Attualmente, musica e foto, li tengo su 3 HD esterni, dislocati tra casa e laboratorio.

avatarjunior
inviato il 07 Maggio 2022 ore 19:25

Aggiungo due cosine.....

Allora in questi anni ho avuto pause pranzo/caffè con tanti bei sistemisti dai novelli ai veterani, dalle piccole alle multinazionali, insomma gente particolare quella lì sempre con quella faccetta che ti dice io sò molto su quello che combini..... ti loggo ogni giorno!!! A parte gli scherzi..

Allora il backup è inteso ad alto livello come in primis su NASTRO, affidabilità, durata e poi costi.... se pensi che su una traccia ci metti e l'ho visto con i miei occhi 400TB. ( se beccate un buon LTO Tape Drives magari ad un asta giudiziaria prendetelo subito!!!)
Detto questo il problema dei nastri è l'accesso, anche se la tecnologia è andata avanti, cmq resta per un uso di disaster recovery, leggere i dati è lentissimo rispetto ad un disco rigido etc...

Per noi comuni mortali, i dischi a motore sono quelli che ci possiamo permettere, attualmente WD domina il mercato non a caso possiede HGST ed ha molti modelli discreti, non prendete gli ultimi modelli ma i vecchi prima consultate le classifiche www.backblaze.com/blog/backblaze-hard-drive-stats-q1-2021/
Cercate anche i casi di firmware buggati, aggiornate in caso, poi riempite un disco di dati.

Prima di parlare di dischi bisogna sapere come gestire i propri dati affidandosi ad un software di backup che giri continuamente in background e salvi le directory a cui teniamo, io uso Acronis in quanto mi dà anche lo stato dei dischi, alert, defrag automatico etc... etc.. ma esistono molti anche free tipo uranium, cobian etc..
Poi dovete avere sempre due copie, 2 dischi possibilmente identici in quanto in casi drammatici, potete usare la mobo di quello sano per salvare il guasto, mai da 2,5 sempre da 3,5 facilmente smontabili e senza parti integrate saldate ( vedi i canvio ) usate un box in alluminio magari con ventolina.

Precisazioni tecniche, qualcuno a parlato di RAID erratamente, non capendo appieno la logica dietro un RAID, il sistema RAID è inteso non come lo strumento di backup, ma come lo strumento che non ci fà perdere i dati in quanto il dato lo salva immediatamente anche in un altro disco, mi spiego in un'azienda lavorano simultaneamente varie persone che salvano dei file sulla loro macchina e immediatamente viene fatto un backup sul RAID, quindi se il mio disco zompa, la prima fonte è il RAID che appunto dovrebbe avere una versione X del mio file e quindi potrò continuare a lavorare collegandomi da un altra postazione. Il RAID serve a migliorare le prestazioni di accesso ad un file incredibilmente veloci anche in multiutenza. Il RAID da utilizzare per lo scopo di backup deve essere quello del RAID 1 che ci permette in caso di rottura di uno dei due dischi di accedere tranquillamente ai dati, se si rompe il controller possiamo collegarlo al PC, cosa diversa per gli altri tipi di RAID perchè la ricostruzione di tera e tera impiegherà giorni!!!

Sarò più chiaro, quindi questo sistema evidentemente vi servirà assolutamente se voi state elaborando un file su Photoshop e boom salta tutto, sarete salvi grazie al RAID. Ma se lo scopo è solo quello di fare solo backup, non ha nessun senso, basta un MULTI BAY HDD con 2 dischi ( molto più economico del NAS ) che attaccate quando dovete aggiungere nuove foto, video etc... poi li staccate e li tenete spenti e protetti.

Poi usate un software per il controllo SMART, uno per il defrag.

Personalmente ho ancora i miei files dal 95, 27 anni!!! Per il cloud non mi esprimo, non amo dipendere da terzi e poi ci sono tante cosine che non apprezzo.....





avatarjunior
inviato il 14 Maggio 2022 ore 13:48

Alcuni suggeriscono di archiviare le foto su card fotografiche che sembrano più sicure. Sicuramente la spesa è maggiore rispetto a HD esterni o interni.

avatarsenior
inviato il 14 Maggio 2022 ore 13:55

Parmi una baggianata industriale...

avatarsenior
inviato il 14 Maggio 2022 ore 14:51

Alcuni suggeriscono di archiviare le foto su card fotografiche che sembrano più sicure.


alcuni suggeriscono di cambiare l'auto quando è un po' sporca MrGreen

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 224000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me