RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Perchè Nikon non dovrebbe fare reflex con più di 36mp.


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Perchè Nikon non dovrebbe fare reflex con più di 36mp.





avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:13

Praticamente tutti guardano i dati di risoluzione delle ottiche, guardano le MTF delle ottiche, bla bla bla, ma nessuno, proprio nessuno che non sia di settore, guarda le MTF delle Fotocamere, o le considera nel conto finale, esistono anche quelle, le MTF della fotocamere, case non le danno, ma esistono.


Un leggero OT, ma che potrebbe aiutare, visto che si parla di qualità finale delle immagini.......

Forse è per questo che il software di PP DxO Photolab 3 Elitè esegue le correzioni automatiche dei moduli "ottica+fotocamera" elaborati e raccolti nei loro data-base (spero giustiMrGreen ) e in effetti a me pare che raggiungano risultati notevoli, addirittura arrivano ad incrementare la nitidezza agendo sui circoli di confusione delle zone a fuoco (la MDC praticamente non serve più). il mio 24-120mm su D800 sembra abbia una marcia in più, e tutto questo senza pagare i soliti dazi dovuti alla MDC che cerco di non usare mai

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:17

Si assolutamente si

Esiste una tecnica, nota da anni, che si chiama deconvoluzione che aiuta a recuperare dettaglio (a quanto so io i primi tentativi sono di Wiener del 1949)
Io la banalizzo perché se no non se ne esce più e facciamo una trattazione matematica che non capisce nessuno


è come applicare un filtro che tenta di "rimediare" al comportamento passabasso dei vetri ante-sensore, e alla demosaicizzazione, ai danni di aria etc etc


Si può fare solo conoscendo bene tutto (ma proprio tutto) il sistema di ripresa (ottica, sensore, filtri, qualsiasi cosa)

è stato perfezionato parecchi volta sull'Hubble quando, se vi ricordate, lo hanno messo in orbita con uno specchio con aberrazione sferica


avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:20

Questa è la traduzione dell'introduzione della guida, sicuramente, come sempre, c'è molto bla bla, ma i risultati secondo me sono apprezzabili.


Prima di tutto introduciamo la nostra azienda: DxO è una società ad alta tecnologia specializzata nell'elaborazione di immagini digitali. I nostri ingegneri pubblicano articoli sulle riviste più prestigiose del mondo. Grazie a queste basi scientifiche e particolarmente matematiche, siamo stati in grado di progettare DxO PhotoLab 3 come uno strumento che mira non solo a migliorare la qualità, ma a raggiungere la perfezione - e più specificamente, la perfezione automatica.




Ciò che rende DxO PhotoLab così speciale è che testiamo nei nostri laboratori tutte le apparecchiature utilizzate. Ogni fotocamera e obiettivo passa diversi giorni nelle mani dei nostri tecnici, che misurano non solo difetti ottici come distorsione, vignettatura e morbidezza dell'obiettivo, ma anche il rumore, la colorimetria e le curve di tono per ogni apparecchiatura. Analizzano anche qualsiasi elaborazione integrata nella fotocamera applicata alle immagini.




Il risultato è un enorme database che non ha equivalenti in nessun'altra parte del mondo: il primo pilastro su cui si basa la nostra qualità esclusiva. È questo database che fornisce a DxO PhotoLab le informazioni necessarie sulla fotocamera e sull'obiettivo utilizzati per scattare una determinata immagine, insieme all'apertura, alla lunghezza focale, al tempo di esposizione, ecc., Per poter calcolare tutte le correzioni necessarie - che questo pixel deve essere illuminato di x%; che quel pixel deve essere spostato di una determinata distanza in una direzione particolare; che l'ennesimo pixel necessita del suo canale rosso regolato, e così via. Ma tutte queste correzioni non richiedono alcuno sforzo: il software scarica i profili della fotocamera e dell'obiettivo da solo, quindi applica automaticamente le modifiche necessarie.

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:22

L'algoritmo perfezionato in quella occasione prende il nome dei suoi autori Richardson-Lucy

Guardate che "magia"





Su una fotocamera normale non si può fare un lavoro così buono, ma è per farvi capire il concetto

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:22

"he si chiama deconvoluzione che aiuta a recuperare dettaglio"

Topaz, con il suo Infocus, un tempo usava la Richardson - Lucy, oggi non so.

Lavora molto bene, io Topaz Infocus ce l'ho.

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:23

Ci siamo sovrapposti

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:23

si esatto Ale, quello è il più famoso di Deconvoluzione. Abbiamo scritto assieme

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:24

interessante!

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:28

chiaro che, se uso un 35mm/2 pre AI quel miglioramento non lo fa, perchè non esiste nel loro data-base l'accoppiata D800-35mm/2 K.
Se invece uso il 35mm/1,8 AFSG c'è e allora mi corregge il modulo fotocamera-ottica e mi consente di ridurre i circoli di confusione nelle zone a fuoco! Fantascienza secondo me

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:31

in realtà il problema è molto più complesso, in quanto ad ogni distanza di messa a fuoco corrisponde un comportamento leggermente differente di una lente (sistema di ripresa in generale).
Ogni esemplare è poi diverso dagli altri, ogni accoppiata con la macchina è diversa
Andrebbero caratterizzate tutte per bene. cosa ovviamente impossibile.

DxO penso abbia fatto un gran lavoro che utilizza delle descrizioni "medie" delle varie accoppiate, che comunque son meglio di niente.

E resta sempre la distorsione dell'aria che non è prevedibile


Per uso astronomico ad esempio si scatta solo ad "infinito" e l'aria non c'è sull'hubble.. e l'Hubble è uno solo, quindi lo hanno caratterizzato per bene

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:33

Occhio poi che con 24 Mpx in 35 mm e gli interpolatori attuali, si stampano formati veramente grossi in alta qualità.


Verissimo


- con la tecnologia del digitale al palo ormai dal 2012, l'unica cosa che le case possono fare per spacciare qualcosa di "nuovo" è fare il sensore sempre più denso, non possono fare altro con la tecnologia attuale.


In verità i CMOS retroilluminati sono stati un bel passo avanti rispetto ai CMOS tradizionali, ed hanno portato ad un aumento dell'efficienza quantica del sensore.
Potessi scegliere userei le nuove tecnologie non per aumentare i Mpx, ma per sviluppare sensori FF da 24 Mpx con sempre maggiore gamma dinamica e pulizia ISO (vera, non una piallatura via software).

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:33

Bravo Bruno!
Giustissimo

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:37

Vorrei però che capiste una cosa fondamentale.. che è la differenza tra la teoria e la pratica.

Questa immagine vi mostra gli effetti di aberrazioni delle lenti e di un leggerissimo errore di messa a fuoco






Come potete notare un leggerissimo errore di fuoco è peggio delle aberrazioni
0.5 lambda è un errore microscopico, parliamo di poche decine di micron di errore sulla posizione del focheggiatore di un telescopio
La precisione di lavorazione delle lenti di un telescopio invece di solito sono a 0.25 lambda o meglio

Qua però stiam guardando dettagli piccolissimi, rispetto alla scala di immagine, per cui l'effetto si nota tanto.. di solito su immagini "terrestri" ci accontentiamo di dettagli ben più evidenti

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:42

Pollastrini, facciamo così.
So che sei fan delle lenti zeiss, ma non so se hai il 21.
Nel caso montalo sulla 810 e va sul punto più alto di lucca, che ne so un campanile o dove vuoi tu.
Prova a scattare una foto e vediamo che livello di dettaglio tiri fuori.

Io questa l'ho fatta con un più modesto loxia, a parigi, in una giornata non proprio limpida.

maserc.prodibi.com/a/6yjv2qdzo5w6jvg/i/kj9q6omolmj944r

E poi torniamo a discutere di 60 mpx e micci volanti...;-)

p.s. mi raccomando, guardala a monitor e non sul telefono.

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 10:50

Basta Maserc,

oramai quella immagine ce la troveremo anche nella cartina dei Baci Perugina.....

MrGreen

13 Agosto 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me