RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Perchè Nikon non dovrebbe fare reflex con più di 36mp.


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Perchè Nikon non dovrebbe fare reflex con più di 36mp.





avatarjunior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 19:04

Ho trovato questo articolo davvero molto interessante e mi conforta sapere che nel mio corredo ho più di una lente in grado di risolvere i 45 mpx della D850, macchina che vorrei acquistare appena mi sarà possibile.
L'articolo inoltre mi conferma che il bistrattato 14-24, che molti considerano ormai un ferro vecchio, è invece ancora un campione di risolvenza e può tranquillamente risolvere i sensori di nuova generazione.
Altra conferma è il 35 f1.8g, sicuramente uno dei Nikkor più sottovalutati, ma in realtà è un autentico gioiellino: economico, compatto, leggero e super risoluto, più del fratello maggiore f1.4 dal costo triplo. Ha avuto solo la colpa di uscire quando stava nascendo la moda degli Art e la sua uscita è passata quasi inosservata.
Detto questo mi pare ormai chiaro che in futuro difficilmente vedremo delle reflex Nikon da 60mpx, perche questo comporterebbe la riprogettazione di gran parte degli obbiettivi con baionetta F, ma ormai anche Nikon sta concentrando le sue risorse sullo sviluppo del sistema Z.

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 19:37

Sii gentile fai due foto e postale così fughiamo eventuali dubbi, e magari qualcuno può verificare che la stessa lente ne trae vantaggio!


Ma dubbi di cosa scusa?

Che con la stessa lente una fotocamera da 60MP dia più dettaglio di una da 20MP?

E' questo?

Mah......

Si ma se ll sensore è eccezionale e l'ottica fa schifo, il risultato fa lo stesso pena. La funzione di trasferimento globale dipende dal sensore e dall'ottica.


Oh... forse se lo dico nei miei termini la gente non capisce, ma magari se lo dice qualcun'altro, qualcosa inizia ad intendere......

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 19:44

@Paco..non ci sei solo tu nel topic! ;-)
questo lo ha scritto @Alessandro per esempio! :
col razzo, ma veramente col razzo che ci sono ottiche in grado di risolverli, non ce ne sono,

mi pare ovvio che se una lente fa pena, farà sempre e comunque pena! ;-)

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 19:52

In nikon, sicuramente no.MrGreen

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 20:49

Si, effettivamente pensare che non esistano lenti nikon che non risolvano 45MP, almeno al centro.... è un'esagerazione.

avatarjunior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 21:08

Ho letto commenti che dicono - contrariamente a quanto sostenuto da Mansurov nell'articolo citato - che il limite alla risoluzione sono i sensori e non gli obiettivi.

Se così è, allora però mi spiegate perchè alcune ottiche non hanno mostrato alcun incremento di risolvenza passando da D810 a D850, mentre altre invece sì? Se il limite fosse stato il sensore, tutte le ottiche Nikon testate avrebbero dovuto offrire lo stesso aumento di risolvenza........


avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 21:25

Dovrebbe dipendere da entrambi. Il sensore può soltanto allungare o concentrare il brodo che ha davanti... e l'obiettivo esprime le sue potenzialità sul sensore che irradia.

A prescindere le sfaccettature che la questione contiene, la qualità di un'immagine dovrebbe dipendere sempre dal binomio sensore ottica.

Magari ho espresso un'ovvietà...MrGreen

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 21:35

@Ilcatalano mi sono fatto forza e mi sono letto 3 (tre) post di Mansurov relativi a quello che lui definisce "risoluzione".
Ho scoperto che non è un astrofisico tonto, è un quasi-MBA, probabilmente informatico di formazione. In compenso parla inglese, russo, turco e uzbeko. È tipico dei programmatori avere solo un'infarinatura di misure. È probabile che alcune anomalie inspiegabili nei risultati siano dovute al fatto che non sappia usare Imatest per determinare le curve MTF.
tutte le ottiche Nikon testate avrebbero dovuto offrire lo stesso aumento di risolvenza........

Un sensore con più Mpx non può aumentare la risolvenza propria di un obiettivo, al massimo gli aumenta la MTF. Invece un sensore con troppo pochi Mpx può degradare la risolvenza totale di un ottimo obiettivo tagliando le alte frequenze spaziali e deprimendo le MTF delle frequenze passanti con filtri AA.Confuso

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 21:58

Se così è, allora però mi spiegate perchè alcune ottiche non hanno mostrato alcun incremento di risolvenza passando da D810 a D850, mentre altre invece sì? Se il limite fosse stato il sensore, tutte le ottiche Nikon testate avrebbero dovuto offrire lo stesso aumento di risolvenza........


perchè già con 36mp quelle ottiche "scaricano" più o meno il 100% della loro definizione, detta altrimenti già 36mp erano più che adeguati per quell'ottica.
Quelle che hanno migliorato lo hanno fatto perchè il collo di bottiglia era il sensore della D810 che non era in grado di recepire tutta la risolvenza dell'obiettivo. E' significativo che questo interviene solo al centro dove la risolvenza è maggiore, mentre ai bordi si guadagna ben poco.

Il nocciolo del discorso è tutto quì

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 22:17

Le fotocamere a tecnologia attuale, per quanto riguarda la risoluzione, hanno il Peccato Originale, noi. checché ne dicano i preti, no, noi no, le fotocamere sì.

Il Peccato Originale è il campionamento del segnale analogico emesso dal sensore e necessario per la creazione del Pixel, dai quali, la creazione del file dati chiamato RAW.

E' la creazione del pixel che comporta, e di gran lunga, la maggior perdita di risoluzione della Fotocamera, è lei che fa il danno grosso, non l'ottica.

Quell'abbattimento grosso di risoluzione lì, le ottiche attuali non lo possono recuperare, la tecnologia ottica oggi è quella che è: la fotocamera è ricca di risoluzione, ma larga parte di quella che gli arriva dall'ottica poi la distrugge lei, l'ottica oltre una certa prestazione di risoluzione non ci può andare, quella che distrugge la fotocamera l'ottica non la recupera, per cui c'è un limite tecnologico alla risoluzione trasferita in immagine, limite derivante dalla fotocamera, per la creazione del pixel.

Puoi comprare i Mpx che tu vuoi, 80 - 100 Mpx di fotocamera, ma più aumenti i Mpx di fotocamera, maggiore è il taglio, come si vede in modo chiarissimo dall'andamento delle curve MTF dei vari responsabili di perdita di risoluzione dal culo dell'ottica all'immagine finita:





Aumentando molto la risoluzione la curva somma delle perdite va a valori di merda, e l'immagine sulle alte frequenze diventa molto piatta e slavata, e tutta l'immagine ne soffre.


Spendete gente, spendete, comprate le 60, domani anche le 100 Mpx, tanto quel grafico lì lo conoscono solo pochi Ingegneri, uno oltretutto tirchio, di Lucca, mentre, dopo il lavaggio del cervello fatto dalle Case, a chi parte arrapatissimo sui tanti Mpx, e col soldo in bocca, oltre a non conoscerlo, se anche lo conoscessero, "nungliene potrebbe fregà de meno".


O cambiano tecnologia, o continuano a buttar via larga parte della risoluzione delle ottiche, con la creazione del RAW.

Tra l'altro, il Capture Sharpening va sempre fatto, e bene, anche con le fotocamere che non hanno l'OLPF, Optical Low Pass Filter, perché la creazione del pixel, ed il relativo taglio di risoluzione, ci sono sempre e comunque.

Comunque, i propri soldi uno se li spende come gli pare, l'importante è che sia lui contento e soddisfatto.

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 22:43

I micci però, caro ingegnere, hanno un grande pregio... fanno girare l'economia MrGreen

avatarsenior
inviato il 25 Gennaio 2020 ore 22:53

L'ing ha voluto darci una dimostrazione stavolta grafica e non solo verbale che proprio col digitale non ci piglia. Ingeneroso per me sparare sulla Croce Rossa. Chi lo segue è perduto!MrGreenMrGreen

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 7:53

questa discussione, anzichè chiarire le idee ai "comuni mortali", temo che le abbia complicate!!MrGreenMrGreenMrGreen

Quì finisce che uno, dopo aver letto queste pagine, per massimizzare la resa, si compra una FF da 60mp e un obiettivo Ciofecon cinese!!MrGreenMrGreen

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 8:03

@Davide
Ho trovato questo articolo davvero molto interessante e mi conforta sapere che nel mio corredo ho più di una lente in grado di risolvere i 45 mpx della D850, macchina che vorrei acquistare appena mi sarà possibile.
L'articolo inoltre mi conferma che il bistrattato 14-24, che molti considerano ormai un ferro vecchio, è invece ancora un campione di risolvenza e può tranquillamente risolvere i sensori di nuova generazione.
Altra conferma è il 35 f1.8g, sicuramente uno dei Nikkor più sottovalutati, ma in realtà è un autentico gioiellino: economico, compatto, leggero e super risoluto, più del fratello maggiore f1.4 dal costo triplo. Ha avuto solo la colpa di uscire quando stava nascendo la moda degli Art e la sua uscita è passata quasi inosservata.
Detto questo mi pare ormai chiaro che in futuro difficilmente vedremo delle reflex Nikon da 60mpx, perche questo comporterebbe la riprogettazione di gran parte degli obbiettivi con baionetta F, ma ormai anche Nikon sta concentrando le sue risorse sullo sviluppo del sistema Z.


Davide la pensiamo più o meno allo stesso modo.
Concordo assolutamente con il giudizio sul 35mm/1,8, è un vero gioiello, forse il migliore della serie AFS G f1,8.
Nel leggere l'articolo ho avuto due impressioni:
- che l'autore abbia espresso, dando una veste quasi scientifica, quanto già i più smaliziati grossomodo sapevano
- che abbia dato "una mano" indiretta ad invogliare il passaggio da sistemi reflex a ML (ovviamente Nikon), non dimenticando che lui, almeno a mio parere, pur mantenendo un atteggiamento apparentemente neutro è un supporter di Nikon, quindi ci sta....

avatarsenior
inviato il 26 Gennaio 2020 ore 8:26

Giancarlo, in realtà come ben sai è tutto molto più semplice.
Le linee/mm sono una misura lineare, quindi andrebbe considerata anche per il sensore la grandezza lineare. Passando da d700 a d800 l'aumento di risoluzione lineare (a spanne) è del 70%.
Qui stiamo parlando del 12% circa (36-->45 mpx). Tra d810 e d850 ci saranno altre differenze che non la conta dei pixel. Cambia la tecnologia del sensore (BSI), cambia l'af, etc..
Nel grafico postato da Pollastrini l'aumento di mpx non fa altro che spostare un pochino più in là (verso frequenza spaziale maggiore, cioè dettagli più fini) il punto in cui la curva cade giù. Cambiando l'obbiettivo questo deve essere super per far vedere differenze a mtf 50. Forse a mtf 25 qualche differenza in più si vedrebbe, non so.
In digitale il microcontrasto si può facilmente recuperare con un click!

13 Agosto 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me