RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Nuovo Mitakon Creator 85mm f/2.8 1-5X Super Macro


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Nuovo Mitakon Creator 85mm f/2.8 1-5X Super Macro





avatarsenior
inviato il 03 Dicembre 2019 ore 20:24

Comunque 5x su FF diventa 10x: da capire se regge qualitativamente...

avatarsenior
inviato il 03 Dicembre 2019 ore 22:03

Dalla recensione di Richard Wong sembrerebbe che a tutta apertura sia inusabile, supermoscio. La massima nitidezza si ottiene a F/8, sia a 1:1 sia a 5:1. Ma qual è l'apertura effettiva a 5:1, F/8 ? Secondo la formula che trovo in Cambidge in colour

Effective F-Stop = F-Stop x (1 + Magnification)

sarebbe più o meno F/48. Mi chiedo se sia veramente usabile l'apertura nominale F/8 a RR 5:1. Possibile che la diffrazione non faccia macelli? Per non parlare della luminosità della scena vista sulla macchina (pensando di usarlo sul campo, anzi sul pascolo alpino). Probabilmente bisognerà ripiegare su F/4 nominale.
Sempre dalle impressioni di Wong, sembrerebbe pressoché privo di aberrazione cromatica, il che è positivo. Molto positivo è anche che la distanza di lavoro a RR 5:1 sia 9 cm (sempre secondo Wong). Anche se non si fotografano insetti, è una distanza che lo rende più facile da maneggiare sul campo. Resta però che l'ottimo Laowa ultra macro è molto più leggero, anche se parte da 2,5x.

P.S. Faccio notare a chi lo confronta con il Canon e lo considera l' MP-E65 dei poveri, che (fortunatamente) non tutti hanno Canon, come si vede dagli interventi. Certo, uno potrebbe prendersi una Canon solo per poter usare l'MP-E65, ma questo è un altro discorso, comunque da tener presente. Una delle cose che mi irritano di Nikon è proprio che non ha un macro che vada un pochino oltre 1:1.

avatarsenior
inviato il 03 Dicembre 2019 ore 23:05

Scimmia, scimmia delle mie brame, dimmi che ingrandisce di più nel reame!

(quanto sopra per dire che se sarà buono, sarà anche mio)

avatarsenior
inviato il 03 Dicembre 2019 ore 23:15

@Massimo Menzaghi, 5x rimane 5x su qualsiasi formato. Su FF, essendo il sensore più grande, si può inquadrare una porzione maggiore del soggetto che si sta fotografando e ciò potrebbe comportare un apparente minore ingrandimento. Ripeto, apparente. Perché il rapporto di ingrandimento è invariato

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2019 ore 1:16

"il rapporto di ingrandimento è invariato"
cerchiamo però di conservare i risvolti pratici e operativi di quel che facciamo Cool
il RR dovrebbe rappresentare il rapporto tra ciò che riprendiamo e le dimensioni che si ottengono sul supporto che registra l'immagine: se inquadro un righello, conto i millimetri che riproduco, non quelli che riprodurrei...
Ai tempi in cui non si visualizzava a video ci si poneva il problema di quanto grande avresti stampato quella foto... ;-)
NB non sto dicendo che quanto affermi sia scorretto, ma non apriamo anche sul RR le infinite diatribe che sono abituali su focali, angoli di campo e diaframmi

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2019 ore 1:22

"La massima nitidezza si ottiene a F/8"
al di là dei problemi tra reale e nominale, ha senso per il m43?
Chi fa macro (così è vago, me ne rendo conto) fino a che diaframmi si spinge?
Io di solito (con RR che arrivano al massimo intorno a 1:1) mi fermo a 5,6: sono troppo prudente?

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2019 ore 6:01

Fino ad 1x non ci sono problemi a spingersi ben oltre f5.6, il problema si pone ad ingrandimenti maggiori.
Con l'mp-e ad esempio già a 3x non andavo oltre i 5.6 ed a 4x i risultati migliori si avevano intorno ad f4.
Dubito che questo potrà essere migliore (magari), ma se già fosse simile al Canon fino a 4x non nego diventerebbe mio.

Ps ovviamente il RR non cambia con le dimensioni del sensore.

avatarsenior
inviato il 04 Dicembre 2019 ore 15:54

"Fino ad 1x non ci sono problemi a spingersi ben oltre f5.6"
Ovviamente mi riferisco a sensori m43... Non penso che la macro sia meno "delicata" della paesaggistica se parliamo di diffrazione... o no?

Sul RR se la mettiamo sul piano dell'ottica è ovvio che sia tu sia Aster avete ragione. Ma esiste anche il piano della concretezza spicciola... e io uso serenamente i micro AIS 1:2 su m43 perché ottengo di fatto l'equivalente di un 1:1. E fermiamoci qui, per carità... Sorriso Cool

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 184000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





offerte di natale



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me