RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Macro spinte







avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 11:15

Ammiravo questo scatto

www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&bk=&t=3335895&show=last#18913970

E mi chiedevo come si fa ad ottenere macro cosi spinti con focale cosi corta e come di fa ad avere una PDC come si vede in questa fotografia !

Io ho solo il mio macro 100 di Canon che so essere una bella lente ma mi manca tutta la parte della tecnica e vorrei quindi capire se vi va di esternarmi qualcosa cosi che io possa iniziare .

avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 11:18

Focus stacking

avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 11:19

Eh . So come funziona (o almeno credo di saperlo) ma so anche che in natura gli animaletti mica stanno tanto fermi .

C'è qualche trucco ?

avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 11:29

Farlo velocemente e quando la temperatura é bassa perché in quelle condizioni gli insetti si muovono poco e nulla

avatarjunior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 11:37

Eh . So come funziona (o almeno credo di saperlo) ma so anche che in natura gli animaletti mica stanno tanto fermi .

C'è qualche trucco ?


a meno che non siano morti e inchiodati sul set. non è una battuta ma una delle tante tecniche usate per fotografare insetti.
si crea il set, si studiano le luci e si posiziona il campione

avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 11:47

inutile girarci intorno, qui dentro ben pochi sanno realizzare quelle immagini,uno è Alberto e credo proprio che se vuoi cercare di capire come si possa fare ad avvicinarsi a simili realizzazioni ci sia solo una strada,il suo workshop.


ti diranno delle attrezzature, dei vari flash ecc...ma quello che rende uniche quelle foto non è solo l'attrezzatura ma il modus operandi nel suo complesso del Panizza.
intanto studiati le abitudini degli animali che ti interessa riprendere e cerca di fare quello che puoi con quello che hai,i miracoli non li fa nessuno.

avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 11:54

Uscire al mattino prima dell'alba. È più deontologicamente corretto che congelare insetti o peggio... non dico altro per non sollevare polemiche.
Stacking.
Poi per quegli ingrandimenti serve lente più spinta... oppure metti tubi e doppietto acromatico alla tua ma fai prima a prendere una lente con RR maggiore.

Poi guardati il sito EXTREME MACRO

avatarjunior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 12:24

Le goccioline sopra il soggetto dicono tutto, in queste situazioni si muovono poco.

Io spesso guardo i video di questo youtuber perchè tecnicamente molto interessanti per le macro.


avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 14:06

Ho letto degli obiettivi montati inverso . Ma ci sono degli adattatori appositi ?

Leggevo che molti sono perplessi su questa metodologia , ma all'atto pratico che conta sono i risultati e questi mi paiono orgasmici !
Però ha quasi dell'inverosimile la bellezza di immagini che presenta scattate a mano libera Eeeek!!!

avatarjunior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 14:25

Io ho comprato una cosa del genere





Ma all'atto pratico è molto difficile da usare e non ho ottenuto buoni risultati

avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 15:56

Mmmh mmh mmh grazie .

Magari sarà il caso che tirfo fuori le mie prolunghe e provo a fare qualche click a casaccio per ritornare nelle macro .

Per ora me ne vien in mente una mia che feci anni fa ai miei gamberetti in acquario nano .

avatarsenior
inviato il 07 Novembre 2019 ore 15:57

Consiglio anche una slitta per lo stacking. Da iShoot a salire...

avatarjunior
inviato il 08 Novembre 2019 ore 12:13

Qualche anno fa avevo fatto il workshop di Panizza e, oltre a quello che avete consigliato, ricordo che si parlava anche di clamp per bloccare i rami o i fili di erba.

avatarsenior
inviato il 08 Novembre 2019 ore 12:40

Sono set fotografici preparati a tavolino, ma invece di esserci la modella c'è l'insetto... Ovviamente morto. Non si possono fare focustaking con insetti vivi, infatti le macro scattate realmente in natura sono diverse, si notano, hanno una piccola porzione messa a fuoco.

avatarsenior
inviato il 08 Novembre 2019 ore 13:28

Sí può servire anche il clamp. Io ho un wimberley ma lo vendo per inutilizzo.

All'alba sono ancora in “semi letargo” e stanno fermi

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 184000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





offerte di natale



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me