RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Fotografia computazionale-Smartphone vs reflex e non solo


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Fotografia computazionale-Smartphone vs reflex e non solo





avatarsenior
inviato il 11 Ottobre 2019 ore 19:23

ho trovato questo articolo estremamente interessante e completo.

vas3k.com/blog/computational_photography/

buona lettura.

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 9:02

notevole!

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 9:42

è da quando ho comprato una m43 che dico come sia possibile che PanaOly (Olympus in particolare per il suo core business) non sfrutti la fotografia computazionale
chiuderebbe il gap con il ff in un click

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 9:57

interessante, molto.

Il bello della situazione è che oggi non possiamo nemmeno immaginare cosa sarà.


Nel frattempo che si aspetta possiamo continuare ad usare quello che abbiamo.
MrGreen


avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 10:25

Mi fa pensare anche i brand tradizionali stiano da tempo lavorando sul "computazionale" ed abbiano già soluzioni molto avanzate già disponibili o quasi.

Sui forum le masse di fotoamatori si emozionano e si scannano quando esce un nuovo modello con 0,5 EV di GD in più, mentre i laboratori dei grandi brand sono già su un altro pianeta...

E aspettiamo che dall'alto dei cieli le novità discendano su di noi con il contagocce...Sorriso

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 11:51

Ad un certo punto della lettura, mi sono arreso.Ma allora perchè ci rifilano ancora questi bidoni?
La mente "umana" la sposteremo dentro uno smartphone, che fa click in automatico quando c'è da votare o prelevare il credito.E fra le altre cose ci sarebbero anche da raccoglire giusto due bottigliette...

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 13:44

Molto interessante
Grazie

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 13:44

Molto interessante
Grazie

avatarsenior
inviato il 08 Novembre 2019 ore 7:17

www.dday.it/redazione/32992/se-smartphone-di-notte-scatta-meglio-di-un


avatarsenior
inviato il 08 Novembre 2019 ore 8:45

@Enzillo sono articoli a basso potenziale scientifico. Possono impressionare chi non ha familiarità con le trasformate di Fourier (FT o anche FFT dopo il 1965).
I nodi vengono al pettine ingrandendo. Una FF senza croppare si ingrandisce quattro (4) volte per avere una stampa 10x15cm. Basta controllare le dimensioni dei sensel di uno smartphone e tutto dovrebbe diventare chiaro.Sorriso

avatarsenior
inviato il 08 Novembre 2019 ore 9:30

@Valgrassi, il mercato non e' fatto da chi ha famiarita' con le traformate di Fourier.
Se i produttori non si svegliano, non ci sara' piu' un mercato per le nostre reflex/ML, se non di nicchia.

avatarsenior
inviato il 08 Novembre 2019 ore 14:27

@Enzillo vai a rileggerti il primo articolo in inglese. Scrive degli smartphone:

- TINY SLOW LENS (minuscolo obiettivo "buio". Ah sì? f/2 è poco luminoso?)
- SENSOR SMALLER THAN THE HEAD OF A MATCH (deve essere un fiammifero gigantesco:-P)

È abbastanza per smettere di leggere il resto dell'articolo?;-)
D'accordo che si scattano più foto con gli smartphone che con le macchine dedicate. Però stai tranquillo, finché varrà la conservazione dell'energia, con lo smartphone non farai mai stampe A2 ben risolte e poco rumorose partendo da scene a bassa illuminazione. Se poi uno si accontenta del formato cartolina...



avatarjunior
inviato il 09 Novembre 2019 ore 13:07

La "Computational photography" non è nata con il Pixel 4... è nata con i primi CCD
per risolvere le problematiche dei primi sensori prodotti, agli inizi degli anni '90.

In 30 anni di progressi sono stati immensi, se ne parla ora perché si trova su
diversi smartphone e la tecnologia applicata consente di confrontare le foto con
quelle scattate da fotocamere, dove queste tecnologie non sono ancora applicate.

L'applicazione primaria della fotografia computazionale è la foto astronomica.
Basta aprire la galleria di Astrofotografia qui su Juza:
www.juzaphoto.com/galleria.php?cat=6&l=it&fref2=forum

La maggior parte delle galassie e nebulose pubblicate sono state fatte con strumenti
amatoriali, con lenti da 60 a 100mm di diametro e sono il risultato di una eleborazione
di decine o centinaia di foto scattate durante una o più notti, con software specifici,
per aumentare la risoluzione ed abbattere il rumore.
In questo modo è possibile ottenere una qualità di immagine che era possibile su
pellicola fino a 30-40 anni fa solo con telescopi fotografici, vedi il catalogo POSS-II
effettuato con la camera Schmidt di Monte Palomar, da 48" (122cm di diametro).
Le foto dell'Hubble Telescope (1990) sono le prime dove il grande pubblico ha
avuto modo di vedere cosa è possibile ottenere applicando queste tecnologie.

Quindi le immagini notturne del Pixel 4 non sono "miracoli", ma semplicemente ciò che si
ottiene facendo la somma di 8-15 immagini. La potenza di elaborazione dei processori
multicore degli ultimi smartphone permette di allineare i fotogrammi e ridurre il rumore
in tempo reale, presentando la foto come se fosse uno scatto singolo.


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 183000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





19 Novembre 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me