RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

.macbook pro lo prendo o no?


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. »
  5. Apple
  6. » .macbook pro lo prendo o no?





avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 0:49

Anche il MacBook Pro di mia figlia ha problemi con il wifi

avatarjunior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 11:54

@Perbo
Ma sicuro che non hai mai installato Windows sui tuoi Mac? MrGreen
A parte le battute, ti credo, ma è inusuale. Ammetterai che per quanto nessuno di noi faccia statistica singolarmente, la mia esperienza empirica con un certo numero di computer Apple è abbastanza significativa: a parte l'errore di regalare l'iMac (I, l'originale) del 1998 che me ne pento ogni volta che ne vedo uno in foto, ho tenuto tutti i Mac miei personali e posso usare tutti quelli funzionanti anche se fra un po' non saprò più dove distribuirli (MacMini 2005, MacBook 2007, iMac 2009, MacBook Pro 2010, MacMini 2014 e MacBook Air 2017).
L'unico MacIntosh che ho dovuto salutare per rottura è un iMac del 2004 (il G5 da 20") che all'inizio del 2009 mi ha mollato dopo "soli" 5 anni di intenso servizio. All'inizio pensavo fosse la scheda logica, ma esce fuori dopo averlo smontato e fatto un po' di prove che era la scheda video. Una nVidia GeForce FX 5200 Ultra.
Nessun aziendale ci ha mai mollato, anche se lì i più vecchi non li abbiamo più per ovvie ragioni (venderli/permutarli per ammortizzare l'acquisto iniziale del nuovo).

@Gio3000m
Come prima cosa MacOS va a controllare le cartelle iCloud e "cancella" dal Mac SSD i file di più grosse dimensioni. L'avviso di gestire lo spazio su SSD esce fuori quando restano appena 2GB di memoria interna, non prima, indipendentemente dalla grandezza del disco.
Per quanto riguarda i "grossi problemi", è la seconda che hai detto: quando un Mac non è più in garanzia, o ci sai mettere le mani tu oppure costa eccessivamente in assistenza, purtroppo.
Ma qui nessuno con buon senso sostiene che Apple sia perfetta (per esempio, vogliamo parlare della loro politica Apple Care? Che devi per forza attivarla entro 60 giorni altrimenti poi hai solo la possibilità di acquistare l'Apple Care Protection Plan e pure quella entro un anno?). Per me nessuna azienda del settore tecnologico è perfetta, ma certo con Apple mi trovo meglio che con altre nel campo informatico, soprattutto per il software e l'OS...

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 12:39

Ora Perbo dimostrerà con discorsi tecnici raffinati e validi l'esatto contrario...MrGreen

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 12:40

@Simpson
Controllare il wi fi no,eh?
Meglio pensare che Apple vada male sul wi fi di un tizio qualunque...Ah ste' dimostrazioni scientifiche...!MrGreen

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 12:51

@Pogo : grazie, ora ho capito, aggiungo che l' unico problema di rallentamento del PC Windows 10 mi capita solo quando uso un vecchio programma obsoleto "Georando" che mi occupa 18 GB di spazio ( sono vecchie mappe in 3D delle alpi francesi ) , ogni volta che carico una mia traccia, la carica subito ed è veloce anche in 3D , ma quando esco e salvo la modifica ci mette diversi minuti, forse riscrive quasi tutti i 18 GB di memoria ( che ho messo sul disco meccanico, non sull' SSD ). Comunque si tratta di un vecchio software, di 12 anni fa, ora non più in vendita, acquistato in forma di diversi DVD e scaricato ora pure su Windows 10.
Oggi c' è Google Earth Pro che è gratuito, ma non ha tutte le funzioni del vecchio "Georando".

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 13:52

Ma sicuro che non hai mai installato Windows sui tuoi Mac? MrGreen
A parte le battute, ti credo, ma è inusuale.


Inusuale? Fai così: prendi il tuo mac con 900 mb liberi (pratica criminale che logora l'ssd, chiedi a qualsiasi apple genius se è cosa buona e giusta avere così poco spazio disponibile), apri lightroom con il catalogo sul mac e importa un migliaio di foto. Intanto tieniti altra roba aperta.
Vediamo cosa succede quando, creando le anteprime, esaurisce lo spazio disco e nel frattempo i programmi aperti hanno bisogno di memoria virtuale.

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 13:59

Ah ecco...Mo gliela stai addirittura a tirá!?Eeeek!!!Eeeek!!!

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 16:45

Ah ecco...Mo gliela stai addirittura a tirá!?Eeeek!!!Eeeek!!!


Ti faccio un esempio semplice, così forse ti è più chiaro: se uno arriva e afferma che di solito guida tenendo il motore a 8 mila giri, e qualcuno dice “guarda che così rischi di fonderlo, chiedi a chi ti ha venduto l'auto”, tu cosa rispondi? “Mo gliela stai addirittura a tirá!?”
Così, giusto per capire. E poi, non mi avevi bloccato?

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 19:59


@Simpson
Controllare il wi fi no,eh?
Meglio pensare che Apple vada male sul wi fi di un tizio qualunque...Ah ste' dimostrazioni scientifiche...!MrGreen


@Pinscher68 mi auguro che, lontano dalla tastiera, il tuo modo di approcciarti alle persone sia un po' più maturo dei 13 anni che dimostri nelle discussioni di Juza. Cmq, che il wifi dell'imac sia rotto è certificato dal centro assistenza, se non ti fidi di me fidati almeno di loro.

avatarjunior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 20:15

@Perbo
Un SSD ha un numero di riscritture già definito e cambia poco se è strapieno o meno, su file system AFS (il nuovo della Apple), soprattutto con la gestione delle memorie flash di MacOS X.
Bene non fa, ma cambia poco se su 128GB lascio liberi 100GB o 1GB, perché il punto è l'intensità d'uso. Se lo usi poco o meno. È comunque sempre meglio degli hard disk meccanici.
L'importante è spegnere ogni tanto il Mac, non lasciarlo sempre in stop. Anzi, io personalmente spengo tutti i Mac ogni sera e così facciamo pure in azienda.
con il catalogo sul mac

È qui il primo errore. Anzi, il secondo... il primo è usare un prodotto Adobe (si scherza, MrGreen fate come volete, io però i prodotti Adobe non li userei nemmeno pagato da loro).
Dicevo, è un errore concettuale: il catalogo si tiene su un SSD esterno oppure un hard disk thunderbolt esterno (e possibilmente tutto in doppia copia almeno, più il cloud di riferimento se vuoi averlo) e il programma su SSD interno; a questo è il modo migliore di lavorare, che tu abbia MacIntosh, Windows, Linux o Solaris!

Detto questo, stiamo facendo due discorsi diversi: tu mi dici che se provi a mettere più roba di quella che ci va il Mac si impalla. E grazie ti rispondo io.
Io sto dicendo che avere il disco strapieno e usare il Mac per scrivere mentre si ascolta musica e si naviga o si fa altro, non comporta nessun rallentamento.
L'unica cosa che può disturbare un Mac non è l'SSD pieno, ma la RAM quasi interamente occupata da alcuni programmi succhia risorse contemporaneamente. Chrome, per esempio, basta quasi da solo a rovinarti l'esperienza d'uso con un Mac che ha 4GB di RAM o meno; se combinato con Spotify su quelle macchine è meglio dotarsi di santa pazienza...

@Gio3000m
Avrai un PC molto potente, giusto? Comunque certo che non è colpa di Windows per l'uso di un programma anzianotto...
Il "cancella" era tra virgolette perché in realtà lascia come degli alias sulla cartella fisica di iCloud e tu sai che ci sono e puoi prenderli in ogni momento schiacciando sulla nuvoletta che li scarica di nuovo anche sul SSD. Certo, questo è possibile solo se c'è internet, ma non si può avere tutto dalla vita.

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 20:32

Un SSD ha un numero di riscritture già definito e cambia poco se è strapieno o meno, su file system AFS (il nuovo della Apple), soprattutto con la gestione delle memorie flash di MacOS X.
Bene non fa, ma cambia poco se su 128GB lascio liberi 100GB o 1GB, perché il punto è l'intensità d'uso. Se lo usi poco o meno.


forse facciamo un uso diverso dei computer, allora: perché io non lo uso "poco o meno", ma tanto.

È qui il primo errore. Anzi, il secondo... il primo è usare un prodotto Adobe (si scherza, MrGreen fate come volete, io però i prodotti Adobe non li userei nemmeno pagato da loro).
Dicevo, è un errore concettuale: il catalogo si tiene su un SSD esterno oppure un hard disk thunderbolt esterno (e possibilmente tutto in doppia copia almeno, più il cloud di riferimento se vuoi averlo) e il programma su SSD interno; a questo è il modo migliore di lavorare, che tu abbia MacIntosh, Windows, Linux o Solaris!


era un esempio.
Fatto per portare l'occupazione del disco al 100%, come hai detto tu.
Per inciso, Lr lo uso sulla macchina potente, che è un fisso win. E ho catalogo e preview su un ssd sata dedicato.

Detto questo, stiamo facendo due discorsi diversi: tu mi dici che se provi a mettere più roba di quella che ci va il Mac si impalla. E grazie ti rispondo io.
Io sto dicendo che avere il disco strapieno e usare il Mac per scrivere mentre si ascolta musica e si naviga o si fa altro, non comporta nessun rallentamento.


e invece è esattamente questo il punto: se tu il mac lo usi solo per ascoltare musica e navigare, in primis mi chiedo perché mai un mac, quando potresti usare un ipad o un iphone.

Ma la domanda vera è: perché intevieni in un thread in cui l'autore chiede consigli su un mac per - testualmente -"post con Lightroom e Photoshop" dicendo che i mac non rallentano nemmeno quando i dischi sono pieni al 100%, e poi ti correggi dicendo che però li devi usare solo per navigare e sentire musica, altrimenti se ci lavori si schiantano?

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 21:06

@Simpson
Veramente sembri tu ad avere difficoltà nel rapportarti con gli altri,specie se senza conoscere le persone,ti allarghi a definirle 13 enni...
Ma va bene così...
Nelle discussioni si risponde e con educazione,non facendo gratuiti voli pindarici,circa l'età delle persone.
P.S. A me personalmente poco mi interessa...i miei dispositivi Apple funzionano tutti e pure il wi fi,quindi...

avatarjunior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 21:42

@Perbo
L'italiano è italiano. E la logica è la logica.
Se qualcuno dice "un Mac con SSD pieno rallenta" intende un discorso generale che fa il paio con "i sistemi si equivalgono". Discorsi generali. Risposte generali. No, il Mac con SSD strapieno non rallenta di un nano secondo. No, Windows 10 e Mac OS X non sono equivalenti, né alla pari.
Poi qualcuno dice (come hai detto tu): con l'SSD pieno non puoi usare certo Lightroom etc... Bene, ma questo è indipendente da qualsiasi sistema o altro; questa è logica di base e modo di lavorare corretto. Le risposte a Alesoli io le ho date, le risposte agli altri che sono usciti fuori OT più di me sono risposte ad altri.

Detto questo, chi ha detto che uso il Mac per fare solo quelle cose? E poi, come fai a usare l'iPad per scrivere una sceneggiatura? Hai la più pallida idea di come lavorino i programmi di sceneggiatura? Sono scomodi su un iPad (quando esistono).
Ma poi, perché il discorso deve vertere su di me in modo personale? Che comunque avendo tutti questi Mac li uso in modi differenti: adesso ti sto scrivendo dal MacMini del 2014, per dire.
Comunque la risposta te la do: perché la flessibilità di un Mac non è data né dall'iPad, né dall'iPhone: se ho bisogno di ritoccare al volo una foto scattata con la G80 che ho sempre dietro uso il MacBook Air. Se ho bisogno di usare iMovie per clip immediate e sto in movimento, uso l'Air. Idem se c'è da comprimere qualche clip video (non video lunghi, per quelli non va bene l'Air): prendo Handbrake e consegno al volo il clip compresso.
Ma di nuovo, perché dovremmo parlare di me? Parliamo dell'esperienza d'uso dei Mac.
Se devo montare un video per lavoro, uso Final Cut Pro X. Per fare prima lo uso sui Mac più potenti che abbiamo in azienda, ovvio.
Ma se serve, lo uso anche sull'iMac del 2009 e lo avevo pure su questo MacMini del 2014 (4GB di RAM! Il minimo sindacale per Final Cut Pro X) dal quale l'ho tolto solo perché non è più associato allo stesso Apple ID.
Era molto più lento? Ovvio. Ora, metti Vegas su un PC di 5 anni con Windows 10 e con 4GB di RAM e un processore single core i5 e poi dimmi se anche lentamente porti a casa il lavoro o se al secondo rendering in tempo reale ti si frigge l'intero computer che devi riavviare. Sono 15 pagine che vorrei far notare questo, ma niente, è sempre guerra di religione.

Che poi uno finisce a scrivere tanto (per rispetto degli interlocutori e discussione) per spiegarsi e saltiamo il fosso della buona educazione e si diventa egocentrici [in questo caso io e la cosa non mi piace] .

P.S. non credo facciamo un uso diverso. In media devo cambiare batteria dei MacBook dopo 15/18 mesi perché a quel punto ho già superato i 1.000 cicli di ricarica garantiti per mantenere la batteria a livello ottimale. È l'intensità dello sfruttamento dell'SSD: in questo momento, mentre rispondo a te l'hard disk "riposa".

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 22:43

L'italiano è italiano. E la logica è la logica.
Se qualcuno dice "un Mac con SSD pieno rallenta" intende un discorso generale che fa il paio con "i sistemi si equivalgono". Discorsi generali. Risposte generali. No, il Mac con SSD strapieno non rallenta di un nano secondo. No, Windows 10 e Mac OS X non sono equivalenti, né alla pari.
Poi qualcuno dice (come hai detto tu): con l'SSD pieno non puoi usare certo Lightroom etc... Bene, ma questo è indipendente da qualsiasi sistema o altro; questa è logica di base e modo di lavorare corretto. Le risposte a Alesoli io le ho date, le risposte agli altri che sono usciti fuori OT più di me sono risposte ad altri.

Detto questo, chi ha detto che uso il Mac per fare solo quelle cose? E poi, come fai a usare l'iPad per scrivere una sceneggiatura? Hai la più pallida idea di come lavorino i programmi di sceneggiatura? Sono scomodi su un iPad (quando esistono).
Ma poi, perché il discorso deve vertere su di me in modo personale? Che comunque avendo tutti questi Mac li uso in modi differenti: adesso ti sto scrivendo dal MacMini del 2014, per dire.
Comunque la risposta te la do: perché la flessibilità di un Mac non è data né dall'iPad, né dall'iPhone: se ho bisogno di ritoccare al volo una foto scattata con la G80 che ho sempre dietro uso il MacBook Air. Se ho bisogno di usare iMovie per clip immediate e sto in movimento, uso l'Air. Idem se c'è da comprimere qualche clip video (non video lunghi, per quelli non va bene l'Air): prendo Handbrake e consegno al volo il clip compresso.
Ma di nuovo, perché dovremmo parlare di me? Parliamo dell'esperienza d'uso dei Mac.
Se devo montare un video per lavoro, uso Final Cut Pro X. Per fare prima lo uso sui Mac più potenti che abbiamo in azienda, ovvio.
Ma se serve, lo uso anche sull'iMac del 2009 e lo avevo pure su questo MacMini del 2014 (4GB di RAM! Il minimo sindacale per Final Cut Pro X) dal quale l'ho tolto solo perché non è più associato allo stesso Apple ID.
Era molto più lento? Ovvio. Ora, metti Vegas su un PC di 5 anni con Windows 10 e con 4GB di RAM e un processore single core i5 e poi dimmi se anche lentamente porti a casa il lavoro o se al secondo rendering in tempo reale ti si frigge l'intero computer che devi riavviare. Sono 15 pagine che vorrei far notare questo, ma niente, è sempre guerra di religione.

Che poi uno finisce a scrivere tanto (per rispetto degli interlocutori e discussione) per spiegarsi e saltiamo il fosso della buona educazione e si diventa egocentrici [in questo caso io e la cosa non mi piace] .

P.S. non credo facciamo un uso diverso. In media devo cambiare batteria dei MacBook dopo 15/18 mesi perché a quel punto ho già superato i 1.000 cicli di ricarica garantiti per mantenere la batteria a livello ottimale. È l'intensità dello sfruttamento dell'SSD: in questo momento, mentre rispondo a te l'hard disk "riposa".


mah guarda, credo che non riusciamo a capirci.
Se mi dici che un mac con il disco pieno al 100% funziona benissimo, ma non specifici che funziona benissimo se non lo usi per lavorarci, allora c'è qualcosa che non quadra.

E sì, i sistemi si equivalgono. Se MacOS fosse così incredibilmente superiore - non lo è - le aziende di consulenza che fatturano miliardi di dollari all'anno non guardarebbero Windows nemmeno con il cannocchiale. E invece tutte le loro persone girano con macchine Win... che, a sentir voi, lasciano a piedi ogni tre per due, rallentano, etc.

Io stesso uso Win e Mac OS da decine di anni. Stranamente, riesco a fare tutto con entrambi i sistemi, e senza fare il mago dei computer. Però ci deve sempre essere qualche apple fan che cerca di convincermi che in realtà quello che faccio non è possibile, pensa un po'...

edit (14 ottobre): stavo facendo una panoramica con Lr, mentre guardavo un video su youtube e si è riempito il disco C. Riempito nel senso di "0 byte disponibili". E' apparso un messaggio di Win che lo spazio era finito, ma Lr ha continuato a lavorare finendo la generazione della panoramica (sia catalogo e preview sia i file raw sono su dischi diversi da C) e il filmato youtube ha continuato a girare nella tab di chrome senza che succedesse nulla. Alla faccia di Win che si schianta.

avatarjunior
inviato il 14 Ottobre 2019 ore 15:19

@Perbo lascia perdere. Sono fanboys non ce la puoi fare. Capaci di sostenere la superiorità di mac os di fronte a qualsiasi evidenza.

Fujifilm

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me