Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Rinnovo secondo corpo: Canon 5d4 o.....Sony A7rIII?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Rinnovo secondo corpo: Canon 5d4 o.....Sony A7rIII?





avatarsupporter
inviato il 10 Settembre 2019 ore 10:41

Se un anno fa qualcuno mi avesse detto che avrei scritto questo 3d, probabilmente, non gli avrei creduto...

Come (spero) alcuni di voi sapranno sono molto affezionato a quello che considero il mio " primo corpo ", la mia fidata 1ds3 che mi restituisce, sia in studio, che in esterna, immagini che, a me, piacciono moltissimo.

Come secondo corpo, attualmente, possiedo una altrettanto fidata 6d che reputo una buona macchina senza tanti fronzoli ma con un ottimo sensore, una tenuta ad alti ISO sorprendente e un centrale che, in qualsiasi condizione di luce, è un cecchino. L'ergonomia, sebbene la macchina sia abbastanza piccola, è a livello delle Canon reflex: molto buona.

Il campo della mia fotografia è abbastanza eterogeneo, reportage di viaggio, ritratto e glamour, architettura e non mancano i safari.
In tutte questi ambiti la 6d non mi ha mai tradito. Il suo sensore, abbnato alle mie lenti, mi ha sempre fatto portare a casa il risultato.

















Aggiungo che:
A) NON sono un fanatico (a tutti i costi) delle big MPX, ho scattato felice e sereno con una 30d da 8.2 MPX e sono estremamente felice dei risultati ottenuti;
B) NON ho mai passato il mio tempo a guardare ingrandimenti al 400% per vedere che effetto che fa;
C) NON sono uno di quelli che vuol scattare al buio e aprire le ombre di 97 stop, preferisco di gran lunga partire da una corretta esposizione in camera;
D) ritagliare una foto (a meno di piccole correzioni) per me rappresenta un errore commesso in fase di scatto, quindi no, non amo i ritagli.

Come software di elaborazione utilizzo LR.

Della 6d ho individuato i seguenti limiti:
1) per come scatto io, spesso a TA, 1/4000 è un tempo abbastanza basso, 1/8000 mi aiuta molto di più;
2) sebbene io non abbia mai avuto necessità di un modulo AF da avifauna quello della 6d segna un po' il passo. Scatto sempre in One Shot, ma i punti AF sono davvero pochini;
3) doppio slot, per me è una pecca non averlo, sono spesso in giro per il mondo a scattare e, quindi, la certezza del risultato è per me fondamentale. Una volta in Indonesia (con altro corpo) la scheda ha fatto crash e, nonostante io l'abbia portata al miglior recovery data di Roma, questo non è stato in grado di recuperare alcun file.

Dimenticavo, per me è anche importante avere la lettura dell'esposizione ancorata ad ogni punto di MAF.

L'upgrade "naturale" in Canon (rimanendo nel modo reflex) dovrebbe, per l'appunto essere una 5dIV che mi garantirebbe un deciso miglioramento in tutte le features che ho sopra citato.

In questo momento le R/RP non mi convincono appieno. E' la prima generazione di ML di Canon ed è, quindi, per forza di cose, indietro a Sony.

La Sony A7rIII mi incuriosisce, non ho mai tradito il mio brand ma sarei davvero curioso di provarne da possessore una per metterla alla frusta.
Mal che vada la compro sui 1.750-1.800 euro e la rivendo a poco meno se non mi trovassi a mio agio.

la A7rIII, come la 5dIV, mi garantirebbe di avere quelle caratteristiche che, ad oggi, sulla 6d mi mancano.
Devo essere onesto, mi spaventano quattro cose.
Il menù non immediato, l'ergonomia non all'altezza di una reflex, il mirino elettronico e, in questa prima fase di sperimentazione, il dover utilizzare l'accrocchio Sigma MC11 per adattare il mio attuale parco lenti native EF.

Ho avuto modo di provare e riprovare una A7II con lenti native ma, onestamente, non mi sono trovato a mio agio sotto i punti di vista sopra citati, mi sembra che la A7rIII abbia però un diverso passo, o sbaglio?

Mi attrae, invece, il sensore della A7rIII, davvero eccellente, oltre il modulo AF che, rispetto alle reflex, permette di fare cose davvero differenti.
Sono curioso di vedere come si combinerebbe con il mio modo di scattare.

Un altro dubbio mi assale, dato che adoro le mie lenti prime di Canon (50L, 85L e 135L), mi chiedo e vi chiedo se queste, oggi quasi vintage, si sposerebbero bene con un sensore così esigente come quello della A7rIII.

Voi che fareste al posto mio?
Ritenete che una Sony A7rIII possa, grazie alle sue innovative features e al suo pregevole sensore, aggiungere qualcosa di positivo alle mie foto o al modo in cui esse sono scattate?
Oppure siete più favorevoli ad una scelta più "conservativa" come quella di rimanere in ambito reflex Canon facendo un upgrade alla 5dIV?

Dite la vostra!


avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 11:54

Della 6d ho individuato i seguenti limiti:
1) per come scatto io, spesso a TA, 1/4000 è un tempo abbastanza basso, 1/8000 mi aiuta molto di più;
2) sebbene io non abbia mai avuto necessità di un modulo AF da avifauna quello della 6d segna un po' il passo. Scatto sempre in One Shot, ma i punti AF sono davvero pochini;
3) doppio slot, per me è una pecca non averlo, sono spesso in giro per il mondo a scattare e, quindi, la certezza del risultato è per me fondamentale. Una volta in Indonesia (con altro corpo) la scheda ha fatto crash e, nonostante io l'abbia portata al miglior recovery data di Roma, questo non è stato in grado di recuperare alcun file.

Dimenticavo, per me è anche importante avere la lettura dell'esposizione ancorata ad ogni punto di MAF.

L'upgrade "naturale" in Canon (rimanendo nel modo reflex) dovrebbe, per l'appunto essere una 5dIV che mi garantirebbe un deciso miglioramento in tutte le features che ho sopra citato.

In questo momento la RP non mi convince appieno. E' la prima generazione di ML di Canon ed è, quindi, per forza di cose, indietro a Sony.


Più o meno sono gli stessi dubbi che mi sono posto io qualche mese fa ma poi ho fatto una scelta "conservativa".
Premessa: non ho Sony, non l'ho mai usata e quindi non posso minimamente fare confronti.

In ambito Canon hai dimenticato la R: di sicuro la RP non è un upgrade sostanziale rispetto la 6d, la R invece sì (secondo alcuni che le possiedono entrambe, se la batte sotto molti punti di vista con la 5d4)

Punto 1: la R scatta a 1/8000, come la 5d4
Punto 2: la R a 5655 focus point e l'AF è superiore (molto superiore) rispetto alla 6D.
Punto 3: la R non ha il doppio slot, al contrario della 5d4
Punto 4: non ha la lettura spot sul punto MAF, come credo anche la 5d4, ma in valutativa il punto AF attivo ha un peso superiore rispetto al resto della scena e quindi è una versione "ridotta" di quello che cerchi.

Con l'adattatore, tutte le lenti EF che possedevo (Canon, Tamron e Tokina) funzionano nativamente e forse meglio - anche grazie alla tecnologia migliore dell'AF - che sulla 6D.

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 12:02

Se vuoi una ML, Canon R.
Quantomeno eviti gli accrocchi, e non è poco.

Altrimenti 5D4, una certezza.

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 12:06

5d4

avatarsupporter
inviato il 10 Settembre 2019 ore 12:07

Per le foto che fai puoi comprare qualsiasi cosa, Canon, Sony, Nikon, Leica...per le lenti che hai invece copra solo Canon, se non vuoi integrare il nuovo brand con sue ottiche, in quel caso come prima Canon, Sony, Nikon, Leica... :)

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 12:11

Ecco... non vorrei far polemica, ma ... suggerite la R, che NON soddisfa appieno 2 punti su 4 tra quelli "desiderata" dell'OP. Perdonatemi ma... direi che avrei omesso in toto il suggerimento, mi sbaglio?

Per quanto riguarda la questione, la 5DIV puoi aspettarti grossomodo il come si comporterà, sulla A7RIII ti consiglio se possibile di provarla un po' prima anche di spendere "solo" i 1800€, sulla resa del sensore credo dubbi non ve ne siano per nessuno, sull'AF con ottiche Canon, è molto personale (al di là delle cose oggettive), c'è chi ritiene che siano molto oltre il necessario, chi al contrario direbbe che non sono affidabili per un impuntamento ogni 100 messe a fuoco in bassa luce (faccio esempi non necessariamente esaustivi o corretti, per far capire che la cosa è molto personale). Per me comportamenti che 2 anni fa andavano bene nell'ultimo anno sono diventati insopportabili (e per questo una buonissima macchina come la A7RII mi è diventata MOLTO stretta). Per cui valuta bene questo aspetto rispetto alle tue abitudini. Secondo me ti troveresti molto bene, però non voglio sbandierare alcuna insegna.

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 12:14

Ho la 5DIV che uso anche con ottiche da te menzionate (50L e 135L) e non posso che parlarne bene.
Se vuoi provare Sony prendila usata e poi eventualmente la rivendi perdendoci poco. Su come vada, non mi esprimo perché non so ma ammetto che diffido.
Se sei interessato alle nuove ottiche da ritratto tipo 50 e 85 RF allora la strada è obbligata: R.
Che poi, se i tuoi generi non sono particolarmente dinamici, con la R potresti farci tutto: sensore della 5DIV, face detection per i ritratti, display articolato, menu Canon, compatibilità piena con ottiche Canon attuali e future. Per le foto più dinamiche avresti sempre la 1Ds3.
La 5DIV se presa a buon prezzo, non certo ai 3K originari è, come detto dal Alvar, una certezza.

avatarsupporter
inviato il 10 Settembre 2019 ore 12:17

Axl, come sempre la cosa migliore è prenderle una, magari con un fisso e provarla di persona.
Esattamente come sto facendo io con Fuji.

Unico suggerimento:
Devi drasticamente cambiare approccio rispetto ad una reflex...

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 12:47

Sony Sony, mi butto in mezzo.
L'unico vantaggio della 5dIV sulla r3 è l'ergonomia. Avendo in mano una Sony si percepisce sì la qualità, ma è come indossare un Daytona: è stupendo, ma vivi con l'ansia che te lo freghino, e che qualsiasi urto contro un mobile potrebbe farti perdere migliaia di euro. Al contrario la Canon ti riporta quella sensazione di "serenità" che solo le reflex danno, con i loro corpi robusti, pieni di gomma, e che in un certo senso diventano degli "arti" aggiunti. In sostanza con una reflex ( Canon o Nikon che sia ) sei più concentrato sulla foto e meno sullo strumento.

Per tutto il resto però non c'è storia: il sensore è molto meglio ( non ha il filtro AA ed è retroilluminato ), la compatibilità lenti è migliore ( riscopri parecchie lenti vintage che dal tuo stile di foto potrebbero piacerti e soprattutto i produttori cinesi stanno sfornando meraviglie come i vari Samyang AF ), la portabilità è migliore ( inizierai a portarti dietro la Sony con una borsetta stile Leica in ogni occasione ), l'AF è più "intuitivo" ( a livello di velocità siamo lì, ma il vedere a mirino esattamente cosa sia a fuoco in ogni istante e non avere problemi di f\b focus è un bel vantaggio ).
Riguardo l'esposimetro io in 3 anni di mirrorless non ho mai sbagliato una foto. Vederla esattamente come uscirà a mirino, azzera l'errore.
Sulle lenti Canon non preoccuparti dei mpx, io uso un 85 1.2 II senza problemi. Ovviamente non puoi fare stampe giganti sperando che siano nitidissime, ma è normale.
L'ergonomia puoi risolvere in vari modi: cage, basi in legno, prolungamenti, battery grip, ce ne è per tutti i gusti.
Per il menù è un dramma giusto per i 60 enni che non usano neanche lo smartphone, perché veramente è solamente ricco di impostazioni, e necessariamente queste poi rendono "caotico" il tutto. Fanno ridere solamente le traduzioni che talvolta rendono incomprensibili le funzioni ( troverai cose tipo elt.ra.eg. per fare un esempio ) che sono impensabili da ricollegare a qualcosa. Sony fornisce però un sito di supporto con ogni impostazione spiegata e sviscerata ( esageratamente comodo anche perché entra nel merito delle funzioni, spiegandoti quando usarle, quando no e soprattutto perché, ad esempio con la prima tendina dell'otturatore elettronica al quale ha dedicato una pagina intera ben scritta ).

Io personalmente fossi in te comprerei la r3.
Non prenderei in considerazione la eos-R neanche per un istante: è in ogni modo inferiore alla r3, costa uguale, ed è illogica come scelta. Va bene essere appassionati di un marchio, ma lo stipendio non lo da "mamma Canon".

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 13:34

Tutte le macchine che hai citato hanno un AF migliore ed un otturatore più veloce della 6d.
Delle canon nessuna ha il punto di esposizione legato al punto af, tranne le serie 1 ma questo lo sai già.
Il doppio slot lo ha solo la 5d IV.
La sony invece ha tutto quello che dici ma non è un corpo nativo.
Io dalla mia piccola esperienza ti posso dire che il 50L adattato sulla sony va alla grande, l'85L un po' meno ma è comunque usabile anche se l'ergonomia va a farsi friggere perché la lente è molto pesante e sembra che voglia spaccare in due il povero adattatore che deve mantenerlo, con il 135L non ci siamo, l'AF è incerto e peggio ancora con il 200 2.8 L che non aggancia manco in pieno solo e devi sempre assisterlo a mano.
Il problema reale della sony è un altro, una volta che vedi i file e capisci le potenzialità del sistema inizi a comprare ottiche native e spendere soldi... MrGreen

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 13:40

Ho avuto lo stesso dilemma un po' di tempo fa. All'epoca non era ancora uscita la R, peraltro.

Io ho provato la A7rIII per una settimana con i miei obiettivi Canon L (35 e 135). Nulla da dire su performance e qualità dei files, ma l'ergonomia per me è stato un disastro. Non ho le mani grandi, ma un corpo macchina così piccolo con lenti corpose l'ho trovato sbilanciato. Menu con i noti problemi, EVF per me insopportabile (ma temo che per me rimarrà un problema con tutte le ML).

Secondo me per chi si trova bene in Canon il cambiamento è sempre una sfida, soprattutto se hai un corredo misto (un corpo Canon e uno Sony).

Però sono convinto che dovresti provarla direttamente. Affittarla per una settimana (a me l'ha prestata un amico, che conosce la cura maniacale con la quale tratto l'attrezzatura).

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 13:50


Dimenticavo, per me è anche importante avere la lettura dell'esposizione ancorata ad ogni punto di MAF.

In tal caso nessuna fotocamera Canon, eos 1 escluse, sarà adeguata, visto che tale funzione non è presente.

Per il resto, direi che la 5d mark IV potrebbe essere una buona alternativa e, a differenza dei vari pseudo adattamenti da effettuare con fotocamere di altre marche (con cui andresti a fare da beta tester, senza possibilità di avere assistenza in caso di problemi), avresti piena compatibiità con gli obiettivi Canon.

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 14:12

Ciao Axl,

Anzitutto complimenti per le tue gallerie, molto belle e con una post non troppo invasiva: davvero complimenti.
Sul tuo quesito ti dico che avevo anche io 6D e sono passato a 5d4 senza rimpianti.
E' una macchina strabiliante: grande sensore (con una GD superiore alla 6d), ottimo comparto AF superiore anche alla 5D3, doppio slot: una garanzia in caso di perdita di dati (ho fatto il passaggio da 6D a questa anche per questo motivo), 3 fps in più della 6D (che a volte aiutano), esposimetro sempre perfetto, bilanciamento del bianco anche. L'85 1.2 e il 135 Canon rendono ancora meglio che sulla 6d, e ti dirò di più: anche in MRaw con 18 Mpxl i risultati sono OTTIMI (mi hai detto che non adori i corpi con molti Mpxl, anche io non li digerisco e e per me già 18 sono più che sufficienti nel reportage e nel wedding). Come ergonomia e corpo parliamo di Canon, per cui top, peraltro questa è un filo più piccola della 5d3/5d2/5ds ecc.. per cui è perfetta.
Arriva anch'essa a 1/8000 per cui ti consente di lavorare a bassi ISO e aperture generose senza problemi.
Altro non ti saprei dire ma sinceramente anche per me i CONTRO che hai citato della Sony sono i CONTRO che ho riscontrato io con la Mirrorless e dopo anni ed anni impiegati ad avere un corredo TOP, cambiare per guadagnare in sensore e perdere lenti come il BIG-ONE…..ma chi me lo fa fare ??? ;)

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 15:53

Axl, come potrai immaginare condivido al 100% TUTTE le tue valutazioni.
Non conosco le Sony, di conseguenza non saprei aiutarti.
Personalmente, sono vecchio, conservatore (quando le cose mi vanno bene!), e non mi sono affatto simpatici i mirini elettronici. Di conseguenza, sempre personalmente, starei su di una IV!
Ciao. G.

avatarsupporter
inviato il 10 Settembre 2019 ore 16:59

" il 50L adattato sulla sony va alla grande, l'85L un po' meno ma è comunque usabile anche se l'ergonomia va a farsi friggere perché la lente è molto pesante e sembra che voglia spaccare in due il povero adattatore che deve mantenerlo, con il 135L non ci siamo, l'AF è incerto e peggio ancora con il 200 2.8 L che non aggancia manco in pieno solo e devi sempre assisterlo a mano "

@Nico questo è il mio problema Nico, sono, infatti stato sempre fautore della "natività" delle lenti perchè non credo negli adattatori di terze parti...

@TheRealB " EVF per me insopportabile (ma temo che per me rimarrà un problema con tutte le ML) " cos'è che non ti ha convinto dell'EVF?

@Robybinfa grazie mille per i complimenti ;-) sono d'accordo con te sulla bontà della 5d4 e sulla "facilità" del salto dalla 6d a quest'ultima
Quando, invece, affermi i CONTRO che hai citato della Sony sono i CONTRO che ho riscontrato io con la Mirrorless e dopo anni ed anni impiegati ad avere un corredo TOP, cambiare per guadagnare in sensore e perdere lenti come il BIG-ONE…..ma chi me lo fa fare ??? ;) capisco perfettamente il tuo punto di vista.....

@Gianni amico mio, lo sai che la tua parola ha per me molto peso! La scelta conservativa non sempre è quella sbagliata ;-)

@Mastro, condivido in pieno la tua posizione, il sistema ML obbliga ad un reset della mente prima ancora che delle lenti ;-)

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 179000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





19 Settembre 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me