RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

stacking riduzione rumore


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » stacking riduzione rumore





avatarsenior
inviato il 11 Settembre 2019 ore 17:26

sia photoshop che deep sky stacker (se non erro) non ce la fanno neanche di striscio, avevamo provato con un amico lui con un 14 samyang su full frame, io con il sigma 8-16 e con il 16-50 tokina.

avatarjunior
inviato il 11 Settembre 2019 ore 19:11

Grazie mille IvanT e Gma!! Tutto molto chiaro!

Dalle spiegazioni ho scoperto di fare un altro errore: per “ pigrizia “ utilizzavo scatti ripetuti automatici. Ora proverò con vari scatti singoli + pausa!

Di base la funzione di riduzione rumore per lunghe esposizioni va disattivata. Su questo almeno siamo tutti d accordo! MrGreen


Per onore di cronaca volevo imparare questa tecnica perchè ad oggi in notturna scatto a 1600iso massimo in quanto lo ritengo l ultimo valore utile su x-t1 .. volevo quindi provare a spingermi a 3200 con l ausilio di questa tecnica!

Grazie a tutti

avatarjunior
inviato il 13 Settembre 2019 ore 23:45

Io per scegliere quanti scatti fare uso una regole semplice... Levo due zeri agli ISO.
800 ISO faccio 8 foto
3200 ISO ne faccio 32
E via così
Per esposizioni di 20 secondi il darkframe non serve, gli hotpixel si e no sono 4 in croce e non li vedi o se li vedi li cloni a mano

avatarsenior
inviato il 13 Settembre 2019 ore 23:52

Grande Luca, regoletta semplice e facile da ricordare....

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2019 ore 8:50

Scusa Luca.90 se contraddico entrambe le tue indicazioni ma ci sono alcune considerazioni importanti dietro:

1) I dark frame non rimuovono solo gli hot pixel, se fatti come si deve riducono il rumore dell'immagine, anche in maniera cospicua.

2) la regoletta che hai indicato non ha nessun fondamento. La vera regola da applicare è "più scatti si fanno, maggiore sarà il rapporto segnale rumore", quindi più uno ha la pazienza di scattare, migliore sarà il risultato; inoltre, se si fa la fusione con un qualsiasi algoritmo, è sempre bene utilizzare un numero di scatti dispari e non pari per facilitare il risultato della mediana.

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2019 ore 22:05

Premesso che l'astrofotografia non è il mio campo ma qualche prova la voglio fare..
Come deve essere fatto un darkframe come si deve?

La mediana si può calcolare anche con un numero pari. Ma l'ingegnere che è in me si rifiuta di credere che un indice di distribuzione statistica così banale sia la sola cosa usata o la sola usabile per risolvere questa classe di problemi. Io userei delle statistiche inferenziali invece di quelle di ordine, ma se ne sapete di più sono sempre pronto ad imparare

avatarjunior
inviato il 17 Settembre 2019 ore 11:26

Precedentemente avevo già descritto come fare correttamente dark frames ;-)

avatarjunior
inviato il 23 Settembre 2019 ore 16:35

Ciao ragazzi .. io sono tornato dal mio viaggio .. non ho utilizzato questa tecnica per questa volta; mi sono limitato ad uno scatto singolo + dark frames come spiegato.

Vi farò vedere i risultati. ( non li ho ancora visti manco io visto già sono tornato al lavoro ! Triste )

Ciao! ;-)

avatarsenior
inviato il 23 Settembre 2019 ore 16:45

1) I dark frame non rimuovono solo gli hot pixel, se fatti come si deve riducono il rumore dell'immagine, anche in maniera cospicua.


Occhio che non funziona così.
I dark frame possono rimuovere una eventuale componente NON CASUALE (che solitamente è quella più fastidiosa) del rumore termico (tra cui gli hot pixel), ma non solo non riducono nel complesso il rumore nell' immagine finale, anzi... lo aumentano!


avatarjunior
inviato il 24 Settembre 2019 ore 7:53

Esatto per la prima parte, riducono il rumore termico prodotto dall'elettronica; di certo non si può considerare non casuale. Persino il bias ha una componente casuale, figuriamoci il rumore termico. Un dark fatto male può aumentare il rumore nell'immagine, proprio per quello si stackano pure i dark (e i flat e i bias).

avatarjunior
inviato il 24 Settembre 2019 ore 10:22

Ecco uno scatto:





Il rumore è evidente.. diciamo che ingrandita al 100% è molto fastidioso.. un po è colpa mia che mi sono spinto a 3200 Iso; mi sono fatto un po ingolosire .. ma sapevo che la x-t1 non avrebbe retto. Dovevo fermarmi a 1600.

Va bene cosi mi basta il ricordo del momento e su formato di stampa piccolo credo comunque rimanga una bella foto.

P.s. non ci ho ancora perso tempo in post .. anche se credo sia poco recuperabile! Secondo voi meglio CO o provare con PS ??

GRazie ciao

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2019 ore 10:59

Scusa, ma non capisco una cosa, questa foto è elaborata o è un jpg della macchina? perchè il rumore non mi sembra per niente così drammatico, può essere ancora ridotto senza perdere troppo dettaglio.
In compenso molto più fastidioso il fatto che ci siano le stelle mosse per un tempo troppo lungo.

avatarjunior
inviato il 24 Settembre 2019 ore 11:10

Ciao, ci ho perso 5 minuti al volo ieri sera .. contrasto e un po di riduzione rumore sulla foto generale; appena ho tempo ci lavoro con calma e localmente.

Per il tempo l'ho notato anche io. Ho usato la regola del 500 considerando che usavo un 12 ( quindi 18 equivalente ) avevo 27,7 secondi. Mi sono fermato a 25 pensando bastasse. La prossima volta al massimo proverò con 20.

Il rumore lo trovo fastidioso al 100%. Stamperò al massimo 20x30 quindi spero che non infici troppo la foto.

P.s. ho notato che più si aumenta la luminanza, più " perdo " le stelle meno luminose ..
Non sono molto pratico nella gestione del rumore. Di solito imposto limite massimo 800 iso sulla macchina.

Grazie

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2019 ore 11:22

Quella foto è recuperabilissima, diciamo che non ha troppo senso volersi spingere nella fotografia notturna e non aver dimestichezza con alti iso e riduzione rumore. come già fatto ti consiglio di continuare a fare pratica così senza tecniche strane o complesse, vedrai che farai ottime foto anche così.

avatarjunior
inviato il 24 Settembre 2019 ore 11:48

Si hai ragione. Infatti non ho fatto stacking o altro. Diciamo mi sono fermato su tecniche basilari.

Qualche consiglio per la post per il rumore ? Pensavo di trattare separatamente cielo e terra .. dovrò giocare un po con i cursori ..

Invece sui tempi .. la regola del 500 non mi ha dato i risultati sperati .. penso mi fermerò con il 12mm a massimo 20 secondi .. farò delle prove ma credo che cosi le stelle non risulteranno mosse.

Grazie :)


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 188000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





20 Febbraio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me