Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Pulizia sensore EM1 mark II Olympus


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Pulizia sensore EM1 mark II Olympus





avatarjunior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 21:10

Ciao a tutti. Anche se il problema si è risolto vi racconto la mia. A Natale ho comprato una oly m10 mk2.Dopo 2 mesi ho sporcato il sensore, non so bene come,però è successo. Pensavo fosse un problema di obiettivo invece il negozio dove l'ho comprata mi ha diagnosticato il "male". Richiesta x la pulizia 40€. Non esiste. Mi sono fatto spiegare, ho acquistato il kit apposito (non avevo niente per la pulizia)e seguito le istruzioni. speso 50€ ed ho fatto tutto da solo. Chiaramente se dovesse ricapitare sono attrezzato. Con un pelo di manualità è alla portata di tutti. Eseguito a macchina spenta. Un saluto a tutti da Andrea

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 21:27

E infatti; come già scritto "n" volte, c'è molta disinformazione circa le difficoltà e i rischi della pulizia dei sensori (e magari i varî centri assistenza, negozianti, "laboratori" assortiti fanno la loro parte!); a prescindere dalla tipologia di macchina e dalle modalità pratiche per arrivare al sensore ed effettuare la pulizia, con i pochi strumenti idonei (i già citati sensor swab e liquido eclipse) è un'operazione che dovrebbe essere nelle "conoscenze di base" di ogni fotoamatore, al pari del cambio obiettivi,;della regola dei terzi, della pdc e di ogni altra cosa vi venga in mente; inoltre, i numerosi tutorial presenti sul web danno preziose, accurate, dettagliatissime istruzioni sul come procedere.

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2019 ore 8:52

Ma, infatti io mi sono pulito i sensori delle reflex canon da solo per anni.
Qui il discorso cambia però, perchè stiamo parlando di un sensore stabilizzato.
Vuol dire che non è solidamente fissato al telaio della macchina, bensì ad un sistema che lo separa proprio dal telaio e lo rende "fluttuante".
Da parte mia credo che non sia facile danneggiarlo con una pulizia delicata, però dipende dall'ansia di chi procederebbe per la prima volta nell'impresa.
Quando capiterà a me non ci saranno problemi, però capisco che non tutti se la sentono di rischiare.
A rigor di logica, il sistema di stabilizzazione è molto sollecitato a macchina spenta durante il trasporto. Provate a spegnere la macchina ed agitarla un poco e guardate come si muove il sensore. Immaginate che si muove sempre ad ogni vibrazione, anche mentre lo portate in spalla o mentre sta in macchina su uno sterrato. Insomma, a guardarlo sembra che che si sfascerà da solo in pochi giorni.

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2019 ore 11:53

La pulizia del sensore (intendo il "lavaggio" fatto con spatolina e liquido Eclipse) è già stata descritta in diversi threads anche qui su Juza.
Il punto dolente mi pare sia: sui sensori stabilizzati, lo devo fare a macchina spenta o a macchina accesa?
Vorrei tanto un elenco preciso e circostanziato come quello presentato in questo topic da Nikmeditato (per apparecchi Sony) ma relativo agli apparecchi Olympus.
Dato che la tecnologia è probabilmente la medesima, suppongo che ciò che vale per le Sony sia applicabile anche alle Olympus, ma chi ha l'autorevolezza di confermarlo?

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2019 ore 11:56

Dato che la tecnologia è probabilmente la medesima, suppongo che ciò che vale per le Sony sia applicabile anche alle Olympus, ma chi ha l'autorevolezza di confermarlo?


il fatto è che le sony hanno una modalità pulizia, che blocca il sensore.

su olympus, questa modalità non esiste.

Onestamente, al momento non ho mai avuto bisogno di pulire il sensore. Visto quanto costano le nostre fotocamere, quando avrò bisogno di pulire il sensore della mia g9, andrò dal mio negoziante di fiducia.. che so che nn fa casini.


avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2019 ore 12:02

@Zaimon83: per caso, hai chiesto al tuo negoziante di fiducia se la pulizia del sensore la fa a macchina accesa oppure spenta?

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2019 ore 12:08

no. mai chiesto, anche perchè nn so se lo fa lui o lo fa fare ad un centro esterno.

avatarjunior
inviato il 13 Giugno 2019 ore 12:09

Su panasonic stabilizzate è possibile procedere secondo quanto descritto nell'elenco di Nikmeditato o a macchina spenta senza alcun problema (fatto in tutti e due i modi sulle mie senza alcuna difficoltà o problema). Basta essere delicati con la spatolina per riuscire a pulirle anche se il sensore si muove un poco. Sulle olympus dunque si potrà procedere a macchina spenta, la spatolina non è una zappa e ci vuole delicatezza in ogni caso.

avatarjunior
inviato il 14 Giugno 2019 ore 10:33

Ma infatti, sempre a rigor di logica, il sensore non è bloccabile, bensì resta in tensione a macchian accesa o non in tensione a macchina spenta. Il rischio di danno credo sia lo stesso, solo che quando il sensore è in tensione, con la spatolina puoi agire più agevolmente e quindi più delicatamente.

Però ragazzi! Non fatevi troppe "elucubrazioni". La pulizia del sensore è un'operazione che può fare anche un bambino, con una mano ferma ;-)

avatarjunior
inviato il 18 Giugno 2019 ore 23:55

non mi risulta che nel menù olympus ci sia una modalità pulizia...


Comunque scritto o non scritto la macchina "va sempre tenuta accesa" (disabilitando lo stabilizzatore onde evitare che movimentandola con la mano il sensore si possa muovere per compensare i movimenti), perchè in questo modo rimane bloccato. Diversamente (a macchina spenta) rimane svincolato dai magneti e libero di muoversi liberamente, quindi col rischio che durante l'operazione di pulizia con liquido e spatoletta di essere trascinato danneggiando magari i giroscopi.

avatarsenior
inviato il 19 Giugno 2019 ore 7:28

Passano i lustri ma il terrorismo psicologico sulla pulizia del pezzo di plastica che protegge il sensore non muore mai

avatarjunior
inviato il 19 Giugno 2019 ore 7:35

Dovrebbe essere l'abc per un fotografo vista la sua semplicità, al pari di fare un cambio obiettivo.
#lopuliscodasoloMrGreen

avatarsenior
inviato il 19 Giugno 2019 ore 7:41

Il sistema di pulizia funziona molto bene, io sulla mia em10 faccio spesso il cambio ottica, mai avuto problemi. Solo una folta è entrata una particella che vedevo negli scatti anche a tutta apertura, tanto era grande. Ho tolto l'obbiettivo macchina spenta, rivolto il sensore in basso e acceso la macchina.
Sì è staccata.
1 volta l'anno faccio un controllo al limite spompetto, ma a parte quella volta mai avuto altri casi. Io scatto sino a f10

avatarjunior
inviato il 19 Giugno 2019 ore 14:47

Si infatti... paturnie del tutto assurde: si riga, si rischia di sporcarlo di piú, si rischia questo e quello e poi si vedono persone strofinare la lente anteriore conun fazzoletto da naso come se anche un minimo granello di polvere compromettesse chissà quale qualità d'immagine. Pure io non ho mai avuto problemi di sorta con le Oly e... quelle rare volte su un cielo uniforme l'ho risolto in post, altrimenti mi è bastato soffiare via i granelli di polvere con un efficace pompetta a pera dotata di filtro e col bocchettone rivolto in basso. Certo che si lasciano impronte (unte) di dita sul sensore il discorso è diverso, ma la pulizia è comunque simile a quella di un obbiettivo. Solo che il terrorismo selvaggio impera a favore dei laboratori. Laboratori poi (da notizie di miei conoscenti) che hanno riconsegnato macchine con sensori peggio di prima se non rigati... MrGreen

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 174000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me