RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Jpeg : "Joint Photographic Expert Group" la rivincita .


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Jpeg : "Joint Photographic Expert Group" la rivincita .





avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 7:44

È possibile ottenere immagini di alta qualità senza passare dal raw ?
Con i nuovi processori installati nelle moderne fotocamere secondo me si e non solo per certe tipologie come lo sport o la cronaca dove i professionisti scattano quasi esclusivamente in jpeg.
Per quel che mi riguarda uso solo il jpeg per me basta e avanza senza alcuna pretesa artistica o qualitativa anche se le foto le memorizzo anche col formato raw più che altro per archiviazione.
Qui su Juza ho visto risultati strabilianti lavorando immagini raw piuttosto piatte ma che io reputo più che altro esercizi stilistici dove scattare l'immagine passa in secondo piano .

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 8:24

Beh, è la riproposizione del vecchio scontro tra dias e negativo, dove le due scuole di pensiero si dividevano tra chi vedeva la foto conclusa con lo scatto e chi invece sosteneva anche l'importanza di controllare le fasi successive; non a caso i due gruppi si dividevano anche in merito alle differenti modalità di osservazione dell'immagine finita: proiezione vs stampa.
Personalmente appartengo alla seconda categoria fin dai tempi della pellicola, però, dato che attualmente mi dedico quasi esclusivamente a paesaggistica e macro (non facevo macro negli anni '70-'80), applico questo modus operandi soprattutto par il paesaggio (dove probabilmente rimane più forte l'aspetto dell'idealizzazione di ciò che vediamo, alla Ansel Adams per intendersi, piuttosto che della documentazione), mentre per la macro preferisco mettere più lavoro nella fase di preparazione dello scatto che in quella successiva (ammetto che per insetti e fiori mi interessa di più l'aspetto documentaristico, con qualche dovuta eccezione in entrambi i campi)
Di sicuro un'immagine già molto incisiva in fase di scatto è molto meno lavorabile successivamente quindi, in effetti, mi ritrovo a cercare di avere scatti un po' più piatti per il paesaggio e maggiormente "pieni" già in partenza per la macro.
Questo significa che la risposta alla tua domanda iniziale è sicuramente un si, ma bisogna vedere quali sono le intenzioni che ci guidano rispetto a ciascuno scatto.

P.S. poi ammetto che essendo un semplice fotoamatore che con la fotografia non ci deve campare, l'aspetto del divertimento mi risulta ovviamente fondamentale e io mi sono sempre divertito anche in camera oscura come ora in postproduzione

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 10:47

Ci sono pareri qui sul forum piuttosto lapidari sul tema, tipo io vieterei il jpeg nelle impostazioni lascierei solo il raw oppure quando sentono qualcuno che dice di usare solo i jpeg viene trattato con sufficienza o come uno che ne capisce poco.Confuso
Daniele non posso che essere d'accordo con te su quanto dici, a proposito io invece ero dalla parte della proiezione kodachrome.MrGreen
.

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 10:50

Io ho anche comprato le magliette "i shoot raw"MrGreen

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:01

MrGreen

avatarjunior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:02

Anagraficamente non ho vissuto la diatriba diapositive vs negativo. Però con i mezzi moderni ritengo la diatriba raw vs jpeg un po' pretestuosa. Esattamente come fai tu Domenic, basta utilizzarli entrambi raw + jpeg. Capisco anche che agli albori del digitale se si voneva ottenere il massimo da un raw bisognava scattare con determinati accorgimenti (ad esempio esponendo a destra) e il jpeg risultatante non era fruibile, ma con le macchine e sensori moderni e la capacità di archiviazione raggiunta, scattare in raw + jpeg è assolutamente la cosa più sensata da fare se si vuole l'immediatezza del jpeg ma la flessibilità del raw.
Ovviamente se si fanno scatti da cui si vuole spremere il massimo dal proprio sistema (ad esempio in paesaggistica, in condizioni di luce difficile, etc...) allora conviente ragionare in termini di raw. My two cents. Sorriso

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:13

Post produrre non mi attira come lo era lo sviluppo in camera oscura.
Gert come ho già scritto la foto la Salvo sia in raw soprattutto per archiviare
che in jpeg che se è fruibile immediatamente tanto meglio .

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:20

Post produrre non mi attira come lo era lo sviluppo in camera oscura.


Concordo con Daniele, sul fatto che il quesito ripropone un po' l'antico dualismo positivo-negativo.
Credo che la tua posizione sia comprensibilissima e condivisibile, così come io, per esempio, continuo a vedere la post come parte integrante (e quindi necessaria) di un processo.
Non mi ascrivo quindi tra gli "integralisti" Sorriso


avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:21

Per si è giunti ad un punto che la fase della composizione e dello scatto 10%/20% non so quantificare bene sia in netta minoranza rispetto alla fase successiva ( postproduzione) soprattutto in ambito amatoriale.
;-)

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:30

Il successo di Fuji sta anche nel fatto che sforna dei jpeg molto buoni già pronti .
Ripeto la mia non è una critica ognuno è liberissimo di interpretare questo hobby come meglio crede.
Come si dice " a me mi piace così " MrGreen

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:34

Il jpeg conviene se il file non lo tocchi. Ma se fai anche un minimo di post il tempo che perdi su un JPEG é grosso modo lo stesso che perdi su un RAW

user170878
avatar
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:38

Io sono d'accordo con Domenic. Una macchina che sforna jpg ottimi già belli e pronti semplifica non poco la vita e riduce dispendio di tempo ed energie. Sony, per esempio, da questo punto di vista, può e dovrebbe, a mio avviso, migliorare molto! Poi con le potenze di calcolo disponibili oggi, gli algoritmi possono sbizzarsi alla pazza gioia ;). Quindi direi che jpg ottimo in camera è preferibile certamente, in assenza ben venga la pp fai da te ;-). Ciao Domenic e buona giornata Sorriso

avatarjunior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 11:56

Boh, io per mia natura non capisco gli integralismi e gli assolutismi. Se si vuole in JPEG pronto da condividere ben venga scattare in JPEG, ma se si fruiscono le foto in maniera più rilassata passare dal RAW permette più libertà espressiva. Per quanto una macchina sforni ottimi JPEG se ne posso ottenere di altrettanto buoni, anzi anche di migliori, con due click, elaborando in batch, senza perdere ore e ore su una singola foto.

jpeg conviene se il file non lo tocchi.

D'accordissimo, anzi mi spingo più in là, meglio non toccarlo proprio il jpeg, raw + jpeg, se c'è bisogno di "toccare" il file meglio farlo sul RAW.

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 13:05

D'accordissimo, anzi mi spingo più in là, meglio non toccarlo proprio il jpeg, raw + jpeg, se c'è bisogno di "toccare" il file meglio farlo sul RAW.
Ciao Gert è quello che faccio io MrGreen

avatarsenior
inviato il 12 Giugno 2019 ore 13:09

Se leggi bene nessun integralismo anzi ha volte invidio i risultati che vedo ottenere qui su juza.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 184000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me